×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Roma  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156267

Info su Roma

Superfice:
1287 km2
Altitudine:
21 m
Abitanti:
2870528 [2014-07-31]
Introduzione

Denominata “Città Eterna”è la Capitale d'Italia, Capoluogo della regione Lazio, dell’omonima provincia, sede del governo e sede vescovile del Papa.
Da Roma si diramano otto grandi vie di comunicazione: l’Aurelia, la Cassia, la Flaminia, la Salaria, la Tiburtina, l’Appia, la Casilina e l’Ostiense. 


Secondo la leggenda, la fondazione di Roma fu per mano di Enea, il quale sbarcò nel Lazio sulle rive del fiume Tevere. La vestale Rea Silvia partorì i gemelli divini Romolo e Remo, dal momento che il padre era Marte, furono gettati nel Tevere ma furono trascinati a riva ed allattati da una lupa. Un pastore li adottò e li informò della loro origine, così Romolo nel 753 a.C., fondò Roma nel punto dove venne salvato insieme al fratello. Il primo colle ad essere occupato fu il Palatino, ma ben presto la città diventò la “città dei sette colli”. I re a seguire furono: Numa Pompilio, Tullo Ostilio, Anco Marzio, Tarquinio Prisco, Servio Tullio e Tarquinio il Superbo. In seguito si istituì la Repubblica e lo Stato Romano. Nel 390 a.C. Roma lotta con Latini, Sanniti e Punici; una volta sottomessi, crebbero le mire espansionistiche su tutto il mondo. Dopo l'incendio di Nerone, nel 60 a. C. Pompeo, Cesare e Crasso strinsero un accordo: “primo Triumvirato”. Dopo la famiglia Giulio-Claudia nel 68 a.C., seguì la dinastia Flavia fino al 96 a.C.; furono costruiti il Colosseo e dell’Arco di Tito. La città poi fu invasa dai Goti, Vandali e Saraceni; sotto Bonifacio VIII nel 1300 si svolse il primo gran Giubileo e Roma si avviò verso una nuova rinascita, ma alcuni avvenimenti come la ”cattività Avignonese”, riportarono la miseria. Nel 1527 l’esercito di Carlo V incendiano la città: il noto Sacco di Roma. In seguito si susseguirono molte vicende che vedono come protagonisti i Francesi, gli Austriaci e Papa Pio IX, fino a quando il 2 ottobre 1870, la città dichiara la sua annessione all’Italia e nel giugno 1871 Roma divenne Capitale


A Roma vi è una forte realtà industriale costituita di aziende medie e medio-piccole; i settori dell'edilizia, dell'editoria e dell'energia elettrica; la città è tra i più grandi comuni agricoli d'Europa. Per quanto riguarda i servizi, possiamo dire che con l'apertura del mercato delle telecomunicazioni, c'è stato un notevole sviluppo delle aziende legate al settore. Il terziario, particolarmente fiorente a livello turistico, è l’attività economica prevalente. 


Essendo Roma Capitale e centro particolarmente multietnico, vi si può trovare qualsiasi tipo di cucina si desideri. Verdure tipiche sono le puntarelle ed i broccoli; i pesci più apprezzati sono alici e baccalà; i formaggi più famosi sono il pecorino e la ricotta romana. Tra i piatti caratteristici della tradizione culinaria romana vi sono: abbacchio, coratella, rigatoni con la pajata, la trippa, i carciofi alla romana od alla giudia, la carbonara, l'amatriciana e la coda alla vaccinara.  Per quanto riguarda la carne, Roma è famosa per usare tutto ciò che è commestibile delle interiora: trippa, cuore, fegato, milza, lingua e cervello.  Dolci tipici sono: castagnole, frappe e maritozzi. 


Roma è sempre piena di eventi, tutte le sere vi sono sempre appuntamenti disseminati nei tanti quartieri; insomma c'è solo l'imbarazzo della scelta. Nonostante ciò vi indichiamo qualche manifestazione come: il Festival del Cinema, i tanti appuntamenti dell'estate romana, il Concertone del 1 Maggio, l'Expo Tevere, Festa de Noantri, Roma Europa Festival, la Notte Bianca e molti eventi teatrali e culturali. Molto attesi sono anche gli eventi sportivi come la Maratona di Roma, il Calcio Serie A e le Internazionali BNL d'Italia.





Prefisso:
06
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
romani
Patrono:
santi Pietro e Paolo
Giorno Festivo:
29 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1272
Ottimo
222
Buona
66
Media
18
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
256
Giovani e single
89
Coppie
75
Famiglie
58
Turisti maturi
51

Indicatori

Attrattive
shopping
attività
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
Accessibilità
Servizi ai turisti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Recensioni Roma

Conosci Roma? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Arrivando nella “città eterna”, ricca di fascino e di suggestivi monumenti, ci troviamo ad ammirare un grandissimo numero di opere d’arte e di angoli colmi di storia. Ne elenchiamo qui di seguito alcuni: via dei Fori Imperiali, una delle più... vedi tutto suggestive strade di Roma, separa i Fori Imperiali dal Foro Romano. Lungo la via si incontrano la basilica dei Santissimi Cosma e Damiano e la chiesa di Santa Francesca Romana, e alla fine si incontra uno dei monumenti più celebri della città, forse simbolo della città stessa all’occhio del mondo: il Colosseo. Il nome originale è Anfiteatro Flavio e nell’antichità era la sede di spettacoli con combattimenti tra belve e gladiatori, che poteva ospitare circa 45.000 spettatori. La sua costruzione fu iniziata da Vespasiano ma fu Tito ad inaugurarlo nell’80, con i celebri giochi che durarono per 100 giorni. Il Colosseo fu gravemente danneggiato da terremoti, incendi e fulmini, e soprattutto manomesso dall’uomo, diventando per secoli una vera e propria cava di travertino con cui costruire altri monumenti. Ricordiamo ancora: Via del Corso, importantissima strada della Roma storica, su cui si affaccia il Palazzo Doria Pamphilj; la splendida scalinata di Trinità dei Monti a Piazza di Spagna; il Palazzo della Borsa; il Palazzo di Montecitorio, sede della Camera dei Deputati; il Palazzo Borghese; via Condotti, traversa di via del Corso, ricca di splendidi negozi. Da non dimenticare: il Complesso del Vittoriano, dedicato al primo re d’Italia, fu iniziato nel 1885 ed ultimato nel 1911, a cui si aggiunse nel 1925 l’Altare della Patria, sul quale si trovano la Statua di Roma, due bassorilievi e la tomba del Milite Ignoto; la statua equestre in bronzo di Vittorio Emanuele II, posta sopra una base che rappresenta le regioni italiane. Ancora: il Campidoglio, che fu il centro religioso e la necropoli della città antica, costituito dalla piazza del Campidoglio, che ospita i tre palazzi (Senatorio, dei Conservatori e palazzo Nuovo) ed il piedistallo che ospita la statua equestre di Marco Aurelio. I palazzi ospitano i Musei Capitolini, del 1471, al cui interno si trovano l’appartamento dei Conservatori, con alcune opere importanti come le statue di Urbano VIII, quelle di Innocenzo X di Algardi , lo Spinario, il ritratto di Bruto e la celebre Lupa Capitolina, simbolo della città. Nel Museo del palazzo dei Conservatori altre opere importanti come la Venere Esquilina, il Busto di Comodo e il cratere di Aristonothos, che raffigura il mito di Ulisse e Polifemo. All’interno della Pinacoteca Capitolina troviamo dipinti di varie scuole tra cui: la Sacra famiglia di Dossi, la Maddalena del Tintoretto, il Battesimo di Gesù, alcune opere della pittura europea seicentesca, di quella umbra, toscana ed emiliana del ‘300 e ‘400, e della pittura italiana del ‘600. Nella Galleria Cini sono esposte raffinate porcellane del ’700. Visitiamo inoltre: la chiesa di Santa Maria in Aracoeli, al cui interno si trovano opere importanti dell’arte romana dei secoli XIII e XVIII; Piazza Venezia, centro geometrico della città e punto di unione delle più importanti strade della città, ha origine nel ’400 e su di essa si trovano alcune opere di notevole importanza come Palazzo Venezia, con all'interno il Museo di Palazzo Venezia, e la Basilica di San Marco. A fianco si trova l’Arco di Costantino, che fu costruito nel 315 d.C. per celebrare la vittoria dell’imperatore contro Massenzio. All’interno vi sono anche i fregi della vittoria di Traiano sui Daci. Nel parco del Colle Oppio si trova la Domus Aurea, la celebre villa che Nerone si fece costruire dopo l’incendio di Roma del ’64. Ricordiamo: il Foro di Augusto, inaugurato nel 2 a.C., racchiude il tempio di Marte Ultore e la stella sulla quale sorse nel ’400 la casa dei Cavalieri di Rodi; il Foro di Traiano è il più vasto dei Fori Imperiali e fu ideato da Apollodoro di Damasco nel 107; i Mercati di Traiano, anch’essi opera di Apollodoro di Damasco. Splendida visita di carattere archeologico è da fare nel Foro Romano in cui si trovano: la Basilica Emilia; la Curia; la Tomba di Romolo; il Tempio di Saturno (497 a.C.); l’Arco di Settimio Severo (203); la Piazza del Foro; la Basilica Giulia; il Tempio dei Castori (484), quello di Cesare, di Vesta, di Antonino e Faustina, di Cibele; la Basilica di Massenzio; l’Arco di Tito; la Casa di Livia; il Palazzo dei Flavi; la Domus Augustana e lo Stadio. Non possiamo dimenticare: Castel Sant‘Angelo sul lungotevere e la Chiesa di San Paolo fra le Mura nel Quartiere Ostiense; il Pantheon, tempio romano eretto da Agrippa nel 27 d.C. dedicato a tutti gli dei; la Bocca della Verità sul lungotevere e la Piramide Cestia nel Quartiere Ostiense; la chiesa di Santa Maria Maggiore sul Colle Esquilino; Fontana di Trevi, costruzione di stile barocco, attribuita a Nicolò Salvi, con nicchie contenenti statue allegoriche e un complesso centrale in cui, fra tritoni e cavalli marini, campeggia la statua dell’oceano; la Cappella Sistina con il celeberrimo affresco di Michelangelo “il Giudizio Universale”; Piazza Navona, celebre piazza sistemata dal Bernini che accoglie la fontana dei fiumi e l’obelisco di fronte alla chiesa di Sant’Agnese in Agone. Ricordiamo infine che ogni anno più di un milione di persone giungono da ogni continente per visitare la Basilica di San Pietro, e i Palazzi Vaticani, che costituiscono un centro artistico e monumentale unico al mondo. Da non perdere nel modo più assoluto sono i celeberrimi Musei Vaticani. Proprio sul colle Vaticano Pietro morì martire durante la prima persecuzione contro i cristiani ordinata da Nerone. Qui, alla fine delle persecuzioni, i fedeli eressero una basilica.
ELENA IAMONICO
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : ROMA LA CITTA' ETERNA ... SE VENITE A ROMA TROVATE TUTTI GLI INTRATTENIMENTI POSSIBILI... DAI PUB AI TEATRI, DALLE MITICHE PASSEGGIATE LUNGO I FORI IMPERIALI, COLOSSEO, CIRCO MASSIMO, GIANICOLO ETC.. ETC.. ARRIVATI ALLA STAZIONE TERMINI O ALLA STAZIONE TIBURTINA O... vedi tutto MAGARI ANCHE CHI DECIDE DI VENIRE IN AREO, ROMA E' MOLTO BEN COLLEGATA, NON VENITE CON LA MACCHINA PERCHE' ROMA E' VERO CHE E' LA CITTA' ETERNA...MA ANCHE IL TRAFFICO E' ETERNO.... TANT' E' CHE AI TEMPI DEGLI ANTICHI ROMANI AVEVANO GIA' PROBLEMI CON IL TRAFFICO CON LE BIGHE A ROMA... QUINDI SPOSTATEVI CON I MEZZI E METROPOLITANA, INOLTRE NON FATE I SINGOLI BIGLIETTI CHE SI USANO PER PRENDERE I MEZZI PUBLICI, MA FATEVI ROMA PASS CHE E' UNA TESSERA DOVE POTETE VIAGGIARE PER 3 GIORNI E VEDERE MONUMENTI ANCHE DENTRO AL COLOSSEO CON DEI COSTI AGEVOLATI, SAREBBE UNA TESSERA TUTTO COMPRESO, PERCHE' CON UN BIGLIETTO ATAC COSTO €.1,00 PER 75 MINUTI E SOLO UNA CORSA METRO, VI ASSICURO CHE NON CI FATE NULLA E PER GIRARE UN POCHINO ROMA IN UN GIORNO VI PARTIREBBERO 6/7 BIGLIETTI SE NON DI PIU', QUINDI INFORMATEVI ALLA STAZIONE TERMINI, ANAGNINA AI BOX INFORMAZIONI PER FARE QUESTA TESSERA TURISTICA. UN CONSIGLIO PER CHI MANGIA A ROMA DA TURISTA, NON FERMATEVI MAI AI TITPICI RISTORANTI DI ROMA DENTRO LE VIUZZE AL CENTRO DOVE I RISTORANTI METTONO FUORI IL MENU' CON SCRITTO "MENU' TURISTICO" PERCHE' MANGIATE POCO E NON SI RISPARMIA PER NIENTE, CONVIENE MANGIARE O IN PIZZERIA, OPPURE SE VOLETE MANGIAR AI RISTORANTINI TIPICI PRENDETE COSE ALLA CARTA! CHI VIENE A ROMA E DESIDERA FARE UN GIRO TURISTICO SPENDENDO VERAMENTE POCO, CONSIGLIO DI NON PRENDERE I BUS A DUE PIANI TURISTICI IN QUANTO E' VERO CHE VI PORTANO NEI POSTI PIU' SUGGESTIVI DELLA CITTA' ETERNA, MA COSTANO ANCHE DAI 15 EURO A PERSONA ANCHE A 24 EURO A PERSONA, ALLORA PER CHI' VUOLE FARE UN GIRO SIMPATICO A COSTO DI UN BIGLIETTO, POTETE SCENDERE CON LA METRO A, SUBAGUSTA, E PRENDERE L'AUTOBUS IL 590 CHE FA CAPOLINEA PROPRIO A P.ZZA CINECITTA' (SUBAGUSTA) LO TROVATE UNO OGNI ORA E MEZZA, PERO' QUELL'AUTOBUS VI FA FARE UN BEL GIRO. IL PEZZO PIU' BELLO QUANDO PASSA DAVANTI A S.GIOVANNI E INIZIA AD ANDARE VERSO IL CENTRO DI ROMA, PASSANDO POI VERSO IL PINCIO, LI' C'E' UNA VISTA MOZZAFIATO (SE POI LO PRENDETE VERSO IL TRAMONTO) DOVE SI VEDONO TUTTE LE CUPOLE, L'ALTARE DELLA PATRIA, E I GIARDINI PENSILI DELLA CITTA' ETERNA, IL SOLE POI RENDE ROMA ANCORA PIU' MAGICA!, LI' SE VOLETE POTETE SCENDERE ED ANDARE GIU' PER LE SCALE DOVE VI ATTENDE LA FAMOSA SCALINATA DI P.ZZA DI SPAGNA!!! OPPURE SE RIMANETE SULL'AUTOBUS POTETE SCENDERE A P.ZZA DEL POPOLO DOVE DRITTO A VOI TROVERETE LA MITICA VIA DELLO SHOPPING "VIA DEL CORSO" SE INVECE NON VOLESTE SCENDERE, L'AUTOBUS FA CAPOLINEA A P.ZZA RISORGIMENTO DOVE POTETE AMMIRARE E ANDARE A DUE PASSI DA LI' A S.PIETRO! MI RACCOMANDO A ROMA DI METTERVI LE BORSE DAVANTI E MAI DIETRO IN QUANTO SIAMO IN UNA GRANDE CITTA' ABBASTANZA AFFOLLATA, ANCHE SE PRENDETE LA METRO ATTENZIONE AI PORTAFOGLI!!! PER IL RESTO CONSIDERO ROMA UNA CITTA' ABBASTANZA SICURA!! COMUNQUE ROMA E' STUPENDA SIA COME CITTA' CHE VA BENE PER TUTTE LE TASCHE SIA PER LA GENTE CHE LA FREQUENTA OGNI GIORNO IN QUANTO TROVATE OSPITALITA' E CORTESIA.
Maria Gabriella
Voto complessivo 6
Guida generale : Roma ha molte zone commerciali, tutte con i marchi conosciuti ma anche con brand esclusivamente 'romani' o piccole botteghe di artigiani,e indicarle tutte al 'centro' è molto riduttivo perchè non esiste un solo centro come di solito è nelle maggiori... vedi tutto città.Ecco 'i centri' romani: 1-Via del Corso (e zone limitrofe) - Pantheon- via Nazionale2-via Cola di Rienzo e Vaticano (e linitrofe) 3-Via Appia (Basilica S.Giovanni) e via Sannnio - 4-Viale Trastevere e Porta Portese 5-Via dei Giubbonari, Campo de' fiori e Corso Vittorio (e via banchi vecchi e via banchi nuovi), con Largo Argentina e Ghetto Ebraico per le stoffe/mercerie/passamnerie 6- Via Salaria (piazza Fiume/porta Pia) A ridosso del centro:7 Viale Parioli e Vigna Clara (ponte Milvio) 8- Viale Marconi (Metro)9- Via Boccea (Metro)10- Via Tiburtina (Metro)11- Via Tuscolana (Metro)Intorno il Gran Raccordo Anulare diversi Centri Commerciali come: 1-Porta di Roma (negozi vari/cinema/Ikea/Leroy Merlyn) (Busdi linea)2-UNIEUR2 (negozi vari) (Metro)3-Roma Est (negozi vari) (Metro)4- La Romanina5- Cinecittà2 (negozi vari) (Metro)Fuori Roma (a pochi chilometri) diversi outlet serviti da navette da/per (v.sitoweb): a Roma-Sud 'Castel Romano Outlet' (solo firme), a Roma-Nord 'Soratte Outlet ' a Ponzano Romano - a Roma Ovest 'Fashion District a Valmontone (Rm)- -Parco Leonardo (verso Fiumicino) I classici souvenirs (stampe di Roma antica, foto dei film ambientati nella città e degli attori romani famosi,o il colosseo o 'cupolone') a Roma li trovi ovunque sulle bancarelle:confrontare SEMPRE I PREZZI e prima di acquistare. Nei pressi del Vaticano, o al suo interno (dove ci sono le guardie svizzere) trovate lo shop religioso. Per i souvenir (g)astronomici non dimentichiamoci di 'Eataly'- Vecchia Stazione Ostiense (Italo-Treno), il meglio dei prodotti italiani concentrati in un unico spazio. Non economico ma di eccellente qualità. Si può anche mangiare (NO all'ultimo piano, il ristorante è CARISSIMO (100 euro/ps) E NN VALE LA PENA. Anche i MERCATI di QUARTIERE sono importanti da visitare. I più grandie conosciuti sono: Testaccio (si mangia anche) Trionfale (vicino Vaticano) Piazza Vittorio (dietro Staz.Termini- prodotti etnici e spezie)Da sottolineare anche se ovvio che i prezzi, nelle zone del 'centro' maggiormente frequentate dai turisti, subiscono maggiorazioni. La stessa cosa, in zone semi-centrali hanno un costo ribassato a volte del 20-30%. Buon divertimento!!
Maria Gabriella Onofri
Livello 41     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Visitarla preferibilmente in periodi NON turistici (novembre-gennaio). Roma offre scenari splendidi soprattutto nelle notti d'estate e settembrine. Salire nel silenzio della notte al Campidoglio e ammirare i Fori o passeggiare per le vie tranquille senza una meta precisa ma scoprendo... vedi tutto angoli nascosti e prestigiosi, c'è da rimanere senza fiato! Evitare gli alberghi, piuttosto cari, a favore dei B&B (meglio delle pensioni) posizionati in genere in prossimità dei luoghi d'interesse. Evitare di mangiare in ristoranti turistici, i romani preferiscono piccole trattorie nelle vie meno trafficate (guardate i clienti al tavolo, se non vi sembrano stranieri... entrate!) oppure mangiate un pezzo di pizza a taglio oppure un 'maritozzo con la panna'(via dei Giubbonari) comprata in rosticceria o al forno del panettiere. A Roma questo si usa anche per una merenda e si mangia per la via camminando... Evitate i fast-food, perdereste una fondamentale parte dell'anima romana con la sua cucina nata povera ma che ha incantato tanta gente!! La più antica trattoria romana, di posta, sembra essere 'L'antico falcone' in via Trionfale in zona Prati. Cucina romana-romana così come il servizio, diretto e con poche smancerie ma la cucina...è vera! Affidatevi al cameriere e ditegli che volete conoscere la vera cucina romana. Sarà felice di sentirvelo chiedere!:) Visitare le zone 'meno turistiche: Garbatella, Testaccio, Ghetto ebraico, sono queste ancora a dimensione di 'vita di quartiere'. Organizzatevi per visitare i sotterranei romani, le Case romane del Celio, è difficile incontrare turisti in questi luoghi e ne vale la pena !!! Nei dintorni di Roma: Lago Bracciano e Martignano, Lago di Nemi, Lago di Bolsena e i 'cancelli' di Capocotta, questi ultimi nei pressi di Ostia, per amanti delle dune marine protette, spiaggia ampia e tranquilla e nelle serate estive gli stessi lidi sono una parte della movida romana.
Da non perdere Tour Ostia antica
Federica Di Lorenzo
Livello 17     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna. Con 2 641 930... vedi tutto abitanti è il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio. Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871). Nel mondo artistico occidentale vanta una situazione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città e la basilica di San Paolo fuori le mura, è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano: per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.
emeric nagy
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Roma è la capitale della Repubblica Italiana, nonché capoluogo della provincia di Roma e della regione Lazio; in virtù del suo status di capitale, amministrativamente è un comune speciale. Per antonomasia, è definita l'Urbe e Città eterna. Con 2640097 abitanti è... vedi tutto il comune più popoloso d'Italia, mentre con 1.285 km² è il comune più esteso d'Italia e tra le maggiori capitali europee per ampiezza del territorio. Fondata secondo la tradizione il 21 aprile 753 a.C., nel corso dei suoi tre millenni di storia è stata la prima grande metropoli dell'umanità, cuore di una delle più importanti civiltà antiche, che influenzò la società, la cultura, la lingua, la letteratura, l'arte, l'architettura, la filosofia, la religione, il diritto e i costumi dei secoli successivi. Luogo di origine della lingua latina, fu capitale dell'Impero romano, che estendeva il suo dominio su tutto il bacino del Mediterraneo e gran parte dell'Europa, dello Stato Pontificio, sottoposto al potere temporale dei papi, e del Regno d'Italia (dal 1871). Nel mondo artistico occidentale vanta una posizione di eminenza che si sviluppa quasi ininterrottamente dal 200 a.C. al 1700 avanzato. Il suo centro storico delimitato dal perimetro delle mura aureliane, sovrapposizione di testimonianze di quasi tre millenni, è espressione del patrimonio storico, artistico e culturale del mondo occidentale europeo e, nel 1980, insieme alle proprietà extraterritoriali della Santa Sede nella città, anche la basilica di San Paolo fuori le mura è stata inserita nella lista dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO. Roma, cuore della cristianità cattolica, è l'unica città al mondo a ospitare al proprio interno un intero Stato, l'enclave della Città del Vaticano per tale motivo è spesso definita capitale di due Stati.
Da non perdere Visite , Guida shopping
anna maria marolla
Livello 17     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Roma, essendo la capitale, propone eventi di qualsiasi genere e per tutte le età. Camminare nella città eterna dà suggestioni indimenticabili, soprattutto percorrendola di notte; un'immersione nella storia che ti lascia senza fiato. E' una città romantica e la consiglio... vedi tutto alle coppie ed anche agli amanti perchè ti permette di sognare e amare.Io personalmente consiglierei un posto per mangiare molto romantico ed affascinante che è il ristorante "Lo Zodiaco" da cui si può vedere tutta Roma. Poi per chi va per la prima volta non deve assolutamente perdersi la visita presso i fori romani , i mercati traianei, i fori imperiali il Campidoglio, e la suggestiva cupola di S. Pietro dove dall' alto si vede tutta ROMA.La sera poi si può passeggiare per Trastevere oppure si può andare a Villa Borghese e al Gianicolo oppure ancora per Castel S.Angelo.Per chi ama l' arte come me ci sono tante mostre importanti da visitare.Il consiglio che vi propongo per visitare ROMA in una sola giornata è quello di farsi un itinerario sulla carta per poter ammirare i luoghi da voi scelti con tranquillità.
cecilia cuppari
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Roma va girata di mattina presto o al tramonto dopo che chiudono i negozi e la domenica. Perdersi tra i viali e guardare in alto poichè oltre i campanili ci sono tantissime terrazze con giardini. Per chi ama la storia... vedi tutto e l'architettura Roma offre di tutto e di più, per chi ama la natura ci sono tantissimi parchi ma aanche alberi secolari. Arte??? Ovunque! Per mangiare bene bisogna evitare le grandi catene di ristorazione e tentare nei piccoli ristoranti soprattutto al "ghetto" e nelle traverse di trastevere. Shopping??? Molto conveniente è viale marconi e le vie un pò fuori dal centro. oltre agli spettacoli che offrono i teatri e l'auditorium consiglio di cercare nelle riviste o su internet tipo Roma c'è dove sono pubblicate tutte le attività del giorno poichè molti eventi sono offerti anche da associazioni, piccoli teatri e cinema. Per i bambini oltre ai parchi e logicamente Valmontone c'è museo per bambini, explorer, e dovrebbe aprire il nuovo parco acquatico. Musica? Tantissimi locali live e per chi ama il jazz consiglio di fare un salto all'accademia di musica slmc!!! Dire che Roma ha tutto non è un esaltazione della capitale ma una semplice constatazione!!!!
FIAMMETTA DI VITTORIO
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : Cominciamo dal clima. Ogni giorno è buono per visitarla!!!! Da aprile ad ottobre inoltrato le giornate sono solitamente soleggiate, a volte capita di trovare pioggia ma direi che oltre che normale è necessario. I divertimenti sono infiniti, e la rete offre... vedi tutto mille opportunità di informazioni. Anche semplicemente chiedendo in giro (ma fate sempre attenzione a chi avvicinate!!!) c'è la possibilità di avere indirizzi utili. I trasporti, specialmente di notte, sono un po' carenti. La metropolitana chiude intorno a mezzanotte e ci si deve affidare a taxi. Attenzione a non farvi fregare in lunghi ed inutili giri. Ci sono tanti tassisti onesti ma molti (ahinoi!!!) non lo sono. Direi di non perdere assolutamente i luoghi storici, tra tutti il Colosseo e Piazza Navona, il Pantheon, Piazza di Spagna, ma ce ne sono mille altri. Impossibile citare tutto. Consiglio, tuttavia, anche di visitare la bellissima Villa Borghese, un meraviglioso parco che si estende per parecchi percorsi verdi. Da non sottovalutare anche Villa Pamphili, con il suo ponte in vetro che attraversa la sottostante arteria cittadina per passare sopra (e non in mezzo!) alle macchine. Attenzione, come sempre, ai luoghi molto affollati. Il rischio è sempre quello di trovare borseggiatori. Le accortezze sono quelle da adottare in qualunque grande centro urbano. Mangiare: di tutto e di più! Roma offre migliaia di ristoranti. La cucina tipica si trova soprattutto nei quartieri storici (Testaccio, Trastevere...!) ma l'offerta è varia ed internazionale in tutto il resto della città. Prezzi per tutte le tasche. Se le risorse economiche sono pochine, le pizzerie al taglio offrono sempre una cena sfiziosa a prezzi contenuti. Buon viaggio, e divertitevi a Roma
Da non perdere Stadio Olimpico , MAXXI , Trastevere
Paola Martinelli
Livello 21     3 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Se si visita Roma, non bisogna perdere gli Scavi di Ostia Antica, uno dei luoghi più suggestivi di Roma Antica. Fu costruita da Anco Marzio ed era l'antico porto di Roma, il mare infatti arrivava lì e lì c'era l'esturario... vedi tutto del fiume Tevere, allora navigabile ed utilizzato per far pervenire le merci nel centro di Roma, ai mercati. E' possibile visitare il Teatro romano, e d'estate, imperdibile davvero, è meraviglioso assistere alle commedie di Plauto. Nella Pineta di Ostia, si può andare i bicicletta per circa 25 km e si possono visitare i resti della Villa di Plinio, primo grande naturalista della storia romana e storico descrittore dell'eruzione di Pompei nel 79. Per chi ama la natura, la Pineta di ostia a primavera sembrerà un paradiso: tutta la macchia mediterranea è in fiore, ovunque c'è la ginestra selvatica, il corbezzolo, i cisti bianchi e rosa, il profumo di pini mediterranei inebria il cuore.....I love Rome
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Roma

HotelSearch-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Shopping
Mete romantiche
Studenti
Mete per la famiglia
Giovani e single
Verde e natura
Pellegrinaggi
Sole e Mare
Sport
Avventura
Casino'
Terme e Benessere
Montagna
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Zone turistiche

CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Roma

Sole e caldo
32 °
Min 213° Max 3355°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0