×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Parco nazionale d’Abruzzo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
marco
Scritto da: marco
Località: Alfedena, Barrea, Opi
Durata: 1 giorno
Data partenza: dal 29/03/2012 al
Viaggiatori: 1
Nomi dei viaggiatori:

Introduzione

Il mio itinerario di oggi è quello tradizionale. Attraverso alcuni piccoli paesi per lo più lontani dai consueti giri turistici, scopriremo il parco nazionale di Abruzzo

Descrizione

L’Abruzzo offre una impressionante varietà di paesaggi, pareti di roccia, colline coltivate e spiagge dorate insieme offrono un quadro variegato e composito che affascina anche il turista più esigente. Dove dirigerci dunque? Dove scoprire il vero e pulsante cuore della regione? Difficile dirlo dal momento che ognuna delle quattro province abruzzesi rivela tesori preziosi che attendono solo di essere scoperti L’ideale sarebbe, dunque, esplorare la regione per conoscere i suoi diversi volti, quello storico, quello paesaggistico e quello devozionale, molto importante quanto poco conosciuto.

Il mio itinerario di oggi è quello tradizionale; ttraverso alcuni piccoli paesi per lo più lontani dai consueti giri turistici, scopriremo il parco nazionale di Abruzzo, uno dei più grandi ed apprezzati dagli italiani, che con i suoi 40.000 ettari di superficie interessa oltre all'Abruzzo anche il Lazio ed il Molise. Il nostro viaggio incomincia nell’antica città di origine Sannita di Alfedena, in provincia dell’Aquila. Si tratta di un piccolo borgo in posizione felice, nei pressi del Parco, a breve distanza dal laghetto artificiale delle montagna spaccata.Conserva tracce del periodo medioevale come la torre ottagonale del castello, tratti della cinta urbana, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo del XIII secolo e si impone alla nostra attenzione per la scoperta, fatta alla fine dell’800, in una frazione del comune, di una necropoli italica molto estesa, datata tra il X e il IV secolo a.C., caratterizzata da circa 12 mila tombe che hanno restituito corredi funerari molto ricchi e che rendono la zona una delle necropoli più importanti di Italia.

Civitella Alfedena rappresenta la zona più importante dal punto di vista naturalistico, ecologico e paesaggistico del parco: qui è istituita la riserva naturale integrale della camosciara dove si possono ammirare in libertà gli esemplari più preziosi e rari della fauna appenninica: Orso Marsicano, Lupo Appenninico, Camoscio d'Abruzzo, Cervo, Capriolo, Aquila Reale e numerosi altri piccoli mammiferi ed uccelli. A Civitella si trova anche il museo del lupo appenninico che attraverso immagini, manufatti e guide testuali guida alla conoscenza di questo predatore. Per chi lo desiderasse è possibile anche una conoscenza diretta nell’area faunistica dedicata ed attrezzata a breve distanza.

Proseguendo nel nostro itinerario incontriamo i vicoli, le stradine, le fortificazioni di Barrea, nata attorno al castello eretto nel XII secolo per proteggere gli abitanti dalle invasioni di barbari e saraceni. Raggiungendo Opi ci troviamo nel cuore del Parco, in un anfiteatro naturale circondato dai monti ricoperti di boschi. Il piccolo centro medioevale, la cui origine va ritrovata in un preesistente centro di monaci benedettini, ci accoglie in un dedalo di stretti vicoli che profumano ancora di antichità. Interessante da visitare è il museo dei camosci con annessa area faunistica di avvistamento. 

DiaryDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0231456
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Commenti

DiaryCommentList-GetPartialView = 0,0040038

Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori
I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!;
DiaryWriteDiary-GetPartialView = 0,0020017
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
DiaryListRelated_2xN-GetPartialView = 0,0180179
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,007006
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Scarica gratis

la guida pdf di Alfedena
La guida perfetta ovunque tu sia

Scarica gratis

la guida pdf di Barrea
La guida perfetta ovunque tu sia

Scarica gratis

la guida pdf di Opi
La guida perfetta ovunque tu sia
DiaryGuideList-GetPartialView = 0,0050052
DiaryList_1xN-GetPartialView = 0,7667358
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013