×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Spiagge San Teodoro: guida alle migliori spiagge  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070064
CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0070068

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0060055
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013

Spiagge San Teodoro

Vale la pena affrontare qualche ora di viaggio in più per raggiungere come destinazione di vacanza San Teodoro. Questo piccolo borgo di circa 5.000 anime si trova nella parte nord-orientale della Sardegna, in provincia di Sassari, all'interno della Gallura, una regione ricca di storia con i suoi nuraghi, e alle pendici del massiccio del monte Nieddu.
E' una meta turistica molto ambita per il susseguirsi di spiagge incantevoli lungo i suoi 37 km di litorale e per la movida che anima le sere d'estate grazie ai numerosi locali. L'acqua cristallina dalle tonalità che sfumano gradualmente dall'azzurro al blu, i profumi della macchia mediterranea del ginepro e del rosmarino, e la natura selvaggia che fa da sfondo rendono le spiagge di San Teodoro simili a quelle dei Caraibi o delle Hawaii.
I bassi e limpidi fondali, e la sabbia finissima sono particolarmente adatti alle famiglie, e a tutti coloro che amano la tranquillità e vogliono godere di un posto paradisiaco senza andare all'estero. Cala Brandinchi, Capo Coda Cavallo e l'Isuledda sono solo alcune delle spiagge mozzafiato più rinomate di San Teodoro, che in prevalenza sono libere e facilmente raggiungibili in auto o tramite piccole imbarcazioni se sono su isolotti al largo, tra l'altro uno dei modi migliori e più suggestivi per visitare queste spiagge.

Le 10 spiagge più belle di San Teodoro: dove andare e come arrivare

  1. Cala Brandinchi


    È una delle spiagge più amate e apprezzate dai turisti, e una delle più belle di San Teodoro. Si trova nella zona di Capo Coda Cavallo, in particolare dopo 900 metri sulla destra attraverso una strada sterrata di 1,5 chilometri. Il mare di colore blu intenso fa contrasto con una sabbia finissima e bianca. Il fondale è molto basso adatto anche ai bambini, mentre la limpidezza delle acque attirano gli appassionati di snorkeling che potranno ammirare diversi esemplari di fauna marina. La baia è circondata da un'ampia pineta e da dune che la fanno assomigliare un po' al deserto. Da questa spiaggia il 17 ottobre del 1867 sembra che Giuseppe Garibaldi, fuggito da Caprera, s'imbarcò per liberare Roma.
  2. Spiaggia di Capo Coda di Cavallo


    È un'altra punta di diamante delle spiagge di San Teodoro, e prende il nome dalla forma del promontorio che si trova davanti e che si specchia nelle acque turchesi. Capo Coda Cavallo si trova di fronte alle isole della Tavolara, della Molara e dell'isolotto di Proratora. Le sue limpide acque e la bellezza naturalistica ne fanno un'area protetta che si estende per 15 mila ettari da Capo Ceraso fino a Punta s'Isuledda. La spiaggia bianca con un susseguirsi di calette e lagune, sempre riparate dal vento, rendono questo posto un vero paradiso per gli amanti della natura. L'area protetta è ideale per il diving, attraverso percorsi tra grotte e insenature è possibile ammirare una biodiversità marina che offre un'esperienza indimenticabile, tra stelle marine rosse, gorgonie gialle e un'enorme varietà di pesci. Alle insenature sabbiose si alternano scogliere ricoperte da una profumata macchia mediterranea composta da ginepro, corbezzolo, lentischio, mirto e tamerici.
  3. Spiaggia dell'Isuledda


    Si trova a sud di San Teodoro e prende il nome dall'omonimo promontorio. Estesa per mezzo chilometro rappresenta il limite meridionale dell'area marina protetta della Tavolara. La spiaggia dell'Isuledda è un tripudio di colori e profumi della macchia mediterranea: le acque color turchese e smeraldo del mare, il giallo della ginestra, il verde del mirto e del ginepro, il vermiglio dei frutti del corbezzolo. L'arenile sabbioso e il fondale basso sono adatti anche a famiglie con bambini. Ci sono un ampio parcheggio, diversi punti di ristoro e la possibilità di noleggiare attrezzatura balneare, patini e natanti. La spiaggia è particolarmente amata anche dagli appassionati di windsurf. Alle spalle della spiaggia si trova una piccola laguna alimentata dal Rio Chissaggiu, con una rara fauna volatili, circondata da ulivi e frutteti.
  4. La Cinta e Puntaldìa


    La Cinta è una delle spiagge più famose di San Teodoro, raggiungibile a piedi dalla periferia nord del paese. E' lunga cinque chilometri, la sabbia è finissima e il mare limpido e azzurro è privo di scogli. Nonostante sia una spiaggia molto frequentata, la natura è rimasta incontaminata ed esprime tutta la sua bellezza con i profumi del ginepro, del giglio marino e dell'elicriso. Il fondale è basso e limpido ideale per i bambini. La Cinta si affaccia sull'area marina di Capo Coda Cavallo - Tavolara offrendo paesaggi spettacolari per gli amanti della natura e dell'avventua. La zona inoltre permette di praticare birdwatching e osservare bellissime specie di avifauna che popolano la laguna, come gli aironi rossi, i fraticelli, i folaghi e i germani reali, oppure i fenicotteri rosa al di là delle dune.
    La spiaggia è attrezzata con parcheggi, noleggio di canoe e patini, punti di ristoro, beach bar, escursioni in gommone e gite di pesca, sport acquatici, scuola di vela e kite surf. La Cinta si chiude a nord con la spiaggia di Puntaldìa, particolarmente apprezzata perché riparata dal vento in caso di tramontana o maestrale, e adatta ai bambini per i suoi fondali bassi.
  5. Spiaggia dell'Impostu


    Subito dopo Puntaldìa si trova l'ennesimo gioiello di San Teodoro. L'origine del nome Lu Impostu è incerta, forse significa "luogo di spedizione", sicuramente era un posto d'importanza commerciale per lo scambio di merci. Confina a nord con Puntaldìa e a sud con Capo Capicciolu, ed insieme a Cala Brandinchi, Capo Coda Cavallo e la Tavolara, costituisce un'area marina protetta di un'estrema bellezza che attira gli amanti della natura.
    La spiaggia presenta dune di sabbia fine, mentre l'acqua azzurra sfuma all'orizzonte con fondali bassi adatti alle famiglie e ai bambini. Ginepri, mimosa, cardi e gigli marini fanno da contorno ad un paesaggio unico e indimenticabile. L'arenile è attrezzato per i diversamente abili e possiede un ampio parcheggio, oltre a piazzole di sosta per i camper. Non mancano poi altri servizi che rendono la zona altamente confortevole, come punti di ristoro, noleggio di attrezzature balneari e imbarcazioni, campeggi, alberghi e ristoranti.
  6. Spiaggia Punta Molara


    È una piccola caletta che si trova davanti all'isola Molara, in località Monte Petrosu, raggiungibile attraverso la strada statale 125 da San Teodoro. La spiaggia alterna tratti sabbiosi a scogliere, è quindi molto suggestiva ma adatta ad un turismo più avventuroso. Circondata da rocce granitiche, per raggiungere la spiaggia bisogna attraversare la macchia mediterranea alle spalle. Non è attrezzata come altri arenili e non è facile da raggiungere, ma una volta arrivati il paesaggio lascia senza fiato con il suo mare azzurro e cristallino. E' ideale per chi è alla ricerca di assoluta tranquillità e per gli amanti dello snorkeling nelle basse calette sabbiose. Al momento non sono presenti servizi diretti sulla spiaggia, ma solo un parcheggio e un campeggio.
  7. Baia Salinedda


    Situata a sud di Capo Coda Cavallo, è una piccola spiaggia che offre momenti di relax unici. Si raggiunge con la Strada Statale 125 da San Teodoro. La sabbia è fine e chiarissima con colori tendenti al grigio, e il fondale è basso e limpido con tutte le sfumature dell'azzurro, dal turchese al verde smeraldo. Sulla spiaggia è possibile ammirare anche qualche posedonia. Alle spalle uno stagno che si prosciuga quasi totalmente in estate, ospita un'enorme varietà di specie di fauna in inverno. Non sono presenti servizi diretti sulla spiaggia ed è ideale per chi vuole una vacanza rilassante anche al mare.
  8. Cala d'Ambra


    È una spiaggetta che si raggiunge dal centro di San Teodoro percorrendo per 500 mt un viale alberato con panchine e aiuole dove sostare e godere del panorama. L'arenile è composto da ciottoli, mentre il mare offre l'incantevole spettacolo con i suoi toni tendenti all'azzurro cristallino. Lo spiazzo a sinistra della riva è chiamato Lu Calboni, perché era un deposito del carbone proveniente dal Monte Nieddu. Il fondale basso è adatto alle famiglie, agli anziani, agli amanti dello snorkeling, del windsurf e del kitesurf. La spiaggia offre numerosi servizi tra cui l'attrezzatura balneare, strutture alberghiere, ristoranti, bar, parcheggio e un campeggio.
  9. Cala Suaraccia


    Situata in località Capo Coda di Cavallo, oggi è conosciuta come la spiaggia "Le farfalle" per via del complesso turistico che ospita. E' un piccolo tratto di spiaggia di 70 metri, in mezzo alla fitta vegetazione mediterranea composta da lentischi e ginepri. Il fondale è sabbioso, leggermente più roccioso a nord dove diventa subito profondo, mentre il mare regala riflessi color smeraldo. Questo tratto di arenile rimane piuttosto riparato dal vento soprattutto dal maestrale che soffia spesso in Sardegna. Nella spiaggia è presente un piccolo pontile dal quale partono le imbarcazioni per visitare l'area protetta di Capo Coda Cavallo ed è presente una scuola di sub.
  10. La Pipara


    Anche questa piccola spiaggia in località Capo Coda Cavallo, si raggiunge prendendo la Strada Statale 125 in direzione Siniscola, ed è uno dei posti incantevoli offerti da San Teodoro. Nonostante sia lunga solo 100 metri offre uno splendido panorama sull'Isola Molara e della Tavolara che dista 6 chilometri dalla costa. I fondali sono bassi e sabbiosi con un mare blu e cristallino, mentre l'arenile è attrezzato con lettini e ombrelloni, e la caletta rimane sempre riparata dal vento. E' ideale per famiglie e anziani, che vogliono una vacanza rilassane e confortevole.

Cosa vedere secondo voi



6 risultati filtrati per:
Rank 1# di 6
Rank 2# di 6
24 Voti
Rank 3# di 6
Rank 4# di 6
4 Voti
Rank 5# di 6
4 Voti
Rank 6# di 6
AttractionList-GetPartialView = 0,1977846

Conosci San Teodoro? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0040038
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0050052
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0080072
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0190184
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0,0030026
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a San Teodoro

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100094
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0,0020022

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di San Teodoro
GuideList-GetPartialView = 0,0010008
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010017
Footer-GetPartialView = 0,0010005
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0