×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Innsbruck: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0070077
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0040029

Capoluogo del Tirolo, Innsbruck è una cittadina a dimensione d’uomo che conserva le sue tradizioni gelosamente. Interessante dal punto di vista turistico per via di un delizioso centro storico medioevale con inserti di architettura neoclassica e barocca, propone un insieme di attrattive capaci di soddisfare anche il visitatore più esigente.

Innsbruck: la storia ed il suo territorio

Cittadina abitata dai Rezi ai quali seguirono i Romani prima dei Goti e dei Bavari, Innsbruck divenne Asburgica nel XIV. Solo nel XV secolo, grazie all’Imperatore Massimiliano I, Innsbruck vide una crescita politica, artistica e culturale. Innsbruck si trova a seicento metri s.l.m. ed è la quinta città austriaca per grandezza.
Il fiume Inn la divide in due e se dalla parte settentrionale Innsbruck è limitata dai Monti del Karewendel, dalla parte opposta è il Patscherkofel a svettare sulla città.

Clima e meteo

Data la sua ubicazione, Innsbruck risulta una destinazione amata dagli appassionati di sport invernali. Il clima è continentale anche se presenta caratteristiche di clima alpino. La stagione primaverile risulta essere calda soprattutto verso i mesi finali dove ci possono essere temperature anche di 30°.

L’estate è abbastanza calda ma sono presenti piovaschi di natura temporalesca. L’autunno si presenta freddo dove non è raro che il termometro scenda sotto lo zero e potrebbero verificarsi anche delle gelate. Ovviamente la stagione invernale è quella con il clima più freddo anche per via dei venti che arrivano dall’ Europa dell'Est.

Qualità e costo medio della vita

Innsbruck con le sue ridotte dimensioni quasi da paesino provinciale dispone di attrattive capaci di soddisfare tutti i gusti e tutte le esigenze. Una vera e propria cittadina a dimensione d’uomo che offre stimoli in ogni mese dell’anno soprattutto per coloro che sono amanti della montagna e delle sue bellezze.

All’alta qualità dei suoi standard corrisponde anche il costo medio della vita che ad Innsbruck risulta più alto addirittura di quello di Vienna. Vero è il fatto che si possono trovare delle soluzioni anche economiche per un turista che ha l’esigenza di rispettare un certo budget di spesa.

Come arrivare e come muoversi a Innsbruck

Anche se Innsbruck dispone di un aeroporto, i mezzi utilizzati per arrivarci sono il treno o la propria auto. La stazione di Innsbruck risulta essere ben collegata con le principali città italiane via Brennero. L’autostrada del Brennero che si prende al casello di Modena Nord arriva direttamente ad Innsbruck dopo aver oltrepassato la frontiera e passato l’EuropaBrücke, il viadotto che passa sopra al fiume Sill e alla valle Wipptal.

In città è preferibile girare a piedi anche per via dell’area pedonale che investe gran parte del centro storico. Tuttavia esiste una rete di mezzi pubblici composti da tram e autobus che raggiungono ogni quartiere di Innsbruck e dintorni.

Cosa mangiare (e dove) a Innsbruck

La gastronomia tirolese che si degusta ad Innsbruck rispetta pienamente la tradizione e i prodotti tipici del territorio. Ecco quali sono i piatti che si ritrovano in tutti i menù dei ristoranti.

Wiener Schnitzel

Si tratta di uno dei piatti più famosi della gastronomia austriaca ed è una braciola di maiale impanata e poi fritta nello strutto che solitamente viene accompagnata con delle patatine e una deliziosa salsa ai frutti di bosco.
Questi i locali dove poterla apprezzare:
-Weinhaus Happ, Herzog-Friedrich-Strasse 14
- Fischerhausl, Herrengasse 8

Spätzle

Si tratta di un primo che viene preparato generalmente in tutta la regione ma anche in Baviera e in Alto Adige. Sono dei gnocchetti che vengono conditi con diversi tipi di condimento a seconda del gusto personale.
Questi i locali dove poterli apprezzare:
- Hudelist Altstadt Beisl, Herzog-Friedrich-Str. 21
- Tiroler Bauernkeller, Meinhardstrasse 15

Gulaschsuppen

Differentemente dall’italica usanza di mangiare spaghetti, in Austria si preferiscono le zuppe in ogni loro variante. Tra le più gettonate la zuppa di Gulasch è da preferire alle altre. Si compone di pezzetti di carne di manzo cucinato insieme a patate e al concentrato di pomodoro.
Questi i locali dove poterla apprezzare:
- Elferhaus, Herzog-Friedrich-Strasse 11
- Weinhaus Happ, Herzog-Friedrich-Strasse 14

Strudel

L’inimitabile dolce austriaco offre molteplici sue varianti anche salate. La tradizione vuole che sia una torta a tranci formata da una fragrante sfoglia al cui interno si trovano dei pezzetti di mela insaporita con la cannella.
Questi i locali dove poterlo apprezzare:
- Strudel-Cafe Kroell, Hofgasse 6
- Katzung, Herzog-Friedrich-Strasse 16


Leggi anche cosa vedere a Innsbruck, per una visita completa e indimenticabile.

Prefisso:
0512
Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,006006
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Innsbruck

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Dom St. Jakob: questa è la Cattedrale di San Giacomo, esempio significativo dello stile barocco nel Tirolo, dove si è diffuso il cattolicesimo tra la popolazione della zona. La struttura originaria ormai non c’è più, a causa dei numerosi rifacimenti... vedi tutto e ristrutturazioni, oggi possiamo vedere la Cattedrale in stile barocco edificata all’inizio del XVIII secolo. Hofburg: il palazzo era prima sede degli Asburgo cosiddetti “tirolesi”, in seguito, divenne proprio residenza imperiale degli Asburgo nel periodo estivo a causa della mitezza del clima presente nella zona. Famosa è la cappella privata – Prunkraume – dove, ancora oggi, viene annualmente celebrata la messa in onore di Francesco I, marito dell’imperatrice Maria Teresa, che morì improvvisamente proprio mentre era in visita nella città. Hofkirche: la Chiesa di Corte, o Chiesa dei Francescani, fu eretta nel XVI secolo, con forme rinascimentali, per racchiudere la tomba dell’imperatore Massimiliano I d’Asburgo. Purtroppo parte della Chiesa fu distrutta dai bombardamenti della seconda guerra mondiale, che della facciata dell’edificio religioso, hanno lasciato soltanto il sobrio portale. Tiroler Landesmuseum Ferdinandeum: questo museo, situato nel palazzo di Museumstrasse, costruito nel XIX secolo, per poi essere ristrutturato nella seconda metà del XX secolo, oltre a possedere una biblioteca con oltre centomila volumi, espone, anche, collezioni di monete e medaglie. Schloss Ambras: il castello, che in origine era una fortezza medioevale, è situata su di una posizione dominante, ovvero uno sperone roccioso, ha una struttura che risale al XII secolo, ma che più volte, nell’arco dei secoli, fu rimaneggiata, tanto che, nel XX secolo, si è deciso di riportare l’edificio alla sua struttura originaria. Nel castello vi si trovano esposte le collezioni rinascimentali di Ferdinando II, ricostruite grazie al Kunsthistorisches Museum di Vienna, che riunì tutti gli elementi appartenenti all’imperatore, che andarono persi nei secoli. Da citare è la famosa collezione di armi bianche e di armature – Waffensammlung - di Ferdinando II. Inoltre, qui vi si trova la camera dell’arte e delle meraviglie, che precedette la dominazione rinascimentale di “museo”. Seefeld: è situata a pochi Km da Innsbruck, in una conca dove a nord ed a est ha due catene montuose; qui vi è la Chiesa di Santo Osvaldo, situata al centro del paese, ha l’interno strutturato in tre navate e decorato con numerosi affreschi.
Erica
Voto complessivo 8
Guida generale : Una volta sul posto acquistate la Innsbruck card (disponibile per 24-48-72 ore) che vi permette di utilizzare tutti i mezzi di trasporto, inclusa la funicolare e nel periodo di apertura la funivia e di visitare tutti i monumenti e le... vedi tutto attrazioni della città, tra cui l'Hofburg, la torre civica e il museo della cultura contadina. Imperdibile una sosta al Caffè Sacher per gustare l'originale torta Sacher accompagnata da un ottimo caffè; per pranzi e cene diverse possibilità per gustare piatti tipici locali quali Wiener Schnitzel, knodel, spatzle. Per gli amanti dei mercatini di Natale il periodo ideale va dalla fine di novembre in poi.
maria rosaria gallotta
Voto complessivo 8
Guida generale : Ci sono stata la prima volta più di 10 anni fa per 3 notti, era la fine di novembre e c'era tanta neve, bellissima come cittadina c'erano già i mercatini di Natale di quelli con prodotti artigianali del posto, come... vedi tutto popolo è molto cortese e gentile. La città è vasta e ci sono molte cose da visitare, è un gioiellino i suoi palazzi pieni di arte sono un incanto,andateci e godetevela fino in fondo. Ci sono ritornata dopo qualche anno di passaggio e ci tornerei ancora, non ci si stanca mai fidatevi, ci sono dei localini molto belli, come bar e ristoranti, spero di ritornarci presto.
chiara bortolami
Livello 29     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Ci sono degli ottimi bed&breakfast vicino al centro non costosissimi che si possono prenotare via internet e poi si può benissimo girare a piedi e i mercatini di Natale sono bellissimi (non è proprio economica ma ne vale la pena)... vedi tutto non salite però sulla funivia è troppo costosa per il viaggio che fa, piuttosto spendete i soldi per andare a vedere il parco con gli animali che è poco lontano.
Rossella
Livello 23     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Pittoresca, frizzante, iperfunzionale, una città che di certo non lascia indifferenti! Ottimi i piatti tipici, ipercalorici ma decisamente fantastici! Non perdetevi una passeggiata sul fiume Inn né il bellissimo lo zoo alpino, da raggiungere con la teleferica, disponibile ogni 5... vedi tutto minuti... comodissima!consigliata la Innsbruck card, consente l'accesso a tutti i musei e l'utilizzo di tutti i mezzi pubblici... sempre in perfetto orario. Una città che ruba il cuore, non perdetevela!
valtere
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Troppo bella una vacanza ad Innsbruck e dintorni , che dire conosco la zona e da anni la frequento in estate e sempre mi entusiasma, con i suoi vicoli pieni di attrattive, paesaggi stupendi, tanto che alle volte sembrano far... vedi tutto parte di un gigantesco diorama. Zona piena di storia dal medioevo al rinascimento sino ai giorni nostri ultimamente Innsbruck si rifà il look ed in città ci sono lavori che sicuramente la renderanno più fruibile. Quest'anno con un viaggio in treno, sto meditando di visitare la zona a novembre per il periodo prenatalizio e credo di trovare la stessa accoglienza e il piacere di sempre.
Stefano
Voto complessivo 9
Guida generale : Hofburg, un giro sulla nuova funicolare della Nordkette, lo zoo, il castello di Amras e il trampolino olimpico, magari mangiando al ristorante situato in cima. Lo shopping nel centro e nelle vie limitrofe, i mercatini di Natale. Non molto distante... vedi tutto valgono una visita anche le miniere di Schwaz.
RINO
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : UNA DELLE LOCALITA' EUROPEE DA NON PERDERE UNA CITTA' ADATTA A TUTTE LE ETA' PER I SUOI MEZZI DI TRASPORTO PER IL SUO CENTRO STORICO PER LE SUE MONTAGNE PER I NEGOZI MOLTO BELLI PER LA CUCINA DOLCE E SALATA... vedi tutto INSOMMA ANDATE A VISITARLA IO CI RITORNO PER LA QUARTA VOLTA ENTRO POCHI GIORNI
Elena Tassoni
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Città bellissima, si respira un'aria d'altri tempi. Accessibile a famiglie con bambini anche piccoli. Il suo castello e il lago sono splendidi per passare intere giornate tra arte, cultura e paesaggio rilassante e bellissimo. I parchi intorno alla città sono... vedi tutto tenuti benissimo, puliti e attrezzati con aree picnic.
Jessica Angeli
Livello 31     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Meritano sicuramente una visita: il Palazzo Imperiale di Hofburg, il Castello di Ambras, la Torre Civica, la Colonna di Sant'Anna, l'Arco di Trionfo, il negozio in città di Swarovsky ed il Museo dei Cristalli (Wattens a pochi km da Innsbruck),... vedi tutto il Tettuccio D'Oro, la Basilica di Wilten, la Casa Helbling
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0230218
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0450435
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Innsbruck

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100093
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010009
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0220208
JoinUs-GetPartialView = 0,0020022
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,018017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0