×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0156249
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Rivello  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Rivello

Superfice:
69 km2
Altitudine:
479 m
Introduzione

Rivello è un comune della provincia di Potenza posto verso il confine tra Basilicata e Campania. Ci sono diversi borghi lucani situati sulla cima di colli, ma a detta di molti questo è il più panoramico e suggestivo, essendo posto alla sommità di un'altura allungata che da una parte domina la profonda valle del Noce e dall'altra si affaccia sulle cime del Sirino


La bellezza del paesino non è data esclusivamente dalla sua posizione, ma anche dal fatto che mantiene ben conservato il tessuto edilizio dell'abitato, costituito da nobili palazzi, piccole chiesette, stretti vicoli e numerose altre strutture antiche, un insieme di case pittoresche che dall'alto della collina scendono ordinatamente verso la vallata. 


Il monumento più importante è il convento di Sant'Antonio, di stile barocco e con all'interno preziose opere come tele del XVI secolo e un coro ligneo. Rivello fu a lungo diviso in due sfere d'influenza, sotto tutti i profili: ragione fu la contesa tra bizantini e longobardi che portò alla creazione di due centri distinti, uno di rito latino situato intorno alla chiesa di S. Maria Maggiore e l'altro di rito greco intorno alla chiesa di S. Nicola. Questa distinzione era molto netta e continuò fino al XVII secolo. Per questa separazione molte delle chiese che troviamo nella città mantengono tracce dell'architettura bizantina. 


A Rivello resta famosa soprattutto la produzione artigianale: lavorazione del rame, oreficeria, artigianato tessile. Il settore economico trainante comunque è l'agricoltura, con le coltivazioni di ortaggi e gli allevamenti ovini e caprini. 


Oltre la suddivisione architettonica e culturale longobardo-bizantina è consigliata una visita a Rivello durante la Notte della Transumanza  a fine agosto, con percorsi all'insegna del gusto, della natura e della cultura. 

Prefisso:
0973
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
rivellesi
Patrono:
San Nicola di Bari
Giorno Festivo:
06 dicembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1
Ottimo
1
Media

Chi c'è stato

Tutti
1

Indicatori

Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Rivello

Conosci Rivello? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Michela Benelli
Livello 23     2 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Rivello è un borgo bellissimo ed ancora poco conosciuto sopratutto dagli italiani. Soggiornare in questo borgo vuol dire avere la pace, la tranquillità e un aria meravigliosa lontano dai grandi centri. Il mare è vicinissimo con il Golfo di Policastro... vedi tutto e la bellissima costa di Maratea a pochi km. C'è anche il lago Sirino ad un passo da Rivello, quindi ci sono varie possibilità di svago. Senz'altro questo borgo merita un soggiorno di qualche giorno, magari nel B&B Lo Straniero dove la proprietaria Teresa D'ambrosio fa sentire gli ospiti nella propria casa.
Da non perdere La chiesa di S. Nicola di Bari , Convento di S. Antonio
Giordano Rocco
Livello 100     4 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Il gioiello di Rivello è senza dubbio il bel convento di Sant’Antonio, dove si trovano tanti pregiati affreschi cinque e seicenteschi e la particolarissima “Crocifissione dei Martiri Francescani del Giappone”. Da vedere anche il chiostro e il refettorio, oltre al... vedi tutto museo archeologico al piano superiore. Interessante anche la chiesa di San Nicola con la sua vastissima cripta e la chiesa di Santa Maria del Poggio. Merita una visita anche la frazione di San Costantino.
Giuliq
Voto complessivo 3
Guida generale : Un paese pieno di storia, magico. Trascorrendoci pochi giorni si ritrovano la pace e il benessere. A pochi chilometri dal mare, si può godere dei vantaggi del clima di montagna, fresco e asciutto.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Le migliori attrazioni e cose da fare a Rivello

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Rivello

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Rivello

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Avventura
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Sport
Verde e natura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0