×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Santa Severa: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0468787
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Santa Severa si presenta subito per quello che è, un piccolo centro balneare, sosta ideale per trascorrere rilassanti momenti lungo la spiaggia, immancabile la visita al maestoso Castello, a ridosso della riva, e naturalmente l'area archeologica

L’attuale Santa Severa è erede dell'antica Pyrgi, città fondata nel XIV secolo avanti Cristo dai Pelasgi, genti di origine greca dediti alla navigazione e al commercio. Il nome dell’antica città deriva da "pyrgoi", termine che indicava le torri d'ingresso della città antica, usate anche come officine per la lavorazione dei metalli estratti dalle miniere dei vicini Monti della Tolfa. La città antica sembra fosse posta sotto la protezione della dea etrusca Uni assimilabile alla fenicia ­Astarte e la romana Giunone Lucina

L'antico abitato, collegato da un efficiente rete stradale alle vicine città etrusche, tra cui Caere, attuale Cerveteri, era animato da un intenso traffico marittimo. La richezza e la posizione strategica dell'antica città attrasse le mire del tiranno di Siracusa Dionigi il Vecchio che la depredò nel 338 avanti Cristo.Con la fine dell’Impero Romano, Pyrgi fu preda di invasioni da parte di genti barbariche.

Dell'abitato di età medievale rimangono solo i ruderi della chiesa, nella quale secondo la tradizione sarebbe stata sepolta Santa Severa. In epoca Normanna assistiamo alla costruzione di un castello fortificato sulla costa, il Castello di Santa Severa, simbolo della frazione, passato nell'XI secolo in mano ai Conti della Tuscia, donato in seguito all'Abbazia di Farfa in seguitoalla Basilica di San Paolo di Roma. Nei secoli successivi passò di mano in mano a diverse famiglie nobiliari, attualmente è di propietà della Regione Lazio.

Nella zona archeologica attigua al castello sono state rinvenute pregevoli lamine d’oro, le famosissime "Lamine di Pyrgi", recanti iscrizioni in punico e in etrusco risalenti al VI secolo avanti Cristo, conservate oggi al Museo di Villa Giulia a Roma, straordinarie perchè costituiscono una delle più antiche testimoniaza epigrafica di una lingua italica.

Nonostante l'economia di Santa Severa si basi soprattutto sul turismo, nell’entroterra viene praticata l'agricoltura, importante il settore della floricoltura, e l'allevamento.

Tra gli eventi di Santa Severa, da ricordare la Festa del Fiore a giugno, e diversi appuntamenti durante l’estate, tra cui la Festa del Mare che si tiene il 15 agosto. Il Santo Protettore, San Giuseppe, si ricorda il 19 marzo.

La tradizione gastronomica di Santa Severa è legata al mare.
 

 

 

 

 

 

Prefisso:
0766
Fuso Orario:
UTC+1
Patrono:
santa Severa
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Santa Severa

angela rita
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Vado spesso a S. Severa perchè mi piace il suo mare, però la spiaggia libera è sporca (molto meglio Passoscuro) ed inoltre ho visto il personale di alcuni stabilimenti che, dopo aver pulito la spiaggia a pagamento, buttava i rifiuti... vedi tutto sulla spiaggia libera oppure direttamente nelle calette del mare.
Da non perdere Castello di Santa Severa
anna
Voto complessivo 8
Guida generale : È un paesino piccolo e tranquillo con un lungomare che per chi è innamorato del mare, piacerà molto. Per chi vuole un posto lontano dal traffico è adatta e può prendere una casa in affitto per il periodo estivo, soprattutto per... vedi tutto chi ha dei bambini piccoli.
Da non perdere Castello di Santa Severa
Voto complessivo 7
Guida generale : Cittadina tranquilla, pochi posti auto, caotica nei mesi di Luglio e Agosto. Ottima base per le varie escursioni.
raffaella palandri
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Cittadina sul mare gradevole anche in inverno per gli amanti del mare, ottimi i ristornati sul lungo mare e splendido e romantico il castello. Buoni i collegamenti ferroviari
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,015628
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0