×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Civitavecchia: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0040038
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,003003

Civitavecchia è un comune italiano, in provincia di Roma e si affaccia sul Mar Tirreno. Si posizione in un territorio compreso tra il fiume Mignone ed il fiume Marangone, in un'area caratterizzata da piccoli canyon e fossati che partono dai vicini monti della Tolfa. Dal punto di vista climatico la città presenta inverni piuttosto miti (gennaio è il mese più freddo e la sua temperatura media è di ben 13°) ed estati tutt'altro che torride (agosto è il mese più caldo e la sua temperatura media è di 27,4°).

Nonostante le prime testimonianze abitative nell'area presso il torrente Fiumaretta sembrino risalire addirittura all'epoca neolitica, si è soliti attribuire la prima occupazione organizzata del territorio nei dintorni dell'attuale Civitavecchia agli etruschi. La nascita di una città è invece attestata dai romani nel 107 d.C., grazie ad una lettera di Plinio il Giovane in cui si parla dei maestosi lavori portuali in corso in una città chiamata "Centum Cellae" (ovvero "Cento Celle"), nome che sembra rimandi alle insenature naturali presenti nella costa e/o agli ambienti costruiti nella darsena per la raccolta merci.

La città ed il suo porto hanno avuto un'importanza strategica, sia durante il periodo di controllo da parte dell'Impero Bizantino (iniziato nel 538 dopo Cristo) che durante quello passato sotto il dominio dello Stato Pontificio (iniziato nel 728): le mura volute da papa Gregorio III non sarebbero però bastate a resistere alle invasioni dei Saraceni, che si sarebbero rivelate devastanti per l'intera Centum Cellae. È infatti attestato che i cittadini dovettero rifugiarsi nelle selve boscose circostanti e sarebbero potuti tornare indietro soltanto dopo circa 60 anni: è proprio questo ritorno alle origini ad avere generato il nome "Civitavecchia" (in latino "Civitas vetula", ovvero la città vecchia).

Durante il Medioevo Civitavecchia entra sotto il controllo di diversi feudatari, mentre durante il Rinascimento il controllo dello Stato Pontificio torna a farsi preponderante: Papa Nicola V provvede alla restaurazione delle mura nel 1455, mentre Papa Giulio II dà il via alla costruzione di una fortezza progettata dal Bramante. In linea più generale tutto il XVI secolo è all'insegna della fortificazione e delle nuove infrastrutture: nel 1588 Papa Sisto V istituisce la flotta pontificia stanziandola permanentemente presso il porto locale, che recupererà un'efficienza perduta ai tempi della caduta dell'Impero Romano d'Occidente.

Nel 1693 Civitavecchia ottiene lo statuto di città e passa un secolo florido interrotto dall'assedio di Napoleone nel 1798 e all'intera annessione dello Stato Pontificio all'Impero Francese nel 1809. Tornato sotto il controllo della Chiesa, il comune continua il proprio sviluppo: questi sono gli anni delle grandi opere pubbliche (tra cui il tronco ferroviario che raggiunge Roma), ultimo lascito di Papa Pio XI prima della Breccia di Porta Pia e della definitiva annessione al neonato Regno d'Italia. Impossibile infine non ricordare come il XX secolo sia stato all'insegna della tragedia: durante la seconda guerra mondiale Civitavecchia viene letteralmente distrutta dai bombardamenti alleati (furono ben 76 tra il 1943 ed il 1944), che provocarono danni irreparabili a diverse strutture storiche e tolsero la vita ad almeno 250 cittadini. Ciononostante, ancora oggi resistono diverse strutture locali pregne di storia e bellezza, tra cui probabilmente spicca la Cattedrale di San Francesco d'Assisi: la chiesa più importante della città, inserita nel cuore del Centro Storico presso Piazza Vittorio Emanuele II. È costituita da una sola navata ed è caratterizzata da una facciata barocca a doppio ordine ionico (non ha un transetto e la sua parte posteriore è totalmente disadorna).

Le principali architetture civili sono invece inserite nei dintorni del porto: dallo splendido antemurale Cristoforo Colombo, una diga che si sviluppa per oltre 2000 metri, alla Fontana del Vanvitelli, passando ovviamente per Forte Michelangelo. La fortezza, portata a termine sotto il papato di Paolo III è ad opera del Bramante, ma il Buonarroti avrebbe progettato il suo torrione principale; si tratta di una rocca imponente, con quattro torrioni angolari ed il già citato Maschio centrale di forma ottagonale.

Un modo divertente per conoscere tutta la bellezza della Civitavecchia che fu consiste nel guardare uno dei tanti splendidi film italiani girati/ambientati in parte o in toto al suo interno: un elenco di veri e propri capolavori del cinema nazionale, tra cui vale la pena di ricordare per lo meno "1896" di Alessandro Blasetti, "Il secondo tragico Fantozzi" di Luciano Salce e, soprattutto, "Il sorpasso" di Dino Risi. Rimanendo in tema di eccellenza è inoltre interessante ricordare come la città si sia legata alla vita di uno scrittore di importanza assoluta quale Stendhal ed abbia dato i natali ad una colonna del giornalismo e della cultura italiana quale Eugenio Scalfari.

Dal punto di vista sportivo, le squadre locali fanno più fatica a raggiungere i livelli di prestigio di cui sopra: il Civitavecchia Calcio 1920 milita in eccellenza, la Privilege Yard Civitavecchia nella serie A2 di pallanuoto, mentre la squadra locale di hockey in linea, i Pirati Civitavecchia, è dovuta ripartire dalla serie B per ragioni economiche. Ciononostante la città ha comunque dato i natali ad atleti di assoluto valore, tra cui ricordiamo quanto meno Vittorio Tamagnini, primo pugile italiano a vincere l'oro alle Olimpiadi di Amsterdam del 1928, e Giancarlo Peris, ultimo tedoforo alle Olimpiadi di Roma del 1960.

Civitavecchia dista circa 70 km da Roma, a cui è dalla linea ferroviaria FL5 (che va dal centro ed il porto cittadino alle stazioni Termini, San Pietro e Ostiense). A livello stradale è attraversata dalla Autostrada A12, dalla Strada Statale 675 Umbro-Laziale e dalla Strada Statale 1 Via Aurelia. L'aeroporto più vicino è il Leonardo da Vinci di Fiumicino, cui è collegata da servizi di bus e navetta.

Prefisso:
0766
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
civitavecchiesi
Patrono:
Santa Fermina
Giorno Festivo:
28 aprile
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0070069
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Civitavecchia

saverio di marco
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Non scappate subito a Roma, vivete Civitavecchia con il suo vivace Mercato, visitate la parte vecchia della città, le sue chiese. Fate un salto alle terme e al porto vecchio e approfittate per gustare uno dei meravigliosi piatti tipici del... vedi tutto luogo, prevalentemente a base di pesce. Infine, fate un giro sul trenino turistico per visitare i posti più caratteristici della città.
Da non perdere Terme
fabio pellegrini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Civitavecchia e dintorni, Manziana, Canale Monterano e tantissimi altri che ora non ricordo ma che ho girato. Li fanno anche la pasta all'amatriciana ripassata calda al dente dentro la forma del pecorino romano. Nei dintorni, le terme di Saturnia, le... vedi tutto terme di Sant'Agostino. E il mare a 2 passi.
Da non perdere Terme
DEBORA @
Voto complessivo 6
Guida generale : POCHI CENTRI DI RITROVO PER I GIOVANI, CINEMA MULTISALA INESISTENTI, STRADE DA RIFARE, COLLEGAMENTI BUS LOCALI, TRANNE ACOTRAL TRA SANTA MARINELLA E CIVITAVECCHIA, INESISTENTI, C.COMMERCIALE LA SCAGLIA FUORI MANO, PERIFERIE E QUARTIERI ABBANDONATI .
Da non perdere Porto di Civitavecchia , LA FICONCELLA , COMUNE BIBLIOTECA
Roberto
Voto complessivo 7
Guida generale : Bella e tranquilla, nonostante sia una città di mare, per chi cerca bellezze artistiche da non perdere la chiesa dei Santissimi Martiri Giapponesi con affreschi di santi Giapponesi, unica nel suo genere in Europa.
marco volpe
Livello 35     5 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : C'è il pesce fresco e le ragazze belle, c'è il mercato e un bellissimo porto. Mangiate la pizza al parco dell'uliveto e una bella colazione in caffetteria e non mancate il gelato al bar nazionale. Se poi siete stanchi ci... vedi tutto sono le terme della ficoncella ad un prezzo ridicolo ...
giuseppe cuomo
Livello 41     4 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 3
Guida generale : Ritengo la città poco attrattiva, è mancante da sempre di una guida valida. Spero con il nuovo sindaco si possa raggiungere un traguardo più dignitoso. Per il futuro si possono fare sondaggi mensili per controllare sviluppi positivi.
Da non perdere programmi educazione civica , COMUNE BIBLIOTECA , litorale
Nicole
Voto complessivo 4
Guida generale : Per fare delle vacanze va più che bene, ma per viverci, no!!!!!! L'unica cosa positiva è la vicinanza al mare
Da non perdere Terme , LA FICONCELLA
Cristiano Esposito
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Cittadina tranquilla, poco caotica e vivibile, la consiglio per chi cerca tranquillità e relax. La gente è amichevole.
anna
Livello 14     1 Trofeo    Viaggia: Da solo
Voto complessivo 10
Guida generale : Bella e accogliente, passeggiata del porto e la marina bellissima, manca solo una discoteca per i giovani. I ristoranti cucinano pesce da favola.
Da non perdere Porto di Civitavecchia
maurizio bernini
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : La città è di tutti abitanti ed ospiti, ammirare e rispettare la natura le tradizioni, ma soprattutto l'ideologia di chi, con fede, vuole migliorare la propria esistenza. Il territorio va salvaguardato da tutti!
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,024023
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0593572
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Civitavecchia

HotelSearch-GetPartialView = 0,0100098
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0013183

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0210214
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017

Meteo Civitavecchia

Pioggia e schiarite
13 °
Min 12° Max 15°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0180175
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0