×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Firenze: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156258
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156267

Firenze, ovvero la culla del Rinascimento italiano, è tra le più belle città d’arte del mondo. In questo luogo, il cupo e barbaro Medioevo vide irradiarsi la luce della cultura che illuminò non solo l’Italia ma tutto il Vecchio Continente. Firenze testimonia, soprattutto nel suo centro storico, quanto il genio italico fu in grado di realizzare durante quello straordinario periodo di rinascita culturale ed artistica.

Immersa nella meravigliosa Toscana e adagiata su dolci colli, la città esprime tutta la sua bellezza grazie alle opere di Giotto, Donatello, Michelangelo, Brunelleschi, Botticelli, Leonardo da Vinci e di tutti i più grandi rappresentanti dell’arte e dell’architettura mondiale.

Dov'è Firenze: geografia, territorio e storia

Firenze è capoluogo di provincia, nonché della regione Toscana, la sua felice posizione geografica, al centro di un’ampia valle circondata dalle montagne, ne fanno una delle più belle città italiane. La città è attraversata dall’Arno e la presenza del fiume ha da sempre fortemente condizionato la vita dei fiorentini.

Un evento tragico legato all’Arno, che sconvolse e mobilitò l’Italia intera, è l’alluvione dell’autunno 1966 in quello stesso stesso anno il fiume tracinò devastando gran parte del centro cittadino, facendo 35 vittime e distruggendo un ingente patrimonio culturale e librario. Il tragico avvenimento mobilitò una efficiente ed esemplare macchina di solidarietà al livello nazionale e internazionale che ancora oggi lascia stupiti.

In passato la città ha influenzato in maniera importante il corso della cultura italiana, l’Umanesimo e il Rinascimento sono solo due esempi di come Firenze abbia contribuito allo sviluppo artistico, linguistico, culturale e politico di un’Italia in fase di costruzione identitaria. Una delle figure più note nel panorama letterario mondiale e universalmente riconosciute di Firenze è Dante Alighieri.

In epoca altomedievale la città fu libero Comune e nel corso del XIII secolo tutta l’area cittadina e non solo fu sconvolta dalle accanite lotte fra guelfi e ghibellini. Firenze conobbe durante il Rinascimento il governo dei Medici, che diede un notevole impulso all’identità cittadina e allo sviluppo delle arti, una figura fra tutte più importante è quella di Lorenzo de’ Medici detto il Magnifico.
In epoca recente Firenze ha rivestito il ruolo di capitale d’Italia nel 1865, prima di cedere definitivamente il titolo a Roma.

Firenze

Come si vive a Firenze: clima, qualità della vita e consigli utili

La qualità della vita nella città di Firenze risulta essere ottimale per via del fatto che non si tratta di una grande metropoli congestionata da un traffico convulso.
Soprattutto nell’area del centro storico, il turista può tranquillamente passeggiare senza molti problemi, spostandosi in città attraverso i mezzi pubblici che risultano essere ideali; essi, infatti, evitano di utilizzare le auto, che creerebbero non pochi problemi (dalla viabilità consentita al parcheggio, il centro di Firenze è veramente off limits per i veicoli privati).

Il centro storico di Firenze si può comodamente visitare a piedi, per coloro che vogliono raggiungere la città in automobile c’è la possibilità di parcheggiarla nei numerosi parcheggi a pagamento che si trovano nei parcheggi vicino all’ingresso del centro stesso. La città non è dotata di metropolitana tuttavia dispone di un servizio autobus ben organizzato ed efficiente.

Ovviamente, come tutte le mete turistiche più frequentate, alloggiare al centro significa dover mettere in preventivo un budget più alto solo per la sistemazione alberghiera.
Per godere di un certo risparmio, meglio sarebbe rivolgere la propria attenzione a tutte quelle strutture ricettive decentrate che offrono prezzi sensibilmente più bassi ed utilizzare la rete dei mezzi pubblici per raggiungere il centro città.

Meta ideale per gli amanti del buon cibo e per i buongustai la cucina fiorentina vanta di una tradizione molto antica legata all'alta qualità, alla genuinità e alle prelibatezze con delle eccellenze riconosciute ovunque come il pane toscano, l'olio extra-vergine di oliva, l'autoctona carne e il vino Chianti. Chi apprezza l’enogastronomia a Firenze trova quanto di meglio possibile: dalla carne della pregiata razza Chianina all’eccellente Chianti galletto nero, la città è un tripudio di sapori da degustare al meglio. Da evidenziare anche lo Street Food che a Firenze, più che una moda, è un tradizionale modo per saziare l’appetito. Famosi sono i piccoli chioschi dove vengono proposti panini imbottiti di tutti i tipi (celebre quello con il lampredotto) e dove ci si può sfamare con pochi euro non rinunciando tuttavia alla qualità.

A Firenze ci sono ottimi locali trattorie, enoteche, ristoranti e caffè. La più alta concentrazione di ristoranti e trattorie di qualità sono intorno ai quartieri di Santa Croce e Oltrarno, si consiglia di fare attenzione ai prezzi presenti sui menu soprattutto delle zone del centro storico e del centro in generale nei pressi del Duomo dove spesso i prezzi sono molto alti rispetto alla qualità dei cibi che offrono. Molto interessanti sono anche i ristoranti che si possono trovare nelle aree limitrofe al Mercato di San Lorenzo.

Essendo Firenze una città particolarmente visitata, per una semplice legge della richiesta e dell’offerta, non è una città economica e il costo della vita, tranne rare eccezioni, risulta essere tra i più alti del nostro Paese. Questo non è un dettaglio di poco conto ed invita a programmare il proprio soggiorno in modo da non avere sorprese sotto tale punto di vista.

Cimitero_Firenze

Come arrivare e come muoversi a Firenze

Abbiamo già accennato al fatto che per visitare la città è preferibile evitare l’uso del proprio veicolo. Il piccolo centro storico è in gran parte inibito alla circolazione delle auto private e si gira più facilmente a piedi, soprattutto perché Firenze è un vero museo a cielo aperto meritevole di essere conosciuto con calme. Il centro storico di Firenze si può comodamente visitare a piedi; per coloro che vogliono raggiungere la città in automobile, c’è la possibilità di parcheggiarla nei numerosi parcheggi a pagamento che si trovano nei parcheggi vicino all’ingresso del centro stesso, per poi raggiungere la stazione Santa Maria Novella da dove sfruttare la rete viaria degli autobus pubblici.

La città non è dotata di metropolitana tuttavia dispone di un servizio autobus ben organizzato ed efficiente. Per spostarsi utilizzare i bus dell’ATAF, l’azienda di trasporto pubblico fiorentina, è sicuramente più agevole e meno problematico. Buona anche la tramvia. Da tenere presente che i mezzi notturni non sono molti ed è bene prendere informazioni nel caso si intendesse utilizzarli.

Esiste anche la possibilità di prendere dei treni, essendoci molte piccole stazioni dentro la città. Ad esempio, da Campo di Marte a Santa Maria Novella, un treno locale ci impiega meno di una decina di minuti contro i circa trenta occorrenti a un autobus.

Visitare la città in bicicletta è un altro modo che risulta essere ideale. Esistono diversi punti dove è possibile noleggiare una due ruote con la quale pedalare per il centro anche per qualche ora. In città sono presenti diversi percorsi ciclabili che possono essere sfruttati anche per uscire dal centro storico in piena sicurezza.

Firenze_2

Firenze: cosa sapere e cosa visitare

Visitare Firenze, autentica città-museo, è un'esperienza indimenticabile. Concentrati in una manciata di chilometri sono a disposizione di tutti, palazzi nobiliari, chiese, musei, ponti e campanili che tutto il mondo ci invidia.

Una città densa di storia e di arte ricca e affascinante al tempo stesso, della quale è difficile non innamorarsene. Simbolo della città e la famosa Galleria degli Uffizi. Piazza Duomo con Santa Maria del Fiore, caratterizzato dalla singolare facciata in marmo verde e bianco, è un’altra delle attrazioni della città che vide la partecipazione di tutti gli artisti più celebri dell’epoca: Brunelleschi, Vasari, Giotto, Ghiberti, Arnolfo di Cambio e Talenti. E come non stupirsi di Ponte Vecchio, dove alle botteghe di macellai e verdurai si sono sostituite quelle di pregiati orafi e artigiani tutt’ora presenti.

Sono innumerevoli le attrazioni presenti nella città di Firenze, come la Fontana di Nettuno, Palazzo Vecchio, la Loggia dei Lanzi, la duecentesca chiesa di Santa Maria Novella (in stile romanico toscano che conserva opere di Giotto, del Ghirlandaio, del Masaccio e di Filippino Lippi) e Piazzale Michelangelo. Altrettanto importanti sono altri edifici di alto valore storico, artistico e culturale, tra i quali Palazzo Pitti, i Giardini di Boboli, la Basilica di San Miniato al Monte; così come, Piazza della Signoria e la Cappella Brancacci dove operarono il Masaccio e Masolino da Panigale.

Per gli amanti della cultura sono innumerevoli i musei da visitare e scoprire, come il Corridoio Vasariano, la Galleria dell’Accademia, Palazzo Pitti, Galleria Palatina, Museo degli Argenti, Galleria del Costume, il Museo Nazionale di San Marco, il Museo dell’Opificio delle Pietre Duree il Museo Archeologico Nazionale.

Con la giusta calma, merita di essere esplorata anche la Basilica di Santa Croce dove al suo interno sono conservate le spoglie di Michelangelo e di Galileo Galinei ma anche quelle dell’Alfieri, di Antonio Canova, del Machiavelli, di Rossini e di Ugo Foscolo, che attirano l’interesse del visitatore insieme alle cappelle dipinte da Giotto dove si narra la vita di S. Francesco.

Per una visita completa della città, scopri tutte le cose da vedere a Firenze... per non perdere davvero nulla.

Galleria_degli_Uffizi_Firenze

Cosa fare a Firenze: eventi, ricorrenze e divertimenti

Oltre la storia, l’arte e la cultura a Firenze c’è molto altro. Una città tutta da vivere e scoprire anche oltre i classici circuiti turisti.

Firenze città dello shopping

Impossibile non fare shopping in città tra le vie e il distretto del lusso tra Via Roma, Piazza Repubblica, Piazza Strozzi, Via della Vigna Nuova e via Tornabuoni. Per chi invece non può permettersi cifre stratosferiche si consiglia un giro tra le vie dei Cerretani, via Calzaiuoli e via Por Santa Maria. L’Oltrarno rappresenta, invece, il quartiere degli amanti del “fatto a mano”, il quartier generale degli oggetti artigianali di tutti i tipi e di tutti i prezzi. Molto suggestivi e interessanti sono poi i vari mercati rionali che animano la città tra cui Sant’Ambrogio, San Lorenzo, Le Cure, Cascine e il mercato dello stadio.

Movida, eventi e divertimento in centro città

Il divertimento continua anche a tarda sera con la movida fiorentina che di certo non delude mai. Per gli amanti delle notti brave e le ore piccole, Firenze rappresenta una delle mete ideali per lo svago e lo stare insieme. Tanti i giovani studenti italiani e stranieri che popolano il centro, soprattutto nella zona dell’Oltrarno e intorno alla Piazza della Signoria. Durante la stagione estiva il centro si anima con spettacoli e concerti all’aperto.

Oggi Firenze rappresenta un importante centro congressuale e fieristico, ricca di manifestazioni culturali e flokloristiche tra le più importanti si possono ricordare Maggio Musicale Fiorentino e il calcio in costume. Famosa anche per la moda ospita infatti l'industria dell'Alta Moda e l'Accademia italiana di Moda riconosciuta a livello nazionale.

Firenze è una città ricca di eventi. Oltre a kermesse di varia natura, storicamente ci sono degli appuntamenti tradizionali che vengono tenuti in centro. Questa una breve lista, data per data:

· Mercatini di Natale ed Epifania con la cavalcata dei Re Magi;

· Carnevale di Firenze con sfilata di carri che da Piazza Ognissanti attraversa la città fino a Piazza della Signoria;

· Scoppio del Carro nel giorno di Pasqua;

· Maggio Musicale Fiorentino da aprile a tutto giugno, kermesse di spettacoli;

· Calcio Storico e Festa di San Giovanni 24 giugno appuntamento storico in Piazza Santa Croce;

· Festa di San Lorenzo 10 agosto in Piazza San LorenzoM

· Festa della RIficolona 7 settembre corteo cittadino per festeggiare la nascita della Vergine Maria.

Per gli amanti dello sport, Firenze ospita la stadio Artemio Franchi, principale impianto calcistico di Firenze stessa, e uno dei più importanti e principali stadi italini. Sede degli incontri interni dell’ACF Fiorentina.

Firenze, patria del Made in Italy in cucina

Ed infine, il buon cibo, quello all’italiana che trova a Firenze una delle grandi patrie del Made in Italy. Trattorie, enoteche, ristoranti e caffè tra Santa Croce e Oltrarno per assaporare la famosa bistecca alla fiorentina, rigorosamente al sangue e non meno di 1,2 Kg. Sulle tavole troneggiano anche la trippa, il lampredotto e i fagioli come contorni. Immancabile il vino sul quale la Toscana con il Chianti, il Brunello e il Montepulciano è una vera maestra.

Prefisso:
055
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
fiorentini
Patrono:
San Giovanni Battista
Giorno Festivo:
24 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156262

Valutazione generale

618
Ottimo
84
Buona
24
Media
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
81
Coppie
26
Famiglie
17
Turisti maturi
17
Giovani e single
16

Indicatori

mangiare e bere
shopping
Attrattive
Alloggio
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
Intrattenimento
Sicurezza
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Firenze

Conosci Firenze? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale :   Firenze, culla del Rinascimento e dell’arte italiana, è una delle città più visitate al mondo per la bellezza dei suoi scorci e per le tante meraviglie che offre ai suoi visitatori.  Piazza della Signoria è il cuore della città antica, su cui... vedi tutto si affacciano i più importanti palazzi della città, come Palazzo Vecchio, oggi sede degli uffici del comune ed un tempo residenza dei Medici e la Galleria degli Uffizi, uno dei più celebri musei al mondo per importanza e consistenza delle collezioni (Michelangelo, Botticelli, Leonardo, Raffaello, Caravaggio), che è ospitata in un palazzo cinquecentesco eretto per volere di Cosimo I De Medici da Giorgio Vasari, pittore ed architetto di corte. Eretto a partire dal 1296 e concluso nel XV secolo, il Duomo di Santa Maria del Fiore (con la realizzazione dell’ardita cupola ad opera di Filippo Brunelleschi) conserva al suo interno preziose opere d’arte di artisti quali Andrea del Castagno, Luca della Robbia, Donatello, Paolo Uccello e dei fratelli Zuccari (decorarono l’interno della cupola nel XVI secolo). Di fronte al Duomo vi è il Battistero di San Giovanni che conserva al suo interno il celebre affresco del Giudizio Universale da cui Michelangelo prese spunto per eseguire la decorazione della Cappella Sistina in Vaticano, ed è famoso per la cosiddetta Porta del Paradiso, eseguita da Lorenzo Ghiberti nel XV secolo con storie del Vecchio e Nuovo Testamento. Meritano particolare attenzione la Chiesa di Santa Maria Novella, edificata a partire dal XIII secolo, considerata un vero e proprio museo per la mole di opere d’arte di primaria importanza che sono conservate al suo interno (come il crocifisso di Giotto, l’affresco di Masaccio e quelli di Paolo Uccello) e la Chiesa di Santa Maria del Carmine, famosa perché ospita la Cappella Brancacci interamente decorata da Masolino da Panicale e da Masaccio. Essa rappresenta uno dei capisaldi dell’arte rinascimentale. Non distante dalla Chiesa di Santa Maria del Carmine vi è un altro edificio storico, ovvero  Palazzo Pitti. Costruito nel 1457, il palazzo fu voluto dalla famiglia che gli diede il nome, i Pitti, ma presto divenne la residenza ufficiale della famiglia dei Medici, vecchi rivali. Oggi ospita una serie di importanti istituzioni museali, come la Galleria Palatina (con opere di Rubens, Caravaggio,Tiziano) e la Galleria del Costume. Passeggiando per la città, si avrà la possibilità di camminare sul più antico ponte di Firenze, il cosiddetto Ponte Vecchio, l’unico risparmiato dai tedeschi durante la II Guerra Mondiale, che oggi ospita numerosi negozi di oreficeria, e da cui è possibile osservare uno dei paesaggi più belli e romantici di tutta la città.  
Elena Scrivano
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Firenze è assolutamente da visitare per il suo valore artistico. Neanche Roma può vantare il tasso di arte per metro quadrato che si incontra nel capoluogo toscano. Camminando per le strade del centro storico basta guardarsi intorno e ci si... vedi tutto accorge di essere immersi in un museo all'aperto: palazzi, piazze, monumenti, strade, tutto parla di una civiltà unica al mondo. Senz contare i Musei veri e propri, come la strafamosa Galleria degli Uffizi! Firenze è anche servita benissimo dai mezzi pubblici. La stazione ferroviaria principale è nel cuore della città ed è al centro delle principali tratte ferroviarie nazionaoli, con centinaia di treni in arrivo e partenza ogni gorno. La rete degli autobus è estremamente efficiente ed arricchita ultimamente da dispositivi informatici che facilitano l'acquisto del biglietto. Non c'è metropolitana, ma è stata realizzata la prima linea della tranvia, dalla stazione di Santa Maria Novella a Scandicci. La gente: i toscani non sono particolarmente affettuosi, ma certamente cortesi e disponibili, oltre che simpaticamente polemici. Il cibo: oltre alla nota bistecca, ineguagliabile, mille altri sono i motivi per entrare in un'osteria o in un ristorante: la ribollita, la pappa al pomodoro, l'arista con i fagioli all'uccelletto, i cantuccini con il vin santo. Di sera, non manca il divertimento: un caffè in piazza Signoria, un locale con musica live, un teatro...ci sono offerte per tutti i gusti e per tutte le tasche. Anche lo shopping offre moltissimo: dai prezzi convenienti del mercato di San Lorenzo alle boutique di via dei Tornabuoni. Ma il bello è girare per i vicoli e i borghi e scoprire botteghe artigiane dove davvero puoi trovare il "tesoro" che non ti aspetti. Da non perdere: il giorno di Pasqua, davanti al Duomo, il volo della "colombina"; una passeggiata nel verde dei giardini di Boboli; foto-ricordo su Ponte vecchio. L'aria che si respira: è internazionale, specialmente in primavera ed estate. Ci si sente al centro del mondo pur in una città dalle dimensioni umane, da gustare tranquillamente a piedi, piacevolissima da vivere come tappa di viaggiatori in cerca del bello della vita.
Nicola
Voto complessivo 6
Guida generale : Una città del tutto e per tutto sopravvalutata. Sicuramente molto bella, ma per uno che, come me, valuta una città dalla sua vivibilità, atmosfera, dalla bellezza delle infrastrutture, e non dai musei (che sicuramente sono unici), Firenze si rivela una... vedi tutto delusione! Il duomo e tutte le chiese sono qualcosa di magnifico e se Firenze fosse solo questo, si meriterebbe non un 10, ma un 20! Ma purtroppo essa è piena di vie male organizzate, case bruttine e mezze distrutte che fanno da sfondo ai monumenti, piazze troppo piccole per ció che devono offrire e una quasi totale mancanza di zone pedonali. Viene poi anche rovinata da negozietti insulsi di borse vicino ai luoghi di interesse, che devono farti credere che Firenze abbia una pelle toscana unica al mondo, da continui lavori in corso e da una periferia più brutta di quella di Milano. Sembra quasi un mito creato da persone snob quello di credere che Firenze sia la città più in e storica del mondo.
susanna santimone
Voto complessivo 9
Guida generale : Città unica - Bisogna stare alcuni giorni per vedere le meravigliose attrazioni - Non è una città economica ma si trovano alloggi a prezzi convenienti - Mangiare da "Il contadino" per prezzi modici come ristorazione e trattoria "La Padellaccia" per... vedi tutto mangiare un'ottima "fiorentina" - Ottimo anche il ristorante vegetariano in Via delle Ruote. Da non perdere l'Accademia e gli Uffizi ed andare con guide turistiche. Bello il Duomo con il caratteristico campanile di Giotto. Meraviglioso anche l'Arno con il Ponte Vecchio. Molte le chiese da visitare. Da degustare la famosissima Ribollita (la più buona che ho assaggiato è al sopracitato Contadino). Per dormire è ottimo il B&B "Hotel Colomba", situato in via Cavour. Dalle ore 17 in poi si possono degustare infusi e thé con biscotti e altre delizie. Bellissimo e da citare è il Palazzo della Signoria con la sua torre, dalla quale si può osservare l'intera Firenze. E' bene visitare la parte artistica con la guida in loco. Al di sotto del palazzo sono presenti scavi archeologici di un teatro di età romana.Io ho utilizzato i servizi di " Ciao Florence" per le visite guidate che offrono un'ottima organizzazione e delle guide turistiche ottimamente preparate.
simone figus
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Nel Medioevo è stato un importante centro culturale, commerciale, economico e finanziario; nell'età moderna ha ricoperto il ruolo di capitale del Granducato di Toscana sotto il dominio delle famiglie dei Medici e dei Lorena. Fu capitale d'Italia dal 1865 al... vedi tutto 1871, dopo l'unificazione del Paese (1861) . Importante centro universitario e patrimonio dell'umanità UNESCO, è considerata il luogo d'origine del Rinascimento ed è universalmente riconosciuta come una delle culle dell'arte e dell'architettura, nonché rinomata come una delle più belle città del mondo, grazie ai suoi numerosi monumenti e musei - tra cui il Duomo, Santa Croce, gli Uffizi, Ponte Vecchio, Piazza della Signoria e Palazzo Pitti. Firenze si trova in una posizione scenografica, al centro di un'ampia conca ad anfiteatro, circondata su tre lati dalle incantevoli colline argillose di Cercina, appena sopra il quartiere di Rifredi e l'ospedale di Careggi (a nord), dalle colline di Fiesole (a nord-est), di Settignano (a est), e di Arcetri, Poggio Imperiale e Bellosguardo (a sud). La piana dove sorge la città è attraversata dall'Arno (la città stessa divide il suo corso fra Valdarno superiore e Valdarno inferiore) e da corsi d'acqua minori come il Mugnone, il Terzolle e il fiume Greve. L'area metropolitana Firenze - Prato - Pistoia istituita dal Consiglio Regionale della Toscana il 29 marzo 2000 comprende interamente le province di Firenze, Prato e Pistoia, con una popolazione di circa 1.500.000 abitanti. Le zone pianeggianti dell'area metropolitana costituiscono un ambiente fortemente antropizzato con presenza di ampie zone industriali e commerciali, dove gli spazi naturali sono ridotti. Le zone collinari hanno da secoli una vocazione agricola e abitativa, con i boschi originari fortemente ridotti, specialmente nelle zone a sud e ad est della città. Nella piana sono presenti aree umide non urbanizzate nella zona ad ovest della città lungo il fiume Arno.
Andrea D''Achilli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : Firenze è la città dell'arte, un luogo in cui il bello appare di casa. E in effetti, se si pensa che circa un decimo dei beni artistici nazionali, per quanto valgono queste valutazioni, è concentrato a Firenze, questa diffusa impressione... vedi tutto appare ben fondata. Anche un visitatore moderatamente acculturato o comunque non distratto nota immediatamente quanto ampia sia l'area in cui si distendono le numerose chiese, i palazzi pubblici o privati di rilevante interesse, le strade in cui l'omogeneità del tessuto edilizio ed il leggero e ripetuto altalenare dei tetti si trasformano in prospettive inconfondibili. Firenze è una città viva e ricca di cose da scoprire, non esclusa la cucina, che si caratterizza per la sua sobrietà, la sua essenzialità,le sue tradizioni turistiche, e nella quale i pezzi di qualità sono la bistecca e gli ottimi vini della regione.
Franca Raggi
Voto complessivo 9
Guida generale : solo chi ama l'arte, la bellezza e la poesia deve venire a Firenze. Deve anche visitare i colli intorno alla città con le ville e le antiche chiese. Solo cosi capirà il Rinascimento e l'umanesimo ispirato dall'arte. Non starci meno... vedi tutto di quattro giorni e preferire le mezze stagioni. Fare a piedi la città senza usare mezzi pubblici, ad ogni angolo scoprirete qualcosa di nuovo e di diverso. Andate in piccoli ristoranti nella zona dei mercati come S.Ambrogio e S. Lorenzo e prendete solo un piatto per non appesantirvi. Solo la sera se volete potete mangiare di più, tra cui anche la bistecca con del buon rosso toscano, non importa sia Chianti. Non perdete assolutamente palazzo Pitti, palazzo Davanzati e palazzo Vecchio. Visitate gli Uffizi e l'Accademia, poi se avete più giorni buttatevi su tutto, attenti alla sindrome di Stendhal !!!
lorenzo
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 9
Guida generale : Indiscutibile per le bellezze architettoniche ,che son giusto vanto ma anche la rovina. Accettabili i trasporti, anche perché l'aria e' proprio quella di un paesotto di provincia ingrandito e non di una città europea. Prezzi molto,troppo cari , clima pessimo... vedi tutto dovuto alla sua posizione geografica a "conca": un iceberg in inverno, torrida e umida in estate. Va bene per fare il turista 4 giorni ma per viverci siamo proprio lontani dal concetto di città europea e lo si capisce gia' dall'aeroporto :un buco 4mt x3 pericoloso dove atterrano a fatica voli di corto e medio-corto raggio. E se un aeroporto e' il biglietto da visita di una citta'... la contropova L'orribile decandenza anni 40 della bruttissima stazione di santa maria novella...
Julio Vilca Niebles
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : È la città in cui vorrei vivere stabilmente... ha tutti i vantaggi della metropoli ma con un sapore di paese e di genuinità. Consiglio di andare nel periodo natalizio perché le strade ed i palazzi illuminati e "inghirlandati" le conferiscono... vedi tutto un non so che di fiabesco...tutta la città merita una visita, anche le cose più banali a Firenze acquistano valore. a Firenze ovunque giri lo sguardo resti a bocca aperta. Da non perdere assolutamente una capatina sulla collina di Fiesole... visitate TUTTI i siti e salite sul campanile di Giotto... non tralasciate neanche la più piccola chiesa o museo, il più piccolo vicolo e preferite le antiche trattorie ai ristoranti moderni...e mangerete cibi dal sapore antico come la succulenta ribollita che secondo me non ha rivali....
Julio Vilca Niebles
Livello 100     7 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : È una città magnifica. ricca di arte e di storia. ovunque vai, trovi monumenti, musei, angoli particolari che ti lasciano stupefatto per la bellezza. a partire dal duomo, con annesso il famosissimo campanile di Giotto, Santa Maria novella, santa croce,... vedi tutto san lorenzo e svariate altre chiese che insieme a tanti palazzi e musei, custodiscono tesori bellissimi come dipinti di artisti quali Giotto, Cimabue, Brunelleschi, Arnolfo, Donatello, Botticelli, Ghiberti, Masaccio, Beato Angelico, Verrocchio, Ghirlandaio, Andrea del Castagno, Lippi, della Robbia per finire con Michelangelo e Leonado da Vinci. non dimentichiamo la galleria degli uffizi che, per chi si intende di arte, è una tappa imperdibile. è una città che merita di essere visitata e vissuta.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0468782
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0625049
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Firenze

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete romantiche
Shopping
Studenti
Mete per la famiglia
Giovani e single
Verde e natura
Sole e Mare
Sport
Montagna
Avventura
Pellegrinaggi
Terme e Benessere
Cicloturismo
Casino'
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0