×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Amantea  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Amantea

Superfice:
29 km2
Altitudine:
50 m
Abitanti:
13978 [2013-12-31]
Introduzione

Cittadina balneare, agricola e peschereccia, Amantea, in provincia di Cosenza, è un comune ricco di storia, cultura ed anche di meravigliosi luoghi da visitare. Una cosa per cui Amantea è famosa è anche la produzione musicale che esporta un po' in tutto il mondo. Per questo motivo la città è anche il vero perno dell'intera area circostante.

Il territorio di Amantea è particolarmente ricco di corsi d'acqua che ricoprono l’intera zona, partendo da nord in direzione sud spostandosi lungo la costa tirrenica. I principali sono: il fiume Verre, per le sue sponde, esse contrasegnano il confine tra i comuni di Amantea e Belmonte Calabro; il fiume Catocastro, un corso d'acqua originato da Monte Cocuzzo che scende per circa nove chilometri scavando una vallata attraverso il comune di Lago. Il torrente Santa Maria, un corso d'acqua a carattere torrentizio che attraversa la parte bassa della città e con la sua foce delimita il Lungomare; il torrente Calcato, che delimita anch’esso il Lungomare; il torrente Colongi, un corso d'acqua che scorre delimitando il meridione estremo dell'abitato. E ancora, il fiume Oliva, che nasce sul monte Scudiero sulla Catena Costiera nei pressi di Potame e poi sfocia nel Mar Tirreno nella omonima frazione; il torrente Rubano ed infine il torrente Torbido che delimita il confine con le provincie di Cosenza e Catanzaro.

Storicamente, le informazioni più attendibili fanno risalire le origini di Amantea al IX secolo, dove anticamente era presente anche un Castello arroccato sul monte, e delle Mura che la difendevano dai numerosi attacchi nemici, sia via terra che via mare. Di queste spettacolari costruzioni non esiste più traccia. Quello che è certo è che è stato solo nel 1806 che cadde sotto l’assedio delle truppe di Napoleone che la conquistarono. In seguito ritornò un Comune libero. 

Se si ha voglia di praticare un escursione, un bellissimo sentiero è quello che porta al Castello di Amantea. Il Castello è una particolare costruzione che domina l’intero l'abitato dall'alto colle. Presenta ancora la torre del Mastio al centro e i ruderi della vecchia Chiesa di San Francesco d'Assisi. Oltre al castello, numerose sono le torri e le fortificazioni del comprensorio boschivo all’interno di una zona ben circoscritta. Per raggiungere questi luoghi di grande interesse sono presenti dei sentieri e delle strade che si possono seguire a piedi, alcune di queste anche in bibicletta.

Nella città di Amantea si tengono numerosi eventi, in particolare legati alla tradizione musicale per cui la città di Amantea è particolarmente famosa. Molte sono le bande ed i concertisti che operano in questa zona: il Concerto Bandistico Città di Amantea Mario Aloe, istituito nel 1850 dal comune sotto la direzione del maestro Achille Longo. Un'altra importantissima realtà è la Banda Musicale Francesco Curcio, fondata nel 1987: si tratta di una banda di circa settanta elementi, nota come una delle più valide d'Italia. La banda si è esibita anche a Brooklyn in un concerto dedicato ai connazionali italiani emigrati in America durante gli ultimi secoli. Un altro complesso musicale locale è l'Orchestra di Fiati Mediterranea Città di Amantea che è stata fondata il 10 maggio 2005.

Gli eventi legati alla religione, tra i più sentiti, la Settimana Santa, e la festa di Sant'Antonio da Padova, patrono di Amantea e festeggiato il 13 giugno.

A livello enogastronomico Amantea è famosa per un suo dolce tipico, il buccunotto, un dolce a forma di barchetta tutto ripieno di cioccolata, spezie ed altri ingredienti che per tradizione sono ancora oggi segreti dei pasticceri che lo producono. Altro dolce molto particolare sono i fichi secchi al cioccolato nero e bianco serviti solitamente a fine pasto agli ospiti come simbolo di prosperità e buona fortuna. Interessante è anche la lavorazione del pescato, in particolare alici, sarde e la neonata rosamarina, preparate da aziende locali e privati seguendo scrupolosamente le antiche ricette dei vecchi pescatori.

La cucina del posto propone piatti semplici e genuini. Le principali ricette sono a base di pesce, come ad esempio la pasta con alici e sarde o la rosa marina fatta a pitticelle.  Un piatto locale molto conosciuto è quello a base di pasta con patate al forno, preparato secondo un'antica ricetta campagnola e condito con un trito di spezie rigorosamente freschissime. La città di Amantea ha dato i natali al musicista Alessandro Longo che ha poi girato i continenti in diverse tournè.

Prefisso:
0982
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
amanteani
Patrono:
Sant'Antonio di Padova
Giorno Festivo:
13 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

15
Buona
5
Ottimo
2
Media

Chi c'è stato

Tutti
15
Coppie
1
Famiglie
1
Turisti maturi
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Alloggio
attività
shopping
Servizi ai turisti
Attrattive
Intrattenimento
Sicurezza
convenienza
Trasporti
Accessibilità
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Amantea

Conosci Amantea? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Michela
Voto complessivo 7
Guida generale : Bella! Da vedere assolutamente insieme a tutti gli altri luoghi vicini... favolosi!!! Il mare è splendido... divertimento per tutti i gusti... spiagge attrezzate, libere e non... lungomare frequentatissimo anche la sera con pizzerie, ristoranti, cornetterie e spettacoli!!! Il corso che... vedi tutto dal mare porta fino in centro... con tanti negozi aperti per tutta l'estate!!!!
massimiliano
Voto complessivo 10
Guida generale : AMANTEA E' BELLISSIMA, INCANTEVOLE, FANTASTICA, UNICA DAVVERO.IL MARE E' STUPENDO, IL CENTRO STORICO E LE VIE DEL CENTRO SONO DA VISITARE,PERCORRETELE E POI VISITATE LA VILLA COMUNALE. CHIUDETE GLI OCCHI E, CON UN PO' DI FANTASIA SOPRATTUTTO IN UNA SERA... vedi tutto ILLUMINATA, SOGNATE.
Voto complessivo 10
Guida generale : bellissima cittadina
AGATA ZAMPINI
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Il centro storico di sera ... con le luci notturne. Uhmmm un panorama da favola, il mare di giorno.... la grotta dei desideri.... Coreca uno scoglio incantevole .....
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Amantea

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Mete romantiche
Sport
Avventura
Mete per la famiglia
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267