×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Guida turistica di Bracciano  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050051
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Info su Bracciano

Superfice:
143 km2
Altitudine:
280 m
Abitanti:
19290 [2012-06-30]
Introduzione

Il comune di Bracciano è inserito nell'area della Città Metropolitana di Roma ed ospita circa 20.000 abitanti distribuiti in 143,06 chilometri quadrati.

È situato a circa 280 metri sopra il livello del mare, sulle alture dei monti Sabatini: più precisamente sulla cresta occidentale del vulcano che ha dato origine al lago di Bracciano.

Le origini di Bracciano sono però tutt'altro che certe. I primi insediamenti urbani in zona parrebbero risalire al X secolo, come diretta risposta alle continue incursioni dei saraceni: sembra che i grandi proprietari terrieri costruirono delle zone fortificate per difendersi (dette castrum), che li avrebbero a breve resi i signori delle aree circostanti. Verso la fine dell'XI secolo l'area di Bracciano entra sotto il controllo dei Prefetti di Vico ed è in questo periodo che il nome della famiglia Braccio si lega alla città: il condottiero investì nella costruzione di diverse strutture fortificate dette "Case di braccio".

È però soltanto nel 1400 che Bracciano inizia a svilupparsi, grazie alla cessione del feudo al ramo di Tagliacozzo della famiglia Orsini (una delle più potenti del tempo) ed è in questo periodo che il Castello si trasforma in quello che diventerà il simbolo più caratteristico della città. Lo sviluppo economico della zona prosegue durante tutto il Rinascimento italiano, quando il suo signore Paolo Giordano I riceve l'investitura di Duca di Bracciano, mentre la cessione alla famiglia Odescalchi, gli attuali proprietari del castello, è datata 1696 (nonostante durante i primi 50 anni dell'800 sia appartenuto alla famiglia Torlonia).

Come già detto il Castello di Bracciano (altrimenti noto come il Castello Orsini-Odescalchi) è sicuramente il simbolo della città: costituito da tre cinta di mura esterne, con la sua forma pentagonale e le sue cinque torri domina su tutta la città, garantendo una visione spettacolare del lago e delle aree circostanti. Il castello è aperto al pubblico dal 1952 ed oggi, oltre ad essere utilizzato per matrimoni ed eventi, è sede di uno splendido museo che ne racconta la storia: la collezione più nota che contiene è sicuramente quella composta da oggetti d'arte raccolti dal principe Baldassarre Odescalchi durante la seconda metà dell'Ottocento e vanta, tra le varie suppellettili, anche ceramiche e dipinti rinascimentali, una suggestiva sala arredata in stile gotico ed una ricchissima varietà di armi.

La principale architettura religiosa di Bracciano è invece il Duomo di Santo Stefano: anche questo pare sia stato edificato al tempo dei Prefetti di Vico (intorno al 1200), ma ha assunto la sua forma definitiva attorno al 1600, con una planimetria a croce latina e tre navate divise da due file di pilastri. Anche questo edificio conserva molti oggetti di pregio, che testimoniano come abbia attraversato da protagonista periodi storici caratterizzati da gusti e soluzioni formali diversissimi.

Come già accennato la storia di Bracciano è direttamente legata a quella di alcune delle più importanti famiglie nobiliari del centro Italia: rampolli degli Orsini e dei Torlonia hanno vissuto a lungo nella città, catalizzando attorno alle loro abitazioni importanti artisti del loro tempo.

La storia delle personalità pubbliche di Bracciano più vicine al nostro tempo è invece fortemente legata al mondo dello sport, sebbene la città non abbia società sportive stabilmente posizionate stabilmente ai vertici delle rispettive leghe professionistiche (vanta comunque una squadra di Volley, una di pallacanestro ed un team di atletica leggera): si pensi a Norberto Oliosi (argento nella staffetta 4x100 agli Europei del 1974), ai calciatori Cristiano Bergodi e Davide Faraoni, ai pallanuotisti Fabio Conti e Medea Verde o a Veronica Borsi (argento sui 100 metri a ostacoli ai Giochi mondiali militari di Rio de Janeiro 2011).

Come è facile intuire, gli eventi sportivi che la città ospita con maggiore frequenza sono legati al lago, alla vela e alla nautica, ma Bracciano offre con cadenza regolare anche manifestazioni di carattere religioso (ad esempio una rievocazione storica della Passione di Cristo ogni Venerdì Santo), legate alla musica e all'antiquariato (Euro Music Fest va in scena ogni mese di agosto), o dedicate all'enogastronomia, per permettere a tutti di godere dei deliziosi prodotti più tipici della zona.

Essendo un paese di lago buona parte della cucina di Bracciano è concentrata sui suoi pesci più rappresentativi quali l'anguilla, la tinca, il persico, il luccio, la carpa ecc. (tra i numerosi piatti disponibili segnaliamo per lo meno i filetti di luccio/tinca fritti e l’anguilla alla cacciatora). Negli anni però si sono sviluppati anche allevamenti piuttosto prosperosi di bovini e pascoli vari che hanno sdoganato anche la cucina a base di carne e cacciagione (spesso utilizzate per condire paste tradizionali del luogo quali i maltagliati, le fettuccine, i tagliolini, le pappardelle o i lombrichi). Anche l’offerta di formaggi locali è piuttosto ampia, con varianti sia fresche che stagionate di pecora, capra e mucca, mentre i dolci più tipici sono sicuramente i tozzetti (biscotti secchi da gustare assieme ad un bicchiere di vino).

Bracciano è situata praticamente a metà tra Roma e Viterbo (dista 40 chilometri dalla prima città e 50 chilometri dalla seconda) ed è collegata ad entrambe da una linea ferroviaria. Offre un servizio di linee autobus della COTRAL che permette di raggiungere la maggior parte dei comuni limitrofi ed è inoltre collegata alle principali città che si affacciano sul lago (Anguillara Sabazia e Trevignano Romano) da un servizio di motonave gestito dal Consorzio Lago di Bracciano. Infine Bracciano è stata sede dell'inaugurazione della più antica struttura aeroportuale italiana: l'aeroporto Bracciano-Vigna di Valle, aperto nel 1907 e trasformato in un Museo Storico dell'Aeronautica Militare nel 1977.

Prefisso:
06
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
Braccianesi
Patrono:
San Sebastiano
Giorno Festivo:
20 gennaio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0060055

Valutazione generale

9
Ottimo
7
Buona
7
Media
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
5
Famiglie
3
Turisti maturi
2
Coppie
1

Indicatori

mangiare e bere
Sicurezza
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
convenienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
shopping
attività
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0080077
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0020021

Recensioni Bracciano

Conosci Bracciano? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il Castello Odescalchi, eretto tra il 1470-85, dagli Orsini, ha una pianta quadrilatera irregolare: un lato è interrotto da una torre e su un angolo si distacca un corpo avanzato. Ha sei torri cilindriche, un cortile centrale triangolare con un... vedi tutto lato a portico e una loggia. Sul portone d'accesso si trova un affresco di Antoniazzo Romano del 1491. In alcuni degli interni sono conservati gli arredi del XV - XVI sec.; le pareti sono affrescate da artisti marchigiani del XVI sec. e una sala è decorata da artisti della scuola del Pisanello. Come coronamento presenta un cammino di ronda su sporti e beccatelli e due ordini di finestre crociate. È uno dei castelli più interessanti del Lazio, splendido esempio di architettura militare e dimora gentilizia con in più, la splendida posizione, panoramica, che domina paese e lago.
alessandra crisafi
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Paradiso terrestre, luogo d'incanto dominato dal famoso castello Odescalchi, dove la natura è rimasta intatta. Il bellissimo borgo medievale con i caratteristici ristorantini che offrono prelibatissimi piatti della cucina romana è uno spettacolo. Bracciano è anche meta ideale per mamme... vedi tutto e papà che vogliono vivere un'esperienza unica, rilassante e indimenticabile con i propri bimbi. Da non perdere il mercatino del primo fine settimana in piazza dove trovare qualche oggetto dell'artigianato locale.
Da non perdere Castello Orsini-Odescalchi , In bici lungo il lago , Museo Civico
Daria Del Giaccio
Livello 26     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Da non perdere la visita al castello Orsini-Odescalchi, una passeggiata al lago e la possibilità di fare un giro sul battello. Inoltre non perdetevi il centro storico, vi stupirete della splendida vista sul lago. Infine godetevi un ottimo pasto in... vedi tutto uno dei ristorantini tipici del paese. Se non avete abbastanza tempo potete sempre accontentarvi di un panino con la porchetta.
Da non perdere Castello Orsini-Odescalchi , In bici lungo il lago , Duomo di Santo Stefano
Marta Camporini
Livello 31     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : bellissima cittadina nelle vicinanze di roma, potenzialmente un gioiello anche se alcune trascuratezze la penalizzano un po'. Si può godere nei mesi estivi dell'incantevole lago, vietato alle barche a motore e quindi pulito e accessibile in quasi tutto il suo... vedi tutto perimetro. Il castello Odescalchi è la ciliegina sulla torta.
Da non perdere Castello Orsini-Odescalchi , Museo storico dell'Aeronautica Militare , In bici lungo il lago
Gabriele Cardia
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Cittadina situata in una posizione incantevole, sullo splendido lago di bracciano, dominata dal castello odescalchi, che non a caso tanti vip scelgono per il giorno delle loro nozze. collegata tramite ferrovia a tutte le principali stazioni di roma, da cui... vedi tutto dista 40 km, offre soluzioni di alloggio ma soprattutto ristorative, di ottimo livello.
victor liñan
Livello 8     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : me gusto mucho bracciano es bello y tranquiloel lago es maravilloso el castillo y sus mujeres las tardes son maravillosas su gente es muy cordial, que maravilla de ciudad intermedia, es verdaderamente un sitio que atrae al visitante y que... vedi tutto agrada al viviente en invierno y en verano me gusta siempre bracciano, saludos de colombia
Voto complessivo 8
Guida generale : Ho conosciuto Bracciano per la prima volta 32 anni fa e oltre ad averci trascorso le mie estati piu' belle credo di averci lasciato il cuore. La gente, il lago, l'atmosfera qualcosa a cui ti avvicini e non dimentichi piu'.
Alessandro
Voto complessivo 9
Guida generale : Ci sono cresciuto, ho vissuto fuori per lavoro ma non ho mai trovato un paese così a portata di famiglia.
Voto complessivo 9
Guida generale : La bellezza del lago e del castello sono incomparabili. Passeggiare nelle viette del borgo è davvero un'esperienza da non perdere...
Da non perdere In bici lungo il lago , Castello Orsini-Odescalchi , Museo storico dell'Aeronautica Militare
Angelo Dominici
Livello 20     3 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Il lago è meraviglioso , contornato da un parco naturale molto bello, il castello è molto ben conservato, vi sono molte piccole trattorie dove si mangia bene a costi accessibili. Vivendo quì non posso giudicare la ricettività del luogo che... vedi tutto però mi sembra bassa e non edeguata alle bellezze del posto.
Da non perdere In bici lungo il lago , Castello Orsini-Odescalchi
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0280269
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0600576
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070064
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetPartialView = 0,0080077
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Sport
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Verde e natura
Avventura
Sole e Mare
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0220214
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0140133
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009