×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0156253
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Pitigliano  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Pitigliano

Superfice:
101 km2
Altitudine:
313 m
Abitanti:
3886 [2014-02-28]
Introduzione

La città di Pitigliano si trova in provincia di Grosseto, Toscana, culla della cultura di ieri e di oggi. Non a caso, Pitigliano è stato inserito tra i borghi più belli d'Italia con il patrocinio dell'Associazione Nazionale Comuni Italiani, ovvero dell’ANCI.

La regione che circonda Pitigliano è quella tipica della Maremma ed il territorio spazia dal confine con la regione del Lazio sino alla catena montuosa dei Volsini, tipica zona del tufo. La città, infatti, confina a nord con il comune di Sorano, a sud-est con la regione Lazio e, in particolare, con i comuni di Farnese, Ischia di Castro, Latera e Valentano, mentre ad ovest troviamo il comune di Manciano. L’altezza s.l.m. di Pitigliano va dai 300 ai più di 600 metri relativi alla zona di Poggio Evangelista, al confine orientale con il Lazio. Pitigliano è posta lungo la statale 74, pertanto si trova a metà tra i sistemi di collegamento della zona del Tirreno e quelli dell’Italia centrale.

Molti turisti, in un itinerario di viaggio che comprenda Pitigliano, inseriscono il comune di Orbetello, sulla costa e Grosseto. Conosciuta dagli abitanti del luogo, è la rupe di Pitigliano ubicata tra tre burroni dove vi sono grotte di tufo. Incantevole, poi, è la vista dei fiumi che scorrono a fondovalle ovvero Lente, Meleta e Prochio. Sotto il profilo climatico, va sottolineato che Pitigliano è caratterizzato da temperature minime invernali perlopiù basse, mentre durante i periodi estivi si può arrivare a soffrire il caldo per le temperature discretamente elevate; la temperatura media annua è di circa 14 °C.

Per quanto concerne la storia di Pitigliano, in primis vanno citati gli Etruschi che qui, nelle cave di tufo, costruirono le proprie abitazioni e che furono presenti in loco a partire dalla tarda età del Bronzo ovvero dai secoli XII-XI a.C. La presenza etrusca vi era anche nell’attuale centro dati i ritrovamenti: precisamente, parliamo di resti di mura trovate nel quartiere detto di Capisotto. In veste ufficiale, però, Pitigliano appare per la prima volta in una bolla che fu inviata da papa Niccolò II al responsabile della cattedrale di Sovana, nell’anno 1061. La famiglia degli Orsini governò la Contea di Pitigliano per svariati secoli, proteggendola da Siena, Orvieto e dalla Firenze medicea. Soltanto nel 1574, infatti, Niccolò IV Orsini dovette cedere Pitigliano, a causa di alcuni debiti, alla Firenze dei Medici cosicché essa divenne parte del Granducato di Toscana. Pitigliano, nel 1737, passò ai Lorena e iniziò così la sua faticosa fase di ripresa.

L’economia di Pitigliano è principalmente legata al vino di cui vi è un’ampia produzione e che attira tanti visitatori ogni anno. Il vino e l’olio d’oliva, infatti, sono i due prodotti per antonomasia della regione Toscana e di Pitigliano, in particolare. Discreto è lo sviluppo dell’industria dedita all’estrazione di minerali, qui perlopiù di farina fossile, pomice e tufo. La pesca costituisce una buona fonte di reddito ed è praticata perlopiù nel lago laziale di Mezzano. Sotto il profilo turistico, le visite, come dicevamo, sono perlopiù legate ad eventi di natura enogastromica, eccezion fatta per la presenza di alcuni alberghi e la fruibilità di un impianto sportivo per il tennis e il nuoto.

Tra gli eventi che si tengono a Pitigliano, ricordiamo la Torciata di San Giuseppe che ha luogo annualmente durante la notte del 19 marzo. La manifestazione, di antica origine, è legata a riti di natura propiziatoria che segnano l’inizio della primavera e consta di una sfilata composta da circa 40 figuranti incappucciati. Questi ultimi, nel risalire il percorso che conduce dalla valle al centro del paese, sono dotati di torce, creando un’atmosfera molto suggestiva. Con queste ultime, gli incappucciati di sesso maschile, danno fuoco al cosiddetto Invernacciu, un fantoccio realizzato con canne che simboleggia l’inverno che muore e va via per lasciare il posto alla primavera. Ancora, nel mese di giugno, a Pitigliano ha luogo l’Infiorata grazie alla quale, in occasione della domenica del Corpus Domini, il centro si riempie di petali al passare della processione.

Il mese più affollato per quanto concerne gli eventi è senza dubbio settembre perché legato al vino. In occasione, la Festa del vino, durante la quale le cantine tradizionali fanno festa ed è possibile effettuare degustazioni, ma anche cenare, immersi nell’atmosfera del caratteristico ambiente dove il tufo la fa da padrone, contorniati da musica tipica del luogo.

Spiccano, tra i piatti tipici della gastronomia locale, gli gnocchi di pane realizzati con pane toscano e carne di cinghiale oltre ad uova, formaggio parmigiano, olio d'oliva e latte, con un pizzico di pepe. Anche il pollo è tipicamente indiavolato a Pitigliano e va preparato, secondo la ricetta classica, con aglio, rosmarino, pepe, sale, limone, aceto, vino bianco, olio extravergine di oliva, oltre che, ovviamente, con il peperoncino. Tra i dolci di Pitigliano troviamo gli Sfratti, dolciumi di origine ebraica preparati con farina, noce moscata, uova, zucchero, vino bianco, miele, noci, buccia d'arancia e, rigorosamente, il tipico olio d'oliva extravergine del luogo. Ancora, non dimenticate di assaggiare il cosiddetto Tortello dolce che è possibile preparare friggendolo oppure cuocendolo in forno, ripieno di ricotta e cannella e insaporito con liquore Alchermes.

Tra le curiosità, ricordiamo che sotto l’attuale Pitigliano, è ubicata una città sotterranea con cavità che si estendono fino ai 100 metri. E’ qui che si trovano le caratteristiche cantine della città che i turisti tanto amano, dove vengono conservati vini importanti.

Il turismo di Pitigliano è perlopiù legato ad eventi enogastronomici e folclore. Località prescelta dagli amanti del relax e della collina, la città offre al visitatore la possibilità di rilassarsi immersi nella natura, pertanto il luogo è tappa ideale per una coppia oppure una famiglia. Altra ragione che spinge a Pitigliano risiede nelle sue particolari cantine dove si fermano gli estimatori, magari inserendo la località in un iter che comprenda svariate località circostanti dove assaggiare ottimi prodotti o fare un giro della Maremma.

Prefisso:
0564
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
pitiglianesi
Patrono:
San Rocco
Giorno Festivo:
16 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

29
Ottimo
24
Media
11
Buona

Chi c'è stato

Tutti
14
Turisti maturi
8
Famiglie
7
Coppie
7
Giovani e single
3

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Pitigliano

Conosci Pitigliano? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Pitigliano è un piccolo borgo della Maremma toscana e offre numerose opportunità per un breve giro turistico: innanzitutto c’è la Sinagoga, in pieno centro storico. La Sinagoga risale al ‘500 e testimonia la perfetta integrazione della comunità ebraica, tanto che... vedi tutto Pitigliano è spesso definita “la piccola Gerusalemme”. Ma il centro e i dintorni di Pitigliano regalano tante altre sorprese: dentro le mura merita una sosta il Duomo medievale di Pitignano, dedicato ai Santi Pietro e Paolo, che custodisce opere d’arte realizzate dal Seicento al secolo scorso. Fuori dalle mura ci sono la Chiesa di Santa Maria Assunta, riconoscibile per il campanile, oppure il Santuario della Madonna delle Grazie. Meritano una visita anche le chiese di San Michele, della Madonna del Fiore e di San Francesco, tutte all’esterno del centro storico del paese, dove sorgono invece i principali edifici civili, come il Palazzo Orsini e il Palazzo Comunale.
Enzio
Voto complessivo 9
Guida generale : Volete un consiglio? Prendetevi una settimana e soggiornate a Pitigliano, visitando anche i dintorni: Sorano, Sovana, Manciano con la stupenda frazione Montemerano. Un passeggiata nelle vie cave, con visita alle tombe etrusche. Accettate una giornata di pioggia: potrete visitare i... vedi tutto musei della cittadina. Se vi trovate lì il 19 marzo potete assistere alla storica Torciata di San Giuseppe. Oppure potete approfittare del Settembre Di-vino (cantinelle), quattro giorni all'inizio di settembre appunto, per gustare piatti locali e visitare le tipiche cantine scavate nel tufo. Da portare a casa: il Bianco di Pitigliano, l'olio della Tuscia, formaggi e salumi di una volta (tranquilli, li fanno ancora adesso!).
Cinzia Tumaini
Livello 31     6 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Il caratteristico centro storico è noto come la piccola Gerusalemme per la storica presenza di una comunità ebraica La rupe di Pitigliano è circondata su tre lati da altrettanti burroni, pieni di grotte scavate nel tufo Testimonianze delle antiche civiltà che hanno... vedi tutto abitato queste zone non sono solo presenti a Pitigliano ma in tutta la zona circostante, compresi i paesi di Sovana e Sorano. Lungo le vie Cave si possono ammirare le necropoli etrusche. Da non perdere le Terme di Saturnia che costituiscono un insieme di sorgenti termali situate nel comune di Manciano
Da non perdere Palazzo Orsini , Le Vie Cave
Helga Palmieri
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Sembra di arrivare in un presepe, è bellissima arroccata su un masso tufaceo. Anche se è difficile arrivare per i pochi collegamenti questo permette di vivere la natura al 100% quando si è sul posto, distese di prati, cascate e... vedi tutto l'assenza di smog ripagano del viaggio. La cucina locale è offerta da tt i ristoranti e il corso principale offre una varietà di negozi di prodotti tipici tra cui un laboratorio gastronomico "Delizie di Ghiottornia" dove troverete ragù tipici, verdure in olio, creme per la bruschetta e marmellate di ogni tipo preparate in diretta dai proprietari che hanno la cucina direttamente all'interno del negozio.
Francesco Bussolotti
Livello 22     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Sono amante della Toscana e leggendo qualche guida qua e la mi è rimasta molto impressa Pitigliano, chiamata "la piccola Gerusalemme". E' un paese arroccato su una roccia tufacea, veramente particolare. La sua magnificenza la si può notare già dalla... vedi tutto strada che arriva da Manciano. Un borgo molto particolare di forma allungata, con viuzze medioevali, il bel duomo e l'affascinante Sinagoga con i suoi sotterranei che valgono veramente la pena di essere visitati!
Da non perdere centro storico , duomo
Barbara Bianco
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Ci sono stata per la festa delle cantinelle a settembre... È suggestiva, spettacolare, sembra di tornare indietro nel tempo! Le persone sono gentili e pronte a dare suggerimenti. Si mangia e si beve da 10. Lo consiglio vivamente e ci... vedi tutto tornerò a marzo x San Giuseppe perché c'è una bellissima festa. E poi da li si raggiunge facilmente Saturnia, Sorano e Sovano. ..bellissimi posti! Pitigliano alla sera é qualcosa di meraviglioso e romantico....
bastiani fabio livorno
Voto complessivo 7
Guida generale : un paese impensabilmente bello con un impatto alla vista mozzafiato, curato, accogliente, le persone sono gentilissime con gli ospiti, si mangia benissimo.In questo paese si trovano spunti storici di notevole interesse come la presenza della comunità ebraica, e della fondamentale... vedi tutto traccia culturale che appare molto evidente.Gli arredi urbani sono curati e la parte monumentale e' veramente imponente.
Gloria Albani
Voto complessivo 9
Guida generale : Da vedere perchè la sua visione è unica ad ogni ora e in qualsiasi stagione è sempre una sorpresa anche se ci sei nato e ci torni spesso. Si mangia molto molto bene è un mangiare di sostanza sia per i... vedi tutto primi che per le carni, i salumi e i dolci molto tipici e del vino? che ve lo dico a fare è BUONOOOO I luoghi da visitare poi sono molteplici preistorici, etruschi, naturalistici insomma da vedere....
Da non perdere Le Vie Cave , Palazzo Orsini
giuancarlo giola
Livello 21     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Stupendo borgo, magnifica la vista quando si arriva in auto dalla costa, interessante la ricerca di angoli particolarmente caratteristici, ottimo il vino bianco di Pitigliano ed i Pici, tipica pasta toscana, altra caratteristica ivi solo presente è la struttura di... vedi tutto medicina integrata, unica in Italia, dove alla medicina allopatica si aggiunge l'utilizzo di tecniche alternative come: l'agopuntura,l'omeopatia ect..
Gabriella Montecchiari
Livello 12     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Arrivando di notte a Pitigliano non si può non restare senza fiato per la sua elegante bellezza. Un gioiello arroccato su uno sperone di tufo ed illuminato come un presepe! Passeggiando per le SUE piccole viuzze si respira l'atmosfera magica... vedi tutto di un piccolo borgo perso nella notte dei tempi! Cosa dire poi della cucina tipica gustata in semplici e graziosi locali? Sicuramente da visitare almeno una volta nella vita!
Da non perdere Sorano e Sovana , Quartiere ebraico , Le Vie Cave
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Pitigliano

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Pitigliano

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Mete romantiche
Verde e natura
Mete per la famiglia
Terme e Benessere
Shopping
Avventura
Cicloturismo
Sport
Giovani e single
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Pitigliano

Sereno
25 °
Min 157° Max 2725°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0