×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Brno  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Brno

Superfice:
230 km2
Altitudine:
200 m
Introduzione

Brno (Brünn in tedesco, Bruna in italiano storico) è la seconda città più grande ed importante della Repubblica Ceca dopo Praga e conta circa 380.000 abitanti distribuiti in una superficie di 230,22 chilometri quadrati.

È il centro principale della regione della Moravia (un’area geografica situata nella parte sud-orientale della nazione) e sorge più precisamente nella zona di confluenza dei fiumi Svitava e Svratka. Dal punto di vista climatico è caratterizzata da piovosità significative durante tutto l'anno e da temperature spesso e volentieri piuttosto rigide: durante il mese di luglio (il più caldo dell'anno) si riscontrano medie sotto i 19 °C, mentre durante il mese di gennaio (quello più freddo) il termometro scende facilmente a -2.2° °C.

L'area di Brno è abitata sin dalla preistoria, con i primi insediamenti fortificati ai piedi dei colli Špilberk e Petrov che appartengono all'impero della Grande Moravia, sviluppatosi a partire addirittura dal Neolitico e poi finito agli inizi dell'XI secolo. Brno viene menzionata per la prima volta nel 1091 e sempre durante l'XI secolo diviene sede di uno dei tre principati in cui era stato diviso l'impero. Dopodiché nel 1182 diventa capitale, assieme alla città di Olomouc, del neonato Mangraviato di Moravia fondato dall'imperatore Federico Barbarossa. La città viene assediata durante le Guerre hussite senza mai capitolare, quindi, nel 1435, ospita le trattative che porteranno alla pace tra gli abitanti di Praga, re Sigismondo di Lussemburgo ed il Concilio di Basilea.

Durante la Guerra dei Trent'anni la città di Olomouc viene conquistata dagli Svedesi e così la corte dell'imperatore Ferdinando III d'Asburgo si trasferisce definitivamente a Brno nel 1641: al termine delle ostilità la città sarebbe divenuta l'unica capitale della Moravia. Il XVIII secolo è quello della costruzione della Fortezza dello Spelberg, che permetterà a Brno di resistere sia all'assedio delle truppe prussiane (1742) che a quello di Napoleone (1805).

Con la Rivoluzione Industriale Brno diventa un importante centro europeo: supera entrambe le Guerre Mondiali sotto il controllo dell'Austria e viene annessa alla Repubblica Ceca soltanto nel 1993. Uno degli edifici simbolo di Brno è senza ombra di dubbio la già citata Fortezza dello Spielberg: una struttura utilizzata prima come residenza dei Mangravi di Moravia, quindi come cittadella, infine come prigione asburgica.

Proprio in questo periodo la sua storia si è legata in maniera indissolubile a quella di personaggi eccellenti della Storia italiana: è proprio qui infatti che vennero rinchiusi i patrioti italiani Pietro Maroncelli e Silvio Pellico, ed è qui trassero l’ispirazione per narrare la loro detenzione decennale nelle opere "Addizioni" (di Maroncelli) e "Le mie prigioni" (di Pellico).

Rimanendo in tema di personalità eccellenti, ci sono diversi cittadini appartenenti agli ambiti più disparati di Brno ad essere arrivati ai vertici della propria professione: dal compositore Erich Wolfgang Korngold al fotografo Fred Iltis, passando per Gregor Johann Mendel (considerato il pioniere della genetica moderna) e la super star del cinema a luci rosse Markéta Štroblová (anche note come "Little Caprice").

Brno ha ospitato nel 1839 il primo treno della storia della Repubblica Ceca e da allora la sua stazione ferroviaria è il principale impianto della città, oltre ad essere uno degli snodi più importanti di tutta la Moravia. L'aeroporto cittadino si trova a circa 10 chilometri a sud-est del centro ed offre servizi di bus e navetta in funzione dalle 4 del mattino alle 11 di sera. Dal punto di vista autostradale la città dista circa 200 chilometri dalla capitale Praga, cui è collegata dalla Strada Europea E50. Ci sono infine diverse compagnie di autobus e pullman che forniscono collegamenti sia con altre importanti città ceche che con importanti centri europei quali Vienna, Stoccolma ecc.

Fuso Orario:
UTC+1
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

3
Buona
2
Media
2
Ottimo

Chi c'è stato

Tutti
2
Giovani e single
1
Coppie
1
Famiglie
1

Indicatori

Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Servizi ai turisti
shopping
attività
Trasporti
Sicurezza
Accessibilità
Intrattenimento
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Brno

Conosci Brno? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il cuore della città è la piazza della Libertà, dove anticamente si svolgeva il mecato principale e dove la gente si riuniva per discutere. Al giorno d’oggi, si erge una colonna, la colonna della peste del... vedi tutto XVII secolo. Tra gli altri edifici presenti ci sono il Palazzo Schwarz e la Casa dei Quattro Mamlas, le cui pareti sono disegnate con delle figure che sono nell’intento di reggere la suddetta casa. L’altra piazza che attualmente costituisce un mercato è soprannominata mercato del cavolo. Al centro di essa si trova la fontana Parnas risalente al XVII secolo. Attorno alla piazza il Teatro Reduta dove si esibirono artisti di gran livello come Mozart, e il palazzo barocco Dietrchstein, il quale ospita al suo interno il Museo Moravo. La cattedrale dei SS Pietro e Paolo si trova sulla sommità della collina Petrov. La cattedrale è stata costruita in stile neogotico ma nel corso del tempo ha subito molti rifacimenti. All’interno spiccano le statue dei santi Cirillo e Metodio. Da non dimenticare le altre chiese della città tra cui la chiesa cappuccina e il suo convento, la chiesa di San Giuseppe e la chiesa di San Giovanni. Ai piedi della collina Petrov si trova il castello Spilberk. È un edificio costruito nel XIII secolo che aveva la funzione di fortezza, e postazione difensiva della città. Durante il dominio degli Asburgo, la fortezza fu trasformata in una prigione. Attualmente della fortezza è possibile visitare il primo cortile, la sala gotica, la cappella e le prigioni leggere dove furono imprigionati anche personaggi di spicco dei moti liberali accaduti in Italia tra cui Silvio Pellico e il Maroncelli. Poco distante dal castello, sorge la chiesa dell’Assunzione della Vergine, considerata la più bella chiesa della città. Venne ristrutturata nel Settecento e all’interno è custodito il dipinto su legno della Madonna Nera del XIII secolo. Inoltre al centro della città sorge anche la Villa Tugendhat, edificata negli anni Venti, considerata patrimonio dell’Unesco nel 2002. Tappa d’obbligo per chi ama lo sport è il Circuito di Masaryk, che sorge nella zona nord-ovest della città, dove si svolge una delle gare del Motomondiale.
Francesco
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Non è città squisitamente turistica (ad esempio per camper e roulotte non esiste nulla) ma nel complesso civilissima, piena di giovani. I mezzi di trasporto rendono assolutamente inutile l'uso dell'auto. Per pranzare e cenare se si utilizzano i menu (ma... vedi tutto anche la carta) i prezzi, rapportati in euro, sono quasi inverosimili. Gli hotel nella media, diventano cari durante le frequenti fiere e manifestazioni(es.G.P.motociclismo). Complessivamente comunque si vive benissimo e con poco.
Da non perdere Fortezza Spielberg
Francesco
Voto complessivo 9
Guida generale : E' una città molto bella che quando l'ho vista mi ha stupito. Ci sono molti monumenti storici da vedere come il castello di Spielberg o la piazza della Libertà. Sono presenti molti locali per l'intrattenimento e il centro storico in... vedi tutto generale è molto ben conservato Ci sono anche abbastanza opportunità di shopping nei vari centri commerciali.
elisabetta
Voto complessivo 8
Guida generale : È una splendida città. è sicura e accogliente. ci sono molti bei posti da andare a vedere e altrettanti per acquistare cose particolari e tradizionali. Il cibo è delizioso (certo poi tutto dipende dai gusti !) e la gente è... vedi tutto amichevole e simpatica. L'intrattenimento è ottimo e anche l'alloggio!! Consiglio a tutti di andarci!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156263

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Brno

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Giovani e single
Sport
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0