×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Isola di Zannone: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0010013

Zannone è un'isola del Lazio che, dal punto di vista amministrativo, fa parte del Comune di Ponza (provincia di Latina): è formalmente disabitata e, parlando di dimensioni, con i suoi 0,9 chilometri quadrati di superficie risulta essere la terz'ultima dell'arcipelago delle Isole Ponzane (più piccole di lei sono solo Santo Stefano e Gavi): un arcipelago di origine vulcanica che si trova al largo delle coste del golfo di Gaeta, che si estende per circa 12 chilometri quadrati complessivi e che conta un totale di circa 4.000 abitanti.

Zannone si posiziona nel Mar Tirreno, a pochi chilometri dal litorale pontino: più precisamente è individuabile tra il promontorio di San Felice Circeo e la già citata Ponza. Dal punto di vista climatico Zannone presenta temperature tendenzialmente calde e temperate, che raggiungono picchi superiori ai 30 °C durante la stagione estiva e raramente scendono al di sotto degli 8 °C durante quella invernale: il mese più caldo dell'anno è agosto, durante il quale si registra una media di circa 24.5 °C, mentre il più freddo è gennaio, durante il quale si registra una media di circa 10 °C.

La storia di Zannone è, come è facile intuire, fortemente legata a quella della vicina Ponza, un'isola abitata sin dai tempi del Neolitico, ma che di fatto iniziò a svilupparsi in maniera più strutturata sotto la dominazione prima dei Volsci, quindi dei Fenici. Nello specifico l'esistenza di Zannone è attestata sin dai tempi degli antichi Greci, che la chiamavano con nome "Sinonia", e per secoli è stata sede di un monastero cistercense di cui oggi purtroppo rimangono soltanto i ruderi.

L'isola ha vissuto una storia piuttosto sonnolenta, entrando però a contatto con la Seconda Guerra Mondiale, quando un sottomarino tedesco appostato a largo della sua costa affondò il motoveliero Corriere di Ponza provocando la morte di 35 cittadini ponzesi. In tempi più recenti Zannone è stata abitata, durante i mesi estivi, da soltanto due guardiani del faro posizionato all'estremità nord del territorio (in località Capo Negro), dopodiché, con la sua automatizzazione, anche la loro presenza si è resa superflua.

Oggi come già detto l'isola è formalmente disabitata e viene occupata soltanto da agenti del Corpo Forestale dello Stato che attendono turni di una settimana presso una stazione localizzata nei dintorni dei resti del monastero di cui sopra (situato nella zona del Monte Pellegrino). Un ultimo anno da segnalare per quello che riguarda la storia di Zannone è il 1979, durante il quale è ufficialmente divenuta parte del Parco Nazionale del Circeo: si tratta di una delle aree naturali protette più antiche d'Italia (è stato istituito nel 1934), prende nome dal promontorio omonimo e si estende lungo un tratto di litorale che va da Anzio a Terracina, occupando una superficie di ben 5.616 ettari.

Zannone è l'unica delle isole ponzane ad essere divenuta parte del Parco, essendo l'unica che ha conservato intatta la propria copertura vegetale. Vista la sua natura totalmente selvaggia, Zannone non è proprio facilissima da visitare e, ovviamente, non offre alcun tipo di possibilità né di sosta, né tanto meno di alloggio (scordatevi alberghi, bed and breakfast ed anche soltanto aree di campeggio).

Non esistono strade né tanto meno aeroporti e l'unico modo per visitarla è raggiungendola con un traghetto: vi muoverete in gruppo e dovrete rispettare gli orari di partenza. Ci sono diverse compagnie che si occupano di questo tipo di trasporti in tutta l'area pontina: il modo più rapido per compiere la tratta con ogni probabilità consiste nel raggiungere Ponza (che viene coperta da traghetti ed aliscafi provenienti da diverse località nei dintorni quali ad esempio San Felice Circeo, Terracina o Gaeta) e poi chiedere informazioni. La Cooperativa dei Barcaioli di Ponza ad esempio offre questo tipo di servizio, ma è possibile anche rivolgersi a privati per affittare un mezzo e muoversi con maggiore libertà.

Zannone è un'isola del Lazio che, dal punto di vista amministrativo, fa parte del Comune di Ponza (provincia di Latina): è formalmente disabitata e, parlando di dimensioni, con i suoi 0,9 chilometri quadrati di superficie risulta essere la terz'ultima dell'arcipelago delle Isole Ponzane (più piccole di lei sono solo Santo Stefano e Gavi): un arcipelago di origine vulcanica che si trova al largo delle coste del golfo di Gaeta, che si estende per circa 12 chilometri quadrati complessivi e che conta un totale di circa 4.000 abitanti.

Zannone si posiziona nel Mar Tirreno, a pochi chilometri dal litorale pontino: più precisamente è individuabile tra il promontorio di San Felice Circeo e la già citata Ponza. Dal punto di vista climatico Zannone presenta temperature tendenzialmente calde e temperate, che raggiungono picchi superiori ai 30 °C durante la stagione estiva e raramente scendono al di sotto degli 8 °C durante quella invernale: il mese più caldo dell'anno è agosto, durante il quale si registra una media di circa 24.5 °C, mentre il più freddo è gennaio, durante il quale si registra una media di circa 10 °C.

La storia di Zannone è, come è facile intuire, fortemente legata a quella della vicina Ponza, un'isola abitata sin dai tempi del Neolitico, ma che di fatto iniziò a svilupparsi in maniera più strutturata sotto la dominazione prima dei Volsci, quindi dei Fenici. Nello specifico l'esistenza di Zannone è attestata sin dai tempi degli antichi Greci, che la chiamavano con nome "Sinonia", e per secoli è stata sede di un monastero cistercense di cui oggi purtroppo rimangono soltanto i ruderi.

L'isola ha vissuto una storia piuttosto sonnolenta, entrando però a contatto con la Seconda Guerra Mondiale, quando un sottomarino tedesco appostato a largo della sua costa affondò il motoveliero Corriere di Ponza provocando la morte di 35 cittadini ponzesi. In tempi più recenti Zannone è stata abitata, durante i mesi estivi, da soltanto due guardiani del faro posizionato all'estremità nord del territorio (in località Capo Negro), dopodiché, con la sua automatizzazione, anche la loro presenza si è resa superflua.

Oggi come già detto l'isola è formalmente disabitata e viene occupata soltanto da agenti del Corpo Forestale dello Stato che attendono turni di una settimana presso una stazione localizzata nei dintorni dei resti del monastero di cui sopra (situato nella zona del Monte Pellegrino). Un ultimo anno da segnalare per quello che riguarda la storia di Zannone è il 1979, durante il quale è ufficialmente divenuta parte del Parco Nazionale del Circeo: si tratta di una delle aree naturali protette più antiche d'Italia (è stato istituito nel 1934), prende nome dal promontorio omonimo e si estende lungo un tratto di litorale che va da Anzio a Terracina, occupando una superficie di ben 5.616 ettari.

Zannone è l'unica delle isole ponzane ad essere divenuta parte del Parco, essendo l'unica che ha conservato intatta la propria copertura vegetale. Vista la sua natura totalmente selvaggia, Zannone non è proprio facilissima da visitare e, ovviamente, non offre alcun tipo di possibilità né di sosta, né tanto meno di alloggio (scordatevi alberghi, bed and breakfast ed anche soltanto aree di campeggio).

Non esistono strade né tanto meno aeroporti e l'unico modo per visitarla è raggiungendola con un traghetto: vi muoverete in gruppo e dovrete rispettare gli orari di partenza. Ci sono diverse compagnie che si occupano di questo tipo di trasporti in tutta l'area pontina: il modo più rapido per compiere la tratta con ogni probabilità consiste nel raggiungere Ponza (che viene coperta da traghetti ed aliscafi provenienti da diverse località nei dintorni quali ad esempio San Felice Circeo, Terracina o Gaeta) e poi chiedere informazioni. La Cooperativa dei Barcaioli di Ponza ad esempio offre questo tipo di servizio, ma è possibile anche rivolgersi a privati per affittare un mezzo e muoversi con maggiore libertà.

Fuso Orario:
UTC+0
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0010008

Recensioni Isola di Zannone

ennio di maro
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Fantastica esperienza. Natura incontaminata, e incontro con un muflone. Dopo una salita di circa 30 minuti si arriva ad una villa abbandonata (quella che ospitò i Casati Stampa) ed ai resti di un monastero. Panorama incredibile. Consiglio di portarsi dietro... vedi tutto una bottiglia di acqua. Unico neo: la villa è ormai solo un rudere pericolante. Potrebbero restaurarla
pamela
Voto complessivo 6
Guida generale : Molto bella anche per famiglie. Molte delle persone che conosco ci sono state e hanno detto che anche a loro è piaciuta molto l'isola, molto paesaggistica e con delle grotte spettacolari. Andarci ne vale davvero la pena e poi è... vedi tutto ben collegata. L'unica cosa è bello visitarla prima dell'inverno poichè poi non c'è diciamo nessuno.
flavio Piccarreta
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Un'isola per le vacanze e il relax immersioni e buon mare a contatto con la natura e splendidi fondali per le immersioni non bastano i commenti bisogna starci per valutare al meglio l'isola delle meraviglie.
Da non perdere mare , spiaggie
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Isola di Zannone

DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Isola di Zannone

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010013
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0