×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Dal Trasimeno al Garda...  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
fabiola
Scritto da: fabiola
Località: Malcesine
Durata: 3
Data partenza: dal 01/05/2009 al
Viaggiatori: 2
Nomi dei viaggiatori:

Introduzione

Week end attraverso le meraviglie del Lago di Garda... trekking, cultura e relax!

Descrizione

Partenza dal Mio Lago all'alba...

Usciamo a Rovereto e da qui scendiamo al Lago attraverso una bellissima strada che conduce a Torbole. Percorriamo poi la Gardesana ed arriviamo a Malcesine.
Il paese è.molto carino, sapientemente ristrutturato e pieno di negozietti caratteristici e locali che si affacciano sulle deliziose viuzze e piazzette del borgo.Sorge ai lati della Gardesana ed il borgo e' situato in riva al lago intorno ad un bellissimo castello sforzesco arroccato su una rupe a picco sulle acque profonde del Garda.
Strette viuzze, piccole scese al lago, vicoli, scalette, terrazze fiorite, orti e case colorate rendono Malcesine uno dei paesini più caratteristici ed esclusivi del Lago di Garda.
Il suo lungolago, percorso da una via pedonale, è estremamente curato ed affascinane. Il piccolo porticciolo che è collocato a ridosso della piazza principale, è affolato di caratteristiche barchette colorate, ed è sempre gremito di turisti che vengono qui a passeggiare ed ad osservare il bellissimo panorama sul lago.

La mattina seguente, visto il sole splendente ed il cielo terzo, decidiamo di andare in cima al monte Baldo che sorge alle spalle del paese.
Attraverso una veloce funivia, si sale in meno di 15 minuti a quasi 1900 mt sul livello del mare. Il costo del biglietto è molto elevato: 18 euro andata e ritorno.
Il primo troncone sale velocemente fino a S.Michele, qui in realtà si puo' arrivare anche in macchina attraverso una stretta stadina che si arrampica sulla montagna.
Il secondo troncone è quello più scenografico: la cabinovia è piu' capiente, può infatti trasportare fino ad 85 persone. Oggi è particolarmente affollata.
Una volta saliti la partenza è un pò accellerata ed il panorama sul lago è sensazionale. Io mi trovo però sul lato opposto, con lo sguardo rivolto alle montagne. Subito la cabinovia inizia a ruotare su un perno centrale, molto lentamente il mio orizzonte si sposta dapprima a nord, rivelandomi la parte alta del lago, fino a Riva del Garda, poi piano piano ad ovest.
Ora la visione si fa frontale: ho davanti a me le alte coste del versante occidentale del lago, si vede Limone sulla sponda opposta, e sotto di noi una manciata di case che da quassù sembrano fatte con i Lego: è Malcesine ed il suo affascinante castello. La cabina continua a ruotare, adesso scopriamo la parte sud del lago...l'orizzonte è offuscato da una leggera foschia ma si distinguono bene le sponde pianeggianti verso Peschiera e Sirmione.
Siamo quasi arrivati all'ultima stazione e la cabinovia ha terminato il suo giro: è ruotata di 360° offrendoci panorami mozzafiato sul lago.

Malcesine è famosa per il suo pittoresco castello. Dal borgo una stradina acciottolata in salita conduce fino all'entrata del maniero.
L'ingresso è a pagmento e ci costa 5 euro a testa. Esso è stato edificato in diversi periodi ed è costituito da due cortili con spesse mura, ponti levatoi e camminamenti a ridosso della caratteristica merlatura; il panorama offre degli scorci sul lago strepitosi, saliamo sulla torre più alta nella quale è stata collocata la campana comunale:da qui il panorama spazia a 360 gradi tra borgo, lago e montagne.

Giro in bicicletta attraverso la strada che conduce fino alla stazione intermedia della funivia e si arrampica sulle pendici del Monte Baldo. Passiamo attraveso piccoli borghi e belle piste ciclabili lungolago, fino ad arrivare al fiume piu' corto del mondo l Aril che nasce e muore nel giro di 175 metri a Cassone e nel suo breve percorso è appaversato da tre ponti ed ha una cascata.

Da non perdere l'escursione alle cascate del Varone che si formano dal piccolo e splendido lago di Tenno situato a monte.

DiaryDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0312516
AdvValica-GetPartialView = 0

Commenti

DiaryCommentList-GetPartialView = 0

Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori
I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!;
DiaryWriteDiary-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
DiaryListRelated_2xN-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Scarica gratis

la guida pdf di Malcesine
La guida perfetta ovunque tu sia
DiaryGuideList-GetPartialView = 0
DiaryList_1xN-GetPartialView = 0,7824688
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0