×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0156254
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cosa visitare a Ragusa  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Panoramica per visitare Ragusa al meglio

Ragusa, la città dei ponti, è uno dei gioielli del barocco siciliano, e il suo fascino particolare la rende una meta forse leggermente meno battuta di altre città come Siracusa, Palermo o Catania, ma che sa offrire emozioni uniche per la particolarissima atmosfera che vi regna. Ragusa è così unica da essere stata spesso definita "l'isola nell'isola", perché prima di visitarla è impossibile comprendere a fondo le ragioni della sua particolarità.

Ragusa, oggi, viene visitata soprattutto per gli splendidi palazzi e le chiese settecentesche che la caratterizzano, derivate dalla ricostruzione avvenuta dopo il terremoto del 1693 che distrusse la città quasi completamente. Ragusa rinacque "doppia": da una parte Ragusa Superiore, sull'altopiano, e dall'altra Ragusa Ibla, la città antica, che ospita ben 14 dei 18 monumenti ragusani iscritti nel patrimonio dell'Umanità UNESCO.

Il simbolo di Ragusa sono, oltre al bellissimo Duomo di San Giorgio e in particolare il Portale trecentesco, ultima testimonianza dell'antica chiesa di San Giorgio andata distrutta nel terremoto, i suoi tre ponti: il Ponte Vecchio, in stile architettonico romano ma in realtà ottocentesco, il Ponte Nuovo, edificato durante il ventennio fascista, e il Ponte Papa Giovanni XXIII, realizzato nel 1964.

Il barocco è sicuramente il filo conduttore che attraversa tutta Ragusa, e in particola Ragusa Ibla, e che rende la città meta di turisti da tutto il mondo. Si tratta di una delle più importanti città d'arte di tutta la Sicilia, grazie all'opera, dopo il terremoto del 1693, di maestri e architetti come Rosario Gagliardi, Vaccarini, Palma, Giovanni Vermexio, Sebastiano Ittar, Vincenzo Sinatra, i creatori del barocco della Val di Noto, che trova la sua massima espressione nel formidabile Duomo di San Giorgio, l'antica chiesa madre della città ricostruita tra il 1739 e il 1745. Qui Rosario Gagliardi riuscì a dare vita a quello che forse è il suo capolavoro, con la sua caratteristica facciata a campanile e l'interno a croce latina, sereno ed equilibrato, che ospita un bellissimo organo Serassi. Ma una visita che intenda apprezzare al meglio l'arte barocca di Ragusa, inizio (o conclusione) ideale di un percorso nella Val di Noto e dintorni, non può prescindere dalla cattedrale di San Giovanni Battista, una delle più grandi chiese di Sicilia, con il campanile alto 50 metri, l'interno a croce latina e una facciata molto ricca di sculture e di intagli. E poi ci sono i palazzi civili di Ragusa come Palazzo Zacco, Palazzo Schininà di Sant'Elia, Palazzo Sortino-Trono e tutti gli altri edifici dove barocco e il più tardo rococò si compenetrano creando un connubio originale e affascinante.

È difficile trovare a Ragusa testimonianze più antiche, e la più importante è sicuramente il Portale di San Giorgio, in calcare tenero con la popolare rappresentazione del santo nell'atto di uccidere il drago. Per il resto esistono solo frammenti delle opere realizzate dall'antichità fino alla fine del Seicento, come un tratto delle mura cittadine, alcuni portali, sculture all'interno delle chiese, mentre dagli anni Trenta del ventesimo secolo c'è stata una profonda ripresa dell'edilizia. Per quanto riguarda i siti archeologici dell'antica Ragusa, sono da ricordare la città antica di Kamarina, gli insediamenti di Monte Arcibessi, i resti delle città di Kaukana e Hybla Heraia.

Per quanto riguarda lo shopping, i prodotti più caratteristici sono, oltre alle bontà della tradizione enogastronomica locale, le ceramiche di Caltagirone, che si possono trovare in diversi negozi di artigianato, i merletti, i tessuti e i ricami dello sfilato siciliano, i pezzi d'antiquariato. Per chi è alla ricerca di un fornito centro commerciale c'è Le Masserie, a sud del centro storico, con più di cinquanta negozi che vanno dall'abbigliamento agli accessori, dai gioielli alle calzature.

Il centro della vita notturna a Ragusa è la vicina Marina di Ragusa, soprattutto la zona del lungomare e di Via Tindari, ricca di locali, di bar, di discoteche dove passare la serata. Ragusa Ibla è più tranquilla, ma non mancano comunque pub adatti per la vita universitaria e localini suggestivi. La zona è anche perfetta per ristoranti dove gustare le tradizioni del territorio, mentre a Marina di Ragusa ci sono soprattutto ristoranti di pesce.

Ragusa è inoltre una città molto verde, grazie alle tante vallate che la circondano, e nel territorio urbano si trovano anche quattro parchi. Il giardino più suggestivo è sicuramente l'ottocentesco Giardino Ibleo, con la chiesa di San Vincenzo Ferreri, la chiesa di San Giacomo e la chiesa dei Cappuccini. Nei dintorni si trovano anche la Riserva naturale macchia foresta del fiume Irminio e la Riserva naturale integrale Cava Randello.

Ragusa è servita, per quanto riguarda i treni, dalla Ferrovia Siracusa-Gela-Canicattì, e si può scendere presso la stazione di Ragusa, mentre quella di Ragusa Ibla è stata poi chiusa e ceduta e privati. C'è anche un piccolo aeroporto vicino a Ragusa, il "Pio La Torre", a 15 chilometri dalla città. Arrivando in auto, le scelte non mancano: in particolare la Strada statale 115 Sud Occidentale Sicula, che mette in comunicazione Ragusa anche con Modica, la Strada Statale 194 Ragusana, la Strada Statale 514 di Chiaramonte e la Strada Provinciale 25, che mette in comunicazione Ragusa con la sua frazione sul mare, Marina di Ragusa. Marina di Ragusa ospita anche un porto turistico. Per quanto riguarda la visita alla città, il percoso a Ragusa Ibla va fatto a piedi, le salite non sono eccessivamente ripidi; altrimenti, dalla stazione principale degli autobus e da Piazza del Popolo, vicino alla stazione, è possibile prendere i mezzi pubblici del trasporto urbano.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
31 risultati filtrati per:
Rank 1# di 31
40 Voti
Rank 2# di 31
Rank 3# di 31
12 Voti
Rank 5# di 31
6 Voti
Rank 7# di 31
Rank 8# di 31
2 Voti
Rank 9# di 31
Rank 11# di 31
Rank 12# di 31
Rank 18# di 31
Image not found
Rank 19# di 31

BIBLIOTECA COMUNALE G. VERGA

Indirizzo: 55, V. MATTEOTTI
Telefono: 0932624008
Rank 20# di 31
Image not found
Rank 21# di 31

Sala Bingo Bingo Bon Srl

Indirizzo: 9, Via Rossitto Feliciano
Telefono: 0932251488
Image not found
Rank 22# di 31

CONSORZIO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA

Indirizzo: 178, V. ECCE HOMO
Telefono: 0932685700
Rank 23# di 31
Image not found
Rank 24# di 31

CONSORZIO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA

Indirizzo: , V. SOLARINO
Telefono: 0932654845
Image not found
Rank 25# di 31

CONSORZIO UNIVERSITARIO DELLA PROVINCIA DI RAGUSA CENTRO DIREZIONALE F

Indirizzo: , ZONA INDUSTRIALE
Telefono: 0932667606
AttractionList-GetPartialView = 0

Conosci Ragusa? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Ragusa

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Ragusa

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Ragusa
GuideList-GetPartialView = 0

La valigia della settimana dal 23-10 al 29-10

WeatherInfoSuggestedClothing-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0