×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Martina Franca: guida completa e cosa vedere  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0010009
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Martina Franca è una città situata a sud della regione Puglia, nella provincia di Taranto. La città di Martina Franca si situa nella zona meridionale dell’altopiano delle Murge nell’entroterra tarantino, a circa 400 metri sopra il livello del mare. Si tratta di una località medio grande situata nel cuore della antica valle d’Itria, e popolata da circa 50 mila abitanti.

La città di Martina Franca inoltre, è posta nel territorio al confine delle tre province di Taranto, Bari e Brindisi, è poco distante da punti di interesse quali Fasano, Putignano, Alberobello, Ostuni, Monopoli e Polignano a Mare. La città di Martina Franca si trova a circa 30 km dalle coste del mare Adriatico, all’incirca la stessa distanza dal versante ionico che si trova in direzione opposta.

La città di Martina Franca ha una storia davvero molto antica; la zona era infatti già abitata dall’essere umano in età preistorica neolitica, dove già da allora si registrarono fenomeni di allevamento e di commercio piuttosto avveniristici. Nel corso dell’epoca medievale la città fu sottoposta a diverse dominazioni, tra cui quelle dei longobardi e dei bizantini, e diverse e frequenti invasioni da parte dei saraceni. Nel XII secolo Martina Franca conobbe il suo periodo di massimo splendore sotto la guida della stirpe reale degli Angiò, fino alla dominazione degli spagnoli aragonesi.

 Le attività produttive di questa città sono oggi ancora maggiormente concentrate nei settori primario e secondario, anche se sta procedendo a rilento la corsa al terziario e ai servizi, con un lieve incremento del settore turistico. L’economia della città di Martina Franca poggia per la maggior parte sullo scomparto dell’industria tessile, ma è anche molto sviluppato il settore agroalimentare con una prominente produzione vitivinicola in testa accanto ad una piccola produzione di olio d’oliva.

Come da antica tradizione a Martina Franca rimane più vivo che mai l’allevamento di animali da cortile e di cavalli e di asini. Anche l’artigianato tipico sopravvive ancora in questa città che ha sempre saputo mantenere le tradizioni: l’attività artigianale più praticata è quella dell’incisione e scultura della pietra bianca calcarea che si trova in questa zona della Murgia.

La città di Martina Franca è entrata nel club delle “Città del vino” italiane. Martina Franca è una città posta sull’altipiano delle Murge, per questo la gastronomia del posto presenta degli ingredienti tipici dei paesi di montagna e di collina, quali legumi, formaggi e carne. Nella cucina di Martina Franca, tra i primi piatti, non possono mancare le famose orecchiette alle cime di rapa arricchite da croccante mollica di pane soffritta in olio d’oliva. Una variante di questa squisita ricetta a base di orecchiette fresche è la salsa di noci che dona una particolare nota dolce a un piatto classico della cucina pugliese come questo.

Un ingrediente molto usato in cucina dalla terra di Bari in giù sono le fave: questo squisito legume viene cucinato ed abbinato a svariati ingredienti della tradizione povera contadina acquisendo oggi valore in un mondo contemporaneo come questo. La tradizione culinaria della città di Martina Franca, simile a quella di molte altre città pugliesi, vuole che le fave siano cotte tipicamente con della cicoria, un’erba selvatica leggermente amara che ben si sposa con la dolcezza e la morbidezza delle fave.

Di solito questo piatto, servito nei ristoranti locali, può essere presentato come unico o come salutare apripista a un lauto pranzo in stile pugliese. Passando ai secondi, si trovano molti piatti di carne arrosto, tra cui il coniglio, l’agnello, la pecora e così via. Ottimo anche il castrato alla brace servito con un contorno di melanzane sottolio. Nella sezione dolci si trovano tipicamente impasti contadini a base di olio d’oliva, ma un posto d’onore lo trova la pasta di mandorle accompagnata di solito da ripieni di ricotta dolce come nelle tipiche cassatine. La ricotta dolce si ritrova anche nella ricetta dei panzerotti dolci, impreziosita da gocce di cioccolato.

Martina Franca, come già accennato, è città del vino, e in quanto tale non deluderà i palati più esigenti: il Martina Franca DOC è un vino fermo bianco adatto agli antipasti e agli aperitivi e ben si sposa ai piatti di pesce per la sua invitante freschezza.

A Martina Franca trovano spazio alcuni eventi riguardanti la musica e la cultura, ma anche lo shopping e il divertimento: molto vasta risulta essere la classica Fiera di San Martino del 11 novembre, e la Fiera della Candelora che cade il 2 febbraio di ogni anno. A Martina Franca viene organizzato da anni il Festival della Valle d’Itria che ha come tema le arti e la musica colta. Un altro festival di musica e cultura è la Ghironda, una kermesse di musica etnica e tradizioni popolari di tutto il mondo che durante gli anni ha acquistato sempre più lustro e ha ospitato nomi molto importanti e prestigiosi della musica internazionale; il festival si tiene nei mesi di luglio e agosto.

La festa patronale a Martina Franca è molto sentita e viene organizzata ogni anno durante il primo week end del mese di luglio. La città di Martina Franca è una meta adatta per chi vuole ritrovare la genuinità delle tradizioni più antiche della regione Puglia. Questa località vanta una longeva tradizione culturale, come testimoniano i reperti archeologici ritrovati in zona e lasciati in eredità dalla civiltà messapica che ha abitato le regioni più a sud della Puglia.

A Martina Franca si possono ritrovare i sapori più genuini della tradizione, e passeggiare nei suggestivi vicoli del centro storico ancora perfettamente conservato.

Prefisso:
080
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
martinesi
Patrono:
San Martino e santa Comasia
Giorno Festivo:
11 novembre
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0010008

Valutazione generale

11
Ottimo
11
Media
8
Buona

Chi c'è stato

Tutti
7
Coppie
4
Famiglie
3
Turisti maturi
2
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Intrattenimento
Sicurezza
Alloggio
shopping
Attrattive
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Martina Franca

Conosci Martina Franca? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Palazzo Ducale è la sede del municipio, è stata commissionata da la famiglia Carracciolo a metà del XVII secolo, è stato costruito secondo le caratteristiche del luogo. All’interno, le sale sono tute decorate da affreschi di Domenico Carella. S. Martino è... vedi tutto il campanile costruito in stile romanico, gotico che affianca la chiesa di puro stile barocco pugliese. Numerosi edifici del XVII secolo, quali palazzi Motulese e Grassi, sono su via Principe Umberto, seguiti dalla chiesa di S. Domenico, anche essa costruita in stile barocco. Mentre fuori dalle mura c’è la Chiesa del Carmine, costruita nel XVIII secolo che vanta una straordinaria cupola e un altare maggiore di stile napoletano, come le numerose tele del XVIII secolo, che decorano l’interno.
Luca
Livello 23     4 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Al Centro della Murgia. 30 minuti dalle coste del Mar Adriatico e a 30 minuti dalla Costa Jonica. La mattina al mare e il pomeriggio al fresco della Valle d'Itria e dei Trulli. Si può scegliere qualunque tipo di alloggio... vedi tutto : Hotel per tutte le tasche, bed and breakfast nei trulli o nelle masserie. Rinnomatissimo il Festival della Valle d'Itria a Luglio ma per tutta l'estate numerosissime iniziative culturali e di intrattenimento. Il centro storico è una vera chicca da scoprire in lungo e in largo. Fermatevi nelle bracerie per gustare l'arrosto misto tipico con le bombette martinesi e il rinomato capocollo di Martina Franca. Locali per giovani ... il Terra Terra.
Da non perdere Palazzo Ducale , Basilica di San Martino , Chiostro di San Domenico
mattia
Voto complessivo 10
Guida generale : La città è davvero bella, non c'è che dire. Ma la cosa che mi ha affascinato di più è la stupenda campagna che circonda Martina Franca. Una campagna ordinata e gentile, abitata da gente cordiale e accogliente, con boschi di... vedi tutto querce e roverelle e masserie dove si respira la storia di questo territorio affascinante (io sono stato alla Masseria Nuove Caselle sulla strada per Villa Castelli e me ne sono innamorato!!)
marco marchi
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Bellissima cittadina immersa nella Valle d'Itria, da non perdere i suoi vicoli stretti all'interno della città vecchia. Vicinissima a località turistiche quali Alberobello, le grotte di Castellana e lo Zoo Safari di Fasano. Infine si trova proprio in mezzo a... vedi tutto 2 mari, il mar adriatico e il Mar Ionio, distanti ognuno solo mezzora di auto.
Michele Calo''
Livello 19     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : D'estate è un continuo fermento di attività culturali anche di importanza internazionale quale il Festival della Valle d'Itria, artisti di strada, sagre e feste patronali, mostre pittoriche ed enogastronomiche di prodotti locali . Ci sono locali dove potersi divertire e gustare... vedi tutto il meglio della cucina pugliese sia con prodotti di terra che di mare. Oltre il bellissimo centro storico , è posta al centro della Valle D'Itria con vicinanza ad una serie di altrettante bellissime localita', raggiungibili anche in bici attraverso paesaggi unici . Da non perdere assolutamente ... ci ritornerete dopo averla vista una volta.
Da non perdere Centro storico , gastronomia
Mariagrazia Ippolito
Livello 18     3 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Famosa per il belvedere sulla Valle d'Itria è una meta imperdibile per gli appassionati di musica classica per il famoso Festival della Valle d'Itria. Interessante anche il Festival del Cabaret e tutto il calendario degli eventi estivi. Da non mancare una... vedi tutto sosta in una delle numerose macellerie locali allestite con sala degustazione in cui assaggiare il tipico arrosto misto e le rinomate "bombette".
Da non perdere Basilica di San Martino
Voto complessivo 7
Guida generale : Ottimo rifugio estivo dal caldo; si mangia bene. Piacevole da girare anche a piedi per il fantastico centro storico. Base di partenza per girare l'intera valle d'Itria ove ci sono altre bellissime località da visitare (Alberobello, Locorotondo, Castellana Grotte, Crispiano... vedi tutto ed altre ancora).
Da non perdere trulli della valle d'itria
pippo1973
Voto complessivo 8
Guida generale : Bellissima cittadina nella Valle d' itria. Famosissima per il suo festival. Il centro storico e' tutto da visitare, soprattutto è' molto curato e pulito, adatto a famiglie e a gruppi di amici. Ottima la cucina. Da visitare assolutamente la Basilica di San Martino, suggestiva... vedi tutto e ricca di arte ( barocco martinense)
imma lacarbonara
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : E' una bellissima cittadina, molto accogliente, piena di risorse. E' bellissima dal punto di vista architettonico...il suo centro storico stile barocco. Nonostante non sia grandissima, si trova di tutto. Ci sono molte attività commerciali di vario genere da quelli meno... vedi tutto costosi a quelli più costosi, quindi adatti ad ogni esigenza.
Da non perdere Centro storico , trulli della valle d'itria
Bartolo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Veramente veramente incantevole... un gioiello nel panorama artistico e culturale della Puglia... fiore all'occhiello.... ottima la gastronomia dove i sapori e gli odori si miscelano alla disarmante allegria dei cittadini.... in un'unica parola... STUPENDA
Da non perdere trulli della valle d'itria , Centro storico
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010009

Destinazioni vicine a Martina Franca

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Martina Franca

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008





FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Mete romantiche
Sole e Mare
Studenti
Mete per la famiglia
Giovani e single
Cicloturismo
Shopping
Verde e natura
Sport
Montagna
Avventura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Martina Franca

Sereno
21 °
Min 223° Max 3131°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008