×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Basilicata: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,2442342
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Valutazione generale

290
Media
288
Ottimo
156
Buona
37
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
183
Famiglie
70
Turisti maturi
65
Coppie
48
Giovani e single
23
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0070064

La Basilicata è una delle regioni meno frequentate eppure offre numerosi spunti per vacanze diverse, alla scoperta di un territorio enigmatico e selvaggio, fra la pace più assoluta, molto spesso rotta solo dal rumore del mare che si infrange sugli scogli. Non manca nemmeno la movida, però, perché Maratea, Matera o le località più note della costa hanno locali adatti a soddisfare le esigenze più diverse. Come sfuggire, poi, all’emozione di soggiornare, anche solo per un giorno, nelle antiche grotte di Matera? Insomma come recita una frase del famoso film Basilicata Coast to Coast : "la Basilicata esiste: è come Dio o ci credi o non ci credi".

La Basilicata e il suo territorio

La geografia della Basilicata può essere riassunta così: un solco di quattro fiumi, Agri, Sinni, Basento e Bràdano, che scende fra le montagne, dallo spartiacque appenninico alla piatta riva nord-occidentale del Golfo di Taranto nello Ionio ed alla piana di Metaponto; si prolunga poi per gli altri monti fino a giungere al Golfo di Policastro, sul versante tirrenico. Per il resto è collina e montagne, dal Pollino e dal Sirino a sud al Vùlture a nord. Alla sua morfologia così aspra si deve aggiungere l’etimologia del nome lucus (Lucania) ovvero bosco, per avere un quadro completo del territorio.

I paesi sono arroccati sulle alture perché le popolazioni si sono ritirate dalla costa e dai fondovalle per abitare sui monti. La storia della Basilicata è antica e vi si ritrovano tracce della Magna Grecia, del Medioevo, dei normanni e degli svevi nei vari castelli disseminati sul territorio. I coloni greci arrivarono sulle coste ioniche fra l’ VIII ed il VII sec. a.C. fondando le città di Eraclea, Metaponto e Siri; arrivano poi i Lucani ed i Romani. I Normanni fecero di Melfi la loro capitale ed è in questo periodo (XI sec. d.C.) che comparve il nome Basilicata, di origine bizantina. Il popolo lucano appoggiò Garibaldi dopo il periodo di totale abbandono sotto i Borboni, ma anche dopo l’annessione al Regno d’Italia le condizioni non migliorarono, anzi la povertà divenne ancora più drammatica provocando fenomeni di brigantaggio ed emigrazione.

Clima e meteo della Basilicata

La Basilicata presenta un clima di tipo mediterraneo lungo le coste e continentale verso l’interno per cui il clima è molto variabile a seconda delle località, in più bisogna considerare il fatto che essa è condizionata da tre versanti marittimi ovvero quello ionico, quello tirrenico e quello adriatico. La circolazione dei venti e delle correnti dipende anche dalle numerose montagne che, bloccando le formazioni nuvolose provenienti dal Tirreno contribuiscono a rendere la parte tirrenica più piovosa. Per ciò che riguarda le precipitazioni, esse sono più frequenti in autunno e primavera e nelle aree montuose.

La neve cade anche in modo copioso sui principali rilievi e la costa ionica è la zona più secca. Da maggio a settembre è il periodo migliore per organizzare un viaggio in questa regione perché le piogge sono scarse e le temperature, anche quella del mare, sono ottimali.

Qualità e costo medio della vita in Basilicata

Per molto tempo la Basilicata è stata una regione dimenticata dal turismo di massa, che preferiva mete più note e trendy. Ultimamente, però, questo territorio è stato riscoperto anche per merito di Matera, dichiarata Capitale della Cultura Europea 2019; questo evento ha acceso i riflettori nazionali ed internazionali su una regione troppo a lungo ignorata. Di certo c’è che, purtroppo, la qualità della vita è ancora ben lontana dagli standard nazionali, soprattutto in città come Potenza e Matera.

Tutto questo, però non influisce sul risultato finale di una vacanza perché la Basilicata è ricca di patrimoni artistici e naturalistici che devono essere scoperti e valorizzati. In questa regione, secondo un sondaggio, il prezzo della vita è più basso rispetto ad altre e ciò si ripercuote anche sull’organizzazione di soggiorni nelle splendide località costiere, dove è possibile risparmiare un po’ senza nulla togliere al relax ed al divertimento.

Come raggiungere e muoversi in Basilicata

La Basilicata si può raggiungere sia dal versante adriatico sia da quello tirrenico, in auto ed in treno. Inoltre l’unico aeroporto, quello di Pisticci, non è abilitato per i voli regolari, per cui se si vuole usare l’aereo bisogna far riferimento agli scali più vicini che sono quelli di Bari (60 km) e quello di Napoli (160 km circa).

Auto: dal versante adriatico si percorre la A14 (Bologna – Taranto) fino a Foggia, si devia per Candela e poi ci si dirige verso Melfi e Potenza. Sempre dalla A14, poi, uscendo a Bari e percorrendo la SS96 verso Altamura, si raggiunge Matera. Se, invece, si proviene dal versante tirrenico si deve percorrere la A3 (Salerno-Reggio Calabria) ed uscire a Sicignano sul raccordo SS407; da qui si arriva diretti a Potenza (circa 50 km) se si prosegue per altri 70 km c’è lo svincolo per Matera che si raggiunge con la SS7. La SS407 prosegue ancora fino a Metaponto.

Treno: dalla stazione di Battipaglia si dirama una linea ferroviaria che, attraversando tutta la Basilicata, collega Taranto con Potenza. Da Bari, Potenza può essere raggiunta anche tramite la linea ferroviaria FAL.

Per spostarsi fra le varie località della Basilicata si può usare l’auto ed il treno. Nel primo caso percorrendo il Raccordo Sicignano – Potenza si incontrano uscite per alcuni paesini lucani come Picerno, Tito, Satriano o Balvano. Sulla Basentana, invece, c’è l’uscita per Matera. Le più belle zone della costa, come Metaponto, Policoro o Scanzano si trovano a circa 100 km da Potenza. Con Trenitalia sulle linee Intercity e regionali ci sono fermate intermedie utili per raggiungere i paesi più rappresentativi e la costa. In alternativa la Basilicata è servita dalle Ferrovie Appulo Lucane.

Cosa mangiare e dove alloggiare in Basilicata

La Basilicata è adatta anche per un turismo enogastronomico poiché la presenza di greci, bizantini, romani, svevi, saraceni e normanni ha lasciato tracce anche nella cucina, con un mix di sapori unici ed irripetibili. Ciò che accomuna tutti i piatti più caratteristici, però, è l’estrema semplicità retaggio di un passato contadino e povero. A Matera, ad esempio è tipica la crapiata, una zuppa di legumi e cereali. Fra i piatti di carne sono molto diffusi nelle diverse località quelli a base di agnello, cucinato in vari modi, e la pignata, ovvero lo stufato di pecora cotto nelle verdure in un tegame di coccio.

Anche la tradizione casearia è molto sentita ed i formaggi tipici sono il canestrato di Moliterno, il casieddu di capra, il pecorino di Filiano ed il pedraccio del Pollino. La lucanica è la regina degli insaccati, soprattutto a Picerno e Cancellara e poi c’è il famoso pane di Matera. Fra i dolci non possono mancare i taralli glassati, le scorzette i dolci alle noci e le torte di ricotta. L’Aglianico del Vulture è il vino più conosciuto della Basilicata.

Dove assaporare queste delizie? Ristoranti ed agriturismi non mancano; dalla costa alle zone più interne le opportunità di provare le specialità locali sono davvero tante. Fra gli agriturismo si segnalano, ad esempio, Villa delle Rose, la Vaccariccia o l’Aia del Cappellani tutti in provincia di Potenza. Nella zona di Matera, invece ci sono l’Orto di Lucania, Masseria Cardillo o Vignola. Fra i ristoranti, invece, ci sono la Locandiera (Bernalda – Matera), Cibò (Potenza), La Locanda delle Donne Monache (Maratea) ed Osteria dei Sassi (Matera).

L’offerta ricettiva della Basilicata è molto ampia, soprattutto lungo la costa. Case vacanza, villaggi, agriturismi e b&b, possono essere abbastanza economici per organizzare vacanze low cost e godere ugualmente delle bellezze di questa regione. Il Policoro Village, l’Agriturismo Ricciardulli, sempre a Policoro o il Siris Hotel a Nova Siri Marina offrono alloggi con un prezzo medio fra i 50 ed i 65 euro/notte. Ci sono, tuttavia, anche strutture eleganti ed esclusive come il Golf Club di Metaponto con tariffe fra i 180 ed i 190 euro/notte. A Matera la scelta è particolarmente ampia tra affittacamere e pensioni a 50 – 55 euro/notte fino ai pittoreschi Sassi di Matera con strutture come il Sant’Angelo Luxury Resort, l’Aquatio Cave & Spa o Palazzo Gattini con tariffe dai 250 euro/notte in su.

Cosa visitare in Basilicata?

Il modo migliore per conoscere la Basilicata è percorrerla coast to coast, esattamente come il film con Rocco Papaleo. Partendo da Maratea ed il suo territorio, che rappresenta l’unico affaccio sul Mar Tirreno con zone interne che presentano un paesaggio molto vario dominato dalle montagne, che varia repentinamente mostrando boschi, borghi arroccati e coste frastagliate. La cittadina di Maratea è caratterizzata da stretti e lunghi vicoli, tipicamente medievali, sui quali si affacciano piazzette e chiese. La sera, poi, si anima grazie alla presenza di numerosi locali e ristoranti.

Da non tralasciare una visita al belvedere Pietra del Sole per ammirare il magnifico panorama. Muovendosi verso nord si possono toccare le varie località della costa dove si trovano le principali strutture ricettive. La spiaggia di Funicello è sicuramente la più frequentata della zona, ma altre molto suggestive sono quelle di Porticello, di Marizza e delle Stelle Cadenti. Ad Acquafredda, inoltre, si trova una bellissima gola fra mare e monti dove è possibile visitare moltissime grotte di particolare interesse.

Anche a sud di Maratea si trovano molte spiagge, adatte soprattutto per lo snorkeling. Muovendosi sulla SS653 si attraversa l’interno della Basilicata e, con un viaggio di circa due ore, si arriva sulla costa ionica, a Metaponto fino a Nova Siri, località di confine con la Calabria. In questa zona sono molte le testimonianze della Magna Grecia, soprattutto presso il parco archeologico dei Metaponto. Dopo essersi fermati a Pisticci e Scansano, si continua verso Policoro per visitare l’antica Eraclea ed anche la Riserva Naturale del Pantano.

Leggi anche cosa vedere in Basilicata, per una visita completa tra i maggiori punti d'interesse.

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0080072

Le guide più popolari

8
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
4
ALTRE ATTRAZIONI
4
VIE PIAZZE E QUARTIERI
3
ITINERARI ED ESCURSIONI
2
LOCALI E VITA NOTTURNA
4
SPIAGGE
2
CONSIGLI GENERICI
1
LOCALI E VITA NOTTURNA
1
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
1
NATURA E SPORT
4
MONUMENTI ED EDIFICI STORICI
1
NEGOZI E CENTRI COMMERCIALI
1
NEI DINTORNI
1
SPIAGGE
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 0,2272193
EventListByDestination_NxN-GetPartialView = 0,126121

Dove dormire in Basilicata

Cerca hotel

IntroAccomodationNSContainer-GetPartialView = 0,3531238
CommonListAdditionalLink-GetPartialView = 0,0890855
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070068
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Arte e cultura
Terme e Benessere
Enogastronomia
Montagna
Mete romantiche
Casino'
Verde e natura
Mete per la famiglia
Avventura
Studenti
Sport
Giovani e single
Cicloturismo
Shopping
Pellegrinaggi
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,003003
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0380363
DiaryListByDestination_1xN-GetPartialView = 0,7822732
JoinUs-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0,001
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020026
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0