×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Massa Lubrense: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Situato nel magico promontorio di Sorrento che chiude il Golfo di Napoli, il comune di Massa Lubrense è un luogo ricco di storia posto in un'affascinante contesto naturale.

1. Massa Lubrense: la chiesa e il porto
Massa Lubrense, nonostante sia un piccolo abitato, ha comunque i suoi tesori: basta alzare lo sguardo per scorgere l'antico Santuario della Madonna della Lobra, risalente ai primi secoli del Cristianesimo e ricostruito nel 1500, che domina le case sottostanti e il grazioso porto di Marina della Lobra. Nel paese si conduce una vita tranquilla, tipica di un modesto borgo di antiche tradizioni che si sta convertendo ad un turismo culturale e gastronomico.

2. Baia di Ieranto
Lontana da strade asfaltate e circondata dalla macchia mediterranea, la Baia di Ieranto è un'insenatura che costituisce un'area marina protetta. È vietato l'ingresso alle imbarcazioni a motore per proteggere l'ecosistema marino che ospita numerose specie, come la tartaruga Caretta Caretta, pesci rari e molti uccelli migratori. Suggestivo è il sentiero che parte da Nerano (di 3,5 km), altrimenti è possibile visitare la baia con i kayak, da noleggiare alla spiaggia di Recommone.

3. Scoglio di Vervece
Meta di immersioni e gite in barca, lo Scoglio di Vervece è situato di fronte al porto, ma visibile anche dal traghetto nella tratta Sorrento-Capri. Ogni anno in settembre sull'isolotto si celebra una messa per ricordare i morti in mare, con la tradizionale incoronazione della statua subacquea della madonna che si trova a 11 m di profondità.

4. Trekking alla scoperta degli antichi miti
Nei testi antichi si possono scovare molti riferimenti che legavano queste zone ai miti omerici. Nel tratto di costa di Punta Campanella ci sono molti sentieri che percorrono la natura aspra della costa: Grotta di Minerva, Torre di Minerva, Baia delle Sirene, toponimi che conservano l'aggancio a memorie antiche che ancora oggi esercitano un grande fascino.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



11 risultati filtrati per:
Rank 1# di 11
9 Voti
Rank 2# di 11
4 Voti
Rank 3# di 11
3 Voti
Rank 4# di 11
Rank 5# di 11
Rank 6# di 11
Rank 7# di 11
Rank 8# di 11
Rank 9# di 11
Rank 10# di 11
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0156249
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Massa Lubrense
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0