×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Pistoia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Pistoia

Superfice:
236 km2
Altitudine:
67 m
Abitanti:
90457 [2013-07-31]
Introduzione

Pistoia è capoluogo di provincia e antica sede vescovile. E' situata all’estremità nord ovest del piano di Firenze, più precisamente ai piedi dell’Appennino. E’ la città più settentrionale della Toscana e sorge ai piedi della catena appenninica. Il suo territorio è delimitato dal corso dei torrenti Brana ed Ombrone. La città è attraversata da diversi corsi d'acqua, nessuno però di grandi dimensioni e tutti caratterizzati da un regime spiccatamente torrentizio. Il principale di essi è l’Ombrone Pistoiese che lambisce ad ovest la città. Pistoia è una città dal clima mite nonostante la presenza di diversi corsi d'acqua, come il torrente Brana, che cinge le mura della città a nord-est. Poi c’è il torrente Bure che nasce dal poggio dell'Acquifredola e poi si divide in due rami.

L'area in cui si estende il territorio comunale è classificata ad alto rischio sismico. Pistoia è stata infatti l'epicentro di alcuni eventi sismici di forte intensità. Nel 1196 un forte terremoto raggiunse la magnitudo 4,83 della scala Richter e il VI grado della scala Mercalli distruggendo una parte della città. Nel Luglio 1293 si verificò il più forte evento sismico della zona, che raggiunse la magnitudo 5,57 della scala Richter e l'VIII grado della Mercalli.Infine, il più recente risale al 12 agosto 1815 quando un altro sisma raggiunse la magnitudo di 4,83 della scala Richter ed il VI grado della Mercalli radendo al suolo una parte del centro cittadino che venne in seguito ricostruito.

La città di Pistoia ha origini romane ed è nota alle fonti sin dai primi del II secolo a. C. La città nel V secolo subì il saccheggio dei Goti con la dominazione longobarda, che si rivelò molto significativa per Pistoia, in quanto acquisì un ruolo strategico. Le importanti istituzioni religiose che durante l’ VIII secolo sorsero fuori della cerchia urbana contribuirono allo sviluppo urbano di Pistoia che a partire dal IX secolo, si sviluppò ulteriormente intorno alla corte vescovile. Nel corso del XV anche Pistoia, come altre città della Toscana, si trovò sotto il dominio mediceo. In questo periodo visse in pace e prosperità; anche la sua economia conobbe un periodo di ricchezza. E proprio in questi anni che vennero costruiti i tanti palazzi gentilizi che sono dislocati lungo le vie della città. Il santo patrono di Pistoia è San Jacopo che si festeggia il 25 luglio. Importante centro commerciale e industriale, molte delle sue attività sono da porre in relazione con l'area metropolitana di Firenze.

Molti sono gli eventi che si tengono a Pistoia e ricordiamo soprattutto: la Giostra dell'orso, un’antichissima tradizione medievale giunta sino a noi, nata da una sorta di palio equestre con tornate durante il quale sfidano i rioni cittadini. Essa si tiene ogni anno il 25 di Luglio. Partecipano i rioni: Grifone, colori bianco e rosso, Cervo Bianco, verde e bianco, Leon d'Oro, giallo e rosso, e Drago, verde e rosso. Purtroppo la Giostra dell'orso è stata sospesa nel 2014 a causa di alcuni incidenti avvenuti ai cavalli e tra il pubblico. Il Pistoia Blues, rassegna internazionale di musica blues, considerata tra le cinque più importanti in Europa. Nata nel 1980 si svolge a cadenza annuale nella seconda settimana del mese di Luglio. Numerosissimi sono gli artisti celebri del genereche hanno onorato la città con la loro presenza: Frank Zappa, B.B. King, Deep Purple, Dream Theater, Muddy Waters, Bob Dylan, Stevie Ray Vaughan, John Lee Hooker, Lou Reed e Canned Heat, Carlos Santana, Steve Vai, Joe Satriani, Ray Charles, Patti Smith,Joe Cocker, Robert Plant, The Doors, Chickenfoot, Joss Stone, PFM, Porcupine Tree, Gamma Ray, Anathema, David Bowie, Skunk Anansie.

In ambito accademico, molto interessante è il Pistoia - Dialoghi sull'uomo. Nasce come festival di approfondimento culturale dedicato all'antropologia e alla sociologia moderna. E’ diretto da Giulia Cogoli, nota antropologa italiana, ed è nato nel 2010 su iniziativa della Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia e del Comune di Pistoia. Ogni edizione si svolge nell'ultimo fine settimana di maggio ed è dedicata ad un tema specifico trattato da sociologi e antropologi, ma anche da scienziati, filosofi, scrittori, registi, artisti italiani e stranieri. Leggere la città è invece un festival di urbanistica che rende omaggio anche nel titolo al grande architetto pistoiese Giovanni Michelucci, richiamando il suo libro Pistoia: leggere una città. Si svolge normalmente la seconda settimana di aprile. Ogni edizione ha un tema attorno al quale vengono organizzate mostre, incontri, spettacoli laboratori. La città di Pistoia è nota anche per aver dato i natali a Margherita Buy, nota attrice del panorama italiano, al pittore Leonardo da Pistoia ed all’architetto Giovanni Michelucci.

La cucina pistoiese si rifà in parte a quella tipicamente toscana anche se con un tocco in più. Alcuni dei piatti tipici che si possono trovare sono: lo stoccafisso al sugo, servito dopo una lunga preparazione ed una cottura al forno con carote, patate, cipolla e passata di pomodoro, la tartara di chianina, servita o al naturale con olio, pepe, foglie di basilico e olive verdi oppure con capperi, cipolla e acciughe. Le lasagne all’orto, qui infatti viene preparata l’omonima variante bianca a base di verdure di stagione. Per quanto riguarda gli antipasti non si può non assaggiare i famosi crostini con fegatini di pollo serviti con salsa alle erbe. Tra i dolci va assaggiato il dolce di pane con confettura, infatti la pasta di pane viene preparata a forma di piccoli cestini poi cotta al forno e servita ripiena di confettura, solitamente di albicocche, e copertura di zucchero a velo o cacao dolce.

Prefisso:
0573
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
pistoiesi
Patrono:
San Jacopo
Giorno Festivo:
25 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

19
Media
9
Ottimo
9
Buona
3
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
16
Famiglie
6
Turisti maturi
6
Coppie
3
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Attrattive
Alloggio
attività
shopping
Accoglienza
Accessibilità
Intrattenimento
Sicurezza
convenienza
Trasporti
Servizi ai turisti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156254

Recensioni Pistoia

Conosci Pistoia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Per gli amanti della musica consigliamo di visitare Pistoia nei mesi estivi, in coincidenza con il Festival Pistoia Blues. Sempre in estate si svolge l’Opera Festival. Il 25 luglio la Piazza del Duomo si anima con un grande evento folcloristico:... vedi tutto la Giostra dell'Orso che si svolge in concomitanza con i festeggiamenti del santo patrono di Pistoia San Jacopo. Consigliamo di iniziare la visita della città partendo dalla Piazza del Duomo che comprende edifici di notevole importanza artistica; la Cattedrale, intitolata a San Zeno, con facciata in stile romanico è stata rimaneggiata diverse volte nel corso dei secoli. All'interno ha subito notevoli rifacimenti soprattutto con aggiunte di arte barocca, ma è stato restaurato e riportato alle forme originarie nei primi anni sessanta. Da notare il famoso altare argenteo di San Jacopo. A fianco della Cattedrale troviamo il Campanile, costruito su di un'antica torre di origine longobarda. E' in stile romanico, con tre ordini di loggette, raggiunge un'altezza totale di quasi 68 metri. Sempre nella piazza del Duomo, troviamo il Battistero trecentesco, in stile gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi di Prato. Consigliamo inoltre la visita di altri monumenti interessanti quali: l'ex Palazzo dei Vescovi, caratterizzato dal bel loggiato in stile gotico posto al primo piano, restaurato nel 1981; il Palazzo Pretorio o di Giustizia, anch'esso in stile gotico, che fu ampliato nell'Ottocento; il Palazzo di Giano o del Comune, che presenta una bella facciata adornata da bifore e trifore. Nelle vicinanze della Piazza del Duomo troviamo la Sala, un luogo dove si svolge da secoli il mercato degli ortaggi, con al centro il pozzo in marmo detto "del Leoncino". Pistoia è circondata da mura trecentesche e in origine vi erano quattro porte, la Porta Carratica, la Porta al Borgo, la Porta San Marco, e la Porta Lucchese, tutte demolite nei primi anni del Novecento. Una visita merita la Fortezza medicea di Santa Barbara, costruita nel Cinquecento dai Fiorentini.Suggeriamo di visitare i dintorni di Pistoia: da segnalare sono l'antichissima pieve di San Michele in Groppoli; l'ex Convento di Giaccherino, in magnifica posizione dominante la valle del Vincio di Montagnana; il Giardino Zoologico, costruito nel 1970; il santuario della Madonna di Valdibrana; la pieve di San Giovanni in Valdibure.
marco bartolomei
Livello 36     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Pistoia è sicuramente una città da visitare. E' come una bella donna: bella, ben curata, interessante. Ricca di arte contemporanea, ma soprattutto medievale. Da non perdere PIAZZA DEL DUOMO, IL BATTISTERO, LA TORRE DI CATILINA, LA FORTEZZA DI SANTA BARBARA,... vedi tutto LA CHIESA DI S.GIOVANNI FUORCIVITAS, LA BASILICA DELLA MADONNA DELL'UMILTA'con la grande cupola del Vasari, terza in Italia per importanza e poi ancora tanti altri Monumenti e Chiese. Da non perdere lo Zoo, uno dei più importanti a livello europeo, e poi il fiore all'occhiello della città, i VIVAI: IL NURSERY PARKVANNUCCI PIANTE una chicca del Vivaismo europeo. Dimenticavo la cucina: molto buona e... ristoranti pizzerie a prezzi molto convenienti.
paolo
Voto complessivo 8
Guida generale : Città di origine medievale, conserva molta dell'architettura originale. La sua Piazza del Duomo è considerata fra le più belle d'Italia. La fortezza medicea di Santa Barbara è perfettamente mantenuta ed aperta al pubblico anche nei suoi sotterranei. E' inoltre visitabile... vedi tutto l'antico percorso del fiume che passava sotto il centro storico e che serviva per l'approvvigionamento idrico. La cupola della chiesa della Madonna dell'Umiltà è costruita su disegno del Brunelleschi. E molto altro ancora...
Da non perdere Fortezza di Santa Barbara
Walter Castaldo
Livello 23     3 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Ideale una visita nel mese di Luglio. Il "Luglio" pistoiese è ricco di manifestazioni: sfilate storiche, concerti e, non da meno, la "giostra dell'orso", che si svolge nella meravigliosa piazza del duomo, nel giorno di San Jacopo, patrono della città.... vedi tutto Vicoli antichi, dai nomi bizzarri, sono l'ideale per coloro che vogliono scattare delle fotografie interessanti. Coloro che amano la natura, e gli animali, possono trascorrere una bellissima giornata al Giardino Zoologico Città di Pistoia: una varietà ricca di biotopi diversi, dove vige in senso prioritario il rispetto incommensurabile per i suoi ospiti. Pistoia: si! Ne vale davvero una gita!
Primo Antonini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Una città a misura per noi terrestri dove si può vivere in modo tranquillo e comodo senza avere come modello la città caotica. Come turista ho potuto ammirare il duomo, il battistero, la piazza e tanti scorci di una città... vedi tutto fin dal medioevo era piena di storia e di grandi avvenimenti. La gente è cordiale e simpatica. La cucina è molto variegata e offre molte ricette per tutti i gusti. I vini sono molto intensi e profumati come la pasticceria ricca di prelibatezze per qualsiasi palato.
marco bartolomei
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : E' una delle poche città davvero 'a misura d'uomo'. Non manca proprio niente: arte, cultura, accoglienza, bellissimi negozi, una ottima cucina attrattive per i giovani ed i meno giovani. Piazza del Duomo è bellissima, il fregio robbiano del vecchio Ospedale... vedi tutto del Ceppo, la Fortezza di Santabarbara, le Mura della città, le chiese, una più bella dell'altra, S.Domenico, S.Andrea, S.Bartolomeo, S.Giovanni Fuorcivitas, San Paolo. I musei: Marino Marini, Palazzo Fabroni, Larte del Ricamo. Lo Zoo, il Nursery Park di Vannucci Piante. Infine un commento sui pistoiesi: brava gente, educata e lavoratrice: che pretendere di più?
Antonio
Voto complessivo 10
Guida generale : Pistoia è una bellissima città, ricca di tante opere d'arte, la città sotterranea è una bella sorpresa, ma quello che ho apprezzato di più è il suo essere a dimensione d'uomo nel senso più vero del termine. Puoi venire da qualsiasi... vedi tutto parte d'Italia e ti sentirai sempre a casa tua,perché le strade,le luci,perfino le opere d'arte non ti sovrastano,sembra che ti dicano:"bentornato,amico mio".
Ettore Marziale
Livello 44     6 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : In generale è una città accogliente e la sicurezza lascia a desiderare visto anche gli ultimi fatti accaduti in provincia. A livello turistico offre abbastanza, abbiamo la montagna pistoiese (Abetone) a due passi e il mare a circa 40 min.... vedi tutto di auto. Io sono abituato a viaggiare in europa e quindi vi invito a Pistoia....buona vacanza. Dimenticavo c'è anche lo Zoo di Pistoia molto rinomato i vivai e il cibo buono...
Da non perdere Camminata per il centro , Lo zoo , Giostra dell'Orso
marco bartolomei
Livello 36     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Piazza Duomo e i vicoli del centro storico con Via degli Orafi, la Piazzetta della Sala Via della Madonna e Piazza Giovanni 23° dove ha sede l'Ospedale Del Ceppo. Inoltre molto bella é la Basilica Della Madonna dell'Umiltà, poi La... vedi tutto Chiesa di San Giovanni Fuorcivitas, La Fortezza Di Santa Barbara, la Torre di Catilina, la bellissima Chiesa di Sant'Andrea, la Chiesa di San Francesco, la Chiesa di San Paolo...
debora mazzei
Livello 44     5 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Una delle più suggestive piazze d'Italia: piazza del Duomo. La Cattedrale di San Zeno, intitolata a San Zeno vescovo, che custodisce al suo interno l'altare argenteo di San Jacopo. Il Battistero di San Giovanni in corte del XIV secolo, in stile... vedi tutto gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi. Il Palazzo dei Vescovi, il Palazzo Pretorio o del tribunale, il Palazzo del Comune. L'ex chiesa di Santa Maria Cavaliera. L'altomedioevale torre di Catilina.
Da non perdere Piazza del Duomo
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312521

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156262
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0625051
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Pistoia

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156262

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Montagna
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Verde e natura
Cicloturismo
Sole e Mare
Terme e Benessere
Shopping
Studenti
Giovani e single
Pellegrinaggi
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,062506
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Pistoia

Sereno
19 °
Min 19° Max 3357°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0