×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156266
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Varese: guida turistica e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Varese, in Lombardia, è una città tutta da visitare. È la terra dei laghi per eccellenza, tutto il suo territorio ne è disseminato ma è anche la “città giardino”, l’appellativo che le viene riferito per via dei tanti giardini che abbelliscono le sue dimore storiche. Ma Varese ha anche un patrimonio artistico e culturale tutto da vedere, tra le sue bellezze monumentali ed artistiche spiccano i murales e gli affreschi delle facciate delle casse di alcuni borghi che fanno della città una galleria d’arte a cielo aperto 

Dove si trova Varese : geografia, territorio e storia

Varese, capoluogo di regione in Lombardiasi affaccia sul lago da cui prende il nome, il lago di Varese appunto che segna il margine più basso della città attraversata da una serie di fiumi e torrenti che solcano il suo territorio. Tra i maggioriil fiume Olona nel quale confluiscono diversi rigagnoliil torrente Buragona e il torrente Arno

La città, inoltre, si trova ai piedi della montagna del Sacro Montenelle Prealpi varesine, che fa parte del Campo dei Fiori ed è sede di un osservatorio astronomico e del centro geofisico prealpino. 

La storia della città si perde nella notte dei tempi. I luoghi dove oggi sorge Varese furono abitati da numerosi popoli che hanno lasciato tracce del loro passaggio. Le prime testimonianze risalgono, infatti, alla preistoria. A dirlo i reperti ritrovati che parlano di un territorio già abitato nel 3000 a.C 

Non mancano poi le testimonianze di insediamenti in era paleocristina, senza dimenticare il forte legame che Varese ha avuto con Milano durante il MedioevoÈ però a partire dalla prima metà del Settecento che la città ha assunto l’aspetto con cui oggi si presenta: molti nobili lombardi scoprirono la bellezza dei luoghi e decisero di costruire qui le loro ville, deputando così Varese a loro luogo preferito di villeggiatura. 

centro_di_varese

Come si vive a Varese: clima, qualità della vita e consigli utili 

Varese è una città piuttosto fredda. Nei mesi invernali le temperature scendono abbastanza frequentemente sotto lo zero, anche se di pochi gradi e le piogge sono molto frequenti. È infatti una delle città più piovose del Bel Paese. I mesi estivi sono, invece, più piacevoli, con temperature non troppo calde ma rigenerative per chi vuole scappare dal grande caldo delle città. È consigliato perciò visitarla da aprile a settembre per non rischiare che il brutto tempo e il freddo rovinino il soggiorno nella cittadina delle Prealpi.  

Varese fin dall’Ottocento è stata la culla dell’industrializzazione italiana, in particolar modo del settore tessile e ancora oggi porta alto questo suo vessillo, con uno sviluppo economico tra i più alti in Europa. Le piccole e medie imprese varesine sono veramente tante, molte delle quali dedite al settore manifatturiero con specializzazioni nelle filiere della meccanica e del tessile che si affiancano al comparto chimice plastico. E poi c’è il turismo, anima mai sopitae che negli ultimi anni ha avuto un nuovo boom e una nuova riscoperta. 

Un paesaggio eterogeneo che si presta bene a mille itinerari diversi per via della sua diversità geografica che si riflette anche nella ricchezza delle sue proposte gastronomiche. Dai formaggi ai salumi, passando per i vini ed il miele, pesci di lago e la selvaggina, vere eccellenze culinarie varesine. Da provare alcune specialità come gli asparagi di Cantello, la formaggella del Luinese Dop e i ravioli ripieni di pesce persico, gambero di fiume e menta selvatica. Nel centro città ma anche lungo il lago non mancano le tipiche trattorie e locande dove assaggiare la vera cucina tradizionale.  

Imbarazzo della scelta anche su dove dormire. Diverse sono le residenze di lusso e gli agriturismi che si affacciano sul lago in un landscape tra verde e pace, sia in località Sacro Monte per cui serve l’auto e altri anche in centro città. Soluzioni veramente alternative anche se un po’ costose ma che permettono di vivere fino in fondo la città.

giardini_estensi

Come arrivare e come muoversi a Varese

Arrivare a Varese non è difficile. Dista pochi chilometri da Milano, città ben servita da tutti i mezzi pubblici di trasporto. Per chi viaggia in auto basta seguire l’autostrada A8 - Milano Laghi in direzione Varese. Per chi viene dalla Svizzera, invece, basta muoversi attraverso i valichi di: Gaggiolo, Ponte Tresa, Porto Ceresio, Clivio, Fornasette, Zenna, Indemini, Cremenaga sempre in direzione di Varese.  

La città è servita anche dalle linee ferroviarie. Arrivando a Milano basta prendere le linee di Trenitalia che da Porta Garibaldi conducono direttamente alla stazione cittadina, oppure quelle di Trenord che dalla stazione Cadorna arrivano a Varese Nord

È comodo raggiungere Varese anche in aereo. Basta arrivare agli aeroporti di Milano Malpensa Milano Linate che distano rispettivamente 40 e 75 chilometri. Da qui ci si può muovere noleggiando un’auto, oppure in treno o con i bus navetta predisposti.  

Muoversi in città, per chi non ha l’autonon è complicato grazie alla rete del trasporto pubblico, molto efficiente. In alternativa è possibile noleggiare anche le bici per spostarsi rapidamente (e in modo ecologico) ma anche per sperimentare gli itinerari lungo il lago.

porto_ceresio

Cosa vedere a Varese: attrazioni, idee di viaggio e cosa visitare

Sono diversi i motivi per cui è bello visitare Varese. In primis per il suo paesaggio: Varese è una terra d’acqua, tra fiumi e laghi glaciali disseminati sul suo territorio. Lungo le rive del Lago di Varese, passando per quello MaggioreCeresio e Verbanosi possono fare lunghe e rigeneranti passeggiate, praticare diversi sport d’acqua come il canottaggio, fare piacevoli crociere e seguire i diversi itinerari intorno ai laghi tra trekking, mountain bike e moto.

Addentrandosi nel cuore della città è impossibile non visitare le numerose dimore storiche abbellite con orti e giardiniall’italiana e all’inglese, che hanno valso a Varese l’appellativo di “città giardino”. Tra questi da vedere sono il Palazzo e i giardini Estensiil Parco di Villa MirabelloVilla Andrea PontiVilla ToeplitzPalazzo PretorioVilla CagnaVilla Menafoglio Litta Panza che ospita una ricca collezione permanente e grandi mostre internazionaliLa città di Varese è veramente tempestata di ville e castelli, molti dei quali edificati dalla famiglia Borromeo. Molte di queste ospitano musei sedi di enti istituzionali provinciali.

Altro monumento storico e ricco di valore simbolico per i varesini è la Torre di Velate, antica torre (in parte distrutta) della cinta muraria della città.

Come non citare, poi, il Sacro Monte di Varese noto anche come Fabbrica del Rosarioun suggestivo e importante complesso religioso risalente al Cinquecento e concepito da Giovanni Battista Aguggiari. Un percorso pedonale di due chilometri che porta al santuario di Santa Maria del Monte lungo il quale si snodano 14 cappelle votive che ripercorrono i misteri del Rosario. È considerato il più affascinante itinerario mariano al mondo. 

mercatini_di_varese

Cosa fare a Varese: eventi, ricorrenze e divertimenti

Oltre il classico giro turistico in città tra i luoghi sopracitati c’è tutto un mondo da scoprire a Varese e nei suoi dintorni. Il suo paesaggio, lacustre e non, così diverso ed eterogeneo offre una miriade di esperienze da fare a Vareseterra d’acqua. Le gite, le escursioni, le crociere o delle semplici passeggiate lungo le rive del Lago di Varese, passando per quello MaggioreCeresio (Lugano) e Verbano che bagnano la città, sono infinite con itinerari e percorsi da scegliere in base alle proprie esigenze. Avvincenti sono gli sport d’acqua, primo tra tutti il canottaggio e tantissimi sono i tracciati lungo il lago e nei suoi dintorni da fare in trekking, mountain bike e moto.

Per gli amanti dello shopping non mancano i punti in città dove fare spese e acquisti. Tra le strade del centro i negozi dei marchi più apprezzati dedicati all’abbigliamento e alle calzature. E poi ci sono le piccole botteghe artigiane che promuovono le loro lavorazioni manuali. Tre giorni alla settimana, inoltre, un ricco e grande mercato settimanale.

Dopo una bella passeggiata tra natura e monumenti è sempre il momento di una pausa gustosa e rigenerante. E a Varese ne vale veramente la pena. Nelle tantissime taverne e locande tradizionali impossibile non assaggiare la ricca proposta gastronomica locale che si compone di formaggi salumi, vini miele, tipici delle zone più interne. Non manca però il pesce di lago e la selvaggina, vere eccellenze culinarie varesine. Da provare alcune specialità, già citate, come gli asparagi di Cantello, la formaggella del Luinese Dopi ravioli ripieni di pesce persico, gambero di fiume e menta selvatica e come dolce il Varese o Amor Polentala torta a base di farina di mais ricoperta di zucchero a velo.

Leggi anche: Le 10 cose da vedere a Varese

Prefisso:
0332
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
varesini o bosini
Patrono:
San Vittore il Moro
Giorno Festivo:
08 maggio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156263

Valutazione generale

23
Media
16
Buona
11
Ottimo
7
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
14
Famiglie
4
Turisti maturi
3
Coppie
3
Giovani e single
2

Indicatori

shopping
attività
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Trasporti
Sicurezza
Accessibilità
Servizi ai turisti
convenienza
Accoglienza
Intrattenimento
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Varese

Conosci Varese? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Andrea
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 3
Guida generale : Abito a Varese da sempre... città ricca e con i suoi abitanti un po' snob... tutti figli di avvocati, notai, dirigenti ecc. ecc. era famosa per essere la Versailles di Milano detta anche "città giardino" per gli spazi verdi, giardini... vedi tutto ecc. che c'erano in abbondanza fino agli inizi del secolo scorso... A livello turistico offre molto poco, ed è anche soffocata dalla vicinanza di città molte più famose ai turisti come Milano e Como, nonché dal lago Maggiore... Le parti più belle della città sono il Sacro Monte che offre bei panorami sulla zona e corso Matteotti... una delle poche zone pedonali. Inoltre i giardini estensi dietro il Comune. Per il resto è una città molto trafficata, specie nelle ore di punta, che offre pochi divertimenti soprattutto la sera non c'è nulla se non alcuni locali che lavorano solo il sabato... Sconsiglio vivamente di passeggiare la sera in zona stazione FS/Nord frequentata da gente poco raccomandabile...in questa zona come ha detto un altro utente è da evitare il sottopassaggio che va dalla stazione nord verso upim! Uno schifo assoluto. Pessimo è anche il lago di Varese, da sempre inquinato e non permette di fare il bagno d'estate... Spesso ci si vanta di avere piste ciclabili in abbondanza a Varese, peccato che l'unica presente sia intorno al lago di Varese e quindi lontana dal centro. Di sicuro vedrete pochissime persone che usano la bici per andare al lavoro, a scuola ecc. anche perché fuori dal centro ci sono molte strade in salita e senza corsia per i ciclisti/pedoni.
Mohamed Alshourbagy
Livello 17     2 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Il territorio varesino affascina in ogni stagione. Basterebbe passeggiare nei suoi boschi o lungo i sentieri prealpini per cogliere le magiche sfumature che connotano le evoluzioni stagionali, in particolare le tinte primaverili e quelle che preludono all’autunno. ma anche il... vedi tutto tardo periodo autunnale e l’incipiente inverno conservano un loro particolare fascino fatto non solo di colori ma anche di odori, sapori e opportunità per il tempo libero. l’autunno e l’inverno costituiscono il periodo probabilmente piu` adatto al diffondersi di alcuni inconfondibili prodotti dell’enogastronomia lombarda e in particolare prealpina. in certi paesini e tra le vallate della nostra provincia, dove la tradizione non si e` lasciata completamente travolgere dalla modernita` piu` estrema, nelle stagioni che si avviano ai solstizi invernali sembra di vivere nell’atmosfera carducciana di san martino. anche per questi motivi, l’accoglienza nel campo della ristorazione si mantiene a buoni livelli e varie sono le sagre paesane all’insegna di piatti a base di polenta, zucca, risottate con funghi e di tanti altri prodotti naturali, caseari o di allevamento della nostra terra. Ghiottonerie e colori che volentieri si apprezzano con l’approssimarsi delle temperature via via piu` rigide.
Da non perdere HOTEL RELAISE SUL LAGO , centro , ville
Voto complessivo 7
Guida generale : Ci vivo e non cambierei città per nulla al mondo. Il verde è sicuramente la caratteristica principale di questa città e ci sono moltissimi luoghi incantevoli da visitare. Assolutamente falso il fatto che sia una città noiosa: in estate vengono organizzate... vedi tutto molte manifestazioni (notti bianche ad esempio) mentre in inverno ci si può divertire nelle numerose discoteche e nei pub (ce ne sono tante e da sempre, basta informarsi). Ci sono molti ristoranti di notevole qualità e la città offre anche la possibilità di un ottimo shopping. Inoltre, Varese è ben attrezzata dal punto di vista dei mezzi di trasporto: i treni la collegano alla città di Milano e ad altri luoghi della provincia assolutamente da visitare (Laveno ad esempio).
francesco
Voto complessivo 8
Guida generale : Bella ed elegante città a partire da un centro storico molto curato. Facile da raggiungere e ben collegata con Milano, la vicina Svizzera e i paesi limitrofi. C'è un generale senso di sicurezza per una città di 80 mila abitanti,... vedi tutto abbastanza accogliente nei confronti di turisti che avranno a disposizione innumerevoli occasioni di svago. Assolutamente da non perdere una visita al lago di Varese e la sua pista ciclabile, spesso affollata nelle belle giornate; il Sacro Monte da raggiungere a piedi per la via delle cappelle e il retrostante complesso naturalistico "Campo dei Fiori", che offre innumerevoli e molto panoramici percorsi nella natura. Carino e vivace il centro storico anche di sera, soprattutto nei fine settimana estivi. Purtroppo influisce la vicinanza della Svizzera sul costo un po' elevato della vita. Rimane comunque una città sicuramente da non perdere!
Da non perdere Lago , Giardini estensi , Sacro Monte
Mark
Voto complessivo 8
Guida generale : Beautiful town, full of parks and an elegant city centre. Absolutely not to miss the gardens of Palazzo Estense, villa Milyus, villa Toeplitz and villa Recalcati, without mentioning the walk to Sacro Monte. The cost of living is a bit... vedi tutto high due to the proximity with Switzerland, but landscapes, culture and the relaxed air you breathe, make Varese a really lovely city. Very well connected to the major urban areas such as Milan, you can reach for a day trip in one hour by train. Full of cycling paths, Varese and its surroundings offer countless opportunities for outdoor sports. A city for living, sincerely.
erminia cattaneo
Livello 29     4 Trofeo    Viaggia: Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Varese rispecchia la classica città di provincia, tutto sembra sonnecchiare... Sicuramente è una cittadina molto interessante con una bellissima pista ciclabile intorno al lago e delle montagne meravigliose. Che dire di Santa Maria del Monte con il suo Sacro Monte... vedi tutto e con il tipico borgo, dichiarato patrimonio unesco! O del Campo dei Fiori da cui partire per una escursione a + di 1000 metri di altezza o ancora, per chi ha voglia di natura c'é "Palude Brabbia" con un percorso naturalistico interessantissimo e con la possibilità di vedere piante ed animali. E non dimentichiamo che Varese é chiamata la provincia dei 7 laghi...per cui per chi ha voglia di sport acquatici o di un bagno non c'é che l'imbarazzo della scelta. Buona visita!! Ultimamente é diventata location anche di spot pubblicitari televisivi (vedi la pubblicità natalizia di Premium - quella con Babbo Natale che investe l'auto).
Da non perdere Lago di Varese , Santa Maria del Monte , Isolino Virginia
federico
Voto complessivo 9
Guida generale : Bella città, piena di verde... piazza montegrappa una piazza moderna. centro urbano dotato di una zona pedonale ed un bel duomo. Da annoverare la ricca gamma di collegamenti urbani e interurbani. Varese possiede tre stazioni ferroviarie con collegamenti per milano,... vedi tutto gallarate (svizzera), milano, laveno mombello e gavirate. (le stazioni sono varese fs, varese nord e varese casbeno. Provincia ricca di laghi, natura e colline...
giuseppe bottelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Visitate il gioioso centro storico, il Sacro Monte, patrimonio dell'unesco, il lago di varese con la sua pista ciclabile che lo circonda e permette di effettuare il giro tra questo lago, il Maggiore e quello di Lugano. Nella zona dell'alto... vedi tutto varesotto, con la città di Luino, davvero carina, c'è la possibilità di effettuare varie gite ed escursioni tra i percorsi prealpini per scoprire vari paesi che nascondono angoli meravigliosi, tra acqua e roccia.
Da non perdere centro Storico , Sacro Monte
carmen ghezzo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Da non perdere... una passeggiata attreverso i "Giardini" comunali in centro città! Una vera perla in ogni momento dell'anno... Con fantastiche magie sotto la neve di inverno.... con numerose varietà di piante fiorite in primavera ... con angoli freschi sotto... vedi tutto l'ombra delle folte fronte... e con incantevoli sfumature di rosso in autunno... Inoltre è ben attrezzato al suo interno con parchi gioco per bambini dove posso dar sfogo al loro movimento in un angolo riparato dal traffico concedendo a chi li accompagna un poco di riposo sulle numerose panchine.
roberta gandini gandini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : Non mancate di salire al Sacro Monte con la funicolare e godervi il panorama che arriva nelle giornate terse fino a Milano... i lagni sono 7 e sono tutti sotto di voi. Perdedevi a passeggio nei parchi delle ville passeggiando... vedi tutto sotto i cedri del Libano, camilie e rododendri; in centro visitate la sede del comune (palazzo estense) e per ritemprarsi passate da "Buosi" per un buosino al cioccolato! Da leccarsi i baffi
Da non perdere corso matteotti
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312534

Destinazioni vicine a Varese

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0781308
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Varese

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Mete per la famiglia
Montagna
Verde e natura
Arte e cultura
Shopping
Sport
Mete romantiche
Cicloturismo
Studenti
Avventura
Casino'
Giovani e single
Pellegrinaggi
Sole e Mare
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0