×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Cosa visitare a Pistoia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009

Capitale della Cultura 2017, Pistoia è una città della Toscana che si trova lungo la piana Firenze-Prato-Pistoia. Famosa per il buon cibo e le sue antiche origini, è un centro davvero molto interessante sotto diversi punti di vista. Sono molti i motivi per il quale vale la pena visitare questo vivace centro, ad esempio per gli amanti della musica non mancano un gran numero di eventi. In particolare molto bello è l’evento Pistoia Blues che si tiene ogni Luglio e attira molti amanti di questo genere musicale.

Consigliamo di iniziare la visita della città partendo dalla Piazza del Duomo che comprende edifici di notevole importanza artistica; la Cattedrale, intitolata a San Zeno, con facciata in stile romanico è stata rimaneggiata diverse volte nel corso dei secoli. All'interno ha subito notevoli rifacimenti soprattutto con aggiunte di arte barocca, ma è stato restaurato e riportato alle forme originarie nei primi anni sessanta. Da notare il famoso altare argenteo di San Jacopo. A fianco della Cattedrale troviamo il Campanile, costruito su di un'antica torre di origine longobarda. E' in stile romanico, con tre ordini di loggette, raggiunge un'altezza totale di quasi 68 metri. Sempre nella piazza del Duomo, troviamo il Battistero trecentesco, in stile gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi di Prato. Consigliamo inoltre la visita di altri monumenti interessanti quali: l'ex Palazzo dei Vescovi, caratterizzato dal bel loggiato in stile gotico posto al primo piano, restaurato nel 1981; il Palazzo Pretorio o di Giustizia, anch'esso in stile gotico, che fu ampliato nell'Ottocento; il Palazzo di Giano o del Comune, che presenta una bella facciata adornata da bifore e trifore. Nelle vicinanze della Piazza del Duomo troviamo la Sala, un luogo dove si svolge da secoli il mercato degli ortaggi, con al centro il pozzo in marmo detto "del Leoncino".

Pistoia è circondata da mura trecentesche e in origine vi erano quattro porte, la Porta Carratica, la Porta al Borgo, la Porta San Marco, e la Porta Lucchese, tutte demolite nei primi anni del Novecento. Una visita merita la Fortezza medicea di Santa Barbara, costruita nel Cinquecento dai Fiorentini. Suggeriamo di visitare i dintorni di Pistoia: da segnalare sono l'antichissima pieve di San Michele in Groppoli; l'ex Convento di Giaccherino, in magnifica posizione dominante la valle del Vincio di Montagnana; il Giardino Zoologico, costruito nel 1970; il santuario della Madonna di Valdibrana; la pieve di San Giovanni in Valdibure.

E’ nel centro storico e lungo le vie limitrofe che si trovano la maggior parte dei negozi di griffe e non dove si possono acquistare articoli di ogni genere ed anche souvenir. Se invece si cercano prodotti di artigianato, bisogna sapere che Pistoia è particolarmente famosa per la produzione di oggetti in rame, in particolare prodotti per la cucina, ma anche per la vivaistica, infatti qui vengono coltivati numerose specie arboree poi importate un po’ in tutta Europa. Lungo via della Scala invece si possono trovare un sacco di negozietti vintage e di moda alternativa.

Se si è amanti della vita notturna, Pistoia fa sicuramente per i turisti ed anche per i giovani. L’appuntamento inizia in piazza Mercatale dove si incontrano la maggior parte dei giovani e dove si possono trovare locali, pub, caffè e ristoranti abbordabili. Non mancano le discoteche per gli amanti delle ore piccole. Si continua lungo la prima strada alla sinistra della piazza dove si possono trovare locali in cui ascoltare musica blues, ma anche jazz e diversi altri generi musicali. Si continua così fino all’alba. Non resta che scegliere il posto giusto.

La cucina pistoiese si rifà in parte a quella tipicamente toscana anche se con un tocco diverso, alcuni dei piatti tipici che si possono trovare sono: lo stoccafisso al sugo, servito solo dopo una lunga preparazione e poi cotto in teglia con carote, patate, cipolla e passata di pomodoro, la tartara di chianina, servita o al naturale con olio, pepe, foglie di basilico e olive verdi oppure con capperi, cipolla rossa e acciughe. Le lasagne all’orto, qui infatti viene preparata l’omonima variante bianca a base di verdure di stagione. Per quanto riguarda gli antipasti non si può non assaggiare i famosi crostini con fegatini di pollo serviti con spolverata di salsa alle erbe. Semplicemente squisiti. Tra i dolci va assaggiato il dolce di pane con confettura, infatti la pasta di pane viene preparata a forma di piccoli cestini poi cotta al forno e servita ripiena di confettura, solitamente di albicocche, e copertura di zucchero a velo o cacao dolce.

Posto molto particolare dove praticare un escursione urbana è sicuramente il Giardino Zoologico di Pistoia istituito nel 1970 e che copre una superficie di ben 7 ettari. Adatto in particolare a famiglie con bambini, qui si possono osservare un grandissimo numero di specie di insetti, anfibi, rettili, ma anche mammiferi e volatili.

La mobilità urbana all’interno del centro toscano è garantito dalla linea Blubus Car,che può essere utile nel caso si debba raggiungere qualche frazione vicina. Oltre a questo Pistoia possiede due snodi ferroviari uno nazionale ed uno regionale che permette i collegamenti con tutti le cittadine minori vicine. Non sono presenti aeroporti nelle vicinanze, ma molte sono le strade che toccano il centro, in particolare la strada statale Porettana 64 che la collega a Bologna e Ferrara, la SS 68 la collega a Firenze, Prato ed anche Empoli, mentre la SS 12 la collega alla zone del Brennero e la SS 435 con tutta la Toscana occidentale.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0070064

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0050051
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010009

Cosa vedere secondo voi



36 risultati filtrati per:
Rank 2# di 36
10 Voti
Rank 3# di 36
6 Voti
Rank 5# di 36
4 Voti
Rank 6# di 36
Rank 7# di 36
Rank 8# di 36
3 Voti
Rank 9# di 36
Rank 10# di 36
AttractionList-GetPartialView = 0,2349819

Conosci Pistoia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0040038
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0040039

Cosa vedere vicino a Pistoia

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,022967
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0736381
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0390371
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0,003003
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020022

Cerca offerte a Pistoia

HotelSearch-GetPartialView = 0,0090085
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020017

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Pistoia
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009