×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Capoliveri  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010012
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0010009
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Capoliveri

Superfice:
39 km2
Altitudine:
167 m
Abitanti:
3887 [2010-12-31]
Introduzione

Capoliveri è una piccola località italiana della provincia di Livorno. È uno degli 8 comuni interni all'Isola d'Elba e conta circa 4.000 abitanti distribuiti in una superficie di 39,56 chilometri quadrati.

Perfetta via di mezzo tra mare (è bagnata dal Tirreno) e monti (sorge nei pressi del Monte Calamita e si trova comunque circa 170 metri sopra il livello dell'acqua), Capoliveri è caratterizzata dal classico clima mediterraneo tipico dell'isola: inverni miti (temperature minime medie attorno ai 10°), estati non particolarmente afose (le massime medie durante i mesi di luglio ed agosto non toccano i 30°), precipitazioni tendenzialmente contenute e concentrate soprattutto durante il periodo autunnale.

Le prime testimonianze abitative nella zona sembrano risalire all'epoca etrusco-romana, come attestato dai ritrovamenti effettuati nella necropoli ellenistica locale. Il nome del paese sembra rimandare agli dei Liber e Bacco (o forse più in generale alla viticultura per cui l'area era già nota in età romana) e risale al Medioevo: documentato innanzitutto come "Capolibero" (1260 d.C.), poi si formalizza in "Capoliveri" (nonostante alcune attestazioni successive riportino anche i nomi "Capolivri" e "Capolivro").

Questi sono gli anni in cui l'intera isola d'Elba è parte della Repubblica di Pisa e in cui Capoliveri diventa sede del suo Capitanato. Successivamente, nel 1544 il comune viene pesantemente colpito dai corsari ottomani guidati da Khayr al-Din Barbarossa, mentre nel 1548 l'Elba passa sotto il controllo della famiglia de' Medici. Nel 1709 l'isola viene annessa al Regno di Sicilia e verso la fine del XVIII secolo i cittadini di Capoliveri si distinguono per la fortissima resistenza opposta alle truppe di Napoleone I (impegnato nella campagna d'Italia): nel 1799 la popolazione uccise un gruppo di soldati francesi in fuga da Longone, subendo un fortissimo contrattacco proveniente da Portoferraio (che distrusse quasi tutto il paese). Ecco spiegato perché, quando nel 1814 Bonaparte arrivò in esilio all'Elba, la comunità di Capoliveri lo accolse con scetticismo, rifiutandosi addirittura di pagare le tasse, mentre il resto dell'isola festeggiava l'ingresso del "Re" liberatore.

Un'altra data entrata, purtroppo, nella storia locale è il 10 gennaio del 1954, quando un aereo di linea della British Overseas Airways Corporation (più precisamente un De Havilland DH.106 Comet, in volo da Roma a Londra) si inabissa a circa 16 chilometri da Capo Calamita per colpa di un cedimento strutturale.

Nonostante le sue piccole dimensioni, Capoliveri vanta comunque un notevolissimo numero di monumenti e siti storici di grande interesse, appartenenti alle età ed ai periodi più disparati. Ad esempio la Chiesa di Santa Maria Assunta è di impianto romanico (nonostante sia stata restaurata soltanto nel 1830 dopo i durissimi attacchi delle truppe franco-turche del 1533), mentre il Santuario della Madonna delle Grazie risale al XVII secolo: si tratta di un edificio a croce latina dominato da una cupola che fu per anni sede dei monaci agostiniani e che poi, nel 1792, divenne rifugio per decine di monaci francesi durante la Rivoluzione (è inoltre noto per l'organo settecentesco contenuto al suo interno e per un dipinto attribuito a Marcello Venusti).

Il Borgo locale (caratterizzato da piccoli vicoli arcuati, sottopassi e scalette) è di origine medievale, mentre la costruzione di Forte Focardo risale al 1678 e agli spagnoli: si tratta di una fortificazione costiera situata lungo la costa sud-orientale (verso il canale di Piombino), costruita su pianta quadrangolare stellata e rafforzata da quattro baluardi angolari e da due piccoli bastioni.

Attorno al forte è poi sorto un faro, edificato dalla Regia Marina per l'illuminazione del tratto costiero di Porto Azzurro ed inaugurato nel 1863: si tratta di una torre a sezione ottagonale con una galleria interna e pareti in pietra calcarea rosa, sulla cui sommità poggia il basamento circolare del tiburio della lanterna metallica; oggi è alimentato con una lampada alogena dal 100 W e produce tre lampi bianchi ogni 15 secondi della portata di 16 miglia nautiche.

Un altro aspetto interessante del comune riguarda il suo interfacciarsi con importanti personalità storiche: nonostante Capoliveri, e se vogliamo l'intera Elba, siano in una posizione abbastanza periferica rispetto ai luoghi cruciali per la Storia del nostro paese, sia l'uno in particolare che l'altra in generale hanno finito per ospitare elementi di spicco dei più disparati campi del sapere. Al già citato Napoleone Bonaparte (che visse presso l'isola dal 1814 al 1815) si aggiungono infatti l'ex Presidente della Repubblica Italiana Sandro Pertini (fu detenuto politico a Pianosa tra il 1931 ed il 1935), o, volendo fare un'ulteriore salto sia temporale che di "appartenenza", lo scrittore Giorgio Faletti (che per anni ha vissuto proprio a Capoliveri) ed i cantautori Giuseppe Povia e Biagio Antonacci (entrambi particolarmente legati a Porto Azzurro, dove tornano spesso sia per vacanza che per organizzare concerti).

Per raggiungere l'Isola d'Elba e poi, di conseguenza, Capoliveri, è possibile rivolgersi ad una delle numerose linee di navigazione che la collegano soprattutto con il porto di Piombino (situato sulla costa ovest italiana, a circa 70 chilometri da Grosseto e 100 da Livorno).

Il porto di arrivo è spesso e volentieri quello di Portoferraio (situato sulla costa nord dell'isola) da cui partono strade provinciali principali: quella da prendere per raggiungere Capoliveri è la SP26, che taglia verso est fino al lido ed a Porto Azzurro. L'unico aeroporto presente sull'isola è quello di Marina di Campo ed è coperto principalmente da voli per Pisa, Firenze, Milano ed alcune città svizzere: da lì la strada più breve per raggiungere Capoliveri è la SP30 in direzione est, fino all'incrocio con la già citata SP26.

Prefisso:
0565
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
capoliveresi
Patrono:
Assunzione di Maria
Giorno Festivo:
15 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

Valutazione generale

10
Ottimo
6
Buona
5
Media

Chi c'è stato

Famiglie
2
Tutti
2
Coppie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

Intrattenimento
Sicurezza
Attrattive
Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Servizi ai turisti
shopping
attività
Accessibilità
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Capoliveri

Conosci Capoliveri? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ELENA FRANCI
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Indubbiamente Capoliveri è un paesino incantevole da cui ammirare un bellissimo panorama perdendosi tra i piccoli borghi tra negozi e ristorantini. Arroccata nella parte sud dell'Isola d'Elba è vicina alle bellissime spiagge tra cui la spiaggia Innamorata, la mia preferita!... vedi tutto Pideale non solo per il mare o le immersioni in estate ma anche punto di partenza della gara. Iclistica a maggio e del rally storico a settembre. L'ideale è soggiornare in residence o affittare una casa e gustare ogni sera ottimi piatti di pesce seduti nei tavolini sulla scalinate del borgo. Periodo ideale... sicuramente giugno o settembre!
Daniele Buti
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Capoliveri ha moltissime spiagge di cui alcune raggiungibili con percorsi interessanti e facili ma un po distanti per cui trovi un angolo solitario anche in pieno agosto. Le spiagge si trovano su versanti diversi e quindi quando su alcune soffia... vedi tutto il vento su altre è bonaccia. Su alcune puoi apprezzare l'alba, su altre godere di splendidi tramonti. Camminando per le sue strade puoi vedere il continente, le isole di Montecristo, Pianosa e della Corsica. Se sei appassionato di montanbike hai a disposizione piste lunghe decine di km immerse nella natura di monte calamita. Vedere per credere.
Antonino
Voto complessivo 8
Guida generale : Capoliveri è una bella località, tranquilla di giorno e molto viva di sera. Noi eravamo nella località di Morcone ed il mare era molto bello. Per chi ama la natura, l'isola d'Elba è davvero invitante. Noi eravamo in una "casa vacanze" molto... vedi tutto accogliente e vicina al mare. A fine agosto abbiamo trovato la giusta sistemazione. Penso che ritorneremo anche il prossimo anno.
Federica Rossetti
Livello 38     6 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Una sola parola...il mio paradiso!!!! Capoliveri è un piccolo paesino arroccato dell'Isola d'Elba. Dalla sua altezza si domina la Toscana, o meglio l'argentario. E' un paesino incantevole, come tutta incantevole è l'isola d'Elba. Il clima in estate è abbastanza fresca,... vedi tutto la sera è sempre richiesto un golfino...ve la consiglio con tutto il cuore e credetemi non ne rimarrete delusi. Se poi vi recate in primavera, o giugno sarebbe il massimo, è tutta fiorita...quindi buona vacanza!!!
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Molto interessante è la Pieve di Sant'Ilario che risale all' XI secolo; la Fortezza Medicea e la Chiesa Rinascimentale di Santa Maria della Pietà, risalente alla fine del '400. Ricordiamo inoltre il Santuario della Madonna delle Grazie, che si trova... vedi tutto in posizione dominante sul golfo e Capo Stella e il Forte Focardo costruito a picco sul mare, verso il XVII secolo, per volere del Re di Spagna, Don Ferdinando Foxardo.
Daniele Buti
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Guida generale : Da non perdere: le feste paesane che i capoliveresi riescono a trasformare in recite di figuranti appassionati e in degustazioni di cibi e vini tipici locali. Le più appassionanti sono: la festa dell'Innamorata(27 luglio), il rally storico dell'Elba con la tappa... vedi tutto cittadina di Capoliveri (19 settembre data variabile di qualche giorno), la festa dell'Uva (1^ domenica di ottobre). In luglio ed agosto almeno due sere alla settimana nella piazza principale del paese (p.za Matteotti) si esibiscono in concerto gruppi musicali anche di interesse nazionale.
amalia d' agata
Voto complessivo 10
Guida generale : È bellissima, si può visitare tutto l'anno, ha un fascino speciale. Il periodo migliore è maggio giugno settembre, si mangia bene quasi dappertutto e il panorama lascia senza fiato. Si possono trovare spiagge isolate anche in piena stagione, il clima... vedi tutto è gradevole anche in inverno anche se tutta l'isola è umida abbastanza.
Antonino
Guida generale : Le sere, a Porto Azzurro ed a Capoliveri sono davvero divertenti. C'è tanta gente, ci sono molte attrattive e tanti negozi simpatici da visitare: non si torna mai a casa a mani vuote ed i prezzi sono contenuti. Ci sono tante... vedi tutto attrattive per persone di tutte le età.
Roberta
Voto complessivo 8
Guida generale : Sicuramente da non perdere la vista sul mare di Capoliveri che e' fantastica e poi direi la spiaggia dell'innamorata (magica) con il ristorantino sulla spiaggia molto molto romantico. Poi una visita a Monte Calamita e' molto rilassante perche' camminando si... vedi tutto vedono degli scorci dell'isola molto interessanti.
Da non perdere innamorata , Santuario Madonna delle Grazie , Parco minerario
Anna maria pisarri
Voto complessivo 10
Guida generale : In questo periodo si vedono decine di delfini, il mare è splendido ed il borgo è raccolto e ti accoglie con ristoranti ottimi e poi...c'è tutta la meravigliosa Elba da visitare!
Da non perdere Parco minerario
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010009
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0010013
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Capoliveri

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Mete romantiche
Sport
Enogastronomia
Giovani e single
Mete per la famiglia
Verde e natura
Montagna
Arte e cultura
Avventura
Cicloturismo
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010009
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0010008

Meteo Capoliveri

Sereno
20 °
Min 1873° Max 3465°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009