×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

La città dei giovani  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
Marghe
Scritto da: Marghe
Località: Barcellona
Durata:
Data partenza: dal 24/06/2011 al
Viaggiatori: 2
Nomi dei viaggiatori:

Introduzione

Era dall'estate scorsa che volevamo andare a Barcellona e, dopo vari rinvii, finalmente abbiamo trovato un weekend disponibile.

Descrizione

Siamo arrivati il venerdì nel tardo pomeriggio. Dall’aeroporto abbiamo preso l’autobus A1 e in appena 20 minuti eravamo in Plaça Catalunya. Visto che avevamo un bagaglio molto leggero abbiamo subito iniziato a fare un giro perlustrativo sulla Rambla, che è davvero un teatrino a cielo aperto, con artisti e bancarelle di ogni tipo. Per cena abbiamo trovato un posticino economico in una viuzza laterale.

Il sabato mattina siamo partiti dalla Barceloneta, dove alloggiavamo, e abbiamo subito fatto un giro sul lungomare, rammaricandoci di non avere il costume perché un sacco di gente faceva già il bagno. Dopo questa piacevole mattinata al mare, con tanto di colazione in un bar sulla spiaggia, ci dirigiamo verso l’interno e percorriamo la via Laietana fino a Plaça Catalunya. Passiamo il pomeriggio tra le stradine del Barrio Gotico e visitiamo tra l’altro il comune, la Plaça Real con i lampioni disegnati da Gaudì, la Placa del Pi con la sua imponente chiesa gotica.

Attraversiamo la Rambla per andare dall’altro lato e visitare lo splendido mercato della Boqueria, un mercato di alimentari in una struttura in ferro che è davvero un’opera artistica. Ci spingiamo fino al Raval, considerato un quartiere malfamato ma interessante per il suo essere punto di ritrovo di tante diverse razze e culture. Per la sera mangiamo in un ristorante cinese sulla via Laietana e dopo cena andiamo al Born, punto focale della vita notturna dei giovani della città. La via centrale è un bel viale alberato pieno di locali di ogni tipo.

La domenica siamo andati al Tibidabo, sulle alture della città. Il santuario è molto piccolo, ma la vista delle città dall’alto è spettacolare. Per chi ha figli, c’è anche un luna park. Torniamo in città per una passeggiata in Passeig de Gracia, il viale elegante della città. Passiamo davanti a casa Pedrera e casa Battlò, entrambe progettate da Gaudì, ma c’è troppa coda per entrare. In ogni caso sono belle anche all’esterno. Prendiamo l’autobus per l’aeroporto con una voglia matta di tornare!

DiaryDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Commenti

DiaryCommentList-GetPartialView = 0,0040038

Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori
I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!;
DiaryWriteDiary-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010008
DiaryListRelated_2xN-GetPartialView = 0,0130128
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070064
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Scarica gratis

la guida pdf di Barcellona
La guida perfetta ovunque tu sia
DiaryGuideList-GetPartialView = 0,003003
DiaryList_1xN-GetPartialView = 0,8535256
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020016
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013