×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Salsomaggiore Terme: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Che la chiamiate Salsomaggiore Terme o Salso, poco importa: parliamo della rilassante cittadina in provincia di Parma (da cui dista circa mezzora viaggiando in automobile), famosa per le terme, come il suo stesso nome fa pensare, ma non solo.

Sita tra le colline appenniniche e la Pianura Padana, a 160 metri sul livello del mare, in un contesto di tranquillità ma ben collegata ai principali centri vicini, Salsomaggiore Terme può essere facilmente inclusa in un iter che comprenda Bologna e Milano dalle quali non è eccessivamente distante.

Se riuscite, fate un salto nella vicina Fidenza, sempre in provincia di Parma, dove potrete fare shopping presso il villaggio outlet intitolato alla Città. Quando vi recate in visita a Salsomaggiore, tenete presente che la zona gode di un clima caldo e temperato ma non dimenticate un impermeabile tascabile: la regione è piuttosto piovosa. La frazione più estesa di Salsomaggiore è Tabiano Terme che, come la stessa Città di Salso, offre al visitatore la possibilità di benessere termale unita a quello derivante da piacevoli passeggiate nel verde.

Prima di essere così conosciuta per i suoi stabilimenti termali, Salsomaggiore era denominata il “Borgo del sale”. In seguito, il medico Lorenzo Berzieri utilizzò le acque salmastre in campo salutare: si narra che il medicamento guarì una bambina affetta da scrofola, malattia di natura infiammatoria grazie alla cura prescritta a base di liquido salino-iodato gradualmente diluito. In seguito, si ritenne di sfruttare anche sotto il profilo economico gli effetti benefici dell’acqua di Salsomaggiore che divenne, anche grazie all’avvento dell'Arte Nuova, il Liberty, il rinomato centro che oggi conosciamo.

Da allora, di conseguenza, si ebbe un boom di strutture ricettive, grazie alle guarigioni ottenute mediante l’utilizzo di acque salsobromoiodiche, tra l’altro già conosciute all’epoca romana. Sotto il profilo economico, Salsomaggiore si regge sostanzialmente sul turismo, in particolare quello termale, con le strutture ricettive correlate ed uno sviluppo conseguente del settore alberghiero. Da non sottovalutare è l’apporto che viene dall’agricoltura insieme a quello dell’artigianato che ha origini storiche. Discretamente sviluppato è il settore terziario.

Per quanto concerne gli eventi di Salsomaggiore Terme, ve ne sono di svariati e per tutte le tasche, specie nella stagione estiva. Ricordiamo tra questi, i numerosi concerti e spettacoli sia di natura comica che classica, di musica quanto di danza, ospitati prevalentemente all’interno del Teatro Nuovo in stile moderno, dotato di cupola apribile, struttura che può ospitare più di 700 persone a sedere. Da non perdere sono anche i concerti che si tengono all’aperto, con musicisti di livello internazionale che offrono al pubblico la possibilità di ascoltare svariati generi musicali, dal classico al jazz al blues e altro.

La gastronomia si basa perlopiù su primi e su secondi piatti a base di carne. In particolare, la cucina salsese predilige lasagne, tortellini, tagliatelle e soprattutto i tipici anolini, sorta di cappelletti cucinati in brodo di carne, con burro e spezie oppure cotti unitamente alla carne dello stracotto, anche di cavallo. Il termine anolini significa a forma di anello ed in effetti questi ultimi sono più o meno rotondi, a seconda delle varianti locali che vengono prodotte con ingredienti semplici e genuini quali farina e uova ai quali, assecondando il proprio gusto, si può aggiungere un pizzico di noce moscata o del pangrattato; la dose indicativa per prepararli è grossomodo quella di un uovo ogni 100 grammi di farina, anche se, come ogni buona ricetta tradizionale che si rispetti, tante sono le versioni e le conseguenti querelle sul modus operandi. Secondo la leggenda, la forma deriverebbe dalla curiosità di un oste che spiò una fanciulla, rimanendone ammaliato e volendone poi riprodurre l’ombelico che lo aveva tanto colpito.

Nella cucina parmense, si è soliti preparare gli anolini in occasione del Natale, impastando alla vigilia, il giorno 24, affinché tutto sia pronto per servirli e degustarli il 25 dicembre. Comunque, qualunque sia la ricetta per preparare gli anolini che scegliate (ottima la versione con l’erbetta), non dimenticate di condirli con formaggio Parmigiano, un obbligo per i primi quanto per i secondi. Anche questi ultimi, come dicevamo, sono a base di carne: ricordiamo, ad esempio, lo stracotto di manzo (detto tale perché realizzato con carne stufata molto a lungo fino quasi a disfarsi), il bollito di carne mista, la lingua di vitello ripiena e la cosiddetta “Rosa di Parma” realizzata con carne di manzo, prosciutto crudo e parmigiano. I contorni sono costituiti da patate e funghi, soprattutto dal porcino, oltre che dal locale “Spinarolo”, il cosiddetto “fungo di San Giorgio”. Quest’ultimo, il prugnolo, che cresce perlopiù sotto i prugnoli o piante spinose e prolifera in primavera, tra aprile e maggio, ha un gusto gradevole ed è detto tale perché ha un gambo discretamente lungo. Il colore è bianco, tinta che mantiene anche dopo la cottura.

Alcuni sostengono che, sin dall’epoca antecedente a quella dei Romani, i popoli conoscessero i benefici delle acque salmastre che fuoriuscivano in maniera spontanea dal terreno, anche se principalmente esse erano destinate all’estrazione del sale per conservare e cucinare. I pozzi da cui l’acqua deriva sono profondi fino a 1200 metri e contengono una concentrazione di sale cinque volte superiore a quella del Mar Mediterraneo.

Da non dimenticare, inoltre, che la città di Salsomaggiore ha ospitato per anni il concorso di Miss Italia alla cui figura è legato indissolubilmente. Il turismo di Salsomaggiore Terme deve il suo sviluppo a motivi concernenti la salute, ma anche l’arte e gli eventi, avendo la città conquistato in pieno il titolo di meta di villeggiature preferita dalle persone benestanti di ieri e di oggi, divenendo emblema stesso della "Belle Epoque".

Prefisso:
0524
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
salsési
Patrono:
Vitale di Milano
Giorno Festivo:
28 aprile
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0

Valutazione generale

12
Ottimo
11
Media
9
Buona

Chi c'è stato

Tutti
11
Coppie
6
Famiglie
3
Turisti maturi
3
Giovani e single
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Sicurezza
convenienza
Alloggio
Attrattive
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0010009
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Salsomaggiore Terme

Conosci Salsomaggiore Terme? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Possiamo iniziare dal centro storico con la visita alla centrale Piazza della Libertà, dove affaccia il Palazzo Comunale edificato nel XIV secolo. Proseguendo lungo Via Romagnosi si giunge in Piazza del Popolo, con il monumento a Gian Domenico Romagnosi. Un'orgogliosa... vedi tutto architettura liberty-deco è il Grand Hotel des Thermes, oggi sede di un Palazzo per esposizioni e centro di congressi. Nel cuore della città con il Parco Mazzini si apre un ampio spazio verde, che ospita il complesso delle Terme Luigi Zoja, inaugurato nel 1968. Non per ultime sono notevoli le Terme Berzieri, costruite tra il 1913 e il 1923 dall’Architetto Fiorentino Ugo Giusti, seguendo lo schema delle “Villes D’Eau”, nella zona in cui si trova un vecchio stabilimento termale. L’edificio venne inaugurato nel 1923 e dedicato a Lorenzo Berzieri, il medico che aprì durante l’ ‘800 una casa di cura, dove venivano sfruttati gli effetti terapeutici delle acque minerarie. Consigliamo una gita nei dintorni dell'Appennino parmense. Nello specifico da non perdere sono i castelli Bardi, Compiano e Varano-Melegari. Gli amanti del trekking e della natura apprezzeranno il Parco Regionale del Crinale, i Boschi di Carrega, la Foresta del Monte Penna e l'Oasi del Monte Fuso.
Mirko Mondonico
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : SALSOMAGGIORE TERME è davvero bellissima! Io ci vengo ogni tanto perché nell'estate di due anni fa, mi sono letteralmente Innamorato del Centro Termale "IL BAISTROCCHI". Piccola cittadina dove la tranquillità, la gentilezza, la cordialità,la cucina, il benessere, e soprattutto il... vedi tutto buon umore la fanno da padrone!! Io sono solo un ragazzo di Pessano con Bornago (MI), ma personalmente SALSOMAGGIORE mi piace molto, e la porterò sempre nel mio cuore!!! Consiglierei a chiunque di andarci perché davvero Merita!!CIAO SALSOMAGGIORE! A PRESTO!!
gabriella
Voto complessivo 7
Guida generale : il mio ricordo di SALSOMAGGIORE TERME è legato ai soggiorni termali prima di mia madre in solitario e poi con mio padre quando è andato in pensione e devo dire che con gli anni e con il proliferare di centri... vedi tutto termali ( in verità più o meno buoni) il prestigio, il valore e soprattutto la fama di Salsomaggiore sono andati un poco calando anche se vi sono tornata due anni fa e devo dire che la concorrenza a volte fa bene, infatti ho trovato una gamma di proposte per soggiorni termali brevi e/o a medio termine di buon livello.
Da non perdere ISTITUTO TERMALE ETTORE BAISTROCCHI CENTRALINO PORTINERIA , Nei dintorni
maria cristina
Voto complessivo 9
Guida generale : Salsomaggiore è un posto tranquillo ma adeguatamente attrezzato per godersi il relax. La cucina emiliana è eccezionale e la cordialità delle persone è impareggiabile. Nei dintorni si trovano località molto piacevoli, che si possono anche raggiungere in bicicletta, per gustare... vedi tutto meglio ogni angolo di una zona d'Italia ricca di bellezze naturali e artistiche. Negli stabilimenti termali si può trovare personale qualificato che sa come rimettere a nuovo chiunque
Domenico Abbondanza
Livello 25     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : UN POSTO BELLO TRANQUILLO SICURO E TANTO DIVERTIMENTO PER TUTTE LE ETA' CON TANTO VERDE E TANTA STORIA DA SCOPRIRE. IN PARTICOLARE NEI DINTORNI CI SONO TANTI PAESI COI CASTELLI E A VOLTE CON PAESINI INGLOBATI AL SUO INTERNO.PER NON... vedi tutto PARLARE DEL BUON CIBO IN PARTICOLARE SALUMI E FORMAGGI DA GUSTARE IN LOCO E ANCHE DA PORTARE A CASA MAGARI ACCONTENTANDO PARENTI E AMICI BUONGUSTAI
Da non perdere Palazzo Termale Berzieri , Centro
Sara Duè
Livello 18     0 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Mi sono trovata bene sotto tutti gli aspetti di una vacanza: relax, accoglienza ,mangiare e tempo libero... con un giusto rapporto prezzi e qualità! La struttura è funzionale e tenuta bene e i trattamenti pensati ed erogati sono ottimi! Posizionata... vedi tutto vicino l centro cittadino permette di svagarsi anche facendo shopping oppure andando a bere o mangiare qualcosa fuori!
concetta aquila
Livello 8     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Bella cittadina, tranquilla e pulita. Le strutture ricettive sono ottime e funzionali. Si possono visitare i luoghi limitrofi, molto carini. Le persone del luogo sono affabili e gentili. Si mangia molto bene, la cucina emiliana è ottima, ma nello stesso tempo... vedi tutto leggera e gustosa. I locali sono buoni,, ma la movida è povera.
Marco Biolzi
Livello 39     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Salsomaggiore è una cittadina termale molto tranquilla, passate qualche giorno rilassandovi fra cure naturali, passeggiate nei parchi, aperitivi nei numerosi bar. Non dimenticate di visitare i dintorni Parma con il suo centro, Vigoleno con il borgo medioevale, Castel Arquato sede... vedi tutto di diversi film, Fontanellato con i numerosi mercatini.
veronica rossi
Livello 19     3 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : A me piace molto, è particolare. Sembra di essere in villeggiatura. Circondata da colline, le persone sono simpatiche e gentili. La torta fritta è davvero buona. se poi riuscite ad andarci in primavera estate sicuramente ne rimmarrete entusiasti. Provate le terme... vedi tutto di Salsomaggiore, ma anche quelle di Tabiano sono molto belle e rilassanti. Andateci.
Da non perdere fontana
Maddalena Mazzocchi
Livello 36     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Da non perdere le Terme di Salsomaggiore, dove poter trascorrere un periodo di relax e benessere anche a poco prezzo. D anon perdere i prodotti cosmetici delle Terme di Salsomaggiore e Tabiano. Fate un giro sulle colline limitrofe! Per i... vedi tutto campeggiatori c'è anche un camping, il camping Arizona, dove in estate è anche possibile stare in piscina...tra le colline!
Da non perdere Centro
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010013
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Cerca offerte a Salsomaggiore Terme

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010009

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Sport
Terme e Benessere
Arte e cultura
Verde e natura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Montagna
Shopping
Cicloturismo
Sole e Mare
Giovani e single
Avventura
Casino'
Pellegrinaggi
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0