×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Spiagge nudiste in Italia: la Top10  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
11 lug 2019 - by Redazione

Un contatto diretto con la natura: il nudismo promuove questo e la voglia di estrema libertà del corpo e della mente. Il mare è sicuramente l’ambiente ideale per “tornare alle origini” ed infatti esistono diverse spiagge nudiste in Italia, così come nel resto del mondo. Nel nostro paese non esiste ad oggi una legge che regolamenta e garantisce la pratica del nudismo nei luoghi pubblici e sono poche le spiagge ufficialmente autorizzate dalle amministrazioni locali nelle quali prendere la tintarella integrale senza problemi. Oltre a queste ne esistono però altre che, grazie al presidio delle associazioni naturiste Fenait, permettono di “restare nudi”, solitamente nelle zone più isolate e selvagge della costa.

Le 10 migliori spiagge per nudisti in Italia

spiagge_nudiste_in_italia_2

1) Oasi Naturista di Capocotta, Ostia (Roma - Lazio)

Quella del litorale laziale è stata, nel 2000, la prima spiaggia italiana attrezzata dedicata alla pratica naturista del Lunga 250 metri, si trova al Lido di Ostia, in provincia di Roma. Ubicata all’interno dell’Oasi Naturale di Capocotta e del Parco del Litorale Romano è caratterizzata dalla presenza di scenografiche dune che impreziosiscono la macchia mediterranea. Il mare si presenta con un fondale basso e sabbioso che degrada dolcemente. La spiaggia nudista di Capocotta è attrezzata con lettini, sdraio, ombrelloni, servizi igienici e nelle vicinanze ci sono bar e chioschi per acquistare cibo e bevande fresche. L’oasi è facilmente raggiungibile con mezzi propri o con quelli pubblici.

2) Nido dell’Aquila, San Vincenzo (Livorno - Toscana)

All’interno del Parco Naturale di Rimigliano sorge questa che è una delle migliori spiagge nudiste in Italia, l’unica autorizzata della Toscana. Nata nel 2010, si trova in un territorio estremamente affascinante, dove ammirare diverse varietà di ambienti. Qui è possibile, infatti, stare nudi tra dune, foreste di lecci, querce e pini domestici, il tutto ovviamente abbracciato dal mare. La spiaggia nudista Nido dell’Aquila è lunga 500 metri, di sabbia fine è ideale anche per i bambini, anche se non dispone di servizi noleggio sdraio, lettini ed ombrelloni, che sono invece disponibili in stabilimenti vicini non per nudisti. Come si arriva? Occorrono mezzi di trasporto privati perché il lido non è raggiungibile con quelli pubblici: dalla stazione di San Vincenzo è comunque possibile noleggiare una bicicletta e percorrere la pista ciclabile lungo la “Strada della Principessa”; giunti al podere si può parcheggiare e percorrere a piedi un sentiero per circa 10 minuti.

3) Spiaggia del Troncone, Marina di Camerota (Salerno - Campania)

Dal 2011 anche la Campania entra nella lista delle spiagge nudiste in Italia. Lo scenario è quello meraviglioso del Cilento, a poca distanza da Palinuro. La spiaggia del Troncone è immersa nella natura, con accesso libero e gratuito. Riservata e rilassante, è lunga 400 metri e non dispone di servizi igienici, bar o ristoranti. La sua particolarità è quella di essere articolata in tre calette affacciate su un tratto di mare cristallino che bagna una sabbia grossolana mista a ciottoli e piccoli sassi. Di facile accesso a piedi è accessibile percorrendo un tratto di circa 200 metri dopo il parcheggio, raggiungibile anche con l’autobus, scendendo alla fermata “Spiaggia del Troncone”.

4) Pizzo Greco, Isola di Capo Rizzuto (Crotone - Calabria)

Storica spiaggia per nudisti in Italia, Pizzo Greco è stata istituita nel lontano 1984 ed è l’unica autorizzata del Mar Jonio. Dall’aspetto incontaminato e selvaggio, è ubicata in un territorio stupendo, quello dell’Area Naturale Marina Protetta Capo Rizzuto, una delle riserve marine più estese in Italia. Lunga 500 metri è sabbiosa e delimitata da piccoli arbusti e macchia mediterranea. Non dispone di attrezzatura come sdraio, lettini ed ombrelloni, ma nelle vicinanze sorgono degli stabilimenti anche con bar e servizi igienici. Pizzo Greco non è raggiunta dai mezzi pubblici.

5) Lido Le Morge, Lagodragoni (Chieti - Abruzzo)

Inaugurata nel 2014 è la prima spiaggia nudista del Mar Adriatico e dell’Abruzzo. Il suo arenile di sabbia dorata è lungo 150 etri ed accoglie un mare trasparente. Non dispone di servizi noleggio attrezzatura da mare, ma nelle vicinanze sorgono diversi lidi dotati di tutti i comfort. Lido Le Morge è raggiungibile in autobus o con mezzi propri.

6) Spiaggia di Focene, Fiumicino (Roma - Lazio)

Dai mitici anni ’70 qui si pratica il nudismo, ma solo da poco il comune ha deciso di regolamentare questa pratica, comunque già tollerata da oltre trent’anni. Ci troviamo non distante dall’Aeroporto Leonardo da Vinci e dalla via Coccia di Morto si entra su via del Pesce Luna fino ad arrivare al cancello che dà accesso alla spiaggia. 600 metri di sabbia affacciati sulla pineta di Focene, senza alcun servizio disponibile.

7) Spiaggia di Acquarilli, Isola d’Elba (Livorno - Toscana)

Riconosciuta come una delle spiagge nudiste in Italia nel 2015, quella di Acquarilli è divisa in due parti dalla piccola sporgenza della roccia, e il tratto riservato al nudismo è lungo circa 220 metri sul versante sud della baia, davvero suggestivo. Non dispone di servizi, bar e servizi igienici.

8) Baia di Sistiana, Sistian (Trieste - Friuli Venezia Giulia)

Una delle poche località ad abbracciare questa pratica nel Friuli Venezia Giulia è la spiaggia di Sistiana: un susseguirsi di scogliere lungo la Costa dei Barbari, che si snoda per circa due chilometri lungo la Riserva Naturale delle Falesie di Duino. La spiaggia è ghiaiosa, con scogli e raggiungibile solo con mezzi propri, poi tramite un ripido sentiero e una camminata lungo la costa di circa 10 minuti. Piccole insenature assicurano il massimo della privacy. Non sono presenti servizi.

9) Piscinas, Arbus (Sud Sardegna - Sardegna)

La svolta naturista della Sardegna è stata segnata nel 2018, quando ha aperto una delle più grandi spiagge nudiste in Italia e d’Europa. Arbus, nel sud dell’Isola, ha infatti dedicato a questa pratica ben 800 metri di litorale a sud degli stabilimenti balneari. La spiaggia ampia e selvaggia è fatta di sabbia granulosa e circondata da un eccezionale ambiente dunale; si raggiunge in auto e poi percorrendo un semplice tratto a piedi.

10) Buca Rossa, Piombino (Livorno - Toscana)

Questo piccolo paradiso per i nudisti si trova in Toscana ed è un lembo di sabbia rossa e ghiaia circondato da scogli che formano un anfiteatro naturale di rocce e vegetazione. La spiaggia è di difficile accesso per la sua posizione, infatti è necessaria agilità per camminare sul terreno scosceso, ma ne vale la pena. Non dispone di alcun servizio.

spiagge_nudiste_in_italia_1

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0156253
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,0625054
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0