×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,015625
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Campitello di Fassa  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Campitello di Fassa

Superfice:
25 km2
Altitudine:
1448 m
Abitanti:
748 [2010-12-31]
Introduzione

Scenari incantati sotto gli occhi ‘impietriti’ delle Dolomiti, patrimonio dell’umanità: un salto in uno dei panorami più belli del mondo. Ecco Campitello di Fassa, a 1448 metri di altitudine e nemmeno 800 abitanti, non considerando ovviamente tutti quelli che in ogni stagione dell’anno vengono a soggiornare qui, piacevolmente ospitati nelle diverse strutture alberghiere ed extra alberghiere, che offrono oltre 6mila posti letto.

Spettacolare la sua posizione, allo sbocco della Val Duron, su un terrazzo naturale ai piedi del Col Rodella, apprezzata zona di decollo per deltaplano e parapendio. Si tratta del primo centro turistico - alpinistico di tutta la Val di Fassa, punto di partenza di escursioni appassionanti sia d’inverno sia d’estate, e gli antesignani del soggiorno in questo senso furono gli alberghi Mulino e Agnello d’oro.

Qui il clima è tipicamente alpino, estati fresche e inverni rigidi. Campitello, fino agli anni cinquanta del secolo scorso, faceva parte del comune di Canazèi. Dopo il distacco, nel 1956, venne indicato come Campitello di Fassa. Testimonianze indicano che qui gli esseri umani sono arrivati in tempi preistorici. Reperti archeologici ne hanno dimostrato la presenza già tra 8000 e 5000 anni avanti Cristo. Scavi effettuati a Mazzin e Campitello hanno confermato l’esistenza di insediamenti umani organizzati e dediti all’agricoltura ed all’allevamento fin dall’età del bronzo, tra il 1800 e il 900 avanti Cristo. Rilevante il grosso ritrovamento di resti di un castelliere retico sul Dos dei Pigui a Mazzin.

Le popolazioni retiche vengono poi sottomesse ai Romani, attorno al primo secolo avanti Cristo. Dall’anno 1000, la zona passa sotto il dominio dei vescovi principi di Bressanone; più volte i valliggiani si ribellano senza grande successo. Durante questi secoli la popolazione della valle si organizza nella Comunità di Fassa, dividendola in 7 Regole, corrispondenti ai 7 comuni attuali. Nell’800, il passaggio al Tirolo e all’Austria. Dopo la tragedia della Prima Guerra Mondiale, durante la quale la linea del fronte passava proprio in val di Fassa, il territorio entra nel Regno d'Italia.

Resistono bene le attività legate all’allevamento e alla produzione di latte e formaggio, e l’artigianato, soprattutto quello dell’intaglio del legno e dei tessuti di lana e cotone lavorati a mano, ma Campitello e tutta la valle vivono soprattutto di turismo.

Fitto il programma degli eventi di intrattenimento cui si può partecipare, all’insegna della tradizione e del divertimento e anche delle innovazioni. A gennaio, la Marcialonga sugli sci tra Val di Fiemme e Val di Fassa, ma da ricordare che a giugno se ne organizza una per le bici. Famoso il Carnevale ladino, con sfilate in maschera, carri allegorici, spettacoli musicali, mercatini, che si svolge in tutti i paesi. L’11 maggio si celebra la Festa patronale dei Santi Filippo e Giacomo, con processione e mercatini.

Da giugno a settembre, in giro per malghe nelle diverse località. Tra settembre e ottobre c’è Fassa Sky Expo, esposizione di prodotti per il volo libero. A settembre, c’è il Festival del Puzzone di Moena. D’inverno, ecco particolari competizioni, cioè la ‘Polartec Pizolada delle Dolomiti’ e la ‘Sellaronda Skimarathon’, il giro dei quattro passi che caratterizzano questi circuiti, però in notturna con le pelli di foca e una luce sulla fronte per rischiarare la neve.

In tempo di Pasqua, c’è la Festa delle Bàtoles, cioè raganelle, strumenti di legno suonati dai ragazzi del paese. Per tutta l’estate, ‘I Suoni delle Dolomiti’, portano musica e artisti sulle cime più alte, mentre già dalla primavera gli amanti di deltaplano e parapendio sono pronti a ‘svolazzare’ tra gli splendidi dirupi & co. A ferragosto, tutti a partecipare alla festa Omegn da mont, durante la quale si omaggiano le guide alpine, con processione fino al monumento in piaz de Ciampedèl.

I sapori d’autunno o I rifugi del gusto sono manifestazioni che per tutto l’autunno permettono ai visitatori di assaggiare i piatti della migliore tradizione in giro per rifugi e baite. Con dicembre, la magia del Natale si spande per vicoli e strade: Campitello, così come gli altri paesi, diventa la location ideale per presepi, mercatini, decori di grande appeal. Tra le iniziative: Natale in musica, arriva Babbo Natale, la Befana vien di notte, nonché sciare al chiaro di luna, fiaccolate e show acrobatici sulla neve.

Tipici sapori di montagna garantiscono un valore aggiunto alla vacanza a Campitello di Fassa. Prima di tutto, tra i prodotti d’eccellenza, ecco lo speck dell’Alto Adige IGP, da gustare in fettine sottili come antipasto, in pezzetti tagliati grossi assieme a cetriolini in agrodolce e pane nero, o come base importantissima per dare sapore a tante ricette, dai canederli alla zuppa d’orzo.

Altri prodotti derivati dal maiale, le saporite luganighe, le salsicce che, assieme a costine e carrè, si servono con i crauti o con la polenta. Tra i formaggi, altro fiore all’occhiello della gastronomia valligiana, il Nostrano della Val di Fassa cioè il Ciampidel de Fascia, il Chér de Fassa cioè il cuore di Fassa, il Puzzone di Moena cioè Spretz Tsaorì, profumati e aromatizzati dalle erbe di cui si nutrono le mucche libere nei pascoli.

Da ricordare anche miele, marmellate, funghi. Da provare i cajonciè, ravioli con un ripieno di ricotta e spinaci, che vengono serviti cosparsi di grana grattugiato, erba cipollina e burro fuso dorato. Stesso condimento per un altro piatto tradizionale, gli gnoches da formài, preparati con farina, formaggio, uova, un po’ di latte. Per i dolci, lo strudel con un ripieno a base di mele e pinoli, le frittelle di mele, le fortaes, ovvero dolci fritti con una particolare forma a chiocciola.

Perché Campitello si chiama così? Evidentemente è diminutivo di campo e probabilmente in passato aveva anche il significato, vista la posizione, di luogo aperto o anche di superficie agraria. Fassa invece, l’altro nome aggiuntivo che lo identifica, significa fascia e si riferisce proprio alla forma stretta e allungata che caratterizza la valle in cui è posizionato.

Fin dalla passeggiata nel centro paese, Campitello mostra le sue anime, tra natura, sport, arte, storia, a cominciare da quella antica, con le sue strette vie, i vicoli, gli edifici storici e le caratteristiche abitazione dette tobiè, di legno e sassi. Con una capiente funivia, dalla vista tradizionale del pase, si giunge nel paese di Plan, abbarbicato alle rocce, da cui il panorama è straordinario. Un posto in prima fila per lasciarsi rapire (tra l’altro) dalle spettacolari guglie del Sassolungo che sovrasta la località. E poi, piste innevate con impianti che sfiorano le cime dolomitiche, tanti tipi di escursioni per assaporare in pieno la meraviglia dei luoghi, quando la temperatura scende sotto zero o sotto la carezza del sole.

Prefisso:
0462
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
campitellesi
Patrono:
santi Filippo e Giacomo
Giorno Festivo:
11 maggio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

11
Ottimo
5
Media
3
Buona

Chi c'è stato

Tutti
4
Famiglie
2
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Intrattenimento
Trasporti
Attrattive
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Campitello di Fassa

Conosci Campitello di Fassa? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Oltre al caratteristico centro storico, a Campitello di Fassa possiamo ammirare:la Chiesa Parrocchiale, di antica fondazione, conserva al suo interno numerose opere di artisti locali;le innumerevoli bellezze naturalistiche, che è possibile ammirare grazie a piacevoli passeggiate nella natura incontaminata; gli... vedi tutto attrezzati impianti sportivi, in cui è possibile praticare sci, deltaplano e parapendio.
mmoreno favilla
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : sono 30 anni che frequento Campitello e debbo dire che ha sempre migliorato nel corso degli anni tutto quello che può far piacere al turista. E' ha misura d'uomo coltiva ancora le vecchie tradizioni. Il turista è sacro, difficile trovare un qualcosa... vedi tutto che non funziona. Ottimo anche per i bambini dove vi sono dei parchi giochi efficientissimi e dove si possono divertire senza pericoli.
wilson
Voto complessivo 8
Guida generale : Sono 20 anni che ci vado in estate. Paese carino, poco caos, ottimo per escursioni non impegnative, gli abitanti sono cordiali, veramente una vacanza rilassante. Nell'albergo in cui alloggio, P H F, si mangia bene, è confortevole e il personale... vedi tutto disponibilissimo.
antonella
Voto complessivo 10
Guida generale : Ppiccolo paesino incastonato in un panorama mozzafiato, tutta la val di fassa è meravigliosa, tanto da visitare e tanto da camminare, migliaia di percorsi da fare. Ottimi posti x poter gustare la cucina ladina. Assolutamente bisogna fare un giretto in... vedi tutto cabinovia a col rodella, al catinaccio,al vajolet, la maestosa marmolada.....
lucrezia coccia
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Fantastica soprattutto per lo sci, ma non solo, vicinissima a Canazei ma meno costosa. Il paese é piccolo e tranquillo, ma molto ben fornito di trasporti. Si mangia bene ed i posti sono a dir poco favolosi anche in estate.... vedi tutto La gente è fantastica ti trattano come persone di famiglia. Andateci.
Julio Vilca Niebles
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Per chi ama la montagna Campitello di Fassa offre molteplici escursioni con panorami spettacolari. Facilità negli spostamenti. Massima tranquillità. Tantissime strutture per tutte le esigenze e per tutte le tasche. Il periodo più bello è il mese di giugno quando... vedi tutto le giornate sono più lunghe, meno calde e meno affollate. E' un luogo dove ti puoi riposare e ricaricare.
Voto complessivo 7
Guida generale : io li' ci sto benissimo..... sono 10 anni che non mi faccio mancare almeno una settimana invernale e una estiva e' rilassante comoda accogliente sportiva e sopratutto riflessiva con i suoi panorama mozzafiato
pierntonio
Voto complessivo 9
Guida generale : Merita di andarci almeno una volta, io e' dal 1985 che ci vado sia d'estate che d'inverno, passeggiate per tutti ottimi negozi e alberghi anche se un po' cari.
marinella stelluto
Livello 23     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : posto meraviglioso sia di inverno che in estate, vicino ai centri urbani più grandi (trento e bolzano) è un paesino che ha tutto e allo stesso tempo non ha il caos della grande città, poi sullo sfondo le meravigliose Dolomiti... vedi tutto non hanno prezzo che tenga...
Da non perdere Passo Pordoi
joe
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Un paese tranquillo e molto accogliente circondato da una natura meravigliosa. Unico neo le serate in piazza abbastanza noiose per carenza di eventi musicali giovanili, almeno nella settimana di agosto 2012 in cui ero presente.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Le migliori attrazioni e cose da fare a Campitello di Fassa

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Campitello di Fassa

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Montagna
Mete per la famiglia
Verde e natura
Sport
Enogastronomia
Giovani e single
Avventura
Cicloturismo
Arte e cultura
Shopping
Sole e Mare
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Campitello di Fassa

Neve
-4 °
Min -647° Max -38°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0