×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156257

Dove Mangiare a San Benedetto del Tronto, Ristoranti consigliati  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni San Benedetto del Tronto

laura falleroni
Livello 26     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Prodotti casarecci, olio e vino buonissimi, tipicità marinare: timballo di pesce, olive fritte di pesce, frittura mista e soprattutto l'immancabile BRODETTO ALLA SAN BENEDETTESE. Di seguito l'antica ricetta del brodetto: La ricetta nasce dai vecchi marinai di San Benedetto del Tronto,... vedi tutto che una volta usciti in mare per il loro lavoro, avendo necessità di sfamarsi utilizzavano la parte del pescato considerata meno pregiata per prepararla. Ingrediente fondamentale l'aceto, che veniva utilizzato per dare una copertura agre a certi "odori" che potevano crearsi allo stesso pesce. Ogni cittadina della riviera marchigiana ha una sua versione del brodetto. informazioni aggiuntive Tempo: 3/3 Difficoltà:3/4 Costo:3/3 Stagionalità: autunno inverno primavera estate ingredienti per 4 persone Per il fondo di cottura: 1 cipolla bianca 1 peperone rossoverde 1 peperone giallo pomodori verdi (quelli acerbi) olio extra vergine di oliva Per i pesci: Seppie Calamari Pesce ragno Sugarello Razza Palombo Rana pescatrice Scorfano "Voccancapa" di cui non so il nome in italiano Scampetti Panocchie (canocchie) preparazione Ovviamente prima si pulisce il pesce e lo si lava. Possibilmente non togliete teste e lische, lasciate tutto intero. Solo seppie e calamari, vanno a pezzi.Fate imbiondire la cipolla tagliata fine con l'olio. Quando è bionda, aggiungete i pesci iniziando con le seppie ed i calamari che necessitano di cottura più lunga. Lasciate andare a fuoco medio per circa 15 min e aggiungete i peperoni ed i pomodori a pezzi. Lasciate cuocere per un pò le verdure e poi aggiungete l'aceto. Qui mi permetto di dire che se volete un gusto più pungente allora potete mettere aceto e basta, se volete un gusto più morbido mescolatelo con un pò di acqua. Fate evaporare il suo alcol e aggiungete interi gli ultimi pesci dalla razza allo scorfano alla rana pescatrice. Coprite e finite la cottura, non toccando assolutamente il pesce. Quando la carne del pesce inizia a staccarsi dalle lische, allora è cotto.Si puo' preparare in un tegame largo e dai bordi altini, in modo da servire a tavola direttamente.Abbrustolite a parte fette di pane casereccio in modo da inzupparle con il "brodetto"..... Nell'entroterra molto importanti le olive fritte all'Ascolana,formaggi e salumi nostrani .Un territorio veramente... da gustare soprattutto in estate ... con tante sagre che permettono di assaggiare le specialità locali.
vladimiro urso
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Pranzi e cene di pesce, accompagnati da ottimo vino. Sia specialità locali che altro. Sempre OK ! Si è portati a pensare che forse è bene evitare il momento del " bum turistico ", sbagliato. E' il più importante porto per la pesca... vedi tutto dell' Adriatico. Ovviamente, quando non c'è il fermo pesca stagionale. Ci sono comunque sempre le imbarcazioni che operano come piccola pesca. Ho gustato comunque anche piatti a base di carne, preparati in maniera tradizionale e non. Inoltre la località, beneficia dei prodotti dell'entroterra a cominciare dall'olio che sono di primaria qualità Buon appetito. Il sottoscritto, in certi periodi, ci si reca appositamente per "gustare". Ne vale la pena. Da San Benedetto ad Ascoli, a tutte le località minori, itinerari per ricaricarsi in tutti i sensi. Auguri.
Da non perdere Ascoli , Piani di Castelluccio
Ettorino Presenti
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Hotel La Pace, mangiare ottimo, servizio eccellente serietà, professionalità, dalla carne al pesce tutto ottimo.
armando fratta
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Dove mangiare : Ho mangiato in modo genuino, di ottima qualità, ottime passeggiate sul lungomare, stupenda pista ciclabile, mare buono, hotel molto ospitale e pulito, si arriva velocemente con l'autostrada, la spiaggia privata dell'hotel era molto pulita ed attrezzata, tutto con prezzi buoni.
Galia Ivanova
Livello 20     3 Trofeo   
Voto complessivo 9
Dove mangiare : Bellissimo lungomare, bellissima spiaggia.... È una bomboniera! Tranquilla, si vive bene, lunghe piste ciclabili, ottimi ristoranti. Scarsa per fare shopping però il centro e davvero carino. D'estate ovviamente è più divertente. Per chi vuole riposarsi e mangiare bene è assolutamente... vedi tutto da prendere in considerazione.
Da non perdere Lungomare
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156267
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0