×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Come Muoversi a Barcellona  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Per arrivare a Barcellona il mezzo migliore è l’aereo, considerando le numerose offerte che si possono trovare da ogni città d’Italia. Ci si può andare anche in automobile o con la nave, ma la soluzione più economica, pratica e veloce è l’aereo, per poi muoversi con i mezzi pubblici una volta giunti sul posto.

Come muoversi a Barcellona: mezzi, orari e prezzi

La soluzione di raggiungere Barcellona in aereo e poi spostarsi con i mezzi pubblici è l’ideale per singles, coppie o famiglie in cerca di svago. Non essendo vincolati ad un’automobile si potranno visitare senza problemi tutte le zone della città senza avere il pensiero del parcheggio.

Una volta scelto il proprio volo per la capitale catalana è bene organizzare gli spostamenti conoscendo i mezzi disponibili. Dall’aeroporto di Barcellona El Prat al centro città c’è una certa distanza e, scartando i taxi che comunque sono numerosissimi, si può usare il treno o la metropolitana.

Appena volta giunti in aeroporto si può acquistare il biglietto presso una biglietteria e, se fuori dagli orari di ufficio, ci sono i distributori automatici. Dal terminal 2 dell’aeroporto partono sia il treno che la linea L2 della metropolitana. Il tragitto è considerato urbano, pertanto il prezzo del biglietto è di circa 4,60 euro.

La compagnia ferroviaria che porta dall’aeroporto al centro città si chiama Renfe (è attiva su tutto il territorio iberico) ed è possibile usare un biglietto multi-pass, cioè che vada bene sia per i treni che per gli autobus e la metro. Il biglietto si può usare su tutti i mezzi pubblici della rete urbana per un tempo massimo di 75 minuti.

Se si usa il treno bisogna scendere alla stazione di Passeig de Gràcia e poi prendere la metropolitana per la propria destinazione.

Anche a Barcellona esistono le tessere prepagate chiamate Barcelona Card che si possono acquistare su internet o presso l’ufficio turistico. I punti informazioni Barcelona Tourisme, all’uscita del terminal 1 e del terminal 2 dell’aeroporto, sono aperti fino alle 20:30 e qui si possono ritirare i Pass che costano poco più di 10 euro e permettono 10 ingressi sulla metropolitana o sugli autobus.

Dopo tale orario è aperto l’ufficio del turismo a Plaça de Catalunya 17-S (metro Catalunya) oppure ci sono i distributori automatici (a prezzi fissi).

Come muoversi a Barcellona: tutti i consigli utili

La soluzione di acquistare una tessera prepagata per spostarsi è la migliore ma non l’unica. Ad esempio, la Barcelona Card Express costa 18 euro e vale 48 ore dal momento in cui viene usata la prima volta. Tramite questa carta si possono usare senza limiti i mezzi di trasporto e visitare un centinaio di attrazioni turistiche a prezzo ribassato.

Comprando la Barcelona Card Express su Internet si pagherà il 10% in meno, altrimenti si può ritirare presso i centri turistici e di informazione dell’aeroporto.

Un’altra carta interessante permette l’uso illimitato dei mezzi di trasporto per 120 ore oppure 48 ore, 72 ore o 96 ore è la Hola Barcelona Travel Card. I mezzi possono essere usati fino alle 24:00, orario di chiusura della metropolitana. Il sabato notte la metro rimane aperta senza soluzione di continuità.

La Hola Barcelona Travel Card costa 15 euro per 48 ore, 20 euro per 72 ore, 27 euro per 96 ore e 34 euro per 120 ore. Per i bambini da 4 a 12 anni c’è la Barcelona Card Kids che prevede l’ingresso gratuito in diversi musei e costa 29 euro per 120 ore.

Barcellona è una città piuttosto grande e vi sono diverse isole pedonali. Ci sono anche due funicolari, di cui una sale alla collina Tibidabo dove c’è un belvedere che domina tutta la città e il luna park omonimo.

L’altra funicolare arriva al Parco del Montjuïc, situato su una collina a 170 metri sul livello del mare. Il nome del bellissimo parco significa monte degli Ebrei e infatti qui vi è un cimitero ebraico risalente al Medioevo. I giardini sono splendidi e ci sono anche numerosi musei, un giardino botanico e un giardino botanico storico.

Per visitare Barcellona nel miglior modo bisognerebbe avere a disposizione almeno una settimana. I luoghi interessanti sono parecchi e le zone pedonali abbastanza ampie. Il centro storico dove si trovano i Barrios, ossia i quartieri più belli che sono l’autentico cuore antico della città, si gira a piedi senza problemi anche perché è un’isola pedonale.

Un altro mezzo da prendere in considerazione per spostarsi a Barcellona è il bus turistico, un autobus a due piani che raggiunge le più importanti attrazioni turistiche della città. Questo autobus è attivo tutto l’anno dalle 9 alle 20 e costa circa 30 euro al giorno per gli adulti e 16 euro al giorno per i bambini da 4 a 12 anni. Per due giorni il prezzo è di 40 euro per gli adulti e 20 euro per i bambini. Gli over 65 e i bambini fino a 3 anni pagano meno.

L’alternativa più divertente per girare la città è il sidecar, che viaggia abbastanza lentamente e permette di godere delle bellezze locali senza fretta. Il mezzo si ferma in alcuni punti nevralgici di Barcellona e a bordo le guide sono disponibilissimi a dare informazioni. Si possono organizzare anche tour personalizzati.

ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156263
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni Barcellona

Elena Guarnieri
Livello 25     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Come muoversi : Se avete una buona resistenza e delle scarpe comode, potrete visitare Barcellona anche a piedi!Consiglio quindi, prima di partire, di studiarvi una guida della città, in modo da costruire un planning adeguato, che vi permetta di visitare ogni giorno una... vedi tutto zona diversa, senza perdervi nulla. Muoversi a piedi permette di scoprire l'architettura tipica del posto e svela anche i posti segreti e affascinanti della città. Faticoso, ma ne vale davvero la pena, è dedicare un'intera giornata alla visita delle opere di Gaudì, che si dipanano anche in aree diverse della città. Se decidete di immergervi in questa impresa, preparate scrupolosamente il percorso a partire da dove siete alloggiati, in modo da evitare di percorrere strada in più. Sarebbe l'ideale poi se almeno per questa giornata all'insegna di Gaudì, riusciste a svegliarvi relativamente presto la mattina(verso le 8 a.m.), per sfruttare tutte le ore di sole a vostra disposizione! L'unica volto che ho preso la metro di Barcellona è stata per raggiungere Montjuik, e mi è parso tutto ben organizzato. Così come il servizio taxi, funzionante e reperibile con facilità 24 ore su 24, soprattutto per le tratte che collegano l'aeroporto alla città, e che consiglio di sfruttare però solo se come gruppo occupate interamente il taxi (3-4persone), in modo da dividersi le spese, altrimenti meglio organizzarsi con le linee degli autobus, anche se ci si impiega più tempo.
Paola Lanzara
Livello 30     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Come muoversi : Barcellona presenta una rete di metropolitane, bus e tram iperefficiente e collegata. La maggior parte delle linee metro ha gli ascensori per i disabili sia per l'accesso ai binari sia per il diretto collegamento con l'esterno. Anche le principali attrattive... vedi tutto compreso la Sagrada Familia e casa Batllò permettono che gli spazi siano visitati da tutti. I prezzi dei trasporti sono abbastanza alti per quanto si consiglia di comprare un abbonamento calibrato in base alle esigenze di viaggio (Hola BCN card 2-5 giorni, Barcelona card abbonamento con integrazioni museo, T10 per 10 ticket). In generale è una città per tutte le tipologie di viaggiatori e di tutte le età e capacità motorie. La consiglio per un viaggio fuori porta di pochi giorni tra cultura, divertimento e buona cucina
Maria Cristina Saba
Voto complessivo 10
Come muoversi : Barcellona è una città in cui i sistemi di trasporto sono molto efficienti: metropolitana con tante linee e numerosissime corse, abbastanza tranquilla; una buona rete di piste ciclabili con numerosi punti in cui affittare i mezzi, è bellissimo girare così... vedi tutto il lungomare; taxi a buon prezzo. Nel centro storico è meglio girare a piedi per godersi tutto con calma. L'auto è meglio lasciarla a casa, anche se qualche volta fa comodo per andare fuori città. Trovare parcheggio è un problema e si spende anche abbastanza, a meno che non si vada in agosto, periodo in cui ci sono zone dove non si paga il parcheggio, ad esempio nella zona del Camp Neu.
Pina G
Livello 27     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Come muoversi : Ho acquistato la tessera per 3 giorni, così ho potuto girare per Barcellona in lungo e in largo, ma anche molto a piedi. I trasporti funzionano benissimo con le 8 linee metro si può andare ovunque. Sono stata in novembre 2012... vedi tutto il clima era piuttosto mite e simile a quello di Roma. L'hotel dove ho soggiornato era il Guillelmo Hotel bellissima camera con ampio bagno, moderno e completo, prezzo più che conveniente, situato vicino alla fermata metro Plaza Molina, comodissimo. Ho mangiato bene ovunque e a prezzi accettabili, ma il massimo sono le pasticcerie! Bel viaggio, non vedo l'ora di tornare!
Pina G
Livello 27     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Come muoversi : Sono di Roma, sono stata a Barcellona lo scorso anno a novembre, Barcellona mi è rimasta nel sangue, è stupenda e non saprei dire che cosa in particolare, mi è piaciuto tutto! Ora però vorrei parlare di trasporti pubblici di... vedi tutto Barcellona, per me ovviamente è istintivo usare come termine di paragone il servizio di trasporti di Roma, ... Barcellona è piccola ma ha una rete fittissima di metropolitane e autobus. Tutto è collegato benissimo, puoi girarla a piedi in lungo e in largo perché è stupenda, ma quando sei stanco avrai sempre il mezzo giusto che riporterà in albergo o in qualsiasi altro posto tu voglia andare. L'atmosfera, i loro ritmi di vita, una città tranquilla e rilassata di giorno si sveglia di sera, ma sempre accogliente e calorosa. Non vedo l'ora di tornare.
Claudio Marini
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Come muoversi : Per visitare Barcellona e godersi tutti i luoghi di interesse l'ideale è poter andare a piedi da un luogo all'altro per godersi completamente la città e il modo di vivere degli abitanti. Ma,,se si hanno problemi di tempo, la soluzione... vedi tutto migliore è di munirsi di un ticket (valido per quanti giorni ci si ferma) e della cartina del metro che i vari punti di "info" nel metro danno gratuitamente e di usufruire dei mezzi pubblici (preferibilmente il metro per velocità). Un altro modo per muoversi senza problemi è quello di affittare una bici, o quelle comunali con una grande possibilità di poterla prelevare e posare a seconda della necessità o quelle a nolo ( meno conveniente).
Muriel Carlier
Voto complessivo 9
Come muoversi : Ho molto apprezzato la facilità con cui ci si può spostare, la quantità, diversità e facilita di uso dei mezzi pubblici. Neppure esagerati per i prezzi. La comunicazione fra i due aeroporti è semplice, ci sono delle navette molto frequenti... vedi tutto e gratuite. La gente è molto disponibile e fornisce informazioni precise. L' aeroporto è facilmente raggiungibile sia con pullman che metro . La metro è pulita e aperta fino a tarda ora. I bus turistici sono comodissimi e permettono di visitare tutta la città con un forfait, si sale e si scende come e dove si vuole, si visita e si riparte.
Tiziana
Voto complessivo 8
Come muoversi : Ben servita per collegamenti da e verso aeroporti, offre molte sistemazioni anche a prezzi economici. Molto bella, si gira bene a piedi ma ha ottimi servizi pubblici:bus, tram, metro (un po'cara). Anche i taxi non sono molto cari. Non ho... vedi tutto notato barriere architettoniche. Buono il cibo, con circa 10 euro si può fare una ricca colazione ed arrivare tranquillamente all'ora di cena, magari facendo uno spuntino con le "TAPAS" per poi gustare una buona paella lungomare. Moltissimi luoghi da visitare.
domenico pompetti
Livello 20     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Come muoversi : Ha un sistema di trasporto metropolitano senza eguali per semplicità e chiarezza,io sono stato durante la settimana di ferragosto,e per il 15 agosto,dove anche in spagna è festa nazionale,la metropolitana è aperta ventiquattrore su ventiquattro.permette di accedere a tutte le... vedi tutto principali attrazioni turistiche della città.basta fare un abbonamento di due o tre giorni in un distributore self-service disseminati in tutte le stazioni,e il gioco è fatto!l'italiano è parlato in tutti i negozi di souvenir,ed esercizi commerciali.
nives zzzzz
Livello 12     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 9
Come muoversi : I trasporti sono ben organizzati, utilizzare la Hola BCN per vacanze di più giorni se si vuole girare molto, se invece si programma la giornata a zone può essere più conveniente il T10 che può essere utilizzato anche dall'aeroporto con... vedi tutto il treno terminal T2 e con lo stesso biglietto puoi utilizzare la metro o il bus o il tram nell'arco di tempo di 110 minuti. Abbiamo visitato la città utilizzando tutti i mezzi che sono rapidi efficienti e passano con una frequenza soddisfacente.
Da non perdere Sagrada Familia , Casa Batlló
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,031252
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0