×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Altare della Patria a Roma  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
  
Rank 12# di 1996
Numero votazioni 50
Piazza Venezia, Rome
39 06 678 0664
Colosseo
info@060608.it

Descrizione

L’Altare della Patria di Roma è uno dei monumenti più famosi di tutta la città, ma anche uno dei più importanti presenti in Italia in quanto simbolo del Risorgimento e della monarchia. Racchiude un importante simbolismo di unità nazionale e cristianità

Storia e informazioni sul simbolo romano

La costruzione dell’Altare è iniziata nel 1885 con Umberto I di Savoia per avere un monumento commemorativo che testimoniasse il cambiamento del Paese. Così venne costruito sul Campidoglio perché secondo la leggenda è lì che fu fondata Roma con il tempio a Giove Capitolino.

Simbolicamente il Vittoriano venne posto a pochi passi dal Colosseo perché rappresenta la Roma imperiale, diversamente a San Pietro che rappresenta il potere dei papi. Per dare ancora maggiore rigore a questa differenza, fu costruito dopo il palazzo di Giustizia, simbolo di un potere che ormai doveva lasciare spazio ad un’Italia unita e laica. Per il progetto fu scelto Giovanni Sacconi, venne demolito il convento che sorgeva in zona e tutte le abitazioni adiacenti. I resti sono ancora visibili in parte. Per completare i lavori ci vollero ben venticinque anni.

L’edificio rappresenta la Patria, infatti si vedono ai due lati due fontane che simboleggiano i confini. Al centro si trova il Re Vittorio Emanuele II, c’è anche Firenze con la testa coronata di alloro e Ravenna, oltre che Bologna con la toga accademica. La scritta riporta All’unità della patria e alla libertà dei cittadini.

Informazioni pratiche per la visita: orari e costi

L’altare della Patria si trova al centro storico, vicino Piazza del Popolo e alla celebre via del Corso dove è possibile fare shopping. Dal centro in venti minuti si arriva, ci sono tantissimi bus che portano, bisogna scendere a Piazza Venezia. Per evitare il traffico cittadino invece è possibile scendere alla fermata Colosseo della linea B azzurra e poi prendere il bus 51.

L’accesso all’Altare della Patria è gratuito tutto l’anno. Tuttavia l’accesso alla terrazza panoramica mediante ascensore ha un costo di sette euro, il Museo del Risorgimento ha un costo di 5 euro. I giovani e gli anziani pagano un prezzo ridotto. Guide, disabili e altre categorie speciali entrano gratuitamente.

Quando e perché vale la pena visitare l’Altare della Patria

Un simbolo italiano che deve essere visto, maestoso e trionfante. L’opera di recupero di questo luogo si deve soprattutto a Carlo Azeglio Ciampi che a partire dal ventunesimo secolo si è impegnato nella valorizzazione dei simboli italiani. Poi Giorgio Napolitano con il 150 anniversario dell’Unità d’Italia ha portato avanti il suo lavoro. Roma gode di un clima ideale, per questo la visita è programmabile durante tutto l’anno, tuttavia se si vuole visitare la terrazza è consigliabile farlo in primavera quando la temperatura è molto gradevole.

Curiosità importanti per la visita

Inizialmente doveva essere costruito in marmo di Carrara ma era troppo costoso e per questo fu alla fine utilizzato il marmo di Botticino.

AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Altare della Patria

Scrivi una recensione su Altare della Patria
Livello 76     6 Trofeo   
Voto complessivo
A Piazza Venezia, nel cuore del centro storico, sorge uno dei monumenti più suggestivi di Roma: il Vittoriano. Il suo nome deriva da Vittorio Emanuele II di Savoia, primo Re d'Italia, cui il complesso monumentale è dedicato. Per metonimia il monumento viene spesso chiamato Altare della Patria, da quando... vedi tutto esso accoglie il Milite Ignoto. Sotto la statua della Dea Roma infatti è stata tumulata nel 1921 la salma del Milite ignoto in memoria dei tanti militari caduti in guerra e di cui non si conosce il nome o il luogo di sepoltura. Il milite ignoto è vigilato da due soldati ed è contraddistinto da una fiamma sempre accesa. Le statue e le fontane che lo ornano sono tantissime: vi sono rappresentate le regioni d’Italia, i mari, alcune città ,e ai lati della terrazza superiore (a cui si accede o con un ascensore o con una scalinata di 196 scalini che partono dal colonnato), sono poste le Quadrighe dell’Unità e della Libertà. Dal portico in cima si gode un magnifico panorama del centro storico della città con i Fori Imperiali e il Foro Romano e al suo interno sono ospitati il Sacrario delle Bandiere, il Museo Nazionale del Risorgimento, che ospita mostre di pittura, e il Museo del Vittoriano. Il Complesso del Vittoriano è sede di molte mostre artistiche, l'ultima ad esempio è quella dedicata alla stagione pittorica dell'Ottocento francese iniziata con le esperienze del Salon fino al grande movimento impressionista: settanta opere datate tra il 1848 e il 1914 e firmate dai grandi pittori francesi come Degas, Gauguin, Monet, Sisley, Pissarro, Van Gogh, Manet, Corot, Seurat vanno in mostra la Vittoriano. Di notte però è magica l'atmosfera che si respira a Piazza Venezia: l'Altare della Patria appare infatti in tutta la sua sontuosità illuminato da quelle luci che lo rendono un monumento meraviglioso e mastodontico. 
Livello 53     6 Trofeo   
Voto complessivo
Monumento straordinario e imponente, il monumento nazionale a Vittorio Emanuele II chiamato anche Vittoriano o Altare della patria è situato a Roma al centro di Piazza Venezia. All'inizio aveva una valenza dal punto di vista dinastico poi divenne un monumento... vedi tutto nazionale che dà il significato di unità e libertà del nostro Paese. Il monumento è alto 81 metri e largo 150 metri. L'elemento fondamentale di questo gioiello artitettonico è la scalinata che conduce all'altare della Patria. Sulla sommità della scalinata è presente l'altare, sotto la statua della dea di Roma. Sulla sommità ci sono diverse statue raffiguranti le vittorie trionfanti. Un altro elemento importante è il grande colonnato in stile corinzio. All'interno si possono visitare diverse aree espositive dedicate alla storia del Vittoriano, il sacrario delle bandiere che contiene le bandiere di guerra dei vari reparti militari disciolti e dei corpi armati dello Stato: Esercito, Marina Militare, Aereonautica, Polizia di Stato, Polizia Penitenziaria, Guardia di Finanza. Sono anche esposti cimeli di guerra. Un altra aerea di questo complesso è il Museo Nazionale del Risorgimento, qui è narrato il percorso fatto dagli eroi dell'Unità d'Italia. Il museo dell'emigrazione italiana raccoglie in modo cronologico la storia dell'immigrazione italiana, provvisto di vari documenti storici e culturali.
Livello 82     3 Trofeo   
Voto complessivo
Chi va a Roma non può non passare per piazza Venezia, anche volendo evitarla tutte le strade confluiscono in questo posto. Si può ignorare, ma non so perché bisognerebbe farlo, qualsiasi altro palazzo, ma non il Vittoriano. Maestoso. ... vedi tutto In cima alla scalinata è custodito l’Altare della Patria dedicato al cosiddetto Milite Ignoto, con il suo Picchetto d’Onore. All’interno dell’edificio si possono visitare le sale, le statue, gli spazi ed il celebre Sacrario delle Bandiere, il Museo del Risorgimento. All’esterno vi consiglio di salire sulle terrazze panoramiche, si gode di una vista unica, è il caso di dirlo, sui Fori Imperiali. Certo la salita è un po’ dura, per i più pigri però c’è l’ascensore, € 7.00, ma ne vale la pena.
Livello 100     8 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
L’Altare della Patria è un edificio imponente, che tutti abbiamo visto più volte in film e telefilm. Quando l’ho visto l’ultima volta erano finiti i lunghi lavori in corso e l’Altare era splendido: pulito e curato fin nei dettagli, la... vedi tutto facciata era di un biancore quasi accecante. La foto migliore, per prendere tutto l’insieme, si scatta da piazza Venezia, posizionandosi nelle aiuole in mezzo alla piazza. In cima alla scalinata dell’Altare, due militari sono costantemente in piedi a fare la guardia al Milite Ignoto. Anche qui le foto si sprecano. Se arrivate nel momento del cambio della guardia avete uno spettacolo in più. All’interno si svolgono sempre mostre temporanee sulla storia d’Italia, in alcuni periodi dell’anno sono gratuite.
Livello 66     2 Trofeo   
Voto complessivo
Roma... "caput mundi"... esordisco in questa maniera per cercare di far capire l'infinita bellezza di questa città... salite le scalinate del predominante Altare della Patria e soffermatevi a scorgere il panorama dal bar, tra l'altro provvisto di innumerevoli sfiziosità a... vedi tutto prezzi davvero contenuti, situato nei pressi dell'ascensore. Potrete ammirare, in lontananza, la maestosità del Colosseo, in basso il fascino dei Fori Imperiali e nelle immediate vicinanze ciò che resta del Foro di Traiano, dell'Appia Antica... provare per credere...
Livello 68     6 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
È un edificio dalle dimensioni impressionanti, bello da vedere sia dall'esterno che all'interno; attualmente per il 150° dell'unità d'Italia al suo interno è aperta una mostra gratuita, con tantissime cose da vedere appunto sulla storia dell'unità d'Italia. All'esterno, salendo con... vedi tutto l'ascensore panoramico, si arriva all'altezza di 40 metri da dove si può avere una visuale fantastica delle bellezze di Roma dall'alto!
Livello 39     7 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Interessanti le varie sale con le numerose esposizioni. Bellissimo il panorama dalla terrazza. Utile il passaggio per visitare la chiesa di Santa Maria in Aracoeli evitando così una ripidissima scalinata!
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Emozionante di notte. Di giorno salite la scalinata e godete del fantastico panorama. I soldati fermi, immobili, li ritroverete anche di notte, anche al freddo e a 0 gradi. La solennità del luogo è immensa.
Livello 13     1 Trofeo   
Voto complessivo
Splendido monumento ricco d'arte ma soprattutto di storia. Visitarlo è un dovere civile per tutti, italiani e stranieri, per rendere omaggio a chi ha dato la vita per la libertà di tutti.
Livello 28     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo
imponente monumento dell'era fascista in onore del milite ignoto... suggestivo il cambio della guardia e la vista notturna... ci vorrebbe un solo giorno per comprendere i significati delle statue che l'adornano
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0

Conosci Roma? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Roma
GuideList-GetPartialView = 0

Zone turistiche

CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0