×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Bratislava  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156263

Info su Bratislava

Superfice:
367584 km2
Altitudine:
126 m
Introduzione

Bratislava è la capitale della Repubblica Slovacca, paese dell'Europa centrale senza sbocchi sul mare caratterizzato da grandi pianure nella sua parte meridionale e da una morfologia montuosa nel resto del territorio. La nazione confina con Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Polonia, Ungheria, Ucraina. Con i suoi oltre 400 mila abitanti circa, Bratislava è collocata nella parte sudoccidentale della Slovacchia di cui non è solo la capitale ma anche il centro politico e culturale. È posta su una collina ai piedi dei Piccoli Carpazi, con il grande Danubio che divide la parte vecchia da quella moderna. Dista da Vienna appena 60 chilometri, 150 da Budapest, per cui in tempi rapidi si passa in Austria e Ungheria.

Qui il clima è quello delle pianure, mai freddissimo (in genere raggiunge i -3°C) e mai caldissimo, con una temperatura media, in agosto, di circa 20° C. Dunque, un temperato continentale che permette di gironzolare senza particolari disguidi in ogni stagione.

Bratislava è una città molto antica: in loco c'erano i Celti, poi ci sono passati Romani e Ungari. E la sua storia ripercorre quella di tutta la Slovacchia: appartenuta all'Impero di Samo, quindi al Principato di Grande Moravia, soggiogata in seguito dal Regno d'Ungheria e dopo dall'Impero Asburgico, di cui fu anche capitale quando i turchi arrivarono alle porte di Vienna. Ma il suo nome era diverso, Pressburg per gli austriaci, Pozsony per gli ungheresi. Finita la prima guerra mondiale e terminato l'impero austro-ungarico, unendosi a Boemia e Moravia, quando si formò la Repubblica Cecoslovacca, apparve nel 1919 l'attuale denominazione di Bratislava, sembra per via di un concorso pubblico. La storia intanto correva: nel 1939 i nazisti invasero Boemia e Moravia, lasciando la Slovacchia indipendente (sotto il loro controllo). Negli anni a seguire si riunì ai cechi e nel 1948 i comunisti presero il potere con un colpo di stato, mantenendo sempre il nome di Repubblica cecoslovacca che finì con il dissolvimento dell'Unione Sovietica. Era il 1989 e si verificò la cosiddetta "Rivoluzione di Velluto", ovvero un processo di divisione pacifica tra la parte ceca e la parte slovacca, culminata tre anni dopo con il "divorzio di velluto" e la effettiva costituzione dello stato indipendente della Repubblica Slovacca che nel 2004 è entrata a far parte dell'Unione Europea con capitale ufficiale Bratislava e dal 2009 la sua moneta è l'euro.

Bratislava, chiamata da alcuni la piccola Vienna e da altri la piccola Budapest, è una città a forte vocazione industriale, soprattutto quelle metalmeccanica, chimica (della plastica in particolare) e navale, i cui grandi stabilimenti sono posizionati lungo il Danubio. Pure il settore automobilistico riveste una voce notevole nell'economia cittadina, grazie alla presenza della Volkswagen. Importanti sono anche, nelle zone di pianura e nelle colline alle sue spalle, le attività zootecniche e agricole, con punte di diamante nella coltivazione di tanti vigneti (le viti si coltivano fin dal tempo dei Romani), che producono ottimi vini, rossi, come l'apprezzato Frankovka di Raca, e bianchi, di varietà Rheinriesling, Gruner Veltliner, Traminer, Silvaner e Muller-Thurgau. Ma in zona si beve soprattutto birra, in genere chiara, prodotta quasi esclusivamente con orzo, con un gusto molto corposo.

E cosa si mangia? Bratislava mixa i sapori delle zone geografiche circostanti, concentrandosi su sapori sostanziosi che non tengono certo conto della bilancia. Semaforo verde a carne di maiale, pecora, oca e anatra.

In proposito, da segnalare le sagre dell'oca (Husacie hody), un evento molto apprezzato che si svolge soprattutto a Slovenský Grob, vicino alla capitale. E tante sono le sagre pure attorno alla macellazione del maiale, con una vasta produzione di salsicce e salumi vari, come una gustosa coppa speziata che si trova nelle viuzze del centro e si gusta assieme alla lángoš, che è un tipo di pizza fritta condita con formaggio e aglio. O con le zemiakové placky, frittelle di patate, o ancora le lokše sempre frittelle di patate ma sottili e cotte su piastra o in padella senza grassi, così… non appesantiscono. Un primo piatto tipico è il bryndzové halušky, gnocchi di pasta di patate mescolati con un particolare tipo di morbida ricotta salata di pecora, con aggiunta di pancetta fritta a pezzetti. Vari anche i tipi di zuppa, con verdure o con manzo e pollo, belle ricche.

Appassionati di tennis e bicicletta, gli abitanti di Bratislava sono piuttosto legati a due beniamini di questi sport, la tennista Dominika Cibulková e il ciclista Peter Sagan. Una curiosità: tra i personaggi famosi che hanno visitato la città c'è il celebre autore di fiabe Hans Christian Andersen che proprio qui fu ispirato nello scrivere "La piccola fiammiferaia". Nel centro, a piazza Hviezdoslavovo, è stato immortalato da una statua in bronzo in formato extralarge: ha il cappello in mano, una lumaca ai suoi piedi e un bimbetto (pure lui con cappello a cilindro) appollaiato sulla sua spalla sinistra. È uno dei luoghi più gettonati dai turisti per una curiosa e bella foto-ricordo.

Tutto il centro storico di Bratislava si può visitare tranquillamente passo dopo passo, lasciandosi ammaliare dai tanti punti di attenzione, con il Danubio vicino, costeggiato da piacevoli viali ombreggiati: le stradine, i vicoli, le piazze regalano sensazioni di serenità, permettendo di assaporare con tutta calma l'architettura di edifici sacri e profani, non solo quelli dalle vestigia imperiali ma anche quelli squadrati e razionali dell'epoca comunista. Un'architettura mista, influenzata da diversi popoli, che affascina.

Prefisso:
0421-2
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
Bratislavsk�
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

24
Buona
23
Media
10
Ottimo
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
13
Turisti maturi
3
Giovani e single
2
Coppie
2
Famiglie
1

Indicatori

Accessibilità
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Servizi ai turisti
attività
Trasporti
Sicurezza
Attrattive
Intrattenimento
shopping
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156262
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Bratislava

Conosci Bratislava? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La città di Bratislava conserva innumerevoli tesori e bellezze artistiche. Il Castello È il simbolo della città e rappresenta la sua memoria storica, in quanto gran parte degli avvenimenti  storici più importanti di Bratislava  si sono svolti qui. Edificato nel X... vedi tutto secolo d.C., ha subito numerosi rifacimenti nel corso dei secoli ed oggi si presenta a noi nelle forme che assunse dopo la ricostruzione terminata nel 1968. Il Duomo di san Martino Edificato nel XV secolo sulle rovine di un antico edificio religioso, il Duomo di san Martino è una grandiosa chiesa gotica risalente al XV secolo.  L’interno del Duomo è riccamente decorato e numerose sono le opere barocche e settecentesche conservate lungo le tre navata della chiesa e nelle cappelle laterali. Il Palazzo Primaziale Tra gli edifici più belli della città, è stato edificato nel XVIII secolo ed è caratterizzato da una tenue colorazione rosa. L’interno, estremamente sontuoso, ospita uffici governativi ed esposizioni temporanee e, nella bella Sala degli Specchi, so firmò la Pace di Pressburgo  tra Napoleone Bonaparte e l’Imperatore d’Austria Francesco I. Il Palazzo Grassalkovich Oggi sede di rappresentanza del Presidente della Repubblica ungherese, il Palazzo Grassalkovich è un lussuoso palazzo barocco eretto nel 1760 dal conte che gli dà il nome. La Chiesa della Santissima Trinità Eretta nel XVIII secolo ad imitazione della Chiesa di san Pietro di Vienna, presenta all’interno pregevoli affreschi di artisti italiani, come quelli del presbiterio attribuiti ad A. Galli Bibiena che sono tra gli affreschi tardo barocchi più importanti dell’Est Europa. Il Palazzo Mirbach Sede della Galleria Civica Bratislava, in cui si conservano opere che vanno dal XV al XIX secolo, è un bell’esempio di architettura rococò. La Porta di San Michele Delle antiche porte medievali che davano accesso al centro storico di Bratislava, quella di San Michele è l’unica rimasta. La vicenda storica della Porta di San Michele è molto variegata e numerosi sono stati i restauri che ha subito. Oggi ospita il Museo delle Armi Antiche, in cui sono raccolti molto esempi di armi e da cui si può godere di uno splendido panorama della città.
Giovanni
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 7
Guida generale : Bratislava è una capitale, con sedi di ambasciate. È situata al confine con l'Austria, a 60 km da Vienna. Il centro storico è stato completamente rinnovato, e offre un balcone primaverile molto gradevole, da vedere seduti in qualche caffè o... vedi tutto ristorante all'aperto. La gioventù è bella e ben visibile. Ormai si parla molto l'inglese, poco o niente la nostra lingua. Gli slovacchi hanno maggiori contatti con Austria e Germania, ma molti raggiungono le spiagge del Veneto, Friuli-Venezia Giulia. La sera si chiude presto, pertanto si consiglia di andare a cena in tempo utile. I costi sono diversi, a seconda della zona: in periferia, si mangia davvero con poco, nel centro storico i costi sono levitati non poco, ma si può scegliere. Aupark, dopo il ponte, è un bel centro commerciale. In collina, si possono fare belle passeggiate, come nel lungofiume. Si possono assaggiare buone zuppe economiche, tipiche dei paesi dell'Est. Consiglio di munirsi di piccolo vocabolario per i ristoranti con menù solo slovacco, e di non guidare l'auto, il tasso alcoolico è 0,00. La polizia è a dir poco inflessibile, pertanto meglio andare in taxi, con una compagnia di livello economico, tipo la Delta taxi. Infine, è una città molto sicura: ovviamente attenzione a chi si avvicina senza motivo, per esempio le zingare, anche se ormai ce ne sono poche. Molti alberghi in centro, i tram coprono tutta la città, ci sono due stazioni ferroviarie, una vecchia, la centrale ed una nuova e bella nel quartiere al di là del fiume, Petrzalka, o un nome molto simile, dalla difficile pronuncia. Comunque, spendere o meno dipende dal viaggiatore: a Bratislava si può prenotare via internet la sistemazione alberghiera, a costi ragionevoli. Il periodo giusto è ora, fino a fine maggio. Poi gli slovacchi che possono iniziano i weekend, le ferie al mare della Croazia, dell'Italia, molto della Spagna, di Creta, Cipro... Gli slovacchi sono corretti e simpatici, ma noi siamo molto più esuberanti, meglio non dimostrarglielo, forse non capirebbero... Buona vacanza!
Da non perdere Zlate Piesky , Gita sul Danubio
Roberta
Voto complessivo 0
Guida generale : Sono stata recentemente a Bratislava con mio marito. Sarebbe stato carino come posto se la gente locale non avesse rovinato tutto. Ci hanno trattato malissimo, io ci sono rimasta male proprio. Soprattutto all'aeroporto. Gli autisti dei mezzi pubblici non rispondevano... vedi tutto in nessun a lingua a domande banalissime su come arrivare all'aeroporto. Se avevamo bisogno di informazione non aiutavano ed erano pure burberi. Quindi non è solo la lingua, proprio il carattere. Il personale all'aeroporto era terribile, alla fine sono tornata piangendo e ho deciso che non ci tornerò mai più né a Bratislava, né in Slovacchia in generale. Grandissima delusione.
Fabrizio
Voto complessivo 7
Guida generale : Ho visitato Bratislava da poco e ci ho passato due notti in occasione del capodanno. La città vecchia è carina e si gira tranquillamente a piedi,purtroppo le condizioni atmosferiche non hanno contribuito a rendere indementicabile la mia permanenza nella capitale... vedi tutto slovacca, un po' di sole avrebbe reso tutto più bello! La città si visita comunque in pochi giorni e può essere una tappa ideale se poi volete spostarvi in altre città( Vienna, Budapest o Praga). Da notare la grandissima varietà di locali presenti nel centro storico, da dimenticare invece le indicazioni stradali, davvero pessime!!
PATRIZIA BORRA
Livello 33     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Bratislava è un piccolo gioiellino, piacevole da visitare e a misura d'uomo. Bella la piazza principale e numerosi i bei palazzi, divertenti le statue posizionate nei vari punti della città (dal fotografo all'uomo che esce dal tombino). Anche il castello... vedi tutto merita una visita, con una bellissima scalinata e casette tipiche lungo la via. Consigliato il giro sul trenino turistico, e anche un pub che si chiama Slovak pub per la cena. Io ci ritornerei molto volentieri, si visita tranquillamente in un week end. Da non perdere la chiesa blu, molto particolare, e' solo un po' fuori mano e difficile da trovare.
mary Firenze
Livello 20     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Una città molto vivibile con gente cordiale e disponibile nei confronti dei turisti. Assolutamente da visitare il Palazzo Primaziale e il Museo ebraico. Gita fuori porta al Castello di Devin raggiungibile con il bus: accertatevi però con i conducenti dell'effettiva... vedi tutto partenza del bus 29 dal capolinea che a volte non coincide con quella riferita all' Ufficio informazioni turistiche. Noi infatti abbiam dovuto prendere un altro bus (il 28) ad un'altra fermata. Dal castello di Devin si gode una vista magnifica. A me è piaciuta molto la visita della città prevista per chi acquista la Bratislava Card. In conclusione fate un giro a Bratislava: ne vale la pena!
Da non perdere Castello di Devin
cristina
Voto complessivo 6
Guida generale : Città carina ma visitabile in un giorno. Molto economica, è sicuramente un ottimo punto d'appoggio x chi intende visitare Vienna con un budget contenuto (dista 60 km raggiungibile in un'ora di treno, treni ogni ora fino alle 22). E' una... vedi tutto città tranquilla e al di fuori del centro storico il panorama è alquanto noioso (...da città dell'est) . Per chi cerca una città che "pulsa" non la consiglio.
FRANCO
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : La capitale Slovacca è una città abbastanza piccola x questo si può visitare in un fine settimana, è accogliente a misura d'uomo i prezzi sono molto buoni si mangia abbastanza bene spendendo poco a mio avviso carina in particolar modo... vedi tutto il centro storico e le rive del grande fiume, le ragazze sono tutte alte, bionde, con gli occhi azzurri, belle sembrano fatte con lo stampino, negli occhi gli si leggere un po' di trstezza.
angela graziana saponari
Livello 17     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Città molto carina tra est e ovest Europa. Dopo una storia travagliata si apre adesso anche al turismo rivelando un'ottima capacità di accoglienza, un paesaggio particolare, la gentilezza dei suoi abitanti e la compagnia inusuale delle sculture del suo centro... vedi tutto storico. Bellissimo girare a piedi, entrare nelle chiese, fermarsi nei piccoli bar o sedersi semplicemente in piazza a rilassarsi con il sole in fronte.
Da non perdere bratislava free tour , giardini del castello
laura doldi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Una mia amica è andata a Bratislava recentemente e dai suoi racconti, dalle foto, dai colori, dall'atmosfera che regna in città mi sono veramente pentita di non averla accompagnata. E quindi conto di partire tra poco. Sono veramente emozionata! Musei interessanti,... vedi tutto piccole opere d'arte in giro per la città, negozi di fiori che colorano ogni angolo e ogni via e da non perdere famose pasticcerie e cioccolaterie. Da perderci la testa.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156262
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156263

Destinazioni vicine a Bratislava

Olomouc, Telc, Graz, Kirchberg
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0156257
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bratislava

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Giovani e single
Mete romantiche
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Verde e natura
Studenti
Shopping
Avventura
Sole e Mare
Sport
Montagna
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156263

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156262
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0