×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,015624
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Bergamo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Bergamo

Superfice:
40 km2
Altitudine:
249 m
Abitanti:
118692 [2014-06-30]
Introduzione

Bergamo è un comune italiano, capoluogo di provincia della regione Lombardia. La città di Bergamo si trova in un territorio geografico molto complesso, ricco di fiumi e montagne. Infatti la città è delimitata a est e a ovest dai due grandi fiumi dell'Oglio e dell'Adda che la racchiudono, a sud si apre la pianura padana mentre a nord troviamo le Alpi Orobie. All'interno del centro abitato scorre il torrente più esteso, il Morla, che insieme a molti altri canali artificiali forma l'aspetto attuale di Bergamo, solcata da numerosi canali e corsi d'acqua scavati in epoche remote per permettere le comunicazioni e i commerci. Inoltre Bergamo è una delle città più popolose della regione Lombardia.

Bergamo ha origini molto antiche. Fu popolata da tribù sin dall'era del ferro e, come pensano gli studiosi, da popoli emigrati dalle aree germaniche e chiamati "orobi". Questi popoli si unirono a tribù liguri celtiche presenti a loro volta nella zona. In seguito arrivarono anche gli etruschi. Fu solo durante la dominazione romana che la prosperità di Bergamo inizierà il suo corso. Sotto i romani vennero costruiti ponti e tecnologie e nuovi ordini giuridici. Come a bilanciare tanta ricchezza, sulla città di Bergamo si abbatterono le guerre e le invasioni barbariche. Fu a cavallo di quest'era che si instaurarono i longobardi; Bergamo era uno dei maggiori centri del regno. Nel corso del Medioevo la città divenne libero comune con molti privilegi speciali. Le mura presenti nella città alta sono di epoca veneziana; Bergamo è stata infatti sotto dominio della Serenissima. In era unitaria, la città svolse un ruolo di primo piano fornendo alla spedizione dei Mille di Garibaldi la maggior parte dei soldati e per questo ancora oggi viene chiamata la "Città dei Mille".

L'economia della città di Bergamo è tra le più fiorenti della nazione. La città vanta un reddito pro capite tra i più alti d'Italia, mentre il comparto dell'industria rappresenta più della metà delle attività economiche. Le attività industriali spaziano dal chimico al tessile, mentre il settore edile è più ampio. L'agricoltura è il settore più debole e poco praticato, mentre il terziario cresce di anno in anno anche grazie alla forte spinta turistica offerta dall'aeroporto Orio Al Serio e dallo stanziamento di compagnie di volo low cost come Ryan Air.

Bergamo è una città ricca di storia e monumenti ma anche e sopratutto tradizioni, per cui si può ben affermare che è anche una città che offre molti eventi durante il corso dell'anno. Durante il periodo della quaresima avvengono diverse celebrazioni folcloristiche, come la sfilata dei carri e delle maschere tipiche e il rogo detto "della vecchia" che prende piede a Piazza Pontida. Durante la festa patronale, che cade il 26 agosto di ogni anno, a Bergamo si tiene il "Festival internazionale del folclore", sempre in piazza Pontida. Il santo patrono celebrato è San Alessandro Martire, occasione in cui vengono aperte mostre e fiere, concerti e luna park. Tra maggio e giugno viene organizzato il Palio di Città Alta, festa che dura ben tre giorni e che costituisce un'altra occasione ricca di giochi, concerti ed eventi collaterali. D'inverno, durante le celebrazioni religiose in onore di Sant'Antonio Abate si apre la fiera annuale detta dei "Biligocc", cioè delle castagne.

La cucina di Bergamo è quella tipica delle città lombarde ed è molto sostanziosa. Tra i piatti principali il visitatore troverà delle ottime varianti di polenta, sopratutto nella sua versione "dolce": infatti per ingannare gli occhi a Bergamo è nata la "polenta e osei" dolce, cioè un dessert di marzapane che somiglia molto alla sua versione classica. Questo dolce si trova nelle pasticcerie e può essere un ottimo souvenir tipico da portare ad amici e parenti. Un altro dolce tipico di Bergamo è la torta "Donizetti" in onore del famoso compositore morto proprio a Bergamo. Si tratta di una semplice ciambella con frutta candita all'interno: è un dolce molto gustoso e leggero nella sua semplicità e che si trova nelle pasticcerie della città. Tra i primi piatti bergamaschi una posizione d'onore la meritano i cansoncelli, una pasta ripiena a forma di mezzaluna nata in Lombardia: la variante bergamasca prevede la cottura con burro e salvia e pancetta.

Bergamo è ancora oggi una delle città più importanti d'Italia e ha dato i natali ad illustri cittadini che si sono distinti in ogni campo dello scibile umano, nelle arti e nelle scienze. Bergamo è stata onorata per aver dato i natali e ospitato uno dei più grandi compositori della classica e dell'opera lirica italiana, Gaetano Donizetti. Tra i personaggi di fama contemporanea nati a Bergamo troviamo Roby Facchinetti, componente storico del famoso gruppo di musica leggera "Pooh". Tra i personaggi più curiosi troviamo invece Giacomo Costantino Beltrami, un esploratore che ebbe il merito, durante il settecento, di essere stato il primo ad aver scoperto le sorgenti del fiume Mississippi.

Bergamo è una città ricca di storia e monumenti, ma anche vicina alla natura e ai sapori tradizionali. La Città Alta è uno dei capolavori urbanistici e architettonici della nostra nazione che conserva intatto il suo splendido nucleo medievale. Le mura che contengono il centro storico hanno conservato il loro aspetto originale, un primato che solo poche altre città d'Italia possiedono. Bergamo è una grande città operosa che è riuscita a conservare le sue fattezze originarie: quelle di un borgo incantato circondato da boschi e natura incontaminata.

Prefisso:
035
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
bergamaschi
Patrono:
Alessandro di Bergamo
Giorno Festivo:
26 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

38
Buona
29
Ottimo
21
Media
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
23
Coppie
10
Turisti maturi
8
Famiglie
7
Giovani e single
3

Indicatori

mangiare e bere
shopping
Attrattive
Alloggio
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Bergamo

Conosci Bergamo? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Se decidete di recarvi a Bergamo in Agosto potrete assistere alla “Rievocazione storica medioevale” che si tiene a Bianzano. Sempre in agosto in località Piazzatorre c’è la “Sagra del mirtillo”. A Settembre invece a Mozzanica e a Pontida c’è la... vedi tutto “sagra del pesce”; a Gaverina la “festa dei fagioli”; a Grumello la “festa dell’uva”; a Tescore Balneario la “sagra dell’uva”; se deciderete di andare in Novembre invece assisterete al “Castione della Presolana”.Iniziamo a visitare Bergamo Alta partendo dalla Piazza Vecchia, simbolo della città. Formatasi già nel '300, raggiunge la sua forma attuale durante la dominazione veneta. Sul lato meridionale della piazza domina il Palazzo della Ragione, simbolo dell’età comunale; sulla destra svetta la torre civica (XII-XV), altrimenti nota come “il Campanone”, e si colloca l’antica Domus Suardorum (XIV-XV), oggi sede dell’Università di Bergamo.Il lato settentrionale della piazza è chiuso da un palazzo seicentesco con facciata in marmo bianco. Realizzato come sede del Municipio, l’edificio ospita oggi la Biblioteca Civica. Completa la scenografica piazza l’elegante fontana dono del Podestà veneto Alvise Contarini (XVIII). Dietro il Palazzo della Ragione, si apre la Piazzetta del Duomo su cui si affacciano monumenti di grande importanza:il Duomo, nato da un progetto del Filarete, fu più volte modificato nel corso dei secoli.La decorazione interna fu completata solo a fine ‘800. Pregevoli la cappella del Crocifisso, che conserva un crocifisso del '500, e l'abside dove sono collocate sette grandi tele fra cui “il martirio di S. Giovanni Episcopo” di G.B. Tiepolo.Proseguiamo la visita di Bergamo Alta con la Basilica di S. Maria Maggiore ritenuta il più importante monumento della città. Costruita nel XII sec. per voto alla Vergine la basilica ha conservato all'esterno la struttura romanica originaria. L’impianto è a croce greca, ma l'interno, modificato nel '500 e nel '600, si presenta suntuoso. Molti artisti vi hanno lavorato: lombardi, veneti, toscani e anche stranieri. Conserva preziosi arazzi, un confessionale barocco eseguito da Andrea Fantoni, la tomba di Gaetano Donizetti e del suo maestro Simon Mayr. Di grande pregio sono le tarsie di coro e iconostasi eseguite nel '500 su disegni di Lorenzo Lotto da G.F. Capoferri e Giovanni Belli. Parte integrante della Basilica, è la Cappella Colleoni, mausoleo dell’omonimo condottiero.  Il condottiero Bartolomeo Colleoni ottenuta la demolizione dell’antica sagrestia di S. Maria Maggiore ordinò di realizzare la costruzione del proprio mausoleo: la realizzazione del progetto viene affidata a Giovanni Antonio Amadeo, scultore-architetto impegnato nella grande fabbrica della Certosa di Pavia. Ultimo edificio ad ornare la Piazzetta del Duomo è il battistero.Consigliamo inoltre di fare una passeggiata per le mura della città Alta, esistenti già in epoca romana, documentate nel VIII secolo, vennero ricostruite nel corso del medioevo e più volte rimaneggiate e modificate. Se volete conoscere i dintorni di Bergamo, vi consigliamo di visitare il Monastero di Astino  (fondato dai Vallombrosani nel XIII secolo, fu demolito nel 1500 e ricostruito); se amate le passeggiate nella natura, potrete fare delle escursioni nel Parco regionale dei Colli di Bergamo; non molto lontano dal centro abitato di Bergamo sorge l’Abbazia di Pontida, che merita di essere visitata. Consigliamo inoltre la visita della Val Brembana attraverso l’escursione nelle località turistiche di Serina, Foppolo, Carona, Piazzatorre e Branzi dove è possibile soggiornare. Qui ci sono borghi storici di particolare bellezza come San Pellegrino con le sue terme curative. Notevole è Camerata Cornello con i suoi bei portici e San Giovanni Bianco , uno splendido paesino ricco di monumenti, storia e tradizioni.
davide rota gelpi
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Bergamo..o..come veniva chiamata dalle origini celtiche ad oggi Berghem.Su dei colli..una difesa per i galli orobi e successivamente i consanguinei giunti dal centro Francia,i galli cenomani.Avi della maggior parte dei bergamaschi,e portatori dell' idioma gallico che miscelato al latino crea... vedi tutto questa lingua galloromanza,complicata ma bella quando la si conosce,il bergamasco,che contien 7 vocali rispetto alle 5 italiane,a e i o u ö ü.E in seguito fara..ducato longobardo.La vera Bergamo,quella alta,cinta dalle famose mura,distrutte e ricostruite da celti,latini,longobardi,franchi,veneti.... La gente pacata e disponibile..finchè non la si prende in giro troppo..ospitale.Sembra ,nel parlato soprattuto degli anziani di tornare ad un epoca medievale sentendo frasi tipo,ieri sera la u na era molto bella..come i capelli d' una bionda e giovane ragazza..(Ier sira..la lüna l' era bela fes com i caei d' öna bionda e züena tusa..E circondata dal parco dei colli di Bergamo che,nonostante distino 50 km da Milano distaccano dal caos della pianura,una via di mezzo tra il mondo padano e quello transalpino.Con i suoi vicoli,chiese,torri e strade in porfido che fan si di sentirsi in un borgo dell' anno 1000 d.c. Rilassante,magica,permette di viver n un altra epoca..iena di turisti tedeschi,inglesi,americani che la percorrono increduli di passar in una città che par rimasta addormentata e risvegliata dal medioevo.Con la piazza davanti al duomo gotico,il battistero.O lungo le mura che la circondano e fan sentir chi le percorre 'padrone della pianura',dato che la si vede tutta fin agli appennini liguri.A metà strada tra un iimportannte centro europeo,Milano e le valli alpine che ospitano marmotte,caprioli,camosci,stambecchi,aquile reali,pinete attraversate da ruscelli,tanto che non sapendo dove ci si trova parrebbe d' esser in Svizzera o in un bosco Norvegese.E la sua pianura con fontanili e vecchie coorti,campi di frumento ,mais,percorsi solo da strade in terra battuta,per non parlar dei laghi,d' Iseo,Lecco,e il cuore,il lago d' Endine pattinabile sul ghiaccio durante molti inverni .E una volta conosciuti i sapori..i luoghi,la gente specie quella di montagna o pianura ce ne si innamora..pure di quel linguaggio all' inizio ostico che poi rimane nel cuore e descrive esattamente i luoghi, i fiumi,Bremb,Séré, i laghi:d' Iséé,d' Endèn,le montagne..Alben,Grem,e le sue storie di guerrieri,pastori,robin hood ,locali,il bigfoot locale,l' om selvadegh...da veder,storia..natura..magia
sergio rivellini Rivellini
Livello 73     10 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Un gioiello di Lombardia, divisa tra la parte antica (Città Alta) e la parte moderna (Città Bassa), a nord è circondata da colline e montagne (le Prealpi Orobiche), a sud si apre sulla fertile pianura. Ricca di storia, di palazzi... vedi tutto signorili, di scorci da trattenere il fiato. Bergamo si nota subito, percorrendo l'autostrada A4 Milano-Venezia, offre un panorama indimenticabile, in particolare nelle giornate invernali con vento da nord, coronato dalle cime innevate delle Prealpi. Bergamo si visita facilmente a piedi, offre sia percorsi cittadini che passeggiate rilassanti lungo i sentieri dei colli circostanti. Da non perdere: una passeggiata romantica lungo le mura venete, a qualsiasi ora del giorno o della sera, o, meglio, al tramonto; il periplo di Città Alta; una corsa in funicolare; una sosta al Belvedere di San Vigilio; la visita delle Porte di Città Alta; per gli appassionati della bicicletta, la salita dalla Città Bassa fino al colle di San Vigilio; e molto altro ancora...
Roby
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Una delle citta' piu' vivibili d'Italia,piccola,tranquilla,economica,ospitale,un divertimento serale non esagerato ma comunque buono e sopratutto economico,non ha una cucina ricca ma i gusti dei pochi piatti di cucina che ci vengono serviti han un gusto nostrano e particolarmente otttimo,la gente... vedi tutto semplice e umile anche se a volte si possono incontrare persone chiuse e diffidenti...ma fa' parte della tradizione bergamasca,un popolo che diventa amico solo dopo averti conosciuto....la meravigliosa Citta'"vecchia" Alta....sede di una grossa Curia e di un'universita' intorno alla "Piazza Vecchia" e ai viottoli che s'intersicano attorno a vecchie costruzioni fra localini serali e simpatici dove sorseggiare del Buon Vino"Valcalepio"con una calda Polenta ai formaggi fusi e carni dei selvaggi animali delle nostre montagne....senza dimenticare i nostri CASUNSEI"Casoncelli" tipici ravioi conditi con burro,salvia e pancetta....Bella e romantica Bergamo chiamata Berghem de sura in dialetto cioe' la Bergamo di sopra circondata da mura Medievali.....mentre Berghem de sota...cioe' la citta' bassa e' la classica cittadina provinciale piccola e funzionale...che ha ricevuto circa un milione di persone nel 2010 per la tradizionale Adunata degli Alpini Nazionale...Bergamo e l'Atalanta un amore,una passione...a volte violenta ma per colpa di pochi "cani sciolti" mischiati fra la ns sana tifoseria....Bergamo la Citta' dei Mille...........e una notte........Roby
Fabio Brignoli
Livello 17     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Città molto bella da visitare, molto sottovalutata nel recente passato ma che ora, grazie anche al suo aeroporto molto trafficato, si è aperta al turismo. Bergamo, come tutti sanno, è divisa in 2 parti, la città alta e la città bassa:... vedi tutto la città bassa è la città nuova, commerciale soprattutto ma con l'accademia Carrara ricca di opere d'arte dei più famosi artisti, mentre quella alta è la città originaria, quella medievale, un vero scrigno posta su una collina e fortemente fortificata con forti bastioni dai veneziani per i quali rappresentava il baluardo più occidentale. Città alta è molto bella da visitare, interamente medievale, con le chiese ricche di opere d'arte, con il panoramico giro delle mura e perché no per i suoi musei. Non fatevi ingannare dalla fama di Città industriale che si è costruita e per cui forse è più nota; Bergamo merita una visita per lo stesso motivo per cui la meritano le cittadine più turistiche della toscana!
Nazzara Pederzani
Livello 20     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Vivo a Bergamo ma mi piace pensarla come una meta turistica. Pur essendo "piccola" come città offre moltissimo. Piccoli borghi con antiche botteghe, cinta muraria e chiese antiche sui colli. Panorama mozzafiato dalle mura. Città alta è meravigliosa sia d'estate... vedi tutto che ora addobbata per le feste con le sue stradine,viuzze e chiese magnifiche. Città bassa patria dello shopping: nei giorni feriali e festivi la via di negozi è gremita. Si mangia molto bene e l'offerta culinaria accontenta tutti i gusti e le tasche. Per appassionati di musei bellissima Accademia Carrara e per chi preferisce musica e teatro stupendo il Donizzetti. Facile da raggiungere con i trasporti pubblici (treni,bus e aereo). Un'ottima meta anche per un week-end veloce. A me piace moltissimo!!
Da non perdere Passeggiata sulle mura
milena bbbbbr
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : BERGAMO è UNA CITTà DALLA MILLE RISORSE E UNA META EASY ANCHE SOLO PER UN WEEK-END. NON DIMENTICATEVI UNA PASSEGGIATA NELLA MERAVIGLIOSA CITTà ALTA, CULMINANTE CON UNA CENA A BASE DI CASONSEI E POLENTA, PER POI FINIRE LA SERATA CON... vedi tutto UN CONCERTO AL TEATRO DONNIZZETTI. PER GLI AMANTI DELO SHOPPING LE BOUTIQUE DEL CENTRO, VI FARANNO BRILLARE GLI OCCHI, MENTRE SE IL VS. PORTAFOGLIO NON VI CONSENTE SPESE PAZZE FATE UN BEL GIRO AD ORIO CENTER. MA NON FINISCE QUI PER GLI AMANTI DELLA NATURA E DEL BENESSERE, VI ASPETTA IL PARCO DEI COLLI, IDEALE PER FAMIGLIE... INSOMMA BERGAMO è DAVVERO POLIEDRICA, VI SORPRENDERà!
annalisa cantelli
Livello 18     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici, Da solo
Voto complessivo 8
Guida generale : Da non perdere soprattutto Bergamo Alta nel mese di settembre in occasione dell'appuntamento green International Meeting of the Landscape and Garden "i Maestri del Paesaggio", evento che si tiene da circa tre anni nel mese di settembre. 15 giorni di... vedi tutto eventi consigliati anche e soprattutto ai non addetti ai lavori dove la magia si ripete, la cittadina si risveglia avvolta da un alone fiabesco tra fiori, piante, musica, profumi, cibo, turisti e non solo...
Viviana Passerini
Livello 20     3 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Visitate Città Alta a Bergamo che è molto caratteristica e, oltre ad offrire una meravigliosa vista sulla città dalle sue antiche mura veneziane è ricca di opere d'arte. Si può accedervi solo con i mezzi pubblici nei fine settimana, soprattutto... vedi tutto la funicolare panoramica che parte da città bassa. Per chi ama passeggiare e non ha problemi nelle risalite c'è una salita adiacente la funicolare: la "salita della scaletta".
Ezio Brena
Livello 30     4 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Essendo io di bergamo non posso che parlarne bene,credo che la si possa considerare citta' aperta funzionale vivibile, citta da visitare con calma c'e molto da vedere sopratutto citta' alta, un gioiello. Potrai trovare da pernottare in hotel di lusso... vedi tutto come nella pensioncina o bed and breakfast, qualsiasi periodo e' buono per visitarla,per mangiare trovi di tutto dalla trattoria al ristorante top, e si mangia bene.insomma non mancano i presupposti per venire e restare qualche giorno.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bergamo

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete romantiche
Montagna
Shopping
Verde e natura
Mete per la famiglia
Studenti
Sport
Giovani e single
Terme e Benessere
Cicloturismo
Pellegrinaggi
Avventura
Sole e Mare
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Bergamo

Temporale
23 °
Min 1838° Max 2315°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0