×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Siracusa: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156266
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Il magnifico complesso dei monumenti greci, romani e anche paleocristiani fa di Siracusa uno fra i maggiori centri archeologici del mondo. Patria di molti personaggi illustri fra i quali Santa Lucia, celebrata con una grandiosa festa popolare il 13 dicembre, e Archimede, è anche un notevole porto.

Storia e territorio: Siracusa

Situata sulla costa sud-orientale della Sicilia, Siracusa presenta un territorio assai vario caratterizzato da colline e cavità naturali nella parte interna e da due fiumi nel lato sud-orientale della città, che è quasi totalmente circondata dal mare. La costa siracusana si contraddistingue per la coesistenza di scogliere e spiagge sabbiose, che presentano anche il fenomeno delle dune.

Siracusa conserva una fisionomia caratteristica e una struttura urbanistica singolare: la Città Vecchia, con i suoi vicoli, le case bianche, le belle architetture barocche e gli splendidi lungomare, è raccolta in breve spazio sull'isoletta di Ortigia, collegata alla terraferma da due ponti, mentre i quartieri più moderni si estendono sul retroterra adiacente e sulla costa, spesso stringendo d'assedio i monumenti antichi.

Antica colonia di Corinto, fondata nel 734 a.C., fiorì rapidamente grazie alla felice posizione naturale che favoriva agricoltura e commercio. Gelone fece di Gela e Siracusa un unico Stato, dove trapiantò la popolazione di alcune città greche vicine. Affrontò in seguito i Cartaginesi che occupavano parte della Sicilia vincendoli ad Imera: fece così di Siracusa la più grande città dell'Occidente e la più forte antagonista di Cartagine. Presentandosi nuovamente il pericolo cartaginese, i Siracusani offrirono il comando supremo a Dionisio I che riportò la città ad un periodo di grande splendore. Dopo la vittoria della prima guerra punica, i Romani fecero della Sicilia una provincia romana, di cui Siracusa condivise la sorte.

Clima e meteo di Siracusa

Il clima di Siracusa è mediterraneo, con inverni miti e relativamente piovosi ed estati calde e asciutte. Nella zona predomina lo scirocco, un vento caldo proveniente da sud-est particolarmente temuto perché in grado di alimentare incendi. La temperatura media di agosto è di 26,2 °C, quella del mese più freddo (gennaio) si attesta intorno a 11,1 °C.

Qualità e costo medio della vita a Siracusa

In termini di aumento del costo della vita, Siracusa è la città più cara delle Isole e del Mezzogiorno. Nella classifica della qualità della vita 2018, curata dal Sole24Ore, che fotografa il benessere di 107 province italiane relativamente a parametri quali ricchezza, consumi, lavoro, sicurezza, cultura, ambiente, e diversi altri, Siracusa si piazza all'82mo posto, ma è seconda a livello regionale.

Siracusa

Cosa mangiare e dove alloggiare a Siracusa

La cucina siracusana offre tantissimi prodotti tipici locali, dal pregiatissimo olio d'oliva di Tonda Iblea al limone di Siracusa, dai pomodori di Pachino alla patata novella di Siracusa. Essendo affacciata sul mare, il suo forte sono le portate di pesce, come la matalotta, i pupetti i muccu e la pasta con le sarde alla siracusana. A proposito di pasta, qui si cucinano i cavateddi conditi con bottarga di tonno e la pasta fritta condita con acciughe, aglio e pangrattato. Passando ai dolci, da provare sono i biscotti glassati chiamati Totò, la giuggiulena e la cuccìa. Ortigia è piena di ristoranti e trattorie dove gustare pesce freschissimo a prezzi abbordabili.

Per quanto riguarda l'alloggio, Ortigia è ricca di hotel, B&B e appartamenti privati ben curati, ma ve ne sono anche nel quartiere umbertino o in zona Corso Gelone.

Come arrivare e come muoversi a Siracusa

Per quanti desiderano raggiungere Siracusa in aereo, lo scalo più vicino è l'Aeroporto di Catania. Da qui si può arrivare a destinazione tramite un servizio bus diretto Aeroporto-Siracusa, con il taxi o l'autonoleggio. Per chi invece preferisce il treno, la stazione ferroviaria dista solo 10 minuti dal centro della città vecchia. In auto, prendendo da nord l'Autostrada NSA 339 Catania-Siracusa, da sud l'Autostrada A 18 SR-GELA/Siracusa-Rosolini e da ovest l'Autostrada A19 Palermo-Catania. Per chi vuole raggiungere Siracusa in nave, i porti più vicini sono a Catania, Augusta e Pozzallo (RG). All'interno di Ortigia ci si può muovere tranquillamente a piedi o in bicicletta.

Cosa visitare a Siracusa?

Passeggiando per le vie di Ortigia, la parte più antica della città di Siracusa, si incontra la Fonte Aretusa, celebrata come Santuario durante l'epoca greca, e il grandioso Castel Maniace, ricostruito da Federico II nel XIII secolo. Da ammirare anche la scenografica facciata del Duomo (V secolo a.C.), il Palazzo Arcivescovile, la chiesa-santuario di Santa Lucia alla Badia, la Chiesa di San Martino e il tempio dedicato ad Apollo. Oltrepassato il ponte, ci sono altre meraviglie da vedere, come il Parco Archeologico della Neapolis, il Teatro Greco, ricavato dal pendio meridionale del colle Temenite, il Castello di Eurialo, interessante esempio di architettura militare greca, e l'Orecchio di Dionisio, la più nota delle numerose e profonde cave di pietra a cielo aperto, dette latomie.

Scopri tutte le cose da vedere a Siracusa, per una visita in città davvero bellissima.

Prefisso:
0931
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
siracusani
Patrono:
Santa Lucia da Siracusa
Giorno Festivo:
13 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Valutazione generale

60
Ottimo
50
Buona
27
Media
3
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
26
Coppie
10
Turisti maturi
6
Famiglie
5
Giovani e single
5

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Intrattenimento
shopping
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
convenienza
Attrattive
Alloggio
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Siracusa

Conosci Siracusa? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Iniziamo la nostra visita alla città di Siracusa ammirando: il Duomo del 480 a.C. ma più volte rimaneggiato, al cui interno troviamo un fonte battesimale del XIII secolo; Piazza Duomo su cui si affacciano... vedi tutto i bei palazzi barocchi tra i quali Palazzo Beneventano del Bosco e Palazzo del Senato; la Chiesa di Santa Lucia; la Chiesa dei Gesuiti, dalla splendida facciata; e la Galleria Civica d'Arte Contemporanea nell’ex-convento. Proseguiamo la nostra visita alla Galleria Regionale, in cui ammiriamo dipinti cretesi-veneziani, e una serie di oggetti artistici e sacri, alla Chiesa di San Benedetto e alla vicina chiesa di San Martino, che conserva un portale gotico-catalano. Visitiamo inoltre: il Palazzo Mergulese – Montalto, la cui costruzione risale al XIV secolo; piazza Archimede, nel cui centro ammiriamo l'ottocentesca fontana di Artemide; la Chiesa di San Francesco all'Immacolata, con una torre campanaria risalente all'800; la Chiesa di San Filippo Neri; e Palazzo Bongiovanni. Da non dimenticare infine: il quartiere arabo, caratterizzato da vicoli molto stretti; la chiesa di San Tommaso del XII secolo; il Tempio di Apollo; il Parco archeologico della Neapolis ; il Teatro Greco; l’Orecchio di Dionisio, suggestiva grotta sita nella Latomia del Paradiso; l’Ara di Ierone II, altare lungo circa 200 m eretto nel III secolo a.C,; l’ Anfiteatro Romano; la Tomba di Archimede; il museo archeologico regionale Paolo Orsi nel parco di Villa Lanolina; il Museo del Papiro e le Catacombe di San Giovanni.
Giuseppe CAMPISI
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Cicerone definì Siracusa come "la più bella città che i Greci costruirono in occidente". Ecco perchè una visita ai resti archeologici di Siracusa non può mancare nel programma dei visitatori. La più importante area archeologica della città è il parco... vedi tutto della Neapolis che tra l'altro contiene il teatro greco, l'anfiteatro romano, l'ara di Ierone, le latomie e l'orecchio di Dionisio, Se potete, anche cantare nell'orecchio di Dionisio è un'esperienza da non perdere. Ortigia è il centro storico di Siracusa. La sua particolarità è che si trova per intero su un'isola. Passeggiare per le sue viuzze strette antiche per poi giungere nella maestosa piazza Duomo, con la sua chiesa costruita su un tempio greco, oppure camminare lungo lo splendido lungomare per raggiungere la leggendaria fonte Aretusa, con il suo papiro, è un'esperienza da non perdere. Giunti in Ortigia e affacciandovi sul mare, vi renderete subito conto che si tratta di uno dei mari più belli d'Italia. Poco a sud di Siracusa, è stata istituita da alcuni anni un'area marina protetta. Da subacquei o da bagnanti si consiglia a tutti di provare questo splendido mare. Già prima di arrivare a Siracusa vi renderete conto che c'è un alto edificio, dalla forma slanciata che svetta su tutti gli altri. Si tratta del Santuario della Madonna delle Lacrime. E' una chiesa moderna costruita a partire dagli anni '60 per conservare un quadretto in gesso che ha miracolosamente lacrimato. Entrate al suo interno e, giunti al centro guardate verso l'alto dei suoi quasi 100 metri. Una sensazione veramente particolare. E infine lo consiglio vivamente.....Siracusa è l'unico luogo al mondo, a parte ovviamente l'Egitto, dove il papiro cresce allo stato spontaneo. Recatevi al fiume Ciane e fare un giro in barca lungo il corso d'acqua. Dopo un po' sarete letteralmente circondati dalle piante di papiro: una sensazione straordinaria.
Da non perdere Basilica di San Giovanni e catacombe , Ortigia , Santuario della Madonna delle Lacrime
Voto complessivo 9
Guida generale : Amo Siracusa .Per la sua cultura storica greco-romana la sua posizione geografica i suoi monumenti greco -romani vedi:teatro greco ogni hanno vi si svolgono le rappresentazioni delle tragedie greche di eschilo sofocle euripide ecc...anfiteatro romano orecchio di dionigi tempio di... vedi tutto apollo il tempio di giunone oggi cattedrale di s.lucia ove la santa e nata a siracusa la fonte aretusa nell'isola di ortigia museo bellomi antichità greco -romano castello eurialo il santuario della Madonna Delle Lacrime noto in tutto il mondo cristiano e non arte culinaria al top mare la zona balneare di fontane bianche sabbia e roccia per tutti locali notturni ed in fine il papiro pianta del nilo arrivata a siracusa dai romani ma vi invito a venire di persona a constatare le qualità e le bellezze di Siracusa autostrada ct sr etna.Grazie Saluti
CORRADINA LANZAFAME
Livello 45     7 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Colonia della Magna Grecia, incantevole passeggiata nella storia.Per gli amanti dell'archeologia il tTeatro Greco,ancora oggi sede di manifestazioni teatrali, l'Orecchio di Dionisio dove e' possibile sperimentare un vecchio fenomeno di amplificazione acustica, l'Ara di Irone, la Tomba di Archimede, il... vedi tutto Castello Eurialo da cui con gli specchi narra la leggenda che Archimede abbia bruciato le navi nemiche e molto altro.Il Santuario della Madonna delle La lacrime notevole opera architettonica a servizio della fede. Ortigia cuore antico della città dove perdersi vagabondando per i vicoletti, immergersi nella quotidianità visitando il colorato mercato rionale e gustarsi un aperitivo incantati davanti al più bel tramonto del mondo! Provare per credere!
Da non perdere Duomo , Teatro Greco di Siracusa
SILVA FILIPUT
Livello 17     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Siracusa è una città che affascina al primo incontro:l'ho visitata nel luglio 2011 insieme alla mia famiglia che desiderava non solo sole ma anche un viaggio nel passato.La città antica, Ortigia,con piazza Archimede e piazza del Duomo ci hanno accolti... vedi tutto stupiti e ammirati per l'eleganza,l'ordine e la bellezza del luogo. Il nostro tour ci ha condotti poi verso Fonte Aretusa che è anche un meraviglioso balcone sul mare. Nel quartiere Neapolis abbiamo ritrovato i protagonisti delle tragedie di Eschilo, abbiamo come Dioniso ascoltato i sospiri dei nostri antenati,catturato poi con uno scatto i colori e i profumi degli aranci e delle magnolie in quel Paradiso sulla terra della latomia che porta il suo nome.Solo un rammarico dopo tanta bellezza:lo stato di abbandono dell'Anfiteatro Romano,luogo di divertimento per pochi e sofferenza per molti,che con enorme sforzo di fantasia abbiamo immaginato nella sua antica grandezza.
beatrice
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Siracusa è una città dalla magica atmosfera. Visitata per la prima volta la 1a sett.na di luglio 2013, in primis con un percorso verso l'area archeologica (entrata biglietto €.10),il parco della Neapolis con il Teatro Greco, anfiteatro romano e l'Ara... vedi tutto di Lerone, l'Orecchio di Dionisio, dove personalmente ho accennato una canzone (che favola). MANCANZA DI SERVIZI IGIENICI NON AGIBILI, portando notevole disagio ai turisti. Quindi visita ad Ortigia,particolare perchè ubicata su un'isola,con le sue viuzze strette e per caso vivere la vita del mercato con bancherelle di frutta e verdura,pesce e tante prelibatezze che questa meravigliosa terra ti offre.
Da non perdere Parco archeologico della Neapolis , Lungomare , Ortigia
Domenico
Voto complessivo 9
Guida generale : Splendida città ricca di storia antica e moderna con vestigia che nulla hanno da invidiare a Roma, Pompei o Ercolano. L'isolotto di Ortigia (centro storico), poi, ha un'architettura mix fra greca, araba, barocca e post moderna che lo rendono unico.... vedi tutto Insomma una città da conoscere e da vivere, anche per poco tempo, appunto per una vacanza. P.S. Ho trascurato la città religiosa, altro esempio di splendido connubio fra antico (Cattedrale - ex tempio greco -) e moderno (Santuario Madonna delle lacrime) per non influenzare i visitatori non sempre persone di fede.
Da non perdere Teatro Greco di Siracusa , Santuario della Madonna delle Lacrime , Il Giardino delle Latomie dei Cappuccini
Angela Dell'Ali
Voto complessivo 8
Guida generale : E' una bellissima città piena di storia arte e cultura. Numerose iniziative culturali, come le rappresentazioni classiche, che sono realizzate da attori estremamente bravi e che creano non poche emozioni agli spettatori. Di grande valore il museo Archimedeion, che per gli appassionati... vedi tutto di fisica e di matematica è una pietra miliare. Suggestivo l'aspetto esterno della città che si trova sul mare, in particolar modo l'isola di Ortigia, che si snoda in maniera originale sul mare.
Da non perdere Parco Archeologico Neapolis , Teatro Greco di Siracusa , Tecnoparco Archimede
maria
Voto complessivo 5
Guida generale : Bellissima città, soprattutto Ortigia, ma sporca, spiagge con topi e vetri rotti (la discesa prima del solarium di forte vigliena), personale disinformato che non riesce a dare indicazioni. Prezzi elevati nei ristoranti di Ortigia. Peccato, potrebbe essere il gioiello della... vedi tutto Sicilia ed avere una ricchezza pari alle località della Sardegna dove al di fuori del mare non hanno nient'altro. Mi dispiace dire queste cose, sono siciliana anche io e vorrei che i giovani validi trovassero lavoro nella loro terra invece di andare fuori. Il turismo può essere fonte di lavoro ma se continua ad esserci questa mentalità non ci sarà mai sviluppo nè lavoro.
Anna Maria Zammit
Livello 61     8 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Siracusa-Ortigia... c'è tanto da vedere. Un vero gioiello. Il Santuario Della Madonna Delle Lacrime, le Latomie e Catacombe di San Giovanni e quelle di Santa Lucia... Il parco archeologico della Neapolis dove troviamo il Teatro Greco, utilizzato ancora per le... vedi tutto rappresentazioni classiche che si tengono in estate, l'Anfiteatro Romano, la Latomia del Paradiso con l'Orecchio di Dionisio e la Grotta dei Cordari, l'Ara di Ierone, e la Chiesa di San Nicolò ai Cordari. E poi c'è Ortigia con la Porta Urbica, il Tempio di Apollo, e il Duomo o Tempio di Athena, che è spettacolare.
Da non perdere Basilica di San Giovanni e catacombe , Parco Archeologico Neapolis , Ortigia
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Siracusa

DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Siracusa

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Arte e cultura
Enogastronomia
Mete romantiche
Mete per la famiglia
Studenti
Giovani e single
Shopping
Verde e natura
Pellegrinaggi
Avventura
Sport
Terme e Benessere
Casino'
Cicloturismo
Montagna
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Siracusa

Sereno
25 °
Min 1637° Max 2735°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0