×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Quando andare a Bergamo  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156262
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Recensioni Bergamo

tiziana castelli
Livello 30     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Quando andare : Bergamo è sempre bella, in qualsiasi periodo dell'anno. In primavera inizio estate, nelle giornate nitide, dalle sue mura che proteggono Città alta, puoi scorgere la Madonnina del Duomo di Milano. Le meraviglie da vedere sono tantissime. Passeggiare per città alta,... vedi tutto in qualsiasi stagione, alla scoperta dei suoi monumenti è romanticissimo, magari facendo una piccola sosta in qualche pasticceria per assaporare la famosa e dolcissima "polenta e osei". Percorrere in auto i suoi sette colli, è rilassante, ma lo puoi fare anche a piedi o in bicicletta lunghe dei sentieri immersi nel verde. Farlo in autunno con i colori aranciati della natura e i suoi silenzi, è consigliabile. Se poi ti sposti di qualche chilometro e ti avvii verso i suoi laghi, puoi, prendendo un traghetto, rilassarti passeggiando e percorrendo tutto il periplo di Montisola che è l'isola lacustre più grande d'Italia e forse d'Europa, puoi fermarti a Clusane in qualche ristorantino tipico a gustarti la squisita tinca ripiena, puoi viaggiare, invece, verso le sue valli di montagna con i suoi fantastici paesaggi naturali, oppure scendere verso "la bassa" ossia verso la pianura e cimentarti sulla ciclabile dell'Adda o andare a conoscere i suoi catelli. Ma anche in val Brembana e Seriana, senza troppa fatica puoi percorrere le ciclabili che affiancano il letto dei loro fiumi. Ti capiterà di entrare in strette gallerie, un tempo percorse dal trenino della valle Brembana, che oggi si illuminano al tuo passaggio. La città è tranquilla, ancora vivibile. Quando conosci qualcuno di nuovo, stai certo che trovi amici in comune. Trovarsi è semplice, basta andare verso sera a passeggiare sul Sentierone, dove tutti fanno lo "struscio".
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
InfographicVLineChart-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
WeatherInfoStaticInfographics-GetPartialView = 0,0312529

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0