×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Isola delLa Maddalena: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013

L’isola della Maddalena, città più grande dell’Arcipelago della Maddalena nominata un tempo "la piccola Parigi" è ricca di cose da fare e da vedere, particolarmente animata e frequentata durante l’alta stagione tanto è vero che durante il periodo estivo rappresenta una meta molto ambita per tutti coloro che vogliono staccare la spina e godersi un po’ di meritato benessere e relax.

Meta prediletta per gli amanti delle escursioni in barca, le nuotate e il mare cristallino, le sue acque sono azzurre e il paesaggio circostante mozzafiato e soprendente. Fiore all’occhiello e simbolo della città stessa sono le sue meravigliose calette e spiagge rosa, colore predominante.

La Maddalena, così come le altre isole che compongono l’arcipelago, è parte di un’area marina e terrrestre protetta, di interesse nazionale e comunitario. Le spiagge più rinomate e belle dell’isola stessa sono innumerevoli, tra le più degne di nota ricordiamo Abbatoggia, Bassa Trinità, Cala Francese, Cala d’Inferno, Carlotto, il Cardellino, il Costone, L’uomo morto, lo Strangolato, Marginetto, Monti d’arena, Nido d’aquila, Spalmatore, Spiaggia Piras, Spiaggia Punta Nera, Tegge e la Testa del Polpo.

Il centro storico de la Maddalena è molto caratteristico e suggestivo, di particolare pregio artistico-architettonico sono le viette, molto strette e particolari, che si inoltrano tra le vie e le piazze principali. Nella limitrofa Caprera, nota per essere stata l’ultima dimora dell’Eroe dei due mondi, Giuseppe Garibaldi, dove è visibile la sua casa detta Casa Bianca, oggi Museo, e la sua tomba. La città della Maddalena si può raggiungere da un porto che si estende su piazza Comando; da visitare anche l’altra piazza principale dedicata a Giuseppe Garibaldi. Da non perdere una passeggiata sul lungomare vicino al porto, con la caratteristica palazzata di edifici risalenti all’800, la Chiesa parrocchiale di Santa Maria Maddalena e l’incantevole Cala Gavetta. Interessante è anche la presenza, nell’adiacente isola di Santo Stefano, della base navale americana.

Da non perdere, nel momento in cui si decide di visitare questa meravigliosa isola, il giro in barca nelle isole limitrofe, in particolar modo a Caprera, ricca anch’essa di spiagge e calette meravigliose. Le migliori spiagge di Caprera sono la spiaggia del Relitto, Tahiti, Cala Brigantina e i Due Mari. Si tratta principalmente di spiagge molto spartane e selvagge che non offrono molti servizi quindi si consiglia di portare e acqua e cibo dato che non è possibile acquistarne nelle immediate vicinanze. Da non perdere anche l’Isola di Garibaldi, collegata a La Maddalena dal ponte presso la Moneta, e le altre isole dell’arcipelago, in particolare Spargi, disabitata e selvaggia, Budelli, Razzoli e Santa Maria, con la spiaggia più grande di tutto l’arcipelago.

Per gli amanti dello shopping, lungo le stradine della Maddalena si possono trovare sia piccoli negozi di artigianato locale, nei quali poter acquistare oggetti, souvenir, che botteghe che vendono abbigliamento per tutti i gusti, compreso abbigliamento di nautica. I prezzi talvolta possono essere superiori alla media, soprattutto durante il periodo di alta stagione. Oltre alle bancarelle di fronte al porto, la maggior parte dei negozi si concentrano in una delle vie principali ovvero, Corso Garibaldi, talvolta molto affollato. Da non perdere il mercato pomeridiano settimanale di Moneta dove acquistare oggetti locali come tappeti lavorati a mano e oggetti in corallo con prezzi maggiormente accessibili. I piccoli vicoli o "corrugi" in estate si trasformano in delle vere e proprie esposizioni a cielo aperto.

Per gli amanti della vita notturna, l’Isola della Maddalena non è il massimo, visto che parliamo di un luogo molto tranquillo dove è possibile fare passeggiate lungo le diverse viette molto animate, sorseggiare dei buonissimi drink nei diversi locali, bar e pub ascoltando della buona musica, talvolta anche live. È presente, inoltre, anche una discoteca, il Bulldog ma se si vogliono fare le ore piccole si consiglia di muoversi con il traghetto verso Palau che dista solamente 15 minuti.

Essendo molto concentrata, a La Maddalena si possono trovare degli ottimi ristoranti e locali che offrono cibo locale e genuino in tutte le vie del centro. Un occhio di riguardo ai prezzi che alcune volte possono essere superiori alla media. Alcuni ristoranti sono presenti sul porticciolo, sul lungomare, in via Garibaldi, piazza Comando e via Dandolo. Per risparmiare, ci sono locali più economici sempre in Via Garibaldi con degli ottimi fast food e cibo take away. Per i più golosi, da non perdere un gelato al gusto "torta di mele", allo Scoglietto, in via Vittorio Emanuele e Cala Gavetta.

Per gli amanti dello sport all’Isola della Maddalena si può piacevolmente passeggiare, fare delle ricche escursioni nei paesaggi incontaminati, gite in barca e tutti gli sport relativi al nuoto e allo snorkeling, ovvero, nuoto in superficie, utilizzando il boccaglio o aeratore. Il modo migliore per rilassarsi è godere di alcune calette a contatto con l’aria pulita e il benessere.

L’isola si può raggiungere solamente via mare da Palau, con collegamenti anche notturni ad intervalli massimi di un’ora. La viabilità interna delle isole è gestita dalla compagnia Turmo Travel. Esistono due linee, una costeggia le spiagge a Nord de La Maddalena, l’altra collega Caprera e Nido dell’Aquila. Per visitarle autonomamente si può noleggiare un gommone anche senza patente, per poter raggiungere tutte quelle calette rese quasi inaccessibili da grandi imbarcazioni ma estremamente suggestive e meravigliose.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0120111

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0,0100098
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010008

Cosa vedere secondo voi



12 risultati filtrati per:
Rank 1# di 12
25 Voti
Rank 2# di 12
17 Voti
Rank 3# di 12
Rank 4# di 12
Rank 5# di 12
3 Voti
Rank 6# di 12
Rank 7# di 12
Rank 8# di 12
2 Voti
Rank 10# di 12
2 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0,197275
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,006006
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0100094
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010009

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Isola delLa Maddalena
GuideList-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009