×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Castelmola  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156236
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Castelmola

Superfice:
16 km2
Altitudine:
501 m
Abitanti:
1087 [2011-11-30]
Introduzione

Provincia di Messina, poco più di mille abitanti e 501 metri di altezza: ecco Castelmola, balcone su Taormina, con l’abitato che si è posizionato da tempi antichi su un cucuzzolo calcareo a strapiombo sul mar Ionio, nella valle del fiume Alcantara, circondato da una generosa vegetazione. Clima caldo e temperato, con (in genere) scarsa piovosità.

 Secondo la leggenda, a costruire le mura di Castelmola, che a quel tempo si chiamava Myle, sarebbe stato addirittura il figlio di Noè, cacciando il fratello Japet dalla Sicilia. Quindi sono i discendenti di Cam a frequentare e abitare questo territorio.

Nel 350 viene ricostruita e diventa l’acropoli più alta di Taormina. Passano i secoli e arrivano i Normanni nel 1078, che fortificano il borgo e iniziano a chiamarla Mola. Durante la II guerra mondiale i Tedeschi installano sul Castello una potente centrale radio e il borgo è bombardato 12 volte, senza riportare danni. Dal 1947 è comune autonomo.

A Castelmola l’economia si basa sull’agricoltura, con la coltivazione di vari prodotti, dai cereali, agli ortaggi, all’uva, alle olive, agli agrumi e soprattutto alle mandorle. Esiste anche l’allevamento e l’artigianato, ricami di tessuti, lavori in ferro battuto, intarsio del legno, in particolare con la creazione di oggetti vari e di sgabelli, ottenuti con il legno di ferla, cioè ferula, una pianta che raggiunge dimensioni ragguardevoli.

Tra gli eventi di Castelmola, la Festa di San Giorgio, il patrono, che si svolge il 23 aprile. Non si tratta solo di un appuntamento religioso, poiché dura diversi giorni, con tante iniziative come una fiera di oggetti d’artigianato e prodotti tipici. Insieme alla manifestazione c’è pure la Primavera nel Borgo, dedicata all’arrivo della bella stagione. Castelmola è famosa inoltre per i suoi presepi che, in periodo natalizio, sono allestiti nelle varie strade del paese, realizzati nei più svariati materiali. A Natale c’è pure la Festa del Falò. Da aprile a ottobre, presso le rovine del Castello, ci sono spettacoli di falconeria, con esibizioni di diversi tipi di rapaci, non solo falchi, ma anche gheppi e aquile. Qui a Castelmola c’è pure una Scuola Internazionale di Falconeria. Il 10 agosto, la notte di San Lorenzo, si svolge Segni di Stelle, con artisti che dipingono gli astri da diverse prospettive e in concomitanza viene organizzata una festa medioevale.

 A Castelmola due sono i prodotti che proprio non si può lasciarsi sfuggire. Il primo è il vino alla mandorla. Lo ha inventato all’inizio del 1900 don Vincenzo Blandano, proprietario del Caffè San Giorgio, per accogliere con delizia i visitatori: dentro il Blandanino, come si chiama questo liquore dall’aspetto ambrato, ci sono uve pregiate, essenze segrete (forse fiori d’arancia e gelsomino, zibibbo, miele e chissà cos’altro…) e mandorle. La seconda delizia è rappresentata dai maccheroni fatti in casa, conditi in vario modo. Poi da non perdere il pane casareccio, le ciambelle pasquali fatte con le uova, dette cuddure, le mandorle chiazzate, cioè zuccherate. Olive, miele, fichi secchi ripieni di noci, vino, olive e capperi sono altre squisitezze di qui.

L’antico nome di Castelmola è Myle, per via della forma della roccia su cui è costruita, che assomiglia un po’ a una “mola”, macina da mulino.

Il luogo ha ispirato il romanzo di David Herbent Lawrence “L’amante di Lady Chatterley”, che sconvolse la morale dei suoi tempi, i primi del 1900, considerato immorale fino a non pochi anni fa. Beh, insomma, sembra che la Lady fosse in realtà sua moglie Frieda, che lo tradì proprio a Castelmola con un mulattiere indigeno, tal Peppino D’Allura (che morì nel 1990 a 92 anni), mentre la coppia era in vacanza a Taormina.

 Castelmola, uno dei Borghi più belli d’Italia, dai panorami splendidi e dall’ottima gastronomia, un vero e proprio terrazzo sul mar Ionio, da cui vedere persino l’Etna e la costa calabrese. Un luogo dove cielo e mare si fondono regalando nuance di incredibili tonalità tra azzurro e verde. Un incantato soggiorno in atmosfere medioevali, tra dedali di viuzze, scale e piazzette abbarbicate sulla roccia.

 

 

 

 

Prefisso:
0942
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
Castelmolesi
Patrono:
San Giorgio
Giorno Festivo:
23 aprile
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

7
Ottimo
2
Media

Chi c'è stato

Tutti
2
Giovani e single
1
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
Trasporti
mangiare e bere
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Accoglienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Castelmola

Conosci Castelmola? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Giuseppe
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Cittadina accogliente e romantica proprio sopra Taormina in Sicilia... Ideale per un weekend romantico in coppia, con una vista straordinaria che domina il Mar Ionio e la costa sicula ionica.... Andateci per tornare un pò indietro nel tempo ed immergervi... vedi tutto nelle emozioni per i vostri occhi e per il vostro palato!!! Da provare l'originale Vino alla Mandorla Blandanino che vi offriranno sulla terrazza che si affaccia su Taormina dell'Antico Caffè San Giorgio magari insieme ad una gustosissima granita al pistacchio!!!
eusebio
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Da non perdere, dalla piazzetta alle viuzze con i nomi delle stesse, che si toccano con mano infine raccomando una visita a un bar della piazzetta che da quando si entra si rimane stupiti, ma non per quello che il... vedi tutto bellissimo bar esprime in tutte le sue belle forme, ma per il fatto che un bar del genere, sia in una Sicilia, dove le mentalità non sono in linea con quello che il bar stesso esprime...
Voto complessivo 10
Guida generale : Splendido borgo medievale. Situato sopra Taormina e che gode di una vista mozzafiato. Luogo davvero affascinante.
Luca cominotti
Voto complessivo 7
Guida generale : Abbiamo passato una bella serata, abbiamo fatto shopping in alcuni caratteristici negozi di abbigliamento, la vista che si gode è bellissima e possibilmente in serate di luna piena. È bene essere muniti della propria macchina in quanto alla sera i... vedi tutto trasporti non sono il massimo. Vale la pena un giro, solitamente non ci sono le resse dei turisti che sbarcano dalle navi a Taormina
Francesco
Voto complessivo 10
Guida generale : Bellissima cittadina, per me più bella di Taormina in quanto più alta, da lì ho fatto delle foto da panico, da quella altezza si vede di otite tutta la parte della Sicilia orientale e la parte della Sicilia nord est... vedi tutto praticamente Messina e il suo stretto ... Bellissima per non parlare poi di quel bar famoso esilarante
Ambro
Voto complessivo 3
Guida generale : Ci siamo arrivati con il bus di linea e, dopo una scorribanda per le viuzze ed i negozietti, il ritorno a Taormina l'abbiamo fatto a piedi per vicoli scoscesi ma che permettono di avere viste spettacolari da diversi punti
M.Rita
Voto complessivo 10
Guida generale : Bellissimo borgo da non perdere, rilassante con una vista spettacolare; da non perdere il vino di mandorla!
RITA AMICO
Livello 87     4 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Bellissimo borgo in cima al monte che domina Taormina: si gode di una vista stupenda ed è molto rilassante.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312506

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0468743
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Castelmola

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156244
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Avventura
Montagna
Shopping
Sole e Mare
Verde e natura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156254
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156244

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156258
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156245
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0