×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Campania: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

È la più popolosa regione del Meridione e la terza in Italia: parliamo della Campania. Incastrata tra il Tirreno e l’Appennino meridionale, questa regione ospita caratteristici borghi, splendidi panorami e destinazioni turistiche conosciute a livello internazionale per la loro bellezza come Napoli, Capri, Pompei, la Costiera Amalfitana e la Penisola Sorrentina.

Terra ricca di storia e cultura, la Campania offre infiniti motivi per essere considerata una regione così poliedrica da regalare stimoli ad ogni tipo di turista.

Cosa vedere in Campania: le 10 cose assolutamente da non perdere

Difficile è stilare un elenco di luoghi da considerare imperdibili in Campania perché tante sono le mete meritevoli di essere conosciute. Dovendo fare una prima lista, questa è la nostra scelta.

Maschio Angioino, Napoli

Di origine medioevale e rinascimentale, il Maschio Angioino è l’emblema del capoluogo della Campania. Oggi ospita il Museo Civico ma un tempo era una temibile fortezza angioina della quale sono rimaste solo parziali testimonianze nelle sue possenti mura e in alcune torri di guardia oltre alla Cappella Palatina.

Scavi di Pompei, PompeI

Importante cittadina romana, Pompei venne letteralmente sepolta dalla lava scesa dal vulcano Vesuvio nel 79 a.C. durante una improvvisa eruzione. I sei metri di lapilli, cenere e lava ebbero il merito di celare l’antica Pompei per secoli e solamente casualmente, nel XVIII secolo venne scoperta.
Gli scavi ci regalano perfettamente integra la cittadina che è rimasta immutata nel tempo e offre una impareggiabile testimonianza della vita di oltre venti secoli fa.

Villa di Poppea, Torre Annunziata

Ad Oplonti, vicino a Torre Annunziata, tra gli scavi archeologici operati per mettere a nudo questa cittadina sepolta durante l’eruzione del Vesuvio, è stata ritrovata la Villa di Poppea, il cui scavo – iniziato nel 1968 – continua ancor oggi. Tuttavia, quanto messo in luce ci parla di una villa d’otium con spazi dedicati alla produzione di olio e vino.

Grotta Azzurra, Isola di Capri

Sull’isola di Capri, da sempre meta del turismo internazionale per via delle sue bellezze, si trova la conosciutissima Grotta Azzurra. Si tratta di una cavità naturale larga una venticinquina di metri e lunga circa sessanta che si apre sul mare. Si caratterizza per via della fosforescente colorazione azzurra del mare che è originata dalla luce del sole che, entrando da una finestra che si trova sotto alla sua piccola entrata (larga due metri e alta uno), subisce una sorta di filtrazione che elimina il colore rosso dei raggi lasciando solamente quello azzurro.

La grotta conosciuta sin dai tempi dell’Imperatore Tiberio, veniva usata come un ninfeo marino, come testimoniano le statue trovate all’interno e oggi visibili alla Casa Rossa di Anacapri.

Reggia di Caserta, Caserta

Si tratta della residenza reale più grande al mondo e fu residenza dei Borboni di Napoli. Dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’UNESCO per la sua bellezza fu voluta da Carlo di Borbone che ne incaricò, a metà del XVIII secolo, il Vanvitelli che, però, non vide mai la fine della sua creazione.

Museo Archeologico Nazionale, Napoli

Viene considerato il più importante museo archeologico al mondo in merito alla storia dell’antica Roma. Nei suoi quasi tredicimila metri quadrati, ospita tre sezioni: la collezione Farnese con reperti provenienti da Roma, le collezioni pompeiane con reperti che arrivano dall’area vesuviana, la collezione egizia che è la terza per importanza dopo quella del Museo del Cairo e del Museo Egizio di Torino.
Costruito alla fine del XVI secolo come caserma di cavalleria, è ubicata su di un’antica necropoli della ellenica Neapolis.

Sentiero degli Dei, Positano

Tra la Penisola Sorrentina e la Costiera Amalfitana si snoda il Sentiero degli Dei per circa una decina di chilometri. Reputato da molti tra i più bei cammini escursionistici al mondo, attraversa il territorio regalando incredibili panorami sul mare e su caratteristici borghi.

Giardini di Villa Cimbrone, Ravello

Definita come terrazza dell’infinito per via del panorama suggestivo che offre, la storica Villa Cimbrone è costruita su di uno scenografico promontorio a picco sulla Costiera Amalfitana. Dotata di un lussureggiante giardino arricchito con fontane, statue ed altre installazioni, è oggi spesso usata come ideale location per eventi culturali di alto spessore.

Castello Aragonese, Isola di Ischia

Su di un’altra isola del Golfo di Napoli, Ischia, si può ammirare il poderoso Castello Aragonese. Quello che si vede oggi fu voluto dagli Aragonesi a metà del Quattrocento che lo fecero edificare dove si trovava un primo castello del IV secolo a.C. Caratteristico è il ponte in pietra che lo collega all’antico borghetto di Celsa.

Duomo di S. Andrea Apostolo, Amalfi

Stupenda Cattedrale in stile barocca sede dell’Arcidiocesi di Amalfi. Notevole è la cripta che si trova al suo interno che è impreziosita da pregevoli affreschi.

cosa vedere in Campania

Cosa vedere in Campania... senza perdere tempo!

Per chi ha fretta

Girando per Napoli, non può mancare una passeggiata nella centralissima via di San Gregorio Armeno. Per chi non la conosce, non si tratta di una strada come un’altra bensì del centro mondiale degli artigiani del presepe. Infatti, quasi tutte le botteghe presenti in questo tratto di strada, ospitano artigiani che realizzano le statuine per il tradizionale presepe e non solo.

Le origini di questa arte è sicuramente remota dal momento che durante l’epoca classica in questa strada vi era un tempio dedicato a Cerere che vedeva l’offerta, da parte dei cittadini, di ex voto di terracotta che venivano creati nelle botteghe si aprivano su questa via. L’arte presepiale è più recente dal momento che risale al XVIII secolo e da allora San Gregorio Armeno ospita artigiani maestri di terracotta dalle cui mani nascono le statuine del presepe napoletano.
Anche se le esposizioni dedicate al presepe vedono il loro avvio agli inizi di novembre, durante tutto l’arco dell’anno è possibile ammirare (e acquistare) queste piccole sculture che spesso vedono l’inserimento di qualche personaggio famoso dei nostri giorni.

Cosa vedere con i bambini

Interessante risulta essere la visita allo Zoo di Fuorigrotta, oggi giardino zoologico al passo con i tempi e quindi rispettoso di natura, biodiversità e rispetto per gli animali.
Interessante la fattoria didattica, l’area gioco e varie zone per consumare un picnic.
Nel vicino ippodromo di Agnano, i piccoli possono fare passeggiate su dei docili pony. Per i più grandi, la Cittadella della Scienza a Bagnoli, offre un interessante planetario, laboratori ed esposizioni.

Cosa fare la sera

In qualsiasi località vi troviate in Campania, non avrete problemi nel trascorrere la serata all'insegna del divertimento. Locali di ogni tipo e tendenza, ristoranti, discoteche e pub sono pronte ad offrire ogni possibile attrattiva per vivere la notte con una certa intensità.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0010009
AttractionTabSwitcher-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004
AttractionListNSContainer-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0010017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010021
Gallery_3xN_Small-GetAsyncComponentContainer = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,001
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0