×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di San Felice Circeo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su San Felice Circeo

Superfice:
32 km2
Altitudine:
98 m
Abitanti:
8964 [2010-12-31]
Introduzione

San Felice Circeo si trova nell’Agro Pontino, a circa cento chilometri a sud di Roma. La città si presenta divisa in due parti: il promontorio, primo elemento a spiccare a colpo d’occhio, e la parte pianeggiante delle spiagge.

Una curiosità è che il promontorio appare in maniera diversa che lo si veda da Anzio o Gaeta, comuni vicini. Nel primo caso ha il volto di un uomo sdraiato, nel secondo sembra un’isola e precisamente l’antica isola Eea. Ciò che è importante a fini geografici, è la varietà di vette del promontorio; sul suo profilo troviamo diversi picchi che raggiungono un livello massimo di 541 metri.

Tra questi ricordiamo: Vetta di Paola, Picco di Circe, Peretto, Guardia Orlando e Monticchio verso nord, Monte Morrone e San Rocco verso sud, punta di Torre Moresca, Punta di Vasca Moresca, Punta del Fortino di Cretarossa, Punta del Semaforo (412 m), Punta dell'Acropoli o delle Crocette (352 m). Sotto il promontorio si trovano invece pianure sabbiose bonificate tra gli anni Venti e Trenta del Novecento.

Il promontorio di San Felice Circeo nella preistoria era un’isola, ciò è dimostrato dal ritrovamento di diversi fossili e indizi geologici, e solo successivamente l'azione naturale lo unì alla terraferma.

La storia di San Felice Circeo ha inizio praticamente con quella di Roma: dopo un breve periodo di dominazione dei Volsci, antico popolo italico, è stata subito conquistata da Roma. I Romani infatti presero possesso della zona più alta, molto comprensibilmente a scopi difensivi: qui oggi si trova il centro storico e l'antico sito dell'Acropoli.

San Felice Circeo, come molto altri esempi romani, si articola intorno al classico sistema urbanistico del cardo e del decumano, le due strade principali e perpendicolari, a forma di croce, che si incontrano in un solo punto. Gli accessi alla città erano due: di quello principale si conserva lo stipite del portale originario, chiamato Arco dell’Antica Porta. Un secondo accesso era posto nella parte settentrionale delle mura, corrispondendo circa a quello che oggi è l’ingresso principale del Paese.

Un’attenzione particolare meritano le mura. Questo sia perchè si tratta della pricipale (e unica superstite) eredità romana, sia perchè esse sono talmente massicce e possenti da far nascere diverse leggende, la più importante delle quali è quella secondo cui le mura di San Felice Circeo sono state costruite dai Ciclopi, antiche figure mitologiche del passato, gigantesche e caratterizzate da un occhio solo.

Le mura poligonali di San Felice Circeo sono costituite da grossi blocchi irregolari di calcare, squadrati e non levigati, sovrapposti senza l’uso di malta: proprio per l’eccezionalità della messa in opera la loro erezione è stata avvolta dal mito e attribuita ai Ciclopi, giganteschi mostri da un unico occhio. Sono ancora visibili, ma il lato che si può meglio osservare è quello che di sud-est, nei pressi della scalinata Antero Vaj, dove le case moderne vi si sono sovrapposte rispettandone il tracciato, che prosegue a est fino all’Antica Porta; in questa zona il loro spessore raggiunge i 3 metri.

San Felice Circeo vive essenzialmente di turismo: questo perchè rappresenta (insieme a Sabaudia, Terracina, Formia e Gaeta), una delle località di mare più belle del Lazio meridionale, dove la presenza di un paesaggio naturale di prima bellezza si sposa con un’oragnizzazione turistica molto articolata.

Il Circeo accoglie il turista soprattutto con i campeggi e le case vacanza, ma non mancano alberghi e bed&breakfast. Per quanto riguarda le attività del settore primario, ricordiamo quelle artigianali e soprattutto la produzione di mobili in legno in stile. A San Felice Circeo uno dei principali festeggiamenti è quello in onore di Santa Maria della Sorresca, il giorno dopo la Pentecoste; dalla Chiesa di San Felice Martire (che si trova nel centro storico), parte una processione all'alba, in cui viene portata a spalla la statua della Madonna chiamata "Maris Stella", che arriva fino a Sabaudia, dopo una processione di più di 14 chilometri, sulle rive del Lago di Paola, dove si trova l'antichissimo Santuario di Santa Maria della Sorresca che contiene l'antica statua lignea.

Il 29 luglio si festeggia San Felice Rannë (cioè San Felice Grande, da distinguere da San Feliciejë, il piccolo): anche in questo caso la celebrazione religiosa è affiancata e accompagnata da altri tipi di festeggiamenti più profani: in particolare le serate che precedono il 29 luglio sono allietate da concerti musicali in piazza e ogni anno si rinnova la tradizione dello spettacolo Pirotecnico di San Felice "Ranne".

Tra i prodotti della cucina di San Felice Circeo, vi sono sicuramente le perle del pescato del mare, che potrete assaggiare nelle numerose trattorie che pullulano nel centro storico e nella parte più a sud con le spiagge. Essendo zona di Agro Pontino, si consigliano anche le mozzarelle di bufala, prodotte dai caseifici locali, e i prodotti ortofrutticoli: tutta la zona che circonda Fondi può esser considerata come un grande orto che rifornisce buona parte del centro Italia.

Tutte le fonti antiche sono concordi nel collegare l’origine del nome del promontorio con la legenda della Maga Circe, tramandata da Omero. Siamo nell’Odissea, e qui si racconta del soggiorno di Ulisse (un soggiorno durato circa un anno), presso l’isola di Eea, dimora della rinomata maga: ma Ulisse e i suoi uomini furono più forti, tanto da conquistarsi la fiducia della donna, oltre che il suo amore.

Prefisso:
0773
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
sanfeliciani
Patrono:
San Felice Martire
Giorno Festivo:
29 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

28
Media
8
Buona
7
Ottimo
1
Bassa

Chi c'è stato

Famiglie
7
Tutti
7
Coppie
6
Turisti maturi
5
Giovani e single
1

Indicatori

Sicurezza
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
convenienza
Attrattive
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Recensioni San Felice Circeo

Conosci San Felice Circeo? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Mirella Facchini
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Un piccolo gioiello incastonato tra un mare splendido e una montagna magica. Ideale meta per le famiglie con bambini e gli amanti della Natura.Il centro storico è ricco di fascino e storia dalla Torre dei Templari a Villa Lepido e... vedi tutto Vigna La Corte con possibilità di numerose escursioni e visite guidate. Sono possibili percorsi di trekking urbano diurno e notturno e passeggiate immersi nella Natura del Parco Nazionale con guide esperte. Locali tipici, ristorantini negli scorci più caratteristici, apertura serale dei negozi e manifestazioni serali delle più varie animano la vita notturna garantendo lo svago e il divertimento per tutte le età. I ristoranti locali nelle diverse location della cittadina (costa, porto, centro La Cona e centro storico) offrono pietanze che soddisfano ogni palato con grande cortesia e professionalità. Bus navetta permettono ai turisti di lasciare l'automobile e raggiungere facilmente le diverse zone di San Felice.La Pro Loco giovane e dinamica è sempre disponibile a fornire assistenza e informazioni preziose sul ricco calendario di manifestazioni, visite ed escursioni guidate e il collegamento con le isole pontine. Numerosi gli esercizi commerciali che promuovono l'artigianato e i prodotti tipici locali (lo zafferano del Circeo, il miele, la "Zazzicchia Sanfeliciana", i dolci come la Viscotta e i prodotti caseari con il latte di bufala). E poi il mare con la Bandiera Blu, grande risorsa di questo meraviglioso paese sulla costa laziale a soli 90 km da Roma.
Da non perdere Vigna La Corte , Villa Lepido , Torre dei Templari
rossella riccardi
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con amici, Da solo
Voto complessivo 7
Guida generale : Non si deve pensare a San Felice Circeo come cittadina piena di divertimenti come discoteche, cinema, animazioni varie, quelle si trovano benissimo nelle grandi città, oppure all'estero, San Felice Circeo è situato in un promontorio parte del parco nazionale del... vedi tutto circeo-sabaudia, mare stupendo, :-) si può scegliere dalla sabbia privata o no agli scogli privati o no, possibilità di trovare prodotti locali , cibi e vini di ottima qualità, posto ideale per famiglie con bambini, per coppie, possibilità di trovare hotel bb e casa vacanze, risotoranti variano di prezzo, secondo il tipo di cucina, è logico non potete pensare di mangiare pesce fresco e pagare sotto le 30 euro, il pesce sicuramente è congelato o surgelato,.-)) occorre un mezzo proprio per girare e scoprire posti caratteristici,i mezzi pubblici non arrivano al faro o a punta rossa, ma solo in determinate ore sul lungo mare , consiglio per visitare il circeo e godere degli aspetti positivi di non capitare di sabato sera o di domenica, i parcheggi sono tutti a pagamento e super controllati, anche se vi fermate ad acquistare un giornale o altro... purtroppo !!!! :-( spero che l'ente del turismo faccia tesoro di questi commenti positivi o no per migliorare sempre di più l'ospitalità e la qualità di questo posto.
Voto complessivo 7
Guida generale : Saranno state le diverse torri saracene, QuartoCaldo dall'alto, il picco del monte sopra il paese e anche la piazzetta in paese, ma, percorrendo la via nel centro in paese, fatta di 'cornetti e coralli', borse indiane, le scarpe al martedì... vedi tutto del mercato, sempre in paese. Anche il lungomare di Sabaudia, a Torre Paola c'è davvero una maga di nome Circe, ma anche no. Infine la zona della Cesa, a via delle Olive in bici...se volete un pò di relax. Le lungaggini sono dovute ad una lezione di storia romana, o latina non ricordo bene, oppure a quella sulla torre di Paola e il Faro, narrate da Tommaso, uno di San Felice, Professor doc di Greci e Latini, una pizza sotto gli alberi della sua casa e le risate . Questo ti resta nel cuore, è troppo bello ricordarlo.. Ok, basta, se lo desiderate, visitate una ridente località proprio in mezzo alle paludi pontine, buon divertimento (Angela)
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : L'Acropoli, risalente al IV sec. a. C., è circondata da mura di massi squadrati con due aperture. È su queste e sulle mura ciclopiche che cingevano l'antica città romana, del III sec. a. C., che s'innesteranno poi, nel medioevo le... vedi tutto mura di San Felice Circeo. Sul Monte Circeo e sul lago di Paola vengono rinvenuti i resti dell'antica Villa di Domiziano, e della famosa statua di Apollo di Kassel. Numerose opere testimoniano lo splendore delle antiche ville di epoca imperiale, come l'acquedotto che doveva portare l'acqua sin qui dai Monti Lepini, nonché le cisterne per conservarla. Scarse sono le tracce in epoca medioevale, anche a causa della malaria nella zona. Probabilmente era solo un presidio militare, più tardi rinforzato con torri di difesa. Rimangono dell’epoca soltanto la duecentesca Torre dei Cavalieri Templari e un'altra torre, quella Cervia, che serviva per il controllo dei pirati saraceni, spesso presenti lungo queste coste. Nel Rinascimento il paese è possesso della famiglia Caetani, che costruisce il suo palazzo baronale, oggi sede del Municipio, e rafforza le mura, tra cui le cinquecentesche torri del Fico e della Vittoria.
grace uk
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : San Felice è un paesino incantevole. Abbarbicato sulla roccia con delle spiagge pulite. Una isola di tranquillità e relax (tranne ad agosto!). Un sogno per gli innamorati è il B&B Claro de Lua vicinissimo al centro storico del paese. La... vedi tutto posizione è strategica , la vista è spettacolare, le stanze ricordano paesi lontani, puliti , ben rifiniti e dotati di ogni confort. Merita sicuramente una visita! Ideale per... *passeggiate in mezzo alla natura *fuga romantica *mare e sole *cucina di pesce
Alessandra Vastano
Livello 23     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Un borgo davvero accogliente... sempre pieno di vita soprattutto in estate quando tra l'altro è possibile trovare un'aria meno calda nel periodo di afa estiva... molti negozi carini, pub per giovani e bar per i meno giovani... spettacolare la vista.... vedi tutto Città molto curata e pulita... buona organizzazione di eventi tra cui concerti e spettacoli in piazza. Da visitare la torre dell'orologio.
Da non perdere Centro storico
Voto complessivo 8
Guida generale : Bellissima località, ma si dovrebbe valorizzarla di più organizzando visite, escursioni, ecc.. Non è solo mare, peraltro bellissimo! Inoltre bisognerebbe aumentare il numero delle strutture alberghiere più "economiche" o i Bed & Breakfast.. davvero pochi nella zona..! Comunque vale sicuramente... vedi tutto la pena visitarla. La consiglio a tutti!
Elena Buracchi
Livello 42     6 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Il bellissimo promontorio del Circeo offre la possiblità di splendide vacanze a contatto con la natura, con i numerosi sentieri da percorrere con piacevoli passeggiate e stupenfi panorami. Allo stesso tempo il bellissimo mare che alterna tratti di spiaggia a scogliere... vedi tutto riesce a conciliare le esigenze di tutti. Lo consiglio per chi cerca una vacanza mista mare e montagna.
Da non perdere Faro
vincenzo MAZZOCCHI
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : È bellissimo, tranquillità, mare veramente bello isole veramente paradisiache ad un attimo, bisognerebbbe solo reinserire la vita serale per i giovani, la sera c'è un pochino di noia... fare qualcosa per i parcheggi che rendono tutto antipatico sia per prezzo... vedi tutto che per limiti. A 100 km da Roma un piccolo paradiso
dany
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : è bellissimo, tranquillità, mare veramente bello isole veramente paradisiache ad un attimo, bisognerebbbe solo reinserire la vita serale per i giovani, la sera c'è un pochino di noia...fare qualcosa per i parcheggi che rendono tutto antipatico sia per prezzo che... vedi tutto per limiti. a 100 km da Roma un piccolo paradiso
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312525

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156263

Destinazioni vicine a San Felice Circeo

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0468792
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a San Felice Circeo

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156258

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Mete romantiche
Enogastronomia
Verde e natura
Mete per la famiglia
Arte e cultura
Sport
Montagna
Giovani e single
Avventura
Cicloturismo
Shopping
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0781313
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156262

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo San Felice Circeo

Sereno
24 °
Min 237° Max 2949°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0