×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Chieti: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Chieti è una suggestiva città d’arte dell’Abruzzo. Questa regione, famosa soprattutto per le sue montagne, i Parchi Nazionali, i borghi antichi e le belle spiagge della Costa dei Trabocchi, custodisce anche questo piccolo centro che vanta un ricco patrimonio artistico, culturale ed archeologico tutto da scoprire. Per ammirare le bellezze di Chieti basta visitare, comodamente a piedi in un giorno o due, il centro storico e poi i dintorni, degustando anche la deliziosa cucina tipica abruzzese.

Cosa vedere a Chieti: 10 luoghi assolutamente da non perdere!

Cosa vedere a Chieti

1) Anfiteatro Romano

L’area archeologica romana è assolutamente da vedere a Chieti. Questa comprende l’Anfiteatro Romano di Chieti, anzi di Teate Marrucinorum(antica Chieti), facente parte del Parco archeologico della Civitella: risale al I secolo d.C. e fu costruito ai piedi dell’Acropoli. Della struttura originale è rimasto ben poco ma quel che resta è ben visibile grazie alla presenza del muro che delimitava l’arena (podium) in terra battuta. Si nota infatti la forma ellittica dell’anfiteatro. 

2) Templi Romani

Dall’anfiteatro si raggiungono in pochi passi i Templi Romani di Chieti, che rappresentano i luoghi di culto più antichi della città. Furono costruiti infatti nel III secoloe si trovano sempre nell’Area Archeologica Romana. Di epoca giulio-claudia, i tre tempietti arrivati fino ai giorni nostri, sono stati costruiti per essere dedicati al culto delle divinità di Giove, Giunone e Minerva, anche se questo non è certo.  

3) Piazza Gian Battista Vico

Spostandosi dall’area archeologica al centro storico la prima cosa da vedere a Chieti è sicuramente Piazza Gian Battista Vico. L’elegante piazzetta ospita l’ex Palazzo dell’Economia Corporativa, che oggi è di Commercio, Industria e Artigianato: costruito nel 1930 è un mix di stili diversi, con elementi rinascimentali, tratti tardo-gotici, e dettagli tipici dell’era fascista. Sulla piazza s’affacciano anche Palazzo Croce, Palazzo Fasoli e la Chiesa di San Domenico.  

4) Teatro Marrucino

Può essere definito senza indugi un piccolo gioiello. Il Teatro Marrucino di Chiesti si presenta in classico e sfarzoso stile ottocentesco e si trova lungo la strada omonima, la principale della città.Qui una volta sorgeva la chiesa sconsacrata dei Santi Stefano ed Ignazio. Anche all’interno è tutto da vedere nel suo magnifico stile architettonico, magari nell’occasione di assistere ad uno dei suoi tanti spettacoli in programma. La prima opera rappresentata fu La Cenerentola di Gioacchino Rossini. 

5) Cattedrale di San Giustino

Dedicata al Patrono della città, la Cattedrale di Chieti è l’edificio religioso più importante, datato 1069. Edificata probabilmente sui resti di un luogo di culto più antico, ospita la Cripta di San Giustino, che in particolare merita una visita approfondita: sulle pareti ci sono infatti i meravigliosi e antichissimi affreschi del XIV e XV secolo e nell’arca di marmo sono custodite le reliquie di San Giustino.  

6) Largo del Teatro Vecchio

Prima di Teatro Marrucino, alla fine del XVIII secolo, fu edificato a Chieti un altro Teatro. Non molti sanno infatti che nella piazzetta, ad oggi chiamata infatti “Largo del Teatro Vecchio” (o “Laghetto del Teatro Vecchio”) sorgeva questo piccolo spazio dedicato all’arte e che comprendeva una platea, tre ordini di palchi e un loggione, ospitando così fino a 200 persone. Questa area pedonale ospita oggi diverse dimore pregevoli ed eleganti.  

7) Villa Frigerj

Il parco ottocentesco di Villa Frigerj è un’area vedere realizzata nell’Ottocento in stile neoclassico, venuta alla luce per volere del Barone Frigerj e successivamente acquistata dallo Stato. Camminando all’interno di Villa Frigerj a Chieti si nota subito l’enorme giardino impreziosito con fontane e giochi d’acqua, adornato con aiuole fiorite e alberi secolari spettacolari. Le panchine accolgono i visitatori ammaliati dai laghetti, ma soprattutto dal belvedere che offre una suggestiva visuale sulla Majella.  

8) Museo Archeologico Nazionale dell’Abruzzo

All’interno del Parco Villa Frigerj si trova anche il Museo Archeologico Nazionale dell’Abruzzo di Chieti. La collezione esposta qui comprende reperti importanti come il Guerriero di Capestrano del VI secolo a.C. e le stele di Guardiagrele, parte di un ampio corredo funerario, importante ritrovamento per lo studio delle popolazioni italiche antiche che hanno abitato questa zona prima dell’arrivo dei Romani. Tra i reperti di origine romana da vedere la statua di Ercole del I secolo a.C. 

9) Museo Archeologico “la Civitella”

Molto interessante anche il Museo Archeologico “La Civitella” di Chieti. Si articola in tre percorsi dedicati a tre periodi storici: “inizio della Storia urbana” (III-II secolo a.C.), “da Roma a ieri” (epoca romana di Chieti) e “la terra dei Marrucini” (dedicata alla popolazione stanziata nella fascia costiera adriatica, oggi costa abruzzese). Belli i frontoni in terracotta del II secolo che decoravano l’Acropoli dell’antica Teate.  

10) Dintorni di Chieti

La costa della provincia di Chieti è la Costa dei Trabocchi. Una rinomata località balneare è Ortona che ospita il Castello Aragonese a picco sul mare, ottimo punto di partenza per un giro della zona che comprende diversi paesini costieri come Francavilla a Mare e Vasto, mentre nell’entroterra da vedere Guardiagrele, Crecchio e Lanciano, alcuni dei borghi più belli dell’Abruzzo. Da non perdere il parco della Majella a 2000 metri d’altezza e i diversi Parchi Nazionali.

cattedrale_san_giustino

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



27 risultati filtrati per:
Rank 1# di 27
Rank 2# di 27
Rank 3# di 27
Rank 4# di 27
4 Voti
Rank 5# di 27
Rank 6# di 27
Image not found
Rank 8# di 27
Rank 9# di 27
Image not found
Rank 10# di 27

LA DEA DEL BENESSERE DI PALMA SONIA

Indirizzo: 105, V.LE CROCE BENEDETTO
Telefono: 0871552900
AttractionList-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156244
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Chieti
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0