×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Galleria degli Uffizi a Firenze  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
  
Rank 3# di 473
Numero votazioni 103
Piazzale degli Uffizi, 6, Firenze
+39 055 238 8651

Descrizione

"La Maestà" di Giotto, "L'annunciazione" di Leonardo e "La Primavera" di Botticelli sono solo alcuni degli straordinari dipinti ospitati in quella che è forse la galleria più famosa al mondo, in cui sono esposti anche pregiatissimi capolavori della scultura di ogni tempo. Visitarla è un must per chiunque si trovi a Firenze.

Tour ed attività per Galleria degli Uffizi

AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156244

Recensioni Galleria degli Uffizi

Scrivi una recensione su Galleria degli Uffizi
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo
Il palazzo in cui ha sede la Galleria, fu costruito alla metà del Cinquecento dall’architetto Giorgio Vasari (1511-1574) nel periodo in cui Cosimo I de’ Medici, granduca di Toscana, andava consolidando anche burocraticamente il suo recente dominio: in origine... vedi tutto infatti esso era destinato a contenere gli “Uffici” delle magistrature (da qui il nome). Fin dalle origini però i Medici, grandi collezionisti e mecenati destinarono alcune stanze all’ultimo piano dell’edificio a contenere il meglio delle loro varie collezioni che due secoli più tardi, grazie alla generosità di Anna Maria Luisa, ultima della dinastia, diventarono bene pubblico e inalienabile. Il museo comprende attualmente le sale al terzo piano dell’edificio, nelle quali sono distribuiti in ordine cronologico dipinti dal secolo XIII al XVIII, con particolare rappresentatività di opere del Rinascimento italiano che costituiscono il nucleo più prezioso e conosciuto degli Uffizi, ma non mancano importanti sezioni di pittura straniera (tedesca, fiamminga, olandese, francese). Alcune delle più importanti tele, che per l'alto numero di capolavori non è possibile riassumere completamente in questa sede, contenute nella Collezione di Pittura degli Uffizi sono: •  Giotto- Maestà (1300); •  Giotto- Madonna d'Ognissanti (1310); •  Gentile da Fabriano- L'Adorazione dei Magi (1423); •  Andrea Mantenga- Trittico degli Uffizi (1460); •  Leonardo- L'Annunciazione (1470); •  Sandro Botticelli- L'Adorazione dei Magi (1475); •  Sandro Botticelli- La Primavera (1480); •  Sandro Botticelli- La Nascita di Venere (1484); •  Michelangelo- Tondo Doni (1505); •  Raffaello- Madonna del Cardellino (1505); •  Raffaello- Ritratto di Leone X tra due Cardinali (1518); •  Tiziano- La Venere di Urbino (1538).
Livello 100     6 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo
Nel centro storico di Firenze, tra Palazzo Vecchio, la Loggia della Signoria e il Lungarno, ha l' ingresso principale all'inizio del portico di sinistra del corridoio Vasariano, la più grande e famosa Pinacoteca Italiana, celebre per la raccolta di opere... vedi tutto dell' arte italiana e straniera, tre piani, compreso quello terra,di capolavori. Nell'ingresso aprono le danze i busti e gli arazzi rappresentanti i Lorena e della famiglia Medici, nel Vestibolo invece i resti di antiche colonne di una chiesa romanica consacrata nel 1068 della zona, ora in parte occupata dal Palazzo degli Uffizi: San Pietro in Scheraggio. Salendo i 126 scalini dello scalone del Vasari si giunge quindi al primo piano, chiamato il Gabinetto delle stampe e dei disegni dei maggiori artisti Italiani e stranieri. Ma la galleria vera e propria inizia al secondo piano dove il Butteri e l' Allori decorarono le volte a grottesco e sulle cui pareti sono apposti gli arazzi del XVI sec, con soggetti vari e scene di caccia, lungo tutto il corridoio che si attraversa sarcofaghi, busti e statue romane, alcune copie di originali, passando poi alle varie sale tra cui quelle della scuola toscana del 1200 e 1300, la scuola senese del '300, del trecento fiorentino, gotico fiorito, primo rinascimento fiorentino, Filippo Lippi e seguaci, Pollaiolo e Botticelli, quella dedicata ai pittori Fiamminghi, la sala della pittura fiorentina del '400, la sala dei pittori umbri e toscani della seconda metà del '400, La sala delle Carte geografiche, la sala della collezione dei Medici detta della Tribuna, le opere del Perugino,di Mantegna, Durer, del '400 veneziano, dei fiamminghi e tedeschi del '500, la sala del Correggio, e la sala delle miniature di artisti dal XV al XVIII sec., ancora un corridoio che congiunge le due ali del palazzo con sculture classiche romane e greche per giungere in altre sale: la sala di Raffaello e Michelangelo, Andrea del Sarto e dei Manieristi, quella dedicata al Tiziano, al Parmigianino e scuola emiliana del '500, quella dedicata agli artisti veneti del '500 il corridoio di passaggio con opere del tardo '500 e la sala dedicata a Tintoretto, quella del mio preferito: il Caravaggio e ai Carracci, la sala della scuola italiana del '700, la sala dedicata al Crespi, al Rubens, la collezione degli autoritratti e infine al Niobe poi all'uscita dove si può godere di uno splendido paesaggio su Piazza della Signoria.
Livello 100     9 Trofeo   
Voto complessivo
Come tutti sanno gli Uffizi sono il museo più famoso di Firenze e uno dei più importanti del mondo per le numerose opere d'arte contenute al suo interno: tele, dipinti, statue appartenenti a molti artisti rinascimentali e moderni come Michelangelo,... vedi tutto Raffaello, Botticelli, Leonardo, Giotto, Filippo Mantegna, Simone Martini, Caravaggio, Piero della Francesca e molti altri ancora tra cui anche alcuni artisti stranieri tedeschi e olandesi. Il problema degli Uffizi è che ci si deve rassegnare a fare la fila per entrare perchè chiunque si rechi a Firenze esige di poterli visitare e tale visita richiederebbe almeno una giornata intera per poter osservare con attenzione tutto quello che si trova al suo interno. La volta che ho deciso di andarci senza "gita organizzata" ho preferito farlo in un giorno infrasettimanale anche perchè vi assicuro che nei festivi è assolutamente impossibile se non facendo almeno un paio d'ore di fila. Il prezzo d'ingresso è di soli 6 € per cui se vi trovate a Firenze e vedete una fila di poche decine di metri non scoraggiatevi e anzi approfittatene perchè sicuramente vuol dire che siete capitati in un giorno fortunato e di certo non rimarrete delusi da ciò che vedrete!
Livello 39     5 Trofeo   
Voto complessivo
Famosa per le sue migliaia di opere, La Galleria degli Uffizzi si sviluppa in un corridoio che si affaccia su tutta la città. Divisa in varie sale allestite per scuole e stili in ordine cronologico, l'esposizione mostra opere dal XII... vedi tutto al XVIII secolo, con la migliore collezione al mondo di opere del Rinascimento. Al suo interno sono ospitati alcuni fra i più grandi capolavori dell'umanità, realizzati da artisti che vanno da Cimabue a Caravaggio, passando per Giotto, Leonardo da Vinci, Michelangelo, Raffaello, Mantegna, Tiziano, Parmigianino, Dürer, Rubens, Rembrandt, Canaletto, etc.. Senza pari è la raccolta di opere di Sandro Botticelli
Livello 83     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Consiglio a tutti di visitare gli Uffizi a Firenze. Museo del calibro del Louvre o della National Gallery, contiene opere d'arte da togliere il fiato. Si passa dalle croci bizantine al Botticelli (con la sua Primavera e la sua Venere),... vedi tutto a Michelangelo (superbo il Tondo Doni con la cornice originale probabilmente disegnata dall'artista stesso) a Piero della Francesca con il dittico dei coniugi Montefeltro. Luogo da non perdere, intriso di un'atmosfera particolare anche grazie alla presenza di numerosi artisti in cerca d'ispirazione.
Livello 62     8 Trofeo   
Voto complessivo
La Galleria degli Uffizi è talmente ricca di opere che ti lascia stordito. L'ultimo piano con vetrate del Vasari è veramente bello, con soffitti dipinti ed una vista mozzafiato sull'Arno e i suoi ponti. Opere meravigliose del Botticelli, Raffaello e... vedi tutto tanti altri. La "Primavera" del Botticelli è veramente strepitosa ma anche la "Venere"... per non parlare della "Tribuna" con la cupola del Brunelleschi e migliaia di conchiglie sul soffitto. Da uscirne disorientati.
Livello 20     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo
La Galleria degli Uffizi è la pinacoteca più ricca di opere d'arte d'Italia, vale assolutamente la pena di fare un po' di coda per visitarla. Dai primi pittori del Duecento si snodano le due grandi scuole toscane, quella senese e... vedi tutto quella fiorentina, e nel corso dei secoli ne hanno avuto origine i più grandi maestri della storia dell'arte universale.
Livello 35     5 Trofeo   
Voto complessivo
Una straordinaria occasione per vedere i maggiori capolavori del Rinascimento Italiano. Spettacolare il Corridio Vasariano. Da poco ristrutturata, permette la valorizzazione anche di opere minori. Spesso vi sono file, soprattutto i weekend e nel periodo primaverile, per cui é utile... vedi tutto prenotare la visita on line. Costa solo pochi eruo in più ma nel vale la pena. 
Livello 30     5 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
La Galleria degli Uffizi è unica. Non c'e da specificare perche' si deve visitare gli Uffizi, ci sono tra le piu' importanti e splendide opere d'arte del mondo. Certo, ci vorrebbe un mese di tempo per poter apprezzare tutte le... vedi tutto opere d'arte racchiuse in questo scrigno stupendo. La più magica? La Primavera di Sandro Botticelli. 
Livello 52     6 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo
Sicuramente da non perdere è la Galleria degli Uffizi (anche se, come me, non siete proprio degli intenditori di arte). Di solito la fila per entrare è sempre molto lunga, per questo, per risparmiare tempo, si può prenotare la visita... vedi tutto online (chiaramente in questo modo il biglietto vi costerà di più).
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0,0156254

Conosci Firenze? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,0156244

Musei e pinacoteche vicino a Galleria degli Uffizi

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156267

Hotel vicino a Galleria degli Uffizi

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156235
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0,0156245

Cerca offerte a Firenze

HotelSearch-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Firenze
GuideList-GetPartialView = 0,0156253
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0,0781249
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0