×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Austria: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Valutazione generale

366
Ottimo
285
Buona
119
Media
7
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
211
Coppie
48
Famiglie
43
Giovani e single
32
Turisti maturi
26
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0010013

L’Austria (detta ufficialmente Repubblica d’Austria, e Österreich in lingua tedesco) è uno stato appartenente all’Europa continentale, situato nella fascia centro-settentrionale e tra i 47 stati al mondo a non avere uno sbocco diretto sul mare.

Paese di lingua tedesca e profondamente legato alle sue radici austro-ungariche è stato dapprima un impero, divenendo una repubblica indipendente e per breve tempo una dipendenza diretta della Germania nazista, prima di riacquistare la propria indipendenza nel secondo dopoguerra.

Il paese è fortemente sviluppato, caratterizzato da un profilo democratico che garantisce le libertà fondamentali e con risultati economici ai vertici in Europa.

 

Geografia dell’Austria

 

L’Austria occupa una superficie territoriale di 83.879 chilometri quadrati, il 112° paese al mondo per estensione, pari a circa le tre regioni più grandi del Nord Italia messe insieme.

Il paese è coperto per almeno il 60% del suo territorio da montagne, che ricadono nell’arco alpino, mentre le rimanenti parti sono collinari o pianeggianti, soprattutto nella parte settentrionale.

Sono otto i paesi con i quali l’Austria ha confini terrestri: Repubblica Ceca, Germania, Slovacchia, Ungheria, Italia, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein. I più estesi sono quelli con la Germania (784 chilometri) e Repubblica Ceca (362 chilometri).

Il profilo idrografico dell’Austria è piuttosto ricco: non solo vi scorre il Danubio, tra i più lunghi fiumi d’Europa, ma sono molti i corsi d’acqua di media lunghezza che l’attraversano, come il Lech, l’Inn e il Salzach. Tra i laghi di maggiore rilievo troviamo il Neusiedl (al confine con l’Ungheria), l’Attersee, il Traunsee e una parte del Lago di Costanza, in corrispondenza della regione del Voralberg.

 

Clima e meteo Austria

Il clima austriaco è prevalentemente freddo, a causa delle montagne che occupano uno spazio preponderante del territorio nazionale. Sono però tre le zone climatiche principali del paese:

  • Zona pianeggiante viennese, caratterizzata da inverni freddi ed estati tendenzialmente afose
  • Zona collinare prealpina (Salisburgo, Graz, Linz e Innsbruck), dal clima invernale freddo e da quello estivo caldo ma con precipitazioni frequenti
  • Zona alpina, con temperature fredde o molto fredde in inverno e fresche in estate, quando sono frequenti le piogge

Nella capitale Vienna si va dai -2 °C di minima a gennaio ai 26 gradi di massima in luglio e agosto, con precipitazioni di poco superiori ai 500mm/anno egualmente distribuite lungo i dodici mesi e un soleggiamento quasi assente in inverno e buono tra maggio e agosto.

A Innsbruck gli estremi termici vanno dai -4 °C di gennaio ai 26 °C di agosto, con circa 3,5 ore di sole in media al giorno. Se Salisburgo è, in media, la città più piovosa (1.185mm/anno con picchi in estate), la zona più fredda è quella del Großglockner, dove le temperature scendono sotto lo zero anche in estate, trovandosi a quasi 4.000 metri sul livello del mare.

 

Storia dell’Austria

Il territorio dell’attuale Austria fu in origine abitato da popolazioni indoeuropee appartenenti al ceppo celtico-illirico. Fu solo in seguito che, con l’espansione dell’Impero Romano, le popolazioni latine soppiantarono o affiancarono quelle locali, imponendo diversi modelli socioculturali.

Con la caduta dell’Impero romano queste zone furono alla mercede delle varie popolazioni barbare di origine nordeuropea, come Longobardi, Ostrogoti e Franchi, prima dell’accentramento del potere intorno a due famiglie nobiliari, i Babenberg prima (dal X al XIII secolo) e gli Asburgo, che regnarono sull’Impero austroungarico fino allo scoppio della Prima guerra mondiale.

Dapprima come Sacro Romano Impero (dal Duecento al 1806), poi come Impero austriaco e nel suo ultimo periodo come Impero austro-ungarico (fino al 1917), l’Austria ha vissuto gran parte della sua storia seguendo i destini della corona. Fu con la fine della Grande Guerra che si trasformò in una repubblica, vivendo dapprima un breve periodo di democrazia e, dal 1934 al 1948 circa, le vicende antecedenti e successive alla Seconda guerra mondiale, in particolar modo l’annessione alla Germania, o Anschluss, del 1938.

L’Austria, pur essendo de facto uno stato neutrale, ha subito fortemente l’influenza dell’Europa dell’est di ispirazione comunista fino alla dissoluzione dell’Unione Sovietica. Nel 1995 ha aderito all’Unione Europea e nel 1999 ha adottato l’euro, in sostituzione dello scellino austriaco.

 

Economia e costo della vita in Austria

L’economia austriaca è, in termini assoluti, l’undicesima più grande dell’Unione Europea mentre come PIL pro capite si classifica al quarto posto. 

Sebbene il settore primario sia ancora catalizzatore di una buona forza lavoro, l’economia austriaca è andata incontro negli ultimi decenni a una progressiva modernizzazione, ottenendo discreti successi sia nel settore industriale-produttivo e sia nel settore terziario, dove sono prevalenti le attività economico-finanziarie e il turismo.

Molto buoni sono i dati relativi a occupazione, tasso di non occupati, crescita economica, debito pubblico, tutti simili a quelli di Germania e altri stati del Nord Europa.

Il costo della vita in Austria è paragonabile a quello della maggior parte delle grandi capitali europee, sia per quanto riguarda i servizi che per i generi alimentari, il pernottamento e vari divertimenti (ristoranti, pub, cinema).

 

Eventi e manifestazioni

Il calendario festivo austriaco segue in larghissima parte la tradizione cattolica, ancora molto viva nel paese, ed è per questo che tra le festività principali troviamo il Venerdì Santo, la Pasqua e il Lunedì dell’Angelo, l’Ascensione di Cristo, il Lunedì di Pentecoste, il Corpus Domini, l’Assunzione di Maria, Ognissanti, la Concezione di Maria e le festività natalizie. Oltre a queste si aggiungono il Capodanno (Neujahr), la Festa dello Stato (1° maggio), la Festa nazionale austriaca o Nationalfeiertag (26 ottobre) e San Silvestro (31 dicembre).

Ciascuna regione festeggia inoltre in occasione di alcune ricorrenze religiose o civili: in Carinzia, Tirolo, Stiria e Voralberg c’è la Festa di San Giuseppe (19 marzo); in Alta Austria c’è San Floriano (4 maggio) e nel Salisburghese San Ruperto (24 settembre); nel Burgenland San Martino (11 novembre) e in Bassa Austria, oltre che a Vienna, San Leopoldo (15 novembre). La Carinzia festeggia il 10 ottobre il Tag der Volksabstimmung, ovvero il Giorno del referendum che ricorda il voto del 10 ottobre 1920 con il quale il popolo votò l’appartenenza all’Austria e non alla Jugoslavia.

 

La cucina austriaca

La cucina austriaca è caratterizzata da una commistione di ingredienti e di sapori sia autoctoni che provenienti dalle nazioni più vicine, in particolare Repubblica Ceca, Germania, Italia, Ungheria e occasionalmente anche dalle più lontane Grecia e Turchia.

Le zuppe sono una delle presenze più antiche nelle tavole dell’Austria: di pomodori, di carpa, di cipolle o di zucca, si preparano in molti modi e si servono come primo piatto nella maggior parte delle occasioni.

Tra i secondi piatti occupa un posto d’onore la Wiener Schnitzel, la versione austriaca della tradizionale cotoletta milanese. Si tratta di una grossa fetta di vitello, seppure molto sottile, impanata, fritta nello strutto e servita con patate o insalata.

Imperdibili i knodel (o canederli) e la Sachertorte, la cui ricetta originale, segreta, è gelosamente custodita dall’omonima pasticceria viennese.

 

Come muoversi in Austria

Il sistema di trasporti in Austria è piuttosto ben sviluppato, soprattutto se paragonato alla ridotta estensione territoriale del paese e alle difficoltà topografiche. Vi sono 200.000 chilometri di strade, pressoché tutte asfaltate, tra strade primarie (Autobahn, a pedaggio) e secondarie.

Vi sono quattro porti fluviali (Enns, Krems, Linz e Vienna) che permettono la navigabilità del Danubio lungo i 358 chilometri di tracciato austriaco, e 55 aeroporti, tra i quali i più trafficati sono quelli di Innsbruck, Salisburgo, Klagenfurt, Linz, Vienna e Graz.

La ÖBB, Österreichische Bundesbahnen, è la compagnia ferroviaria nazionale, che serve i quasi 6.000 chilometri di strade ferrate, che collegano l’Austria e i paesi confinanti. Sono cinque le città dotate di reti tranviarie (Vienna, Graz, Linz, Innsbruck e Gmunden) e tre con linee metropolitane (Vienna, Salisburgo, Serfaus). Serfaus è la piccola località mondiale a essere servita da una linea a impostazione metropolitana: i suoi mille abitanti, infatti, possono contare su questa Dorfbahn, lunga 1.280 metri e con quattro stazioni.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Le guide più popolari

27
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
26
NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI
25
MUSEI E PINACOTECHE
21
LOCALI E VITA NOTTURNA
20
CUCINA E VINI
7
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
7
NEI DINTORNI
4
NATURA E SPORT
4
ALTRE ATTRAZIONI
3
VIE PIAZZE E QUARTIERI
6
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
3
MUSEI E PINACOTECHE
3
LOCALI E VITA NOTTURNA
3
ALTRE ATTRAZIONI
3
COME MUOVERSI
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 0
EventListByDestination_NxN-GetPartialView = 0,0010008

Dove dormire in Austria

Cerca hotel

IntroAccomodationNSContainer-GetPartialView = 0
CommonListAdditionalLink-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Mete romantiche
Sole e Mare
Montagna
Avventura
Sport
Enogastronomia
Verde e natura
Cicloturismo
Mete per la famiglia
Terme e Benessere
Shopping
Studenti
Giovani e single
Casino'
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0010013
IntroListStatesList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
DiaryListByDestination_1xN-GetPartialView = 0,0010008
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013