×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Sagrada Familia a Barcellona  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
Valutazione Generale
  
Rank 1# di 232
Numero votazioni 469
Carrer de Mallorca, 401, Barcelona
34 935 13 20 60

Descrizione

Il Temple Expiatori de la Sagrada Família è una grande basilica cattolica tuttora in costruzione dal 1882. È uno dei capolavori di Gaudí, massimo esponente del modernismo catalano. La vastità del progetto e il suo stile caratteristico ne hanno fatto uno dei principali simboli di Barcellona e una tappa turistica obbligata. Dovrebbe essere conclusa nel 2026.

Chi dice Sagrada Familia dice Barcellona e ovviamente dice Gaudì 

Sagrada Familia: Barcellona vs. Madrid 

Se abbiamo deciso di visitare la Sagrada Familia, scelta più che giusta, siamo a Barcellona, capoluogo nonché cuore pulsante della Catalogna e seconda città della Spagna per numero di abitanti dopo la capitale Madrid. Le due città, decisamente diverse, meritano entrambe una visita per la cultura e il fervore che le contraddistinguono.  

Non a caso, la rilevanza che Madrid e Barcellona hanno in Spagna e in Europa è a dir poco eccezionale.  La prima è per antonomasia la Spagna, la seconda la Catalogna ed entrambe sono il riflesso del proprio territorio e della propria storia. 

Barcellona, oltre che conosciuta per la Sagrada Familia, capolavoro di Gaudì è il maggior porto commerciale e turistico dello Stato posta com’è in una posizione strategica perfettamente visibile prendendo la funicolare e salendo a Montjuïc, località famosa per gli spettacoli d’acqua e luci della Fontana Magica 

Da qui, potrete ammirare Barcellona in tutte le sue peculiarità tra cui le testimonianze lasciate da Gaudì, per la precisione Antoni Gaudí i Cornet, il celeberrimo esponente del modernismo catalano.

L’estro di Gaudì  e la Sagrada Familia

Il fenomenale architetto, un po’ come tutti i geni, fu uno studente svogliato ma anche rapito da impetuosi lampi di creatività che lo condussero alla progettazione della Sagrada FamiliaGaudì divenne così ben lontano dai “classicismi” della scuola di Architettura che frequentò e della quale stravolse i canoni con le sue opere d’arte reputate a quel tempo più che bizzarre. 

Dalla progettazione dei lampioni nella Plaça Reial di BarcellonaGaudì passò alle realizzazioni esuberanti di Palau e Parco Güell grazie al sostegno dell'industriale Eusebi Güell con cui stabilì grande affinità.

La Casa Batlló e la Pedrera meritano assolutamente almeno una visita approfondita proprio come la Sagrada Familia, pertanto togliete l’orologio e immergetevi completamente nell’atmosfera surreale in cui vi condurrà l’architettura di colui che la storia ci ha raccontato a tratti come un genio, a tratti come un folle.  

Questo estro in continuo mutamento portò Gaudì alla realizzazione della Sagrada Familia, passando dall’ambito civile a quello religioso.  

L’edificio, frutto della compulsiva fantasia dell’architetto, è un tripudio di forme rigorosamente non geometriche ed elementi naturali. Del resto, lo stesso autore dichiarò che la sua ispirazione veniva proprio dalla natura che tutto sapeva fare meravigliosamente, al contrario dei colleghi architetti che si erano rinchiusi in rigidi dettami fatti di angoli e linee rette.  

Dio e la natura si muovono, diceva Gaudì, secondo schemi morbidi, curvi, colorati, coinvolgenti, mistici ed è proprio questo che si percepisce visitando la Sagrada Familia. 

Sagrada Familia: consigli, biglietti e orari

Non ascoltate chi vi dice che la Sagrada Familia è più bella fuori e che non vale la pena visitarla internamente. Munitevi di saltafila e visitate la splendida creazione del Maestro sia dentro che fuori, osservando per bene tutti i particolari, lasciandovi rapire dalle forme bizzarre, concentrandovi su angoli e angolini al fine di scorgere un particolare che solo pochi secondi prima vi era sfuggito. 

Noleggiate un’audioguida per imparare di più sulla storia di Gaudì e sulle sue creazioni e conducete la visita alternando momenti di ascolto a momenti di estasi, lasciandovi andare alla sindrome di Stendhal 

Per quanto concerne la visita alle torri della Sagrada Familiac’è da dire che è un po’ più dispendiosa, per cui effettuatela, sempre munendovi di saltafila, se desiderate visionare il capolavoro dall’alto e affacciarvi dai “balconcini” della chiesa. Si sale entrando, recandosi presso gli ascensori grazie ai quali sia arriva alla sommità 

Vi sono biglietti saltafila che offrono pacchetti comprensivi di audioguida, ingresso alla chiesa e visita alle torri. Abbiate cura di recarvi all’appuntamento pattuito per tempo, altrimenti il biglietto sarà perso, per cui se avete in mente di incastrare altri monumenti e attrazioni nell’arco della giornata, scegliete un orario di visita per la Sagrada Familia che possiate di certo rispettare.  

Tenete conto, inoltre, che la salita alle torri è consentita solo fino a un determinato orario, variabile a seconda della stagione e comunque antecedente alla chiusura della chiesa per cui recatevi prima su se decidete di voler salire ed effettuate poi la visita all’interno della Sagrada Familia 

Il progetto 

Il progetto comprende la cripta, l’abside, la facciata della Nativitàquella della Passione e quella della Gloria (ossia i 3 momenti più importanti nella vita di Gesù Cristo: la Nascita, la Passione e la Resurrezione), il portale della Carità, il portale della Speranza, il portale della Fede, le Torri e l’organo a canne e il tutto non è ancora ultimato. Gaudì  vi si dedicò per circa 40 anni di cui 15 esclusivamente, negli ultimi della sua vita. Purtroppo il genio dell’architettura non potrà assistere al completamento della Sagrada Familia poiché verrà travolto in un incidente nel 1926. 

Elementi caratteristici della Sagrada Familia sono  l’arco catenario, le colonne inclinate e le volte iperboliche. 

Dal neogotico al naturalista, tante sono le idee che Gaudì celebra nella Sagrada Familia la cui realizzazione continua sulla base di ricostruzioni dei progetti dell’artista sopravvissuti in parte all’incendio del 1936 avvenuto durante la guerra civile spagnola. 

Curiosità

  • La Sagrada Familia riproduce  la vita di Gesù laddove le torri rappresentano Gesù Cristo, la Vergine, i 12 apostoli e i 4 evangelisti. 
  • La costruzione della chiesa è iniziata volutamente il giorno di San Giuseppe, il 19 marzo del 1882, ed è stata altrettanto volutamente realizzata nel quartiere Eixample, una volta periferia di Barcellona, ora area urbana della capitale della Catalogna.  
  • Nel novembre 2010, Papa Benedetto XVI ha consacrato la basilica anche se incompleta, per cui all’interno si svolgono i riti religiosi (in un’area apposita non turistica). 

Come arrivare alla Sagrada Familia

La Sagrada Familia è facilmente raggiungibile dalla fermata metro Sagrada Familia (a circa 90 metri dall’edificio religioso) e dalle fermate bus Sagrada Familia (a circa 85 metri),  Mallorca Marina (a circa 130 mt) e Lepant - Mallorca (a circa 230 metri). 

Tour ed attività per Sagrada Familia

AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Sagrada Familia

Scrivi una recensione su Sagrada Familia
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo
La Sagrada Familia, opera incompiuta del grande Gaudì, rappresenta sicuramente il monumento simbolo della città di Barcellona. La costruzione del maestoso e singolare edificio iniziò nel 1884 e assorbì le energie di Gaudì per oltre quaranta anni, sino alla morte... vedi tutto avvenuta nel 1923. Nelle intenzioni dell'artista la chiesa doveva avere un alto significato simbolico, e riassumere la vita di Cristo con elementi dedicati alla sua nascita, alla sua morte, alla sua resurrezione e alla vita degli Apostoli. Ma, a causa della morte di Gaudì e ad una serie di vicissitudini, come la Guerra Civile Spagnola, la chiesa è rimasta incompleta e i lavori per il suo completamento si sono svolti in maniera molto lenta ma accurata, grazie alla dedizione dell'opera di architetti come Josep Subirachs . La Sagrada Familia si presenta quindi ancora oggi come un cantiere a cielo aperto, anche perché i lavori sono difficili e finanziati solo dalle offerte dei fedeli, mantenendo però tutto il suo fascino che ammalia il visitatore. Gli elementi più interessanti della Sagrada Familia sono: •  La facciata dedicata alla Nascita di Cristo , l'unica che sia stata completata da Gaudì, ricca di bellissime sculture;   •  La facciata dedicata alla Morte di Cristo; •  Il Museo , che ripercorre la storia della costruzione dell'edificio;   •  Le Torri , su cui si può salire per godere di uno splendido panorama sulla zona circostante.    
Livello 100     5 Trofeo   
Voto complessivo
Per chi ha in programma un viaggio a Barcellona, una delle città principali della Spagna, è d'obbligo una tappa alla Sagrada Familia... La cattedrale è ancora in costruzione ma si può entrare in quanto è già aperta al pubblico, di... vedi tutto fatti la stessa costruzione è finanziata in parte dalla vendita dei biglietti d'ingresso!!! Il fatto che la chiesa sia ancora in costruzione rende comunque la visita un qualcosa di particolare che non si può ammirare altrove... E' possibile salire sulle guglie della cattedrale, o con l'ascensore (a pagamento) oppure a piedi (gratuitamente). Io consiglio assolutamente la salita a piedi, si sale su una scala a chiocciola infinita e che diventa sempre più stretta e buia (da evitare per chi soffre di claustrofobia a mio parere). Quando si arriva ad un'altezza considerevole della guglia si ha la possibilità di uscire su un ponticello sospeso dal quale si ha una vista mozzafiato della splendida Barcellona!!!! Dopodichè la discesa avverrà all'interno della guglia opposta, in quanto la scala a chiocciola risulta essere talmente stretta che sono a senso unico... Insomma, c'è un bel po' da sudare per arrivare alla cima, ma l'esperienza è davvero unica!
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Alla Sagrada arrivano comodamente 2 linee della metro (L2 blu e L5 viola). Noi abbiamo comprato biglietti ingresso online comodi per evitare code lunghe .Bisogna decidere giorno e ora della visita. Audioguida in italiano molto utile per conoscere meglio la... vedi tutto storia e l'architettura e vi aiuta a non perdere dei particolari. Nessun limite di tempo per la visita. Alcune zone potrebbero essere chicausa lavori o limitate a zone di silenzio e preghiera. Troverete un sacco di gente (soprattutto asiatici) che vagano senza rispetto per gli altri. Non aspettatevi un interno sfarzoso, non ci sono altari con statue o quadri, ma si ammira la stupenda struttura architettonica. La parte più ricca di particolari è l'esterno, ammiratela bene. Visitate anche la parte sotterranea dei laboratori. si sale anche sulle torri (extra). Bisogna lasciare gli zaini e le borse in armadietti a pagamento con monete. Si sale con ascensori (6 alla volta) ad orario stabilito (guai ad arrivare tardi) e si scende per scale non proprio comode per chi ha problemi. Le torri sono una bella esperienza ma non eccezionale. Si rimane principalmente all'interno delle torri (non c'è una terrazza) il panorama non è particolare Le scale sono strette quindi se ci si ferma si creano code. La cripta non è visitabile.
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo
Stupefacente, mi ha lasciato letteralmente senza parole, per la sua maestosità ma soprattutto per il grande progetto architettonico esterno ed interno. Consiglio la visita anche interna con audio guide, a pagamento, che vi illustrano passo per passo questa opera; consiglio... vedi tutto il museo, sempre a pagamento; non consiglio la visita ad una delle due torri, a pagamento, perchè anche se si vede la città dall'alto, sono posti particolarmente stretti, non adatti per chi ha problemi claustrofobici ed essendoci i lavori, la visita dell'opera dall'alto non merita, perchè si vedono le impalcature, i materiali di costruzione, ci sono tante reti protettive che non fanno vedere bene, ecc. Andateci nel tardo pomeriggio, quando il sole inizia a calare (17:30 circa), perchè dai vetri colorati, entra una luce dai mille colori che lascia sbalorditi. Consiglio la prenotazione dei biglietti on line, perchè anche se si fa una fila di 1 ora, non c'è la possibilità di visitarla subito, ma ti danno i biglietti con un orario preciso da rispettare diverse ore dopo.
Livello 41     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Pur essendo ancora incompiuta, la Sagrada Familia è uno dei monumenti più significativi non solo di Barcellona e della Catalogna in generale, ma dello stile innovativo del Modernismo del primo '900 e soprattutto una delle opere che meglio rappresentano il... vedi tutto pensiero e le capacità di Antoni Gaudì, architetto e pensatore. Non si può descrivere quest'opera con semplici parole, dato il grande contenuto simbolico e artistico; dev'essere ammirata e studiata di persona, da religiosi e non, da esperti d'arte o meno. L'unica pecca è rappresentata dalla discrepanza cromatica tra gli elementi costruiti durante la vita di Gaudì e quelli aggiunti dopo la sua morte. Godetevela!
Livello 3     0 Trofeo   
Voto complessivo
È sicuramente una chiesa bellissima e quando la finiranno sarà ancora più bella... però alcune considerazioni. Prendendo ad esempio la basilica di San Pietro, fu fatta nel 1500. Non c'erano computer, gru mecccanizzate, attrezzi moderni che nell'ultimo tempo hanno reso... vedi tutto più facile fare le costruzioni. Il tutto fu fatto con le mani nude e la grande maestria dei carpentieri dell'epoca. Senza parlare delle opere interne (Michelangelo, Raffaello, ecc.). Inoltre x entrare nella Sagrada Familia devi pagare, neanche poco... e quanto dovrebbe costare entrare in san Pietro? Senza considerare che pagare x entrare in una chiesa suona come una bestemmia.
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo
Opera d'arte unica nel suo genere, su progetto dell'architetto Gaudì fu iniziata ma mai portata a termine, cosa che personalmente penso non accadrà mai. Ora è sempre in continuo lavoro, in quanto la costruzione continua con le donazioni di qualche... vedi tutto fautore. L'opera è splendida... si ha la possibilità di far tutti e quattrocento gli scalini delle torri e da lì il paesaggio è veramente unico... Tutta Barcellona... se presa poi in una giornata di sole la cosa davvero è indimenticabile.
Livello 12     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Meravigliosa struttura architettonica di Gaudi...ancora incompiuta ma da visitare sicuramente per la sua storia. Internamente è un connubio di arte e sacralità...con quattro torri affusolate che ricordano i termitai o i gocciolanti castelli di sabbia dei bambini. Si tratta di... vedi tutto forme ereditate dell'architettura neogotica. Le torri sono rivestite di ceramiche dai colori vivaci.Vi si ammirano anche un gran numero di decorazioni ricondotte allo stile dell'Art Nouveau. È bellissima...visitatela!
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
Che dire... è un capolavoro. A guardarla da lontano fa venire in mente le costruzioni di sabbia bagnata colante... È tutta lavorata, decorata, ad osservarla da fuori si notano tutti i particolari. Ogni torre ha in cima una decorazione, sopra... vedi tutto le 2 facciate sono rappresentate sculture e decorazioni, da un lato la Passione e dall'altra la Natività. All'interno c'è un gran numero di colonne e sempre decorazioni. Da vedere.
Livello 30     4 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo
Immensa, geniale che dire, a dispetto di quello che avevo letto prima del viaggio vi consiglio assolutamente di entrare! Ora che i lavori sono a buon punto l'interno ti permette di verificare meglio e più da vicino la genialità dell'opera.... vedi tutto Se passate poco tempo a Barcellona indico che la durata media per una visita è di 3 ore. Si consiglia di comprare il biglietto in anticipo su internet evitando colossali file alla biglietteria.
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0

Conosci Barcellona? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0010013

Hotel vicino a Sagrada Familia

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0,0010013

Cerca offerte a Barcellona

HotelSearch-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Barcellona
GuideList-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0010004
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0