×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156263

Guida turistica di San Benedetto del Tronto  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su San Benedetto del Tronto

Superfice:
25 km2
Altitudine:
4 m
Abitanti:
46797 [2013-05-31]
Introduzione

La cittadina di San Benedetto del Tronto si trova nella regione Marche, più precisamente in provincia di Ascoli Piceno. E’ uno dei comuni della costa meridionale della regione. Presenta dei confini naturali ben definiti, a sud il fiume Tronto, ad est il Mar Adriatico, mentre da nord ad ovest sono presenti una piccola catena collinare che sembra quasi una continuazione della costa. San Benedetto del Tronto sorge nel cuore della Riviera delle Palme ed è formata per lo più da un lungomare fatto di palme, alicandri e pini marittimi. 

È il centro più importante e famoso della Riviera delle Palme marchigiana. Questo nome all’inizio si riferiva solo al litorale sanbenedettese, ma poi è stato esteso anche ai comuni di Grottammare e di Cupra Marittima e, negli ultimi anni, sono state aggiunte anche alcune località dell'entroterra limitrofo dopo la nascita del consorzio omonimo. La zona richiama un gran numero di turisti tutto l’anno, anche se in particolare durante il periodo estivo. Costituisce uno dei centri turistici più importanti dell’Adriatico e presenta uno dei più grandi porti commerciali e pescherecci. All’incirca dalla fine degli anni Novanta  la città è stata insignita della Bandiera Blu con tanto di stella, il riconoscimento FEE che viene rilasciato alle località costiere europee che soddisfano un certo numero di parametri vari, tra cui quelli relativi alle acque di balneazione, alla pulizia delle spiagge, agli approdi turistici e alle sistemazioni costiere.

Come numerose altre città delle Marche, San Benedetto del Tronto è composta da due nuclei: uno che si trova nei pressi del mare, costituito da lunghi viali moderni dove si affacciano alcuni edifici costruiti in stile liberty; l’altro nucleo è costituito dalla torre dei Gualtieri, di costruzione trecentesca, che molto probabilmente è il resto che testimonia la presenza in passato di una rocca. 

San Benedetto Martire, festeggiato ogni anno l'ultima domenica di maggio, è il patrono di San Benedetto del Tronto e viene festeggiato con una grande sagra con tanto di luna park e spettacolo pirotecnico.

  L'abitato è un centro di villeggiatura estivo, conosciuto soprattutto per le ampie spiagge sabbiose attrezzate efficientemente. Oltre all’attività turistica, la città è un grande e attivo centro peschereccio e nelle aree vicine sono insediate delle industrie per la lavorazione del pesce

A nord del fiume Tronto è presente la Sentina, un'area di 200 ettari di terreno nel quale sono presenti pochissimi edifici rurali. La particolarità di questo posto è la presenza di una zona umida di grande importanza biologicoa e aviofaunisticoa. Si tratta infatti di una delle ultime zona umide presenti tra la foce del Po e il Gargano pugliese. Inoltre qui è uno dei rarissimi tratti di spiaggia sabbiosa con retroterra non edificato di tutto l'Adriatico. La Sentina è ricca di numerose specie vegetali e animali protette. Questa riserva fa parte infatti del patrimonio WWF data la sua importanza in ottica ambientalista. La parte a sud della Sentina confina con la vicina regione Abruzzo.

Nelle Marche sono molti i piatti tipici che si possono gustare, in particolare il principale è il brodetto alla sanbenedettese, una semplice zuppa di pesce preparata rigorosamente senza pomodoro, ma al suo posto vengono aggiunti peperoni e spesso aceto bianco o rosso. Questa pietanza ha origini antichissime, era infatti uno dei pasti più consumati, se non addirittura l’unico, dai pescatori e dai poveri che non potevano permettersi di comprare molte pietanze per cucinare. Con le sue origini marinare e popolane, il brodetto nasce dal pescato del momento e da una mescolanza di diversi pesci di piccole dimensioni, tutto quello che i pescatori non riuscivano a vendere. Oggi è il must da provare se si passa per San Benedetto, anche se negli ultimi anni i ristoranti si sono attrezzati e numerose sono le varianti che si possono trovare in città e nei comuni limitrofi.
Molti sono gli eventi che si tengono a San Benedetto del Tronto come l’evento Scultura Viva, che si tiene a giugno nell'ambito del MAM che si sviluppa lungo i 1.150 metri del molo sud, il Simposio internazionale d'arte "Scultura viva". Ad oggi hanno partecipato artisti, scultori e pittori muralisti provenenti da ogni parte del mondo. L’evento dura una settimana durante la quale vengono realizzate le opere direttamente in loco da parte degli artisti che intervengono tanto che il lungomare diventa una vera e propria passeggiata artistica. Il Premio Libero Bizzarri, un concorso cinematografico molto gettonato al livello nazionale che si tiene durante le prime due settimane di luglio. In estate non possono mancare poi delle serate organizzare come la Notte Bianca, la cui prima edizione risale al 2004 e che richiama ogni anno più di 2 mila presenze lungo la Riviera. Di solito viene organizzata il primo sabato di agosto. Mentre ogni anno alla fine di giugno si tiene la Giocaluna Estate un evento ideato interamente per bambini e famiglie. Vengono organizzati tre punti principali all’interno del nucleo cittadino nei quali vengono organizzate le attività ludiche. Uno dei più apprezzati è il famoso Ludobus Legnogiocando che al suo interno presenta un gran numero di giocattoli artigianali con cui i bambini possono divertirsi.

Prefisso:
0735
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
sambenedettesi
Patrono:
San Benedetto martire
Giorno Festivo:
13 ottobre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

29
Ottimo
27
Buona
10
Media
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
20
Famiglie
13
Turisti maturi
8
Coppie
4
Giovani e single
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Intrattenimento
Sicurezza
Alloggio
shopping
Attrattive
Trasporti
attività
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni San Benedetto del Tronto

Conosci San Benedetto del Tronto? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Affacciata sul mare adriatico, San Benedetto del Tronto offre ai visitatori scenari ricchi di fascino. Tra gli edifici da vedere e visitare possiamo citare: Torre dei Gualtieri (o Torrione) è forse l'elemento più rappresentativo della città. Eseguita nell'ultimo ventennio del XV... vedi tutto secolo presenta un orologio sulla faccia rivolta verso mare e una merlatura superiore eseguita nel restauro del 1901 su progetto dell'architetto Giuseppe Sacconi; Torre guelfa  è una torre di difesa a base quadrata del XIV secolo con opera a sporgere costituita da beccatelli e piombatoi. Faceva parte di una fortezza consistente in due grandi torri, sette torrioni con settanta merli. Non mancano edifici di carattere religioso degni di nota come la Chiesa di San Benedetto martire. Il primo insediamento risale all'XI secolo dove sorgeva l'antica pieve di San Benedetto sorta sul sepolcro di San Benedetto martire attorno alla quale, dopo il 1140, venne costruita la cinta muraria. Poco rimane dell'antico sepolcro e del vecchio edificio poiché la chiesa fu modificata ed ampliata alla fine del XVIII secolo;  la Cattedrale di Santa Maria della Marina, eretta dal Comune nel 1615, in onore della Madonna della Spiaggia, è stata la prima costruzione posta fuori le mura del borgo antico;  la Chiesa di San Giuseppe, costruita a partire dal 1870, è stato il punto di riferimento religioso per tutto l'antico centro storico del Mandracchio, il complesso di case di marittimi che sorgevano attorno alla retrostante via Laberinto. In stile neoclassico ed elementi decorativi in laterizio, ha un portale d'ingresso con timpani e fregi in pietra che si affaccia su piazza Matteotti, l'antica piazza d'Armi; non molto distante dal vecchio palazzo municipale, vi è il santuario intitolato alla “Madonna del Santissimo Sacramento”. La chiesa, di impianto moderno e a pianta rettangolare, è suddivisa in tre navate. La parete absidale posteriore, dietro l'altare, mostra un grande mosaico opera dell'artista contemporaneo di origini ungheresi Giovanni Hajnal. Tra le architetture civili citiamo: il complesso della Palazzina Azzurra. In stile prettamente razionalistico, tipico dell'epoca fascista, fu costruita a fianco dei due campi da tennis e del Circolo Forestieri. L'edificio ha avuto nella storia recente di San Benedetto un grande valore significativo per l'immagine turistica;  il Teatro "Concordia" nasce ufficialmente come progetto cittadino, nel corso di una riunione tenuta nell'aula consiliare nel 1827. A seguito di un'accurata ristrutturazione è tornato nella piena disponibilità della cittadinanza, con una serie di spettacoli che ha visto alternarsi sul palcoscenico compagnie locali a professionisti di livello nazionale. Il luogo d’incontro della popolazione sambenedettese e dei dintorni è lo storico viale Secondo Moretti, costruito agli inizi degli anni trenta del secolo scorso, sede di locali storici della città e di numerose attività commerciali, da alcuni anni è arricchito da una collezione di opere di arte moderna, in particolare sculture. Il centro pulsante della San Benedetto turistica è il lungomare anche divenuto il luogo col quale si identifica l'immagine cittadina, in Italia e anche all'estero. Peculiare del lungomare è l'abbondante presenza di palme che sono diventate un po' il simbolo cittadino in senso turistico. Da non perdere la visita ai musei, tra questi citiamo: il  Museo ittico, tra quelli più importanti del territorio piceno. Intitolato all'insigne scienziato sambenedettese Augusto Capriotti, inaugurato nel 1956 comprende oggi oltre 9.000 esemplari; il Museo delle Anfore ospitato nei pressi del porto, rappresenta una singolare collezione di anfore di disparate epoche (cananee, fenicie, puniche, greche, romane e bizantine) raccolte in tutto il Mediterraneo dai pescherecci sambenedettesi che praticavano la pesca a strascico; Il Museo d'arte sul mare (MAM) è un museo permanente all'aperto che si sviluppa lungo la passeggiata del Molo sud (chiamata The Jonathan's way). Esso contiene 134 opere tra sculture e murales realizzate da scultori e wall painters ospiti del Simposio artistico internazionale Scultura viva, che ogni anno accoglie artisti provenienti da ogni parte del mondo.   
laura falleroni
Livello 26     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : E' chiamata la Riviera delle Palme perchè ha il lungomare di circa Km 5 è costeggiato da alte palme così come il resto della città. (La città ha ottenuto numerose Bandiere Blu Fee per il mare) anche le scuole sono... vedi tutto ecologiche e seguono il programma ambientale Eco-Schools ottenendo la bandiera Verde ( Entrambi i riconoscimenti Fee sono Internazionali)E' presente anche la palma dal fusto piu' grande del mondo! Il lungomare "riqualificato" presenta una bellissima passeggiata con giardini tematici che costeggiano la spiaggia(giardino umido con laghetto,giardino mediterraneo,degli agrumi,arido,oasi con ruscelli e palme,giardino dei bambini ,ecc).La pista ciclabile collega altre 2 cittadine rivierasche Grottammare e Cupra. La spiaggia dorata,di sabbia fine è l'ideale per camminare,giocare,correre e far divertire i bambini.L'acqua è bassa con scogliere raggiungibili a nuoto dalla costa.D'estate ,di giorno e di sera,numerose attività sono offerte dalla Blue Card e dall'Ente anche gratuitamente:spettacolini teatrali,musica preoo la Palazzina Azzurra,animazioni per bambini,mostre pittoriche fotografiche .In centro bellissime pinete attrezzate con panchine,giardino giapponese,aree ludiche,impianti sportivi (campi da tennis,pista di pattinaggio,hokey,piste ciclabili ,pista di atletica,piscine),passeggiata romantica al molo e al mercatino turistico.In zona porto da alcuni anni sono previsti spettacolini serali ed iniziative particolari eno-gastronomici.E' presente un bellissimo Palacongressi con cinema,spazio ludico,ristorante,ampio parcheggio,ecc. Interessante il Museo del Mare in area portuale.Numerose sono le sagre serali anche nei paesi medievali viciniori raggiungibili in brevissimo tempo.Ascoli Piceno,capoluogo di provincia merita una visita storica(circa 20 minuti con superstrada senza pedaggio)..perchè molto interessante ed importante.Gente marchigiana socievole,ottima cucina dai sapori tradizionali e genuini.Le colline a poca distanza offrono vino eccellente ed olio bio. Unico neo: pochi collegamenti con treni, aerei, autobus. In estate sono presenti navette serali per turisti:ideale è girare in bicicletta perchè di sera parcheggiare è impossibile. Presenza di numerosi alberghi e residence: agriturismi a breve raggio chilometrico. San Benedetto è poco conosciuta ma da consigliare assolutamente soprattutto alle famiglie con bambini!!!!
marica
Voto complessivo 8
Guida generale : Località bellissima dove trovare tanta gente gentile e affabile, con spiagge pulitissime e servite molto bene gestite dai locali e hotel affiliati, per niente costosa anzi economica come località visto e considerato la qualità dei servizi. Viali bellissimi adornati di... vedi tutto palme e oleandri non per niente viene definita la riviera delle palme. Pista ciclabile e pedonale tutta rifatta a nuovo da qualche anno pratica per muoversi in piena libertà da un lido all'altro! Belle le località vicine da visitare con i propri caratteristici paesaggi, le marche in effetti hanno quello che altre località non godono: una varietà di paesaggi per tutti i gusti alle spalle incastonate le silenziose colline marchigiane e di fronte il meraviglioso mare denominato "Bandiera blu". Movida per tutte le esigenze anche di pomeriggio e possibilità di stare nella propria tranquillità per chi non è amante della confusione anche a Grottammare con la sua caldissima sabbia dorata. Che dire... noi sono già 3 volte che ci torniamo! Grazie Ascoli!
valentina pappalardo
Livello 51     7 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Il periodo ideale per visitarla sono le prime settimane di agosto, dove ci sono + eventi; per dei turisti giovani i locali dove divertirsi sono parecchi: chalet sulla spiaggia che fanno serate x tutti i gusti(latino, house, dance, 70/80) ai... vedi tutto locali come "il Jonathan" proprio vicino al molo, "Il Florentia", "il Geko"...etc etclocali dove si mangia bene e spende poco ce ne sono parecchi, come ad esempio "Il Torrione" che rimane sul Paese Alto(Assolutamente da provare la Panizza Pastrami Completo e la Passione alla Nutella)dove ha molte birre anche artigianali oppure il ristorantino "Pane e Vino", in centro(ma rimane un po' nascosto perciò magari chiedete),o "la Luna e i falò" che rimane invece sopra l'ospedale,dove con 16E vi porta tutti gli antipasti e ci mangiate eccome! :) un buon ristorante dove mangiare il pesce è "l'Arco", piccolino e sempre in centro, dove il padrone vi farà sbellicare dalla risate perché racconta barzellette x tutta la sera! Poi ce ne sarebbero ancora molti, ma non posso scriverli tutti :)
Da non perdere Corso , Lungomare , il molo
luigino de laurentis
Livello 23     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : S. Benedetto del Tronto, collocata lungo la direttrice adriatica percorsa da strade, autostrada e ferrovia, è facilmente raggiungibile da ogni parte d'Italia. L'Autostrada A/14 (Bologna - Taranto) la serve con due uscite: Ascoli Piceno- S. Benedetto per la parte sud e... vedi tutto Grottammare per la parte settentrionale. Da Roma è comodo percorrere fino al termine la A/24 (Roma - L'Aquila), proseguire per Giulianova ed immettersi quindi sulla A/14. Chi viene da Firenze, può uscire al casello Val di Chiana dell'Autostrada del Sole e seguire un itinerario di superstrade: Perugina - Foligno, Muccia, Macerata - Civitanova, S. Benedetto. In alternativa si può uscire al casello di Orte e, sempre utilizzando le superstrade, ripercorrere questo itinerario toccando Terni, Foligno, i Sibillini e Ancona. La Stazione ferroviaria prevede frequenti collegamenti con altri nodi ferroviari sulle linee che interessano la regione: la Milano - Bologna - Ancona - Lecce e la Roma - Falconara - Ancona Si può raggiungere San Benedetto attraverso: l'aeroporto "Raffaello Sanzio" di Ancona Falconara che è collegato con Milano, Roma, Palermo, Londra, Monaco di Baviera e alcune capitali dell'Est europeo (www.ancona-airport.com) l'aeroporto di Pescara collegato anch'esso con alcune città italiane ed europee (www.abruzzo-airport.it). Il porto di Ancona è scalo di linee marittime da e per Croazia, Grecia, Turchia, Cipro e Israele. Numerose Autolinee collegano la città con i maggiori centri dell'Italia: Roma, ad esempio, è raggiungibile in autobus in poco più di tre ore. Da e per la Capitale è possibile usufruire del servizio di due autolinee: Roma Marche linee s.p.a. e Start spa.
Alessia Narcisi
Livello 27     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : San Benedetto del Tronto è una cittadina che vanta un meraviglioso lungomare di cui le palme sono le principali protagoniste. Il centro della citta' si divide tra il paese alto dominato dal Torrione ossia la 'Torre dei Gualtieri' risalente al XIII... vedi tutto secolo dove ultimamente scavi archeologici hanno rinvenuto reperti rislenti all'epoca romana e il corso che ospita piccoli negozietti di abbigliamento e altri generi. E' una cittadina molto ospitale mah aimè non ci sono molti spazi o locali per divertirsi in inverno. D'estate e' un' altra cosa anche se gli chalet non organizzano serate durante la settimana. Sarebbe il posto ideale per rilassarsi in spiaggia.
Da non perdere Lungomare , Paese alto , centro citta'
eli
Voto complessivo 8
Guida generale : Ideale x una vacanza in famiglia all'insegna del relax e del buon cibo! Molto bello il lungomare. Belle le spiagge e il mare. Inoltre molti centri commerciali nelle vicinanze. L'unica pecca è la presenza di pochi negozi e attrattivita per... vedi tutto la sera. Il lungomare e molto curato e tranquillo ideale x una passeggiata serale anche con i bambini. Da segnalare anche la bellissima pista ciclabile che unisce san benedetto del Tronto con i paesi limitrofi.
giovanni
Voto complessivo 7
Guida generale : Durante la mia breve vacanza ho notato una cattiva informazione sui tabelloni dei mezzi pubblici non molto chiari per l'utenza turistica, sia dal lungomare che per il ritorno, poi la sera ci vuole qualche mezzo in più dalle 21.00 in... vedi tutto poi. Per quando riguarda la vacanza è una località ideale per le famiglie, unico punto critico gli ombrelloni in spiagga sono disposti male, il tuo vicino è dentro il tuo spazio e se siete in tre son problemi
Michele Ilari
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : E' una cittadina di mare con tutti i vantaggi legati alla presenza di una meravigliosa spiaggia. Il lungomare in fase di ulteriore miglioramento, e' uno tra i più belli al mondo. Numerosissime sono le strutture ricettive della città così come... vedi tutto notevoli sono le possibilità di svago e culturali. Da non perdere "La notte bianca" in piena estate con i negozi aperti tutta la notte e con numerose attività ricreative.
Da non perdere Torrione , Lungomare
ALESSIO
Livello 16     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Ciao ragazzi/e,penso che oltre che esser una città splendida sotto il punto di vista panoramico non manchi proprio niente dalle spiagge ai percorsi ciclabili molto belli da girare per chi volesse far sport. Un bellissimo centro con tanti bei negozi... vedi tutto di marca e non solo aggiornati in fatto di moda,bella gente ospitale,solare e accento divertente.Locali notturni dove passare la serata non c'e'che l'imbarazzo della scelta potendo setacciare dal lungo mare al centro per passare al porto dove anche li si possono trovare suggestivi locali.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a San Benedetto del Tronto

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Arte e cultura
Shopping
Sport
Verde e natura
Mete romantiche
Cicloturismo
Giovani e single
Avventura
Montagna
Terme e Benessere
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo San Benedetto del Tronto

Poco nuvoloso
24 °
Min 237° Max 2931°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0