×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Dove Mangiare a Verona, Ristoranti consigliati  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

L'Arena di epoca romana, l'opera, le piazze medievali, il balcone di Romeo e Giulietta: questa è Verona. La città, tra le altre cose, è anche una meta di lunga tradizione culinaria, fatta di ricette secolari tramandate dalla saggezza contadina, che con pochi ingredienti sa creare pietanze che rimangono per sempre nella memoria dei luoghi. In questo articolo vedremo quali sapori potranno accompagnare al meglio un soggiorno nella città della lirica e degli innamorati e quali sono i locali migliori dove mangiare.

Tradizione culinaria di Verona: prodotti e piatti tipici

Le specialità gastronomiche della zona di Verona sono parecchie, legate perlopiù ai prodotti del territorio, che nel corso del tempo hanno dato vita a una cucina "povera" ma piena di gusto.

Partendo dai primi, non fatevi sfuggire un buon risotto (all'amarone, al tastasàl, coi bisi), o i bigoli, una pasta simile a un grosso spaghetto, conditi con ragù di anatra o sardine. Passando ai secondi, il piatto forte è costituito dalla polenta, accompagnata da cacciagione (polenta e osei); dall'aringa affumicata (renga); dalla pastissada de caval; oppure dalla sopressa, un insaccato di suino, simile al salame, che si produce nelle province di Vicenza, Treviso e Verona.

Al posto della polenta potrete trovare anche la pearà, una salsa, il cui nome significa "pepata", che si prepara con pane raffermo, brodo di carne, midollo e molto pepe. Tra i formaggi il protagonista è il Monte Veronese, formaggio di malga che viene dai pascoli della Lessinia e del Monte Baldo, ma nella zona si produce anche il Montegrola e il Provolone Valpadana.

Le campagne sono anche note per gli ortaggi, come il radicchio rosso, i cavoli, gli asparagi e le olive, da cui si ricava il buonissimo olio extravergine delle colline veronesi. Per quanto riguarda il bere, andrete sul sicuro con un vino rosso Valpolicella Superiore o Ripasso e per finire una grappa veneta, che si può trovare aromatizzata a vari gusti, come liquirizia, mirtillo e molti altri.

Per una ricetta tutta veronese da provare è la grappa al pino mugo, prodotta lasciando alcune pigne di pino mugo della Lessinia in macerazione nella grappa per alcuni mesi. A Verona naturalmente si può trovare un po' di tutto, come piatti di altre regioni italiane, pizza oppure anche tradizioni gastronomiche da tutto il mondo, come cinese, giapponese, libanese.

Dove mangiare a Verona: le zone migliori

Le zone più belle della città per mangiare fuori e godere allo stesso tempo sia del cibo che del contesto sono molte. Si va dal centro storico, fatto di vie lastricate con sanpietrini che ospitano palazzi antichi e rinomati, alle Torricelle, le caratteristiche collinette che sorgono a nord del centro, da cui si può godere di una vista meravigliosa sulla città e sulle curve disegnate dal fiume Adige.

In centro, oltre alle vie più gettonate, potete passeggiare in rione San Zeno, zona Carega, Ponte Pietra, via Sottoriva, Piazza dei Signori e scegliere uno dei ristorantini che si affacciano sulle vie e che popolano gli scorci medievali e le eleganti piazze. Allontanandovi invece sulle Torricelle, il consiglio è di cenare in uno dei ristoranti o pizzerie con terrazza all'aperto per osservare le luci della città accendersi verso sera.

I 5 migliori ristoranti dove mangiare a Verona

Osteria il Bertoldo

Si trova in un antico rione del centro di Verona fatto di viuzze e di scorci suggestivi, in una vecchia casa ristrutturata con interni di muro a vista che dà su un caratteristico vicolo (Vicolo Cadrega) in sanpietrini poco trafficato. Il menu prevede cucina tradizionale veronese, riproposta con creatività e passione, con alternative interessanti anche per pasti vegetariani e celiaci dai prezzi non eccessivi.

Darì Ristorante Enoteca

Cucina veronese e veneta, accompagnata da una ricca selezione di vini locali in una location (non molto grande) raffinata e romantica, sia nelle sale che nel giardino interno. Si trova in vicolo cieco S. Pietro Incarnario, posizione centrale nel cuore di Verona. Ottima qualità e prezzi adeguati.

Casa Perbellini

Nella scenografica piazza San Zeno lo chef Perbellini propone un menù, fatto di combinazioni uniche di sapori, colori ed estetica gastronomica. La cucina è a vista per cui, da un'intima sala da pochi ma esclusivi posti, è possibile ammirare l'arte della preparazione dei piatti. Prezzi forse un po' impegnativi, ma ne varrà assolutamente la pena per assaggiare queste creazioni d'alta cucina tradizionale e non, con eccellenti soluzioni per pietanze vegetariane, vegane, prive di glutine o lattosio.

Cangrande Ristorante Enoteca

Il menù si basa sulla cucina veneta e italiana, rivisitate da presentazioni sorprendenti, disponibili anche in varianti vegetariane, vegane, senza lattosio o glutine. Particolarmente consigliato per i vini: veronesi, veneti e italiani in genere. Il ristorante si trova in via Dietro Listone 19/D, a dieci metri da Piazza Bra, dove sorge l'Arena.

Pizzeria da Salvatore

Pizza napoletana nel cuore di Verona: situata in piazza San Tomaso, di fianco al fiume Adige, la pizzeria da Salvatore è una delle più rinomate della città. In un'unica grande sala dal design singolare in stile pop-art. Pizze di tutti i tipi, cotte in forno a legna secondo la tradizione. Altissima qualità a prezzi accessibili.

ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni Verona

Giorgio Dusi
Livello 25     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Verona oltre ad essere una città magnifica da visitare per quel che offre in fatto di monumenti e storia romana, e legata al famosissimo romanzo "Giulietta e Romeo" di Shackspeare, è un'area nella quale si possono gustare tantissime prelibatezze enogastronomiche... vedi tutto tipiche dell'area del centro città e della provincia veronese...da non perdere assolutamente primi piatti di risotti, come il famoso risotto all'isolana, ed un famosissimo secondo di bollito accompagnato da pearà, una salsa tipica veronese, il tutto accompagnato dai grandi vini provenienti dalle famose zone di vigneti veronesi, come la Valpolicella o la zona ad Est, con Soave e tanti altri importanti vini! E poi, se vi trovate a Verona in periodo natalizio, come dimenticarsi il dolce tipico veronese: il pandoro. Ed a questo proposito consiglio un prodotto simile nato nella provincia veronese: l'ofella, un dolce da provare sempre in periodo natalizio! Che dire...godetevi Verona e buona mangiata!!!
Da non perdere Teatro Romano , Ponte Pietra , Arena di Verona
Paola Adami
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : La cucina locale è molto varia, si mangia bene un po' dappertutto e si possono trovare i vari prezzi, il tutto annaffiato con degli ottimi vini, come in tutto il Veneto peraltro. Buonissimo il Lesso con la pearà, carne bollita... vedi tutto con una salsa di pane grattugiato, midollo, brodo, olio e parmigiano grattugiato e poi cotta per almeno 2 ore. Un primo piatto potrebbe essere riso e bisi, trattasi di risotto in bianco, cipolla e piselli. Altro primo piatto sono gli gnocchi di patate conditi con pomodoro, o con il ragù, oppure cannella e zucchero. Particolare di questo piatto e che c'è anche un giorno a lui dedicato maggiormente ed è il "venerdì gnocolar" ultimo venerdì prima delle ceneri. Nel periodo di carnevale un dolce consigliato sono le frittelle, qui chiamate anche lattuga, chiacchiere o galani. Sono sfoglie di pasta fritte nell'olio e cosparse di zucchero.
Da non perdere Teatro romano , Castel San Pietro , Il Castelvecchio
FERDINANDO MAZZA Mazza
Livello 29     3 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove mangiare : IL PIATTO TIPICO DI VERONA E' LA "PASTISADA DE CAVAL" AL CALMIERE IN PIAZZA S.ZENO. POI IL LESSO CON LA PEARA' LA TESTINA ' CON EL CODEGHIN AL RISTORANTE CICCARELLI DI MADONNA DI DOSSOBUONO. ALTRO PUNTO BUONO DI VERONA SI... vedi tutto MANGIA LA PIZZA PIU' BUONA DI NAPOLI, QUALSIASI PIZZERIA NEL CENTRO DI VERONA.ALTRI BUONI RISTORANTI SONO LA LEPRE DI VALEGGIO IL BUE D'ORO DI VALEGGIO CON I SUOI TORTELLINI FATTI IN CASA.
Giancarlo Ierardi
Livello 19     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Posso dire con orgoglio che qui a Verona si mangia benissimo abbiamo ristoranti e trattorie stellate, e come in tutte le città bisogna riconoscere i locali di alta qualità. Ho la fortuna di poter viaggiare molto e ogni volta che... vedi tutto rientro a Verona, in base alla stagione, la sera del rientro ceno fuori, le nostre specialità sono molte, il lesso con la pearà, grigliata di carne, bigoli con la sardella e tanti altri piatti eccellenti.
paolo veronese
Livello 22     3 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Verona è una bellissima città dove le specialità gastronomiche non mancano, molti sono i ristoranti tipici sia in centro che in periferia che offrono le specialità della zona come: bolliti con "Pearà" assolutamente da provare, la pastisada de caval, i... vedi tutto tipici tortellini di Valeggio (nota località suggestiva assolutamente da vedere), il risotto alla veneta, sono solo alcuni esempi. per non parlare dei dolci che trovano la più grande espressione di tipicità nel Pandoro di Verona, la Millefoglie Strachin di Perbellini, la torta russa e molto altro. Cosa manca... una visita a Verona per accontentare tutti i palati... Auguri.
Da non perdere Il centro storico tra luci e neve , Arena di Verona
Elisabetta Dal Forno
Livello 13     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Si mangia bene basta sapere scegliere, la specialita il ns bollito con peara e la pastissada de caval, ristorante pizzeria notte e di buona qualità e buono il prezzo, solo pizzeria specialità acqua e grano, con prezzo più elevato la... vedi tutto Gherardina in centro cucina particolare e raffinata, per la peara posto tipici in corso Cavour difronte all arco, si mangia bene anche negli agriturismo S. Mattia torricelle da serate il Paiper e cmq in tutti i ristoranti in centro si mangia bene con altri prezzi, consiglio le cantine di sottoriva
Da non perdere Il centro storico tra luci e neve
federica
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Tipica è a pearà: salsa a base di pane e midolla di bue cotta diverse ore con l'aggiunta di brodo. ristorante con buon rapporto qualità prezzo Principe Amedeo a Custoza. Ristorante raffinato con stupenda vista lago invece il ristorante Le Gemme Di... vedi tutto Artemisia- ad Albisano di torri del Benaco. Raffinato . curato .solo su prenotazione- Esegue corsi di cucina su prenotazione e banchetti privati.
Da non perdere Arena di Verona
Giancarlo
Voto complessivo 8
Dove mangiare : A Verona, non manca la scelta di Ristoranti e Trattorie dove si mangia benissimo, in tutti i locali è generalmente possibile, a seconda della stagione, assaggiare piatti tipici. Da non perdere il Bollito con la pearà da "I Capuuccini "... vedi tutto o Ristorante Ciccarelli. Meravigliosi i risotti oltre al classico all'Isolana da non perdere quello all'amarone. Ottimi anche i Tortellini di Valeggio.
marta esuperanzi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Ci sono molte osterie tradizionali dove si può mangiare, anche cibi locali, spendendo relativamente poco e gustare dei buoni vini e prendere l'aperitivo la sera come fanno i veronesi. Luoghi interessanti sono piazza Bra e piazza delle Erbe, naturalmente. Ma... vedi tutto in centro si trovano molti locali, anche fuori da queste zone molto turistiche
Matteo Gatti
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Dove mangiare : Si mangia: la carne d'asino cotta a lungo a mo di spezzatino con la polenta, il baccalà, i bigoli con diverse salse, il panettone, il pandoro, le lumache stufate, il riso con la salsiccia, pasta e fagioli, riso con i piselli. ci... vedi tutto sono sia ristoranti con cibo locale che ristoranti classici che ristoranti etnici insomma ce n'è per tutti i gusti e tutti i palati.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,031252
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0