×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156268
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Bacoli  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Bacoli

Superfice:
13 km2
Altitudine:
30 m
Abitanti:
27267 [2010-12-31]
Introduzione

Circa 27mila abitanti per Bacoli, comune costiero che fa parte dell’area metropolitana di Napoli e che si affaccia sul Golfo di Pozzuoli.

La città, situata nella penisola flegrea, è di origine vulcanica, con la presenza di un allineamento di ben 7 vulcani, 3 remoti e 4 più recenti, parzialmente erosi dal mare e dal vento. Inoltre, nel suo territorio c’è il Lago Miseno, che è in realtà una laguna, una delle sue meraviglie assieme a un altro specchio d’acqua, quello di Fusaro. Qui ci sono inoltre le sorgenti termali di Baia, soggette a fenomeni di bradisismo (il suolo si abbassa e si alza periodicamente).

Il clima è di tipo mediterraneo, in genere inverni miti, brevi e relativamente piovosi, estati calde. Al tempo dei Greci, attorno al VI secolo avanti Cristo, la futura Bacoli era una base militare, riadattata allo scopo dai Romani che la fecero fiorire, rendendola luogo di villeggiatura per i potenti di allora, che si facevano costruire ville lussuose tra marmi e mosaici, sfruttando il potere terapeutico delle acque (si possono infatti visitare le Terme Romane di Baia).

Nel III secolo fu distrutta da Annibale. Mantenne un certo lustro nei secoli successivi ma con la fine dell’Impero Romano e qualche invasione barbarica, la sua fama di città ricca e vacanziera si appannò alquanto. Bisogna aspettare l’anno 600 per un nuovo sprint al luogo, fornito da un gruppo di coloni ebrei provenienti da Napoli, i quali decisero di vivere qui dedicandosi a pesca, estrazione del tufo, coltivazione delle vigne. E il paese riprese quota.

Nel 700 il lago di Fusaro venne usato per allevare cozze e ostriche. Bacoli ha fatto parte di Pozzuoli fino al 1919. Pesca, piccoli cantieri navali, produzione di uva, agrumi e ortaggi sono le voci economiche più rilevanti. Rilevante il turismo balneare, naturalistico-enogastronomico, archeologico.

Tra gli eventi di Bacoli, alla fine di gennaio, un weekend per la Festa del Mandarino dei Campi Flegrei, tra bevande e pietanze che esaltano il profumato frutto. A giugno, la Fiera del sapore Flegreo, stand enogastronomici e mercatini di prodotti tipici. A luglio, diversi appuntamenti golosi e non, con la patronale Festa di Sant’Anna (26), la Sagra della cozza e la Festa del mare di Bacoli, un excursus goloso tra piatti tipici marinareschi e bicchieri di Falanghina, il vino di qui. In agosto, altre sagre che esaltano il gusto, come quella della paranza e del pesce azzurro, servito in cuppetielli saporiti (carta paglia a forma di cono).

Per Natale, da novembre a gennaio, il mercatino di artigianato e prodotti enogastronomici, con la presenza della Casa di Babbo Natale. Per Carnevale, sfilate in maschera di grandi e piccini.

La cucina di Bacoli è quella sfiziosa e saporita partenopea, con tante ricette. Tra queste, da segnalare i fagioli con le acciughe salate, la minestra maritata, di verdure miste con costine di maiale, salsiccia e muscolo di manzo, il tutto rifinito con formaggio grattugiato, soprattutto pecorino.

E poi: la pasta con le cicerchie e la pasta di San Giuseppe, con un sugo fatto di acciughe sott’olio, pinoli, pangrattato tostato. Da provare, calamari e patate (con qualche pomodorino), polipetti affogati (sempre nel pomodoro), il coniglio in gelatina, detta qui liatia, alla base di tante ricette. Ottima la pizza con pomodoro e mozzarella e, tra i dolci, da assaggiare le zeppole di San Giuseppe, il casatiello ricoperto di glassa bianca, il sanguinaccio preparato con il sangue di maiale.

Sono stati i Romani a chiamare così la città, Bacoli, modificando l’originale Bauli, derivante da Boauilia, cioè ‘stalla di buoi’, gli stessi (forse) che l’eroe Ercole rubò a Gerione, gigante con tre teste, due busti e appena due gambe, per nasconderle proprio qui.

Bacoli
è un mosaico di sorprese, e si capisce perché fin dall’antichità i ricchi Romani venivano qui in vacanza, il paesaggio è straordinario tra mare e vulcani, con tutte le suggestioni che può regalare un territorio come quello dei Campi Flegrei. Un incanto che ben descrisse il senatore-scrittore Quinto Aurelio Simmaco in visita qui: “Lasciai quel luogo perché c’era pericolo che, se mi fossi affezionato troppo al soggiorno di Bauli, tutti gIi altri posti che mi restano da vedere non mi sarebbero piaciuti”. Tra i rilievi vulcanici modellati dal tempo e dalla natura, grande spazio a tesori archeologici di grande ricchezza. Il clima mite regala ulteriore magia a quella del paesaggio e del passato: un luogo da visitare che esalta tutti i sensi e li soddisfa in pieno.

Prefisso:
081
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
bacolesi
Patrono:
Anna (madre di Maria)
Giorno Festivo:
26 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

13
Media
5
Buona
4
Ottimo

Chi c'è stato

Tutti
4
Giovani e single
1
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Sicurezza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Bacoli

Conosci Bacoli? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Ernesto Capuano
Livello 70     4 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Città ricca di storia e archeologia a pochi chilometri da Pozzuoli e a circa 20 chilometri da Napoli, raggiungibile con i mezzi pubblici (EAV e CIRCUMFLEGREA). Da visitare il Museo Archeologico dei Campi Flegrei allestito all'interno del Castello Aragonese, uno... vedi tutto dei musei più belli d'Italia, da visitare anche la tomba di Agrippina presso la Marina Grande, La chiesa di S. Anna, le Cento Camerelle, la Piscina Mirabile, Il lago miseno con il suo percorso salutare lontano dal traffico, il porto naturale di Miseno. Da visitare anche le frazioni di Miseno con il Sacello deglia Augustali, la grotta della Dragonara, il Faro, il Teatro Romano. L frazione di Baia dove trovaime le Terme Romane, Il tempio di Diana, Il Tempio di Venere e la città sommersa. Nella frazione del Fusaro è possibile ammirare il Colombaio e il parco Borbonico con al suo interno la Casina Vanvitelliana costruita nel lago Fusaro che era il Casino Reale di Caccia di Ferdinando IV. Nella frazione di Cuma possiamo vedere Arco felice vecchio, l'ingresso della Grotta di Cocceo che collega Cuma al lago d'Averno, l'Anfiteatro Cumano, il Parco Archeologico di Cuma.
Da non perdere Casina Vanvitelliana , piscina mirabilis
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Il sepolcro Agrippina è un odein adattato a ninfeo e pertinente agli allestimenti di svago di una grossa residenza. Tra ambulacri concentrici, collocati su due livelli, sorreggevano le gradinate, mentre scalinate di accesso collegavano l’orchestra alle gallerie. Le cento Camerelle... vedi tutto testimoniano la presenza e la costruzione di numerose ville nell’età repubblicana. In pratica sono due conserve d’acqua, su quote diverse, importanti per la vita nella villa. La cisterna superiore è divisa in quattro navate a tre file di pilastri mentre quella inferiore è costituita da una maglia di vani collegati e tra loro comunicanti, La Piscina Mirabile è situata sul promontorio che domina il porto di Misero, una delle più grandi cisterne romane dell’età augustea che sono rimaste quasi perfettamente intatte nei nostri giorni. A pianta rettangolare e copertura voltata, è divisa da cinque navate da quattro file di pilastri cruciformi.
salvatore massa
Livello 62     6 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 6
Guida generale : Mare, archeologia, gastronomia e ospitalità. Non la solita meta turistica ma un luogo dove poter vivere a contatto con la gente e visitare monumenti che collegano con il mito, la letteratura la maestosità delle antiche civiltà e poi soprattutto una... vedi tutto cucina ricercata e genuina senza il bisogno di dover spendere una cifra esorbitante(con 4 euro si possono visitare 4 siti in due giorni).
Da non perdere Soprintendenza Beni Archeologici Uffici Scavi Di , Ristorante al mare , Soprintendenza Archeologica Parco Archeologico
luciano claudio monorchio
Livello 15     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Gran bel posto da visitare... terra di storia e di miti, circondata da laghi e mare, e tanti monumenti storici da visitare... a 2 passi da Pozzuoli e Napoli... Ve la consiglio di cuore... si mangia bene, si spende poco... vedi tutto ed il sole è qusi sempre presente...
Da non perdere terme di baia , Castello , casina vanvitelliana
Antonio Carannante
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : TERRA DI MITO E DI STORIA! Luogo decantato da moltissimi poeti Latini, sede dell'AVERNUS (ingresso per il mondo degli inferi Latini). L'attuale Bacoli racchiude all'interno del proprio comune: 1) BAIA - Sede delle più grandi Terme romane al di fuori di... vedi tutto Roma (tutt'ora "funzionanti") - parte della sua antica città oggi si trova sotto il livello del mare. 2) MISENO - Sede della flotta romana insieme a Classe (Ravenna) ricca di ville. 3) CUMA - Prima colonia greca nel mediterraneo ed attualmente tutta la sua acropoli visitabile mista a reperti Romani.
nino
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : La festa del mare che si tiene a luglio, anche quest'anno se si farà ci andrò sicuramente perché l'anno scorso ci siamo divertiti veramente io e mia moglie, poi abbiamo mangiato del pesce fritto veramente molto fresco e buono, la... vedi tutto gente del posto l'ho trovata veramente molto ospitale. Nino da Camposano.
Davide
Voto complessivo 10
Guida generale : È una cittadina ma sembra un isolotto. Molto suggestiva! Soprattutto di estate!!! Per non parlare del piacere culinario... ottimi ristoranti,buone pizzerie e meravigliosi cheese steak ...
Da non perdere Ristorante al mare
biagio schiavone
Livello 36     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Castello di baia, Agropoli di cuma, piscina mirabilis, baia sommersa, terme di baia, teatro romano di miseno...
Da non perdere città sommersa , Castello , agropoli di cuma
luciano claudio monorchio
Livello 19     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Terra di stoia miti e leggende, da visitare anche per le sue frazioni sempre storiche, ad esempio Baia con il suo notevole Castello aragonese, il parco archeologico, la Baia sommersa....
Da non perdere Soprintendenza Archeologica Parco Archeologico
Pasquale
Livello 10     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Comune flegreo (in Campania). Sorge sulla sponda occidentale del golfo di Pozzuoli, in una piccola insenatura stretta fra due alture a picco sul mare.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bacoli

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Arte e cultura
Mete romantiche
Studenti
Mete per la famiglia
Verde e natura
Sport
Avventura
Giovani e single
Cicloturismo
Terme e Benessere
Montagna
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0

Zone turistiche

CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Bacoli

Poco nuvoloso
12 °
Min 1065° Max 1381°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0