×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Trani: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0050051
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0030026

Tranila “Perla dell’Adriatico”è un importante meta turistica a livello internazionale della Puglia. Affacciata sul suggestivo porto, simbolo della città, può essere descritta come un ricamo di pietra bianca e un affascinante intreccio di viuzze lastricate che percorrono un centro storico affacciato sul mare ricco di storia e tesori artistici. Le architetture armoniose e l’atmosfera tranquilla caratterizzano questa elegante e antica potenza marittima che racconta, soprattutto nella famosa Cattedrale, un passato glorioso.  

Dove si trova Trani: geografia, territorio e storia 

Trani si trova in Puglia, la regione più orientale d’Italia, ed è capoluogo della provincia di Bari insieme a Barletta e Andria. Situata sulla costa adriatica Trani s’affaccia direttamente sul mare e il suo porto corrisponde ad una piccola insenatura naturale generata nell’antichità da una foce di un fiume ormai scomparso. Il territorio è prevalentemente pianeggiante e le caratteristiche geologiche hanno permesso lo sviluppo della pietra di Trani, da sempre uno dei motori più importanti dell’economia cittadina.  

Situata in posizione strategica, Trani è sempre stata un importante centro economico e culturale della Puglia. La leggenda narra che sia stata fondata da Tirreno, figlio mitico dell’eroe omerico Diomede. Già le attestazioni risalenti al IV secolo d.C. ricordano la città come punto di facile approdo sotto l’impero romano. La costruzione della Cattedrale risale al 1099, anno in cui fu santificato il pellegrino Nicola, al quale è dedicata. Nel medioevo Trani divenne una delle più importanti città marinare, come testimonia anche la presenza ebraica nella Giudecca, dove sono rimaste oggi due delle quattro sinagoghe. Il castello fu eretto nel 1233 da Federico II e nei secoli successivi la città perse la sua importanza di porto commerciale, consolidando però quella amministrativa e giudiziaria: Filippo II di Spagna le donò la Sacra Regia Udienza con il ruolo di capoluogo di Terra di Bari, mantenuto fino all’Età Napoleonica.  

Trani

Come si vive a Trani: clima, qualità della vita e consigli utili 

Il clima di Trani è tipicamente mediterraneo, temperato nelle medie latitudini con estati molto calde. Essendo una città costiera, l'umidità si mantiene molto elevata tutto l'anno, con un valore medio del 70%. Le temperature invernali sono piuttosto miti ma non sono rare irruzioni di aria fredda nord orientale, che talvolta possono portare precipitazioni anche a carattere nevoso. Il periodo migliore per visitare Trani è l’estate per il mare, meglio invece la primavera e l’autunno per visitare la città, quando le temperature sono miti e le precipitazioni scarse.  

Trascorrere un piacevole soggiorno a Trani è possibile scegliendo una delle tante strutture ricettive. Ce ne sono di tutti i tipi e prezzi, con hotel e alberghi (da 35 euro a notte), B&B (tra i 40 e gli 80 euro), palazzi storici e villaggi che si distribuiscono nella zona circostante. Per visitare comodamente la città è preferibile scegliere un alloggio nella zona del porto e del lungomare Cristoforo Colombo. “La Bella Trani” è ideale per un weekend romantico, “Solart Rooms” dispone di ampie camere a due passi dal porto e “I trulli sul mare” offre la possibilità di dormire in questi splendidi e unici esempi di architettura pugliese. 

La cucina regionale è famosa per la sua eccellenza. Scoprire le delizie tipiche del territorio è assolutamente una cosa da fare a Trani, che vanta specialità sia di pesce che di carne. “Ristorante Gallo” è situato proprio davanti al porto e rappresenta nel migliore dei modi i sapori ed i profumi di questa terra, con i crudi di mare, l’Orecchietta gigante, il Calamaro e la panzanella di pane di Altamura. Il ristorante “Il Monastero” è sicuramente uno dei migliori del lungomare, come anche “Le Lampare al Fortino”, una location elegante con un buon rapporto qualità-prezzo. Ottimo street food tradizionale da Peschef per mangiare in modo veloce ed economico sul porto: buonissimi i panini gourmet e il pesce fresco.

Castello_Svevo_Trani

Come arrivare e come muoversi a Trani 

Trani è facilmente raggiungibile in auto da tutte le parti d’Italia, in alternativa c’è la stazione ferroviaria collegata con le principali città italiane con alcuni treni Eurostar sulla linea adriatica Lecce – Milano e Lecce – Roma. Per arrivare a Trani in aereo è necessario atterrare all'aeroporto di Bari, poi dall’aeroporto prendere il treno o la navetta per la stazione di Bari dove ci sono i treni per Trani. In collegamento anche gli autobus dalle principali città italiane. 

Come muoversi a Trani? Il centro storico è piccolo e quindi vale davvero la pena girarlo a piedi per ammirare tutte le sue bellezze. In alternativa per spostarsi da una parte all’altra della città ci sono i bus navetta elettrici del servizio “Train to go” con passaggi previsti ogni 7 minuti.  

Porto_Trani

Trani: cosa sapere e cosa visitare

Trani è una delle località più turistiche della Puglia. Inserita nella lista delle “Meraviglie d’Italia” non solo per la produzione del marmo, ma anche per il vino Moscato, è una meraviglia anche sotto il profilo del patrimonio artistico-culturale e del paesaggio.  

Il cuore pulsante della Perla dell’Adriatico è il porto, il luogo più caratteristico e che per la sua posizione rende unica la città. Le barche dei pescatori ricordano la sua vocazione marinara ed è qui che, passeggiando, è possibile acquistare pesce fresco appena pescato e fare capolino in uno dei tanti locali che costeggiano il molo.  

In estate il centro storico di Trani pullula di turisti che arrivano anche e soprattutto per ammirare la maestosità della già citata Cattedrale, affacciata sul mare. Dedicata a San Nicola Pellegrino è un’imponente costruzione con un effetto cromatico splendido, dal bianco al rosa, tipico della "pietra di Trani", un tufo calcareo di colore rosa chiarissimo, che viene estratto nelle cave vicine la città e poi esportato in tutto il mondo, che ben si sposa con l’azzurro del mare.

Un itinerario della città non può non prevedere una sosta al Castello Svevo di Trani, costruito nel 1233 da Federico II, nel quale spesso soggiornò Manfredi (figlio di Federico) che qui celebrò anche le sue nozze con Elena Ducas. Costruito sul molo di Sant'Antonio; un fortino dalla cui sommità è possibile ammirare tutta l'insenatura su cui nasce il borgo antico e guardare tutti insieme i più begli edifici locali. Un altro edificio romanico, che conserva opere d'arte dal valore inestimabile e che ospita diverse importanti iniziative culturali. 

Parlando invece di architetture civili, vale la pena di segnalare quanto meno la Torre dell'Orologio, l'edificio più alto di tutto il centro storico, il Palazzo Caccetta, una delle più interessanti espressioni del Rinascimento locale, ed il Palazzo Antonacci Telesio, edificato invece nei primi dell'800 e poi ampliato nel 1845. Una struttura resa unica dal Museo delle Carrozze che ospita al suo interno: stiamo parlando di una raccolta di ben 33 carrozze ottocentesche, appartenenti per lo più alla famiglia Telesio, che mostra l'abilità artigianale dell'epoca e ci permette di rivivere in maniera inedita la storia di un'intera classe sociale.

Poi è impossibile non parlare della marina di Trani, caratterizzata da sabbia bianca e fine, perfetta per le passeggiate e lo sport estivo grazie alla sua lunghissima battigia. Il litorale locale è particolarmente battuto sia per le sue caratteristiche naturali, sia perché in grado di soddisfare le esigenze più diverse: si va infatti dagli stabilimenti più attrezzati ad ampi tratti di spiaggia libera, dove godere di un mare decisamente più selvaggio. Trani è scelta da migliaia di turisti ogni estate perché offre tanto dal punto di vista culturale ma anche da quello del turismo balneare: le spiagge di Trani danno la possibilità di trascorrere una vacanza con tutta la famiglia all’insegna del relax e del divertimento. 

La proposta di Trani tocca anche splendide aree verdi. La più importante è senza ombra di dubbio la Villa Comunale, il giardino pubblico più grande della città, che si estende su un terrazzamento a picco sul mare, cinto dai bastioni dell'antica fortificazione cittadina. Una location davvero unica, che offre una vista spettacolare ed ospita al suo interno una fauna e una flora particolarmente variegata: si va dalle palme ai lecci, dalle querce ai pini, passando per 18 vasche valorizzate con la pietra di Trani di cui sopra, che ospitano circa 500 pesci delle specie più disparate (provenienti da quasi tutti i laghi ed i fiumi del mondo).

A ciò si aggiunga che basta allontanarsi di circa 35 chilometri dal centro abitato per trovarsi immersi negli splendidi scenari del Parco Nazionale Alta Murgia, un'area protetta di quasi 70.000 ettari resa unica da attrazioni tanto architettoniche quanto naturali: si va dal Castel del Monte (uno dei più noti di tutto il meridione italiano) al Pulo di Altamura, la più grande dolina carsica del territorio.

Leggi anche cosa vedere a Trani.

Trani_mare

Cosa fare a Trani: eventi, ricorrenze e divertimenti

Fare una visita in questa splendida città della costa pugliese significa prima di tutto andare alla scoperta del suo borgo antico. Il cuore di Trani stupisce e affascina per la sua magia, grazie agli antichi monumenti, ai palazzi storici, le piazze e le botteghe caratteristiche della città, affiancate dai locali antichi e moderni. Il porto di Trani è sicuramente il punto più vivo della città, soprattutto in estate, quando Trani pullula di turisti. Da qui si costeggia il mar Adriatico sul lungomare Cristoforo Colombo, per arrivare alla Cattedrale, alla Villa Comunale al Fortino di Trani, luoghi assolutamente da non perdere e da fotografare, perché estremamente panoramici.  

Il Castello Svevo è poi un altro monumento simbolo della città, anche perfetta cornice di un evento molto importante: la “Settimana Medioevale” si svolge ogni anno in agosto ed è l’occasione giusta per vivere delle suggestive rievocazioni storiche in costume, come la “Notte dei Templari” e il “Matrimonio di Re Manfredi”. Tutta l’estate è comunque un susseguirsi di eventi a Trani grazie alla manifestazione “Estate Tranese, che prevede una serie di appuntamenti tra musica, arte, spettacolo, letteratura, laboratori, buon cibo, sport e tanto divertimento per grandi e piccini.  

Non manca modo di passare delle belle serate negli American Bar del porto e nelle birrerie e discoteche, dove scatenarsi fino alle prime luci dell’alba. Sia d’inverno che in estate i locali del porto, come il Tortuga Public House e Il Fico, pullulano di giovani del luogo e turisti. 

Come è facile intuire, lo splendido patrimonio artistico si lega in maniera indissolubile in un insieme di storia e tradizioni che è possibile rivivere ancora oggi attraverso manifestazioni ed eventi con cadenza annuale. Da questo punto di vista un periodo particolarmente suggestivo per visitare Trani è la Settimana Santa, durante la quale si assiste alla solenne esposizione dell'Ostia consacrata. Una delle tradizioni più suggestive è la "Processione dell'Addolorata" che si svolge nelle primissime ore della mattina del Venerdì Santo: una processione che attraversa la città in lungo e in largo, visitando dieci dei quattordici sepolcri delle chiese locali.

Altrettanto nota la Processione "dei Misteri", che si svolge invece alla sera: porta con sé ben quattordici immagini sacre e vede parteciparvi tutte le confraternite cittadine. Un'altra festa da vivere se possibileè la Festa patronale della Croce di Colonna, che si celebra ogni 3 maggio per ricordare il giorno del 1480 in cui fu rubato un Crocifisso ligneo che prese poi a sanguinare; una festa che, ancora una volta, attraversa tutto il comune e si conclude con una particolare "Via Lucis".

Menzioniamo infine la Festa patronale di San Nicola il Pellegrino, particolarmente sentita dalla popolazione, che va in scena tra il sabato ed il lunedì della prima settimana di agosto: è caratterizzata da processioni, iniziative culturali e religiose, ma anche da spettacoli pirotecnici, concerti e giri bandistici.

Prefisso:
0883
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
tranesi
Patrono:
San Nicola Pellegrino
Giorno Festivo:
03 maggio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0100098
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Trani

Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La Cattedrale è la più alta espressione dello stile romanico pugliese. Eretta di fronte al Castello Svevo, l’edificio predomina il paesaggio con maestosità e imponenza. La costruzione, iniziata nell’anno 1000, incorpora tre chiese. Una maestosa scalinata a doppia rampa precede... vedi tutto il portale. Importanti, sono le rifiniture della porta in bronzo, effettuate da uno degli scultori più importanti del 1100: Barisano da Trani. Dall’interno, è possibile scendere nelle tre chiese unificate per la costruzione della cattedrale. Il Castello, costruito nel 1200 per volere di Federico II, è un esempio mirabile di edificio difensivo che si affaccia sul mare. Altre strutture artistiche importanti della città di Trani sono: il Porto, il palazzo signorile Antonacci, il Palazzo Quercia e la Chiesa di S. Domenico.
Paolo
Livello 8     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Trani, la perla dell'adriatico, città d'arte meravigliosa! La sua meravigliosa Cattedrale dedicata al patrono San Nicola Pellegrino, definita Regina delle Cattedrali di Puglia Il magnifico castello Federiciano,uno dei più importanti in Pugliail suo magnifico porto turistico pieno di locali il... vedi tutto giardino pubblico sul mare,unico esempio in europa il suo splendido lungomare con l'antico e bellissimo monastero di Colonna alla punta, la rendono unica e imperdibile! Città del diritto con gli "ordinamenta Maris",il più antico codice marittimo del medioevo città dal passato glorioso con una storia meravigliosa tutta da scoprire. Che dire di più?! ANDATE A VISITARLA! Rimarrete sicuramente colpiti!
Voto complessivo 7
Guida generale : Trani è una cittadina rumorosa specialmente nella zona storica, di passeggio, con tutti quei locali autorizzati a bivaccare fino a notte fonda frequentati da persone di qualsiasi età, senza rispetto delle persone che dimorano da tanti anni. È giusto che... vedi tutto qualcuno prenda provvedimenti tutto l'anno specialmente nel periodo estivo, non vengono organizzate manifestazioni sportive, come gare podistiche per tutte le persone che amano lo sport, non voglio aggiungere altro. Marco, a volte è poco piacevole, attraente, è ripetitiva
Carolina Chiarolla
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici, Da solo, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Trani, la perla dell'Adriatico. Cittadina sempre viva, soprattutto di notte, quando la città si riempie di giovani e meno giovani in giro per discoteche e locali notturni; le zone più belle sono quella della Penisola di Colonna, il Lungomare Cristoforo... vedi tutto Colombo, il Porto turistico, la stupenda Cattedrale sul mare, la Villa comunale. Da non disdegnare una passeggiata per le vie del centro cittadino, o un giro per le campagne, dense di uliveti e vigneti.
Nik Bart
Livello 32     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : importanti monumenti storico/artistici, posizione su mare con porto magnifico, bel parco pubblico Villa, buoni bed & breakfast, ottimi ristorantini, passeggiate lungomare verso Colonna, pesce fresco presso i pescatori su porto, ottima frutta/verdura secondo stagione, da visitare possibilmente fuori stagione in... vedi tutto particolare primavera/autunno, negozi ben forniti anche con merce/abbigliamento di classe
Da non perdere Cattedrale , Porto , Villa Comunale
Rosanna Muzi
Livello 19     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Centro storico, Cattedrale e Porto meravigliosi, dove poter gustare dell'ottimo pesce con una serie di ristorantini tutti ottimi. Ci sono tantissimi bed and breakfast, anche molto carini, dove poter dormire senza spendere un patrimonio, alcuni ubicati in stradine molto caratteristiche... vedi tutto del centro storico. Il lungomare è munito di pista ciclabile di circa 2 Km. dove passeggiare in bicicletta è veramente piacevole godendo la vista su tutta la costa tranese. E' bellissimo soggiornarci in primavera, d'estate c'è movida e tanti spettacoli, soltanto un pò caotica dal punto di vista urbanistico e del traffico. Da non perdere assolutamente.
Geremia Russo
Voto complessivo 3
Guida generale : Centro di medie dimensioni e molto godibile. Si anima molto durante le sere/notti d'estate, ma non solo. Il centro storico è di sicuro interesse e ricco di luoghi storici e antichi. Ottima l'offerta culinaria. Il circondario è altrettanto interessante. Spiagge e mare (considerando anche il... vedi tutto circondario : Barletta, Bisceglie, Margherita di Savoia) più che accettabile
Anna Maria  Cianti
Livello 41     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Bellissima d'estate, basta passeggiare sul porto per vivere un'esperienza indimenticabile! inoltrarsi nelle stradine della vecchia giudecca resta una passeggiata che rimanda a tempi lontani. Tanti i locali dove con poco si può mangiare qualcosa e si degusta un buon vino... vedi tutto locale o una birra artigianale. Tanti hanno musica dal vivo, tutto l'anno e... non solo di sabato!
Da non perdere Penisola di Colonna con il suo monastero , Cattedrale , il sito archeologico di santa Geffa
ROSA VITUCCI
Livello 13     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Salve, Trani è la mia città natale, ci ho vissuto fino a 25 anni,cioè fino a quando mi sono sposata ed è stato allora che l'ho rivalutata! Ogni estate ci andavo e ho iniziato a saziarmi: di quei magnifici panorami,... vedi tutto della cultura, dell'arte e della straordinaria cucina. AMO TRANI,se non ci siete mai stati, andateci, anche per pochi giorni, non ve ne pentirete! ROSA
Valeria Interesse
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Splendida la Cattedrale sul mare.Si può gustare un' ottima cucina a base di pesce e specialità pugliesi nei locali che si affacciano sul porto,molto tranquillo di giorno .Di sera invece comincia la movida,infatti il porto e le stradine attigue piene... vedi tutto di locali si riempiono di giovani e meno giovani che vogliono trascorrere una serata all'insegna del divertimento.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0230217
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0500477
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a Trani

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100098
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0220213
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0170161
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009