×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

60 anni  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
Antonella
Scritto da: Antonella
Località: Praga
Durata: 5 giorni
Data partenza: dal 08/05/2014 al
Viaggiatori: 2
Nomi dei viaggiatori: Antonella e Bruno

Introduzione

Il mio compleanno, festa con amici e parenti. Apro i regali ed in una scatola riciclata trovo liquirizie, mhhhhh che buone, penso ad uno scherzo. Nella scatola c'era anche un plico, penso "sarà il biglietto di auguri". Qualcuno mi suggerisce di aprirlo e sorpresa!!! Un viaggio completo di pernottamento a Praga per 2 persone, mio marito sempre fortunato!

Descrizione

Si parte!! Ovviamente siamo in aeroporto prima del cantar dei galli. Partenza dell'aereo alle 13.45 noi eravamo là alle 9.10.

Finalmente in aereo ... si parte!

Ci hanno prenotato una stanza in un ostello a Praga7 "Plus hostel". Niente paura siamo in vacanza. Abbiamo scoperto dopo che con un solo tram era possibile raggiungere il centro città in circa 20 minuti! Perfetto!! Chi ha detto che a Praga parlano tutti inglese? Oddio qualche parola la conoscono ma la maggior parte parla come Bruno, cioè malissimo.

Grazie a Dio sul sito dell'ostello c'erano le indicazioni come raggiungerlo ed è stato uno scherzo. Il bus dall'aeroporto fino alla stazione centrale... poi consultate il sito http://www.plushostels.com/it/plusprague, cliccate sul tasto "getting there" e si avranno prezzi ed indicazioni precisissime!

Che dire dell'ostello? Al desk ci sono ragazzi simpaticissimi, la notte c'è sempre stato un romano, uno spasso! La stanza assegnataci grandissima, due letti singoli ed un letto a castello, luminosissima. Anche per 4 sarebbe stata sufficientemente grande. Bagno con toilette e lavandino, e un'altra stanza doccia e lavandino. Meglio di casa mia!

Usciamo a fare una passeggiata. Pochissima gente in giro, siamo in periferita ma... a Roma c'è sempre gente che gira! Mi sento un po' spaesata, troppa calma! Si torna in ostello, mio marito non perde occasione per provare il letto, dorme! Finalmente ora di cena. C'è un ristorante annesso all'ostello, che spettacolo tutti italiani, ci faccio caso perchè il pizzaiolo fa la pizza come piace a me. La cucina buona ma ovviamente devono accontentarsi di quello che trovano in loco ed il sapore non è lo stesso.

Mi ero scaricata un itineriario dal sito www.pragaconalberto.com che è stato veramente utile, a parte i prezzi che sono molto diversi da quelli indicati. Un'altra cosa, non comprate "Lázenské oplatky" della marca Opavia, sono due cialde con crema o cacao o nocciola, ho trovato migliori quelle di un'altra marca. A parte questo affidatevi al sito suggerito tranquillamente.

Eccoci al primo giorno, colazione... meglio farla fuori non mi ha soddisfatto, unico neo dell'ostello. Si va in centro. Prima tappa Piazza della Città Vecchia, torre delle polveri, piazza della republica e centro commerciale, piazza San Venceslao. Ovviamente avendo una certa età non ce la sentiamo di andare oltre e torniamo all'ostello. Pizza a cena! Non c'è male ma ovviamente sono meglio gli ingredienti in Italia.

Secondo giorno Ponte Carlo. Affollatissimo, il giorno dopo ci sarà la maratona e Praga è piena di gente da tutto il mondo. Attraversando il ponte si raggiunge il Piccolo Quartiere – Malà Strana. Appena finito il ponte sotto a destra c'è una pasticceria dove fanno dei dolci tipici il  trdelník o trdlo “Manicotto di Boemia", a dire il vero lo vendono dappertutto, ma quella pasticceria mi ha ispirato, buonissimi, ho la ricetta prima o poi le faccio! Proseguendo per la strada della pasticceria, parallelamente a Ponte Carlo, si raggiunge un parco ed il fiume Moldava abitato da un'infinità di cigni ed altri uccelli.

Da lì con un bus si sale verso il castello, le guglie che si vedono sono della cattedrale di San Vito. Non siamo entrati abbiamo solamente girato per le viuzze piene di negozi di souvenirs. Scendendo si raggiunge una terrazza con una vista meravigliosa. Seguendo la strada si arriva a valle. Anche oggi abbiamo dato abbastanza. Si torna all'ostello.  

Terzo giorno vita da ostello.

Ci siamo chiesti, da bravi sessantenni, dove e se ci fosse un monumento a Jan Palac del quale pochi conosco la storia. Si trova proprio a piazza Venceslao, nel punto preciso dove si è dato fuoco.

Quarto giorno bateau mouche sulla Moldava, niente di che. Visita sinagoghe, cimitero ebraico. Shopping.

Quinto giorno, ahimè, si ritorna a casa.

DiaryDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0470452
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Commenti

DiaryCommentList-GetPartialView = 0,0040038

Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori
I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!;
DiaryWriteDiary-GetPartialView = 0,0010013
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
DiaryListRelated_2xN-GetPartialView = 0,0150141
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070068
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Scarica gratis

la guida pdf di Praga
La guida perfetta ovunque tu sia
DiaryGuideList-GetPartialView = 0,003003
DiaryList_1xN-GetPartialView = 0,8623437
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0,0020016
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0