×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156263

Storia, Cultura e Tradizioni in Egitto  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Forte di secoli di cultura, di arte, di musica e di letteratura l’Egitto oggi si appresta a rinnovarsi senza perdere quelle caratteristiche che nel corso del tempo hanno reso particolare e profonda la formazione di generazioni di scrittori, di poeti, di cantanti e di pittori.

Rinnovamento difficile perché sul filo della disapprovazione delle espressioni più radicali di una visione religiosa molto repressiva, la cui recrudescenza degli ultimi decenni ha colpito in forme diverse, dal boicottaggio alla violenza fisica, le nuove proposte.

Ne è un tipico esempio il premio nobel per la letteratura (1988) Nagib Mahfuz, uomo di cultura che ha tracciato un quadro della società egiziana in bilico tra modernità e tradizione, evidenziandone i deficit sia in un senso che nell’altro. Proprio per questo, oltre che alla censura, lo scrittore si è attirato l’attenzione di estremisti che hanno attentato nel 1994 alla sua incolumità.

Oltre ad una folta schiera di scrittori, pubblicisti e giornalisti che in Occidente sono poco conosciuti, l’Egitto si distingue rispetto ai paesi limitrofi per la fitta produzione cinematografica grazie a registi come Salah Abou Seif considerato il padre del cinema arabo con più di 40 lungometraggi al suo attivo. Questi ha descritto con molta sensibilità la società egiziana, specie tra gli anni ’50 e ’60 del secolo scorso, immortalandone sia la vita quotidiana che i grandi avvenimenti politici.

Anche nell’ambito musicale l’Egitto si presenta come punto di riferimento per i paesi arabofoni, Il Cairo infatti è considerata la capitale araba nel mondo, motivi antichi si mischiano con quelli moderni, star ormai classiche, amate e venerate per la limpidezza della voce, come Umm Kalthum (1908-1975), sono affiancate dalle nuove leve che uniscono la tradizione all’innovazione rappresentata dalle sonorità, dalle tematiche e dagli strumenti occidentali.

L’arte, scultura e pittura si perdono nella notte dei tempi, influenzata dalle vestigia faraoniche e dalla presenza islamica. Come per gli altri paesi africani, la lingua araba parlata e sedimentata ne corso dei secoli non è più l’arabo classico, usato però come lingua ufficiale, ma una forma dialettale con caratteristiche fonetiche proprie.

La religione ufficiale è l’Islam di rito sunnita, vi sono poi delle minoranze di copti, di greco-ortodossi,di cattolici e di armeni.

ContentInfoPageDetail-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPageList-GetPartialView = 0

Le guide più popolari

9
ITINERARI ED ESCURSIONI
7
LOCALI E VITA NOTTURNA
6
TOUR E VISITE GUIDATE
5
NATURA E SPORT
2
VIE PIAZZE E QUARTIERI
6
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
3
MUSEI E PINACOTECHE
3
NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI
3
LOCALI E VITA NOTTURNA
3
VIE PIAZZE E QUARTIERI
4
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
1
TOUR E VISITE GUIDATE
1
ALTRE ATTRAZIONI
1
CUCINA E VINI
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0

Cerca offerte in Egitto

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0