×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Verso Oslo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Marco
Scritto da: Marco
Località: Oslo
Durata: 3 giorni
Data partenza: dal 12/08/1991 al
Viaggiatori: 4
Nomi dei viaggiatori: Marco, Maurizio, Giuseppe,Margherita

Introduzione

Viaggio in camper alla volta di Oslo, capitale della Norvegia

Descrizione

Il 12/8/1991 Siamo partiti da Copenaghen per Helsingor via litoranea. Questa litoranea è una sorta di zona residenziale. Abbiamo traghettato e siamo andati in Svezia per poi proseguire in Norvegia. Appena varcata la frontiera mio zio cercava disperatamente un fiordo e del salmone. Siamo arrivati in un bel paese Fridenkstad e abbiamo parcheggiato il camper di fronte un corso ed un bel fiordo. Dopo aver mangiato salmone, tonno e pesto, abbiamo assistito ad un salvataggio di una ragazza che ubriaca era caduta in mare. Con un rapidissimo intervento di polizia: un poliziotto si butta a mare in mutande e canottiera, per salvarla. Qui abbiamo anche un assaggio del freddo norvegese.

Oggi  partiamo per Oslo ma prima dobbiamo aggiustare il gas. Per fortuna troviamo un italiano che vive in Norvegia che ci conduce da un tecnico. Facciamo amicizia con questo italiano-norvegese e continuiamo il viaggio per Oslo. Arrivati ad Oslo facciamo una passeggiata e un pranzo alla norvegese: panino col salmone, insalata e succo di mele. La sera andiamo a dormire in un campeggio. Ogni tanto è necessario andare in campeggio per meglio lavarsi, lavare panni ecc. Anche la sera mangiamo salmone, caviale, aringhe. Dopo cena facciamo una passeggiata che ci porta a vedere Oslo dall’alto: uno splendido panorama. Oslo è una citta molto moderna e quasi trafficata. Per entrare in città con l’auto bisogna pagare e per sostare bisogna ancora pagare. Inoltre i semafori sono accompagnati da un segnale acustico.

Il 13/08/1991 siamo andati via dal campeggio verso le 11 e siamo andati a vedere il museo sulle navi vichinghe, il museo delle spedizioni polari ed il museo Contiki sulle navi di antiche popolazioni... Siamo andati a pranzare al parco di Vigeland nel quale ci sono numerose statue sulla vita dell’uomo. Infine siamo andati a vedere il panorama su una torre alta 116 metri e dalla quale si vede fino alla Svezia. Per cena abbiamo mangiato tartine di salmone con caviale (ne sto facendo una scorpacciata).

Il 14/08/1991 siamo scesi al centro ed abbiamo preso il battello per fare un giro del fiordo di Oslo lungo 100 Km. Oggi lasciamo la citta…

DiaryDetailTopContainer-GetPartialView = 0,031252
AdvValica-GetPartialView = 0

Commenti

DiaryCommentList-GetPartialView = 0

Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori
I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!;
DiaryWriteDiary-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
DiaryListRelated_2xN-GetPartialView = 0,0312525
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Scarica gratis

la guida pdf di Oslo
La guida perfetta ovunque tu sia
DiaryGuideList-GetPartialView = 0
DiaryList_1xN-GetPartialView = 0,783072
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0