×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Olivadi: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0156263

Olivadi è un Comune collinare che si estende nella parte centro-meridionale della provincia di Catanzaro, e più specificatamente nell’alto bacino del torrente Soverato, sul versante ionico dell’altopiano delle Serre, vicino al passo Fossa del Lupo.

Sulle origini di Olivadi non si hanno notizie certe. L'ipotesi più accreditata fa risalire l'origine di Olivadi al XI secolo come effetto degli spostamenti di religiosi e fuggiaschi verso l'interno del Golfo di Squillace. Olivadi fu assoggettata alle dominazioni dei Longobardi e dei Normanni e fu un Casale di Squillace fino alla prima metà del XIV secolo. Nella seconda metà del Quattrocento venne inclusa tra i Beni della Corona ed assegnata a Federico d’Aragona. 

Dalla fine del XV secolo alla metà del XVIII, Olivadi appartenne al Casato della famiglia dei Borgia, a cui poi subentrarono i De Gregorio di Messina, i quali furono in suo possesso fino all’abolizione del feudalesimo. All’inizio dell’Ottocento, grazie al nuovo ordinamento amministrativo attuato dai francesi, finalmente Olivadi fu eletto Comune autonomo.

L'economia del Comune si basa fondamentalmente sull’agricoltura, seguita dall'allevamento. L’industria è di dimensioni molto ridotte ed è costituita da aziende che operano principalmente nel settore edile e nella lavorazione del legno.

I prodotti tipici locali sono vini, olii, nsaccati e dolci.

L'associazione Pro Loco a Maggio spesso organizza la Sagra della Trippa.

 

Prefisso:
0967
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
olivadesi
Patrono:
Sant'Elia
Giorno Festivo:
20 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0468783
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Olivadi

Daniele R
Livello 100     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Due figure storico-religiose si ergono a riferimento assoluto della storia del comune di Olivadi. La prima è quella di Sant'Elia, profeto molto noto nell'Oriente bizantino e poi successivamente accettato anche dalla Chiesa romana. Padre Antonio Vivaldi è invece nato proprio... vedi tutto a Olivadi i cui resti si trovano nell'attuale cappella del Crocefisso della Cattedrale di Squillace. A dimostrazione del grande attaccamento nei suoi confronti della cittadinanza, gli sono state dedicate una Via, un Piazzale, una Traversa e infine una Piazza.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Olivadi

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0312524
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263

Meteo Olivadi

Sereno
14 °
Min 4° Max 18°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0