×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Nicolosi: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Nicolosi, la città vulcanica per tutte le stagioni. Un occhio al suo verde, un occhio al suo vulcano. Con la possibilità di sciare in un habitat unico al mondo, nonché di compiere escursioni tra le gallerie che si sono formate nella lava, giungendo in cima per ammirare in lontananza il mare Mediterraneo. Una somma di meraviglie.

Il simbolo di Nicolosi è senz’altro l’Etna, il vulcano attivo più alto d’Europa e patrimonio Unesco. Oggi c’è un parco che ne tutela il paesaggio.  Ci sono ancora zone come le pendici dell'Etna in cui sono presenti aree a carattere naturale o semi – naturale, tra colate laviche recenti dove ancora manca qualsiasi forma di vita, e quelle più antiche in cui sono nate formazioni di pini, faggi, betulle. Una commistione incantata con le zone più basse coltivate a noccioli, viti, mele, pistacchi, tra querceti e castagneti.

 A Nicolosi, da vedere il Monastero di San Nicolò l'Arena, restaurato e sede dell’Ente Parco dell’Etna in cui c’è anche un museo. Stile barocco per la settecentesca Chiesa Madre, dedicata allo Spirito Santo, navata unica e una bella facciata rettangolare dalle spigolature in pietra lavica. Tra le opere che ospita, il coro ligneo del XVII secolo e un crocifisso ligneo sempre di legno del 1500. L’altare, durante la Quaresima, è ricoperto da una tela della metà del 1800, alta 20 metri e larga otto: viene tolta il giorno di Pasqua. Da vedere poi la cinquecentesca Chiesa Santa Maria delle Grazie, ingrandita a partire da un edificio più piccolo che non subì danni con l’eruzione del 1669. Al suo interno, una statua di legno di Sant’Antonio Abate, della prima metà del 1600.

Un altro edificio sacro rilevante è la Chiesa settecentesca dedicata alla Madonna del Carmelo, davanti a una bella scalinata. La Chiesa settecentesca delle Anime del Purgatorio si chiama così per via di un quadro di ignoto che le raffigura. In giro per la città ci sono altresì tante cappelle segno della devozione popolare, che omaggiano diversi santi.

Vale il piacere un salto presso I Tre Altarelli, il monumento a tre arcate in cui sono raffigurate le immagini del trio dei Santi Protettori del paese: la Madonna delle Grazie, Sant'Antonio di Padova e Sant'Antonio Abate. Fu edificato nel 1766, per ricordare il cessato pericolo di una colata lavica.

Da visitare inoltre il Museo della Civiltà Contadina in via Garibaldi.

A Nicolosi ci sono botteghe e negozi in cui trovare oggetti lavorati dalla pietra lavica, i cestini di nocciolo, accessori in legno e ferro, tra via Etnea e via Giuseppe Garibaldi e limitrofe.

Si possono anche comprare i formaggi e i dolci.

A Nicolosi, per tirar tardi, si può andare attorno a via Garibaldi, al Rosemary’s Pub, o in via Pecorelle, presso il Disco Club & Lounge Bar Le Sabbie Nere che ha anche un’area benessere, tutti i mercoledì dalle 21.30 all’una e mezza e tutte le domeniche dalle 16 alle 20. Il disco club è aperto fino alle 3 il venerdì, fino alle 5 la domenica.

Il territorio di Nicolosi è molto ricco di ristoranti, bar, pizzerie, osterie. La concentrazione in centro città è tra via Etnea e via Garibaldi.

Da Nicolosi si può intraprendere l'ascesa per i crateri sommitali dell’Etna, dove poter anche sciare nella stagione giusta, raggiungendo la stazione sciistico-turistica di Nicolosi Nord - Etna Sud: una grande area attrezzata per il turismo, lo sport e il tempo libero. Da qui la funivia permette di raggiungere le zone sommitali del vulcano. La stazione di Nicolosi Nord ha quattro piste e cinque impianti di risalita. Con Linguaglossa, cioè stazione Etna nord, si hanno a disposizione 35 chilometri di piste di varia difficoltà.

Tra i sentieri che portano all’Etna, da ricordare il Monte Nero degli Zappini, localizzato nel versante sud a pochi chilometri dai crateri sommitali, attraversa campi lavici antichi e recenti, grotte di scorrimento lavico, hornitos, formazioni boschive naturali ed artificiali, pini isolati di eccezionale imponenza e bellezza, e raggiunge il Giardino Botanico Nuova Gussonea. Il sentiero natura Monte Zoccolaro non è distante da Zafferana Etnea e offre spettacolari punti di osservazione sulla Val Calanna e sulla Valle del Bove, inframmezzati da tratti di foresta di pioppo e di faggio. La grande traversata etnea è invece un trekking di cinque giorni lungo un itinerario studiato dall’Ente Parco in collaborazione con il CAI, che qui ha numerosi rifugi, con tappe di lunghezza variabile tra i 12 e i 15 chilometri.

Da Nicolosi è possibile raggiungere agevolmente anche le altre località turistiche della Sicilia orientale: Catania e Acireale distano solo 15 chilometri, Taormina 45, Siracusa 78. Si può arrivare con i mezzi della compagnia AST in partenza da Catania, che portano anche in cima all’Etna.

 

 

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0158404
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



8 risultati filtrati per:
Rank 1# di 8
Image not found
Rank 2# di 8
Rank 3# di 8
1 Voto
Rank 4# di 8
1 Voto
Image not found
Rank 5# di 8
Rank 7# di 8
Image not found
Rank 8# di 8
AttractionList-GetPartialView = 0,187516
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Nicolosi
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0